Honor conferma il primo smartphone 5G per il 2019

12 Settembre 2018 8

Il presidente di Honor George Zhao ha tenuto il discorso di apertura alla conferenza "Smartphone Innovations in the Age of 5G" per confermare che il primo smartphone 5G del produttore arriverà nel 2019.

Mr. Zhao ha offerto la propria prospettiva su quella che è stata la crescita delle reti di telecomunicazione. Dal suo punto di vista, i progressi dal 3G al 4G, e ora al 5G, hanno tracciato due cicli decennali sviluppati su tre livelli. Il primo riguarda coloro che hanno gettato le basi per lo standard 3G attraverso brevetti e infrastrutture, come Huawei. Il secondo, ovvero l'attuale 4G, ha potuto offrire soluzioni in grado di promuovere lo sviluppo della rete (Apple, Samsung, Huawei, Qualcomm), infine, il terzo e prossimo standard sarà in grado di fornire una multitudine di servizi ai produttori in qualsiasi ambito riescano ad operare.


Come ecosistema end-to-end, il 5G contribuirà a formare una società ulteriormente spinta verso la mobilità, restando sempre più interconnessa, colmando senza soluzione di continuità il divario tra mondo virtuale e realtà. A questo proposito, AI e 5G andranno a braccetto, fungendo da catalizzatori per lo sviluppo reciproco.

Nel segmento smartphone, Honor è davanti a molti dei suoi concorrenti per quanto riguarda l'impiego della tecnologia AI. Zhao ha quindi voluto ricordare alcuni degli step più importanti che hanno portato la propria azienda a guardare con ottimismo verso il prossimo standard di comunicazione.

  • Nel 2016, Honor ha presentato il primo smartphone al mondo con intelligenza artificiale, Honor Magic, esplorando la tecnologia AI e diventando un marchio sempre più indipendente da Huawei.
  • Nel 2017, Honor V10 ha portato la tecnologia AI in un chip (Kirin 970).
  • Nel 2018 sono arrivati Honor 10 e la piattaforma di elaborazione mobile HiAI, che attualmente definisce lo standard AI 2.0.

Il passo successivo, che di fatto getterà le basi per il 5G, dovrebbe compierlo l'atteso Honor Magic 2, anticipato al recente IFA 2018, attirando l'attenzione di tutti i media presenti. Oltre a migliorare ancora la tecnologia AI e introdurre il prossimo chipset Kirin 980, Honor Magic 2 sarà compatibile con il nuovo standard 5G grazie al modem Balong 5000, in grado di gestire perfettamente le nuove frequenze.

Tutto pronto dunque per Honor e 5G, tuttavia, per maggiori dettagli su questo smartphone, dovremo attendere ancora alcuni mesi.

Honor 10 è disponibile su a 236 euro.
(aggiornamento del 20 novembre 2019, ore 12:11)

8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Infatti verrà usato anche per i fixed wireless service.

MikaHakkinen

Almeno ti sei informato sulle possibilità del 5g? A parte la domotica, su tutte le possibilità anche a livello ospedaliero che potrà dare?

Top Cat

E' una pubblicità Fastweb.

piervittorio

Honor, fottesega del 5G, inizia ad importare in italia i telefoni di dimensioni decenti (Note, 8X, 8X Max) anziché tutta quella paccottiglia che hai a listino, identica ad altri mille prodotti concorrenti!

Maurizio

Si ma il modem Balong è esterno al chip kirin, consumerà di più rispetto ad una soluzione con modem integrato nel soc.

josefor

aah be se fanno la pubblicità allora sarà utile per forza, potrò guardarmi i film in 4K sul cellulare :D

Top Cat

Fanno perfino in Tv la pubblicità del 5G e tu lo reputi inutile.
In capo a un anno vedrai che non sarà più inutile.

josefor

trovo il 5g abbastanza inutile, potessi averlo sulla rete fissa senza limiti di download la cosa sarebbe molto più intrigante.

Motorola Razr 2019: un tuffo nel passato e uno sguardo al futuro | Anteprima Video

Recensione Google Pixel 4 e confronto con iPhone 11 Pro

Xiaomi Mi Note 10: live batteria (5260 mAh) | Fine ore 22:45 con il 14% rimanente

Samsung Galaxy M30s: live batteria (6000 mAh) | Fine ore 23 con il 32% rimanente