Plutone tornerà ad essere considerato un pianeta? | Studio

12 Settembre 2018 46

Plutone potrebbe tornare ad essere classificato come pianeta. Ad avanzare la proposta una ricerca pubblicata su Icarus e guidata da Philip Metzger del Florida Space Institute, che ha passato in rassegna due secoli di letteratura scientifica scoprendo che - a suo dire - non ci sono i presupposti per considerare Plutone un pianeta nano.

La diatriba è antica: scoperto nel 1930, Plutone era stato inizialmente considerato un pianeta; tuttavia, la successiva osservazione di più corpi celesti di piccole dimensioni - troppo piccoli per essere veri pianeti e troppo grandi per essere asteroidi - in sua prossimità nella fascia di Kuiper, ai confini del Sistema Solare, portò molti astronomi a mettere in dubbio la definizione data a Plutone.


Nel 2006, l'Unione Astronomica Internazionale (IAU) stabilì che un pianeta, per essere considerato tale, debba avere tre requisiti: orbitare intorno al Sole; avere una massa sufficiente da assumere una forma quasi sferica; e - novità - possedere dominanza orbitale, ovvero non avere sulla propria orbita altri corpi di dimensioni comparabili alla propria che non siano suoi satelliti. Poiché non soddisfaceva il terzo requisito, Plutone perse il suo status di pianeta, diventando il primo dei pianeti nani che si trovano al di là dell'orbita di Nettuno, detti anche corpi plutoniani.

Ma, a quanto pare, la vicenda non aveva ancora trovato il proprio epilogo: nel febbraio 2017 le immagini ravvicinate di monti, canyon, crateri e altre formazioni geologiche di Plutone derivate dalla missione New Horizons della NASA hanno portato sei esperti statunitensi a proporre di rivedere la definizione stessa di "pianeta".


Nonostante la missione avesse rivelato che Plutone era più grande di quanto si pensasse infatti, le sue proprietà non erano comunque sufficienti per essere definito pianeta secondo i parametri fissati dalla IAU. Secondo gli studiosi statunitensi tuttavia - tra cui il responsabile di New Horizons Alan Stern e l'astrobiologo David Grinspoon - conta di più che Plutone sia abbastanza grande da essere stato modellato in forma sferica dalla propria forza di gravità, al contrario dei corpi celesti più piccoli, come gli asteroidi e le comete, che invece hanno una forma irregolare.

E così arriviamo allo studio recentemente pubblicato da Metzger che, rivedendo la letteratura scientifica degli ultimi 200 anni, ha trovato una sola pubblicazione - risalente al 1802 - che ponesse la dominanza orbitale come requisito per la classificazione dei pianeti; in questo caso il requisito risulterebbe malfondato, anche perché le dinamiche orbitali non sono proprietà intrinseche del corpo celeste ma cambiano nel tempo. Come ha spiegato l'autore stesso:

"La definizione dell'IAU è basata su un concetto non invalso nella ricerca ed escluderebbe il secondo pianeta più complesso ed interessante del nostro Sistema Solare. Abbiamo una lista di oltre 100 esempi di scienziati che recentemente hanno usato il termine "pianeta" in un modo che viola la definizione del 2006, ma lo fanno perché è utile in termini funzionali".


La proposta di Metzger è allora che i pianeti siano classificati in base al fatto che abbiano dimensioni sufficienti perché la loro gravità gli conferisca una forma sferica:

"Non si tratta di una definizione arbitraria, ma è invece una tappa importante nell'evoluzione di un corpo planetario, perché dà inizio alla sua attività geologica. Plutone, per esempio, ha un oceano sotterraneo, un'atmosfera multistrato, composti organici, tracce di antichi laghi e innumerevoli lune: tutto ciò lo rende più dinamico e attivo di Marte. L'unico pianeta più geologicamente complesso è la Terra".

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da 4G Retail Tim a 278 euro oppure da Unieuro a 399 euro.

46

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Rocky

E pippone no?

Rocky

Nibiru?

Boronius

Un qualcosa che esiste. Anzi, si potrebbe forse considerare come un qualcosa di vivente, nel suo complesso

franky29
franky29
Alla ricerca del tempo perduto

ovvero sia?

Boronius

Entità fisica

Alla ricerca del tempo perduto

entità?

Boronius

Non è detto che l'universo sia "nato", potrebbe essere una entità che si evolve attraverso dei cicli ripetitivi e sempre uguali a se stessi, nasce e muore in un singolo punto geometrico cancellando ogni informazione di che cosa esistesse "prima" e alla successiva iterazione si ripete esattamente uguale a se stesso, e così via all'infinito sia nel futuro che nel passato

Vash

palese atto di mobbing… appoggio la proposta

roby

Meno male.. a quando le mappe su gmaps?

Boronius

Ok, per me è un pianeta

Robestone

Prima un pianeta, poi lo hanno corretto in una pianeta. Gender equality

Ma non l'avevano declassificato perché nel 2001 o 2002 (non mi ricordo) qualcuno aveva scoperto un corpo celeste più grande di plutone con una orbita ancora più grande?
Dopo 5-6 anni erano riusciti a ritrovare questo pianeta e per non definirlo pianeta, hanno degradato Plutone? Forse mi sono perso qualcosa...

Massi91

ha un oceano sotterraneo, lì si và sottoterra, fuori fà freddo xD

deepdark

Beh della nascita dell'universo hanno le prove visto che hanno trovato l'eco del bing bang e il bosone di Higgs.

Alla ricerca del tempo perduto

e soprattutto come sarebbe nato l'universo... ROTFL

kayoshin

Chissà cosa ne pensa Topolinone ....

Alex

Se dovessimo definire i corpi celesti per quello che sono le nebulose planetarie non sarebbero planetarie ed i buchi neri non sarebbero buchi.

giuseppe9000

Se ti può consolare sapevano da praticamente subito che Plutone non ospitava vita.

Maurizio Mugelli

cambia che deve essere definito per quel che e', secondo precisi criteri scientifici, a te piuttosto cosa cambia, sei un astronomo? un astrofisico? lascia gli esperti fare il loro lavoro.

ybrab66

certo, allora riconsideriamo anche la formazione della tela cosmica del modello di ELS ....lol :))))

Antsm90

Il problema è che se definisci Plutone un pianeta, poi devi definire tali anche le altre centinaia nella fascia di Kuiper, poi voglio vedere chi ha voglia di memorizzare tutti i nomi dei centinaia di pianeti (a quel punto) del sistema solare :)

Alex

Il motivo del declassamento e' piuttosto chiaro ma il punto e' che non cambia nulla a nessuno definirlo pianeta o pianeta nano e sembra piu' una disputa per scienziati in cerca di visibilita' piuttosto che una rivoluzione scientifica..poi a qualcuno verra' in mente che anche Mercurio e' piccolino e via con nuove modifiche..la scienza e' piena di definizioni che storicamente sembravano esatte ma alla luce delle conoscenze di oggi sarebbero da cambiare ma si lasciano per semplicita e continuita' storica

deepdark

Non sapevano che domensioni ha plutone però riescono a sapere se un pianeta lontano anni luce può ospitare la vita o meno.

Francesco Buccarella

daje plutò... :-)

Maurizio Mugelli

fu declassato perche' ha caratteristiche uguali alle centinaia di corpi presenti nella fascia di kuiper, era stato definito pianeta quando non esistevano gli strumenti per analizzarlo e scoprire gli altri.

la scienza segue i fatti, se nuove informazioni cambiano i fatti noti allora la scienza deve rielaborare in base a queste nuove informazioni, non fissarsi irragionevolmente con preconcetti..

Giovanni Giorgi

Se pianeti nani sembra offensivo, chiamateli pianeti esterni.

Ma se plutone viene definito pianeta, al pari degli altri, la geografia del sistema solare si dovrebbe estendere enormemente. E qualcuno dovrà pur imparare i nuovi nomi.

Pensate ai bambini!!

xpy

Teoricamente no, in pratica una classificazione rigorosa e precisa è tra le basi della scienza moderna, quindi anche il definire con precisione una cosa del genere è importante

billkillusconi2014

Amici loro!!

Alex

Fu declassato perche' avendo M.Brown scoperto dei corpi di pari dimensioni nella fascia di kuiper e non potendo fregiarsi del titolo di scopritore di pianeti..allora propose il declassamento del povero Plutone..che da decenni era considerato pianeta e che pianeta dovrebbe restare..

dario

tutto giusto, ma plutone merita lo status di pianeta, io ci voglio bene ci voglio.

dario

avete ragione, non ha alcuna importanza... ma sì, che diamine, ridate lo status di pianeta a plutone, non ho mai digerito il declassamento.

sudo apt-get install humor ®

A me non importa come lo classificano.
È stato meraviglioso poterlo vedere da vicino grazie alla sonda New Horizons e conferma, se ce ne fosse ancora bisogno, che il Sistema Solare, la nostra galassia e l'universo tutto sono luoghi spettacolari!
Mi dispiace non poter vivere a lungo per conoscere i misteri del cosmo che verranno svelati

Nico Ds

Per lo stesso motivo Per cui Cerere fu considerato pianeta per un po' e poi riclassificato.
Perché è uno dei milioni di oggetti della fascia di Kuiper, forse nemmeno il più grande, dei quali decine, forse centinaia, dovrebbero essere sferico (vedi Caronte), ad oggi non abbiamo la possibilità economica e per i più lontani nemmeno tecnica di individuarli tutti e di vedere se sono sferico (Plutone è molto vicino al Sole pervessereun KBO, se fosse tra i più lontani non lo avremmo mai scoperto). qualcuno (anche più grande di Plutone) è verosimilmente stato catturato da altro pianeta tanto che ora è classificato suo satellite. Quando avremo i mezzi per esplorare la nube di Oort non è inverosimile pensare che di oggetti del genere se non molto più grandi ce ne possano essere una miriade.

Top Cat

Amici suoi di Plutone, sicuro.

Nico Ds

I plutini sono una classe di oggetti del sistema solare .

~benzo

https://uploads.disquscdn.c...

Top Cat
saturn3000
Marko

#JusticeforPluto

diperdaniele

Sailor Pluto torná pianeta molto presto? XD

Flagship

Ma la vera domanda è : Ha importanza?

Zetec

Ma non era il D1o dei morti?

AlexAznable

Per quale malata ragione Plutone venne declassato?
Poverino, che mai avrà fatto di male?

Mister chuck revenge

L'ultima delle 3 condizioni é una cagata pazzesca.

Samsung

Xiaomi Mi 9T VS Samsung Galaxy A50: confronto fra best buy

HDMotori.it

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Samsung

Recensione Samsung Galaxy A80 (2019): la fotocamera rotante non basta

Amazon

Le migliori offerte dell'Amazon Prime Day 2019 | Martedì 16 luglio