NASA: proseguono i test per il propulsore elettrico solare. Forse ci porterà su Marte

04 Settembre 2018 83

Proseguono gli studi di Aerojet Rocketdyne per mettere a punto l'Advanced Electric Propulsion System per conto della NASA: secondo quanto riportato da Rocket.com, infatti, la scorsa settimana sono stati portati a termine con successo una serie di test relativi all'integrazione dei sistemi.

Ma cos'è esattamente l'Advanced Electric Propulsion System? Si tratta di un nuovo tipo di propulsione solare-elettrica che sarà utilizzata per le missioni spaziali di grandi dimensioni e per il trasporto cargo. Sviluppata e testata dalla NASA in collaborazione con Aerojet Rocketdyne, costruttore statunitense di motori a razzo e sistemi di propulsione, l'AEPS probabilmente sarà parte integrante del PPE, il modulo propulsivo della Lunar Orbital Platform Gateway che genererà energia elettrica per l'avamposto e consentirà gli spostamenti nello spazio cislunare.

Propulsore a effetto Hall da 13 kilowatt al Glenn Research Center della NASA. Credits: NASA

Nell'ambito del contratto AEPS, la Aerojet Rocketdyne svilupperà e testerà un propulsore Hall da 13 kilowatt. Come spiega Universe Today, il SEP è un tipo di propulsore in cui il propellente viene accelerato da un campo elettrico, ricavando l'elettricità necessaria da pannelli fotovoltaici; ne deriva una propulsione equivalente ai sistemi di propulsione chimica tradizionale, ma che utilizza un decimo del propellente.

Gli ultimi test, che si sono svolti in una camera termica sottovuoto del Glenn Research Center della NASA a Cleveland, in Ohio, hanno provato la capacità del sistema di convertire energia con un alto livello di efficienza, producendo un minimo calore di scarto. Ora si è un passo più vicini alla fase di verifica finale e all'avvio della produzione.

Rappresentazione artistica della Deep Space Gateway. Credits: NASA

Se tutto andrà come previsto, la versione da 50 kW di questo sistema sarà impiegata nel progetto Lunar Orbital Platform Gateway, avamposto lunare che dovrebbe supportare sia attività di ricerca che operazioni di esplorazione robotica e umana nello spazio. Tuttavia, come ha chiarito anche il CEO e presidente della società di propulsori Eileen Drake, le prospettive si estendono ben oltre la Luna:

Siamo all'avanguardia nella tecnologia propulsiva, e ciò ci rende adatti non solo ad avere un ruolo di rilievo nel ritorno sulla Luna, ma anche in qualsiasi iniziativa futura per mandare persone su Marte. AEPS è il futuro della nuova generazione di esplorazioni dello spazio profondo, e noi siamo entusiasti di essere qui.


83

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Luca da Bologna

Spettabili Mauro & soci,
Mi aggiungo alla discussione semplicemente per dirvi che le soluzioni meccaniche quantistiche per muoversi in accelerazione anche nel vuoto senza consumare carburante esistono e sono praticate in modo sostanziale .
Brevemente si tratta del metodo colloidale o quantico colloidale, un sistema
adatto a stirare la forma dello spazio tempo e determinarne una distorsione a fionda che determina una accelerazione dello stato di moto continua e progressiva. Esiste anche quella relativamente singolare ma non e' adatta agli Adam . Per ora comunque questo la tecnologia dei materiali per tali motori (o generatori di forza colloidale) e' riservata a pochi.. ma vi garantisco che funziona.
Luca

roberto

Non lo dico con arroganza ma ti mancano alcune basi e concetti base di fisica: un corpo nel vuoto accellera sempre se impressa una forza non un moto. Devi considerare la definizione di Lavoro, il primo, secondo e terzo principio della termodinamica. Poi se ne riparla

digitalfranz

Vero, la bibliografia sul tema ufo/uso è sterminata, alcuni scrittori sono attendibili (o in buona fede), uno di questi è Jacques Vallée che in una trilogia disponibile in italiano porta delle testimonianze di pazzesche; Bob Lazar ha sicuramente "spalancato" un mondo con le sue rivelazioni...ad ogni modo la prova provata dell'esistenza del "fenonemo" ufo è dato dal fatto che tali documenti sono secretati dai governi, perchè farlo se "non esistono" o sono di natura umana?

Massimo Disarò

Nessuno vieta nulla, ma come al solito quando ci sono queste notizie ci sono sempre i saccenti che pensano di sapere tutto.

mauro morichetta

ritengo che sia normale leggere una notizia e dare la propria opinione in base al proprio retaggio e cultura. non vedo quale sia il problema di dire la propria a prescindere dalle conoscenze.

delpinsky

E' comunque affascinante pensare che da qualche parte abbiano fatto o stiano facendo, ingegneria inversa di velivoli alieni. Che poi sia realtà oppure frutto delle teorie della cospirazione, non è certo facile saperlo. Però di documenti secretati sugli UFO ce ne sono parecchi, anche risalenti alla seconda guerra mondiale. Bob Lazar dovrebbe presentare un documentario, credo, entro la fine dell'anno.

Massimo Disarò

Infatti non ho mai detto di essere dotto, dico solo che quando escono questo tipo di notizie improvvisamente diventano tutti scienziati. Stop.

franky29
digitalfranz

personaggio strano, è stato considerato un debunker, ma magari non lo era...chissà che fine ha fatto.

digitalfranz

eh eh può darsi (ovviamente si parla per ipotesi) ma in quanto retroingegneria (se esiste) qualcosa è stato compreso...diciamo che SE esiste, non possono permettersi di rivelarla, le implicazioni sarebbero incontrollabili.

Maurizio Mugelli

di niente, figurati - se qualcosa che ho scritto non ti e' chiaro chiedi pure

mauro morichetta

grazie per la delucidazione ora ho le idee più chiare.

Maurizio Mugelli

non c'e' attrito ma rimane l'inerzia.
in altre parole per imprimere una certa velocita' ad un oggetto della massa di un kg serve tot spinta, per imprimere la stessa velocita' ad un oggetto della massa di mille kg serve una spinta mille volte superiore.
e in ogni caso mentre stai spingendo quell'oggetto stai spingendo -TE STESSO- in direzione opposta, sulla base della differenza di massa fra te e l'oggetto, se stai cercando di lanciare la palla da un kg qui sopra la palla partira' velocemente mentre tu ti sposterai indietro molto lentamente, se stai cercando di spingere il container da una tonnellata il container si spostera' appena (inteso come moolto lentamente) mentre tu rimbalzi via come una palla.

Biso22

Quello l'avevo letto, un vero peccato in quanto poteva essere davvero una svolta.
In poche parole siamo ancora senza una reale alternativa giusto? Il discorso vele solari + laser da terra è ancora così lontano?

Ps: vedo che sulle questioni scientifiche sei sempre super informato, ma che lavoro fai? In ogni caso complimenti per la preparazione

mauro morichetta

Per quanto posso capirne, in assenza di gravità la fisica cambia radicalmente per questo motivo sostengo che nel vuoto dello spazio, non c'è attrito non c'è gravità, questo dovrebbe poter dire che per muovere una grande massa potrebbe occorrere una energia minima.

Maurizio Mugelli

si puo' un po' giocare sul termine "propellente", ad esempio un campo elettromagnetico imprime una forza sull'oggetto che spingi ma anche una forza contraria sul generatore del campo, anche un laser molto potente o un cannone elettronico puo' imprimere una forza ma anche in questo caso ne imprime una contraria al generatore ecc.

ci sono state varie ipotesi su propulsori veramente senza reazione, ad esempio di recente l'EmDrive, un cono tronco metallico dove sparandoci dentro delle microonde secondo i ricercatori generava spinta, alla fine e' risultato che la camera di test dei ricercatori non era sufficientemente schermata e quindi la spinta era semplicemente risultante dal campo magnetico prodotto dal cablaggio contro il supporto del motore (ancorato a terra), non dalle microonde

Maurizio Mugelli

hai interpretato male il video, nel vuoto un oggetto non ACCELERA per sempre ma MANTIENE il proprio moto fintanto che altre forze (gravita' di altri oggetti, vento solare, sbattere contro qualcosa) non ne modifichino questo stato.

Maurizio Mugelli

il movimento anche nel vuoto dipende sempre dalla massa che devi spostare.
i classici motori a razzo permettono una spinta altissima - ad esempio il Saturn V aveva una spinta di circa 40.000.000 Newton, il falcon 9 di spaceX circa 9.000.000, un propulsore ad effetto hall da 10-20w tipo il prototipo qui sopra ha una spinta di 1 o 2 newton - mi pare che la differenza di scala sia evidente, per equivalere il saturn V te ne servirebbero quaranta milioni!

il vantaggio dei propulsori ionici/hall e' la durata del carburante, ad esempio detto saturn V scaricava tutto il carburante in circa quindici minuti, contando solo il primo stadio (dove risiede quasi i 9/10 della spinta totale) in 165 secondi, un propulsore ad effetto hal puo' stare acceso per mesi.

quanto all'idea del moto perpetuo nello spazio, eh troppo facile, come fai ad estrarne energia?
certo, per la prima legge di newton continui a muoverti finche' una forza esterna non modifica il tuo stato ma per l'appunto "estrarre energia" e' una forza esterna, una macchina per il moto perpetuo prevede la produzione di qualcosa, non il semplice mantenimento dello status quo.

Biso22

Expanse, che capolavoro! (i libri, la serie meh..)

Biso22

E fanno dei cerchi nel grano che sono una bellezza!

Biso22

"ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria"
Se vuoi generare spinta in avanti ci deve essere una spinta nel verso opposto, tradotto: espulsione di caburante che genera spinta verticale
Una propulsione senza propellente è davvero un idea complessa

mauro morichetta

Il movimento nel vuoto non dovrebbe essere tanto dispendioso in termini di energia, nello spazio potrebbe ampliare la sua efficenza. Non conosco l'argomento ma ho qualche rudimento in tal senso, se è vero che un oggetto al quale viene impresso una accelerazione, in assenza di gravità accelera costantemente mi chiedo perché non si è creato un motore a moto perpetuo, ci sono i petrolieri che non vogliono che si realizzi questo tipo di prodotto? Scusami se penso da complottista, ma credo che ci siano molte informazioni alle quali non avremmo mai acceso completo.

mauro morichetta

Se sei dotto spiegaci, cosa non comprendiamo grazie alla nostra ignoranza, ti ascoltiamo con attenzione illuminaci.

mauro morichetta

Ma che sei matto i petrolieri non permetteranno mai una cosa del genere anzi stanno dando il via alla produzione di altri SR71 ma sta volta li faranno cargo...hahahahaha

mauro morichetta

Pace e prosperità

mauro morichetta

Non conosco l'argomento, non sono una persona che ha un bagaglio culturale da comprendere un progetto di tali dimensioni, ma allo stesso tempo ho visto moltissimi video sull'argomento, questo mi ha portato a farmi delle domande. Calcolando che non ho modo di poter verificare la veridicità del video, venni a conoscenza del fatto che un oggetto in cui viene impresso un moto, questo accelera per sempre, in assenza di gravità, nella stazione spaziale, veniva fatta ruotare una rotella con dei segni per comprenderne il movimento, ruotando generava colori sempre diversi dimostrando la sua accelerazione. Sempre che io non sia stato tratto in errore dal video che potrebbe non essere vero mi chiedo possibile mai che non si possa sfruttare una cosa del genere nello spazio? Possibile mai che non si riesca a generare spinta senza l'ausilio di carburante? Possibile mai che non ci è concesso avere altra forma di movimento sfruttando un motore elettrico collegato ad un motore perpetuo? Potrebbe essere una copertura per dimostrare quello che Tesla aveva scoperto molti anni or sono? I petrolieri toccano anche questi tasti? Scusate se penso come un complottista paranoico, sbaglierò sicuramente ma le domande continuo a pormele quando si parla di determinati argomenti.

Top Cat

Prima avevo solo in sospetto che fosse in idiota adesso ho la conferma.
Che vada a prenderlo dove lo prendono le oche.

LaVeraVerità

Ai tempi della scuola questi erano i miei giocattoli preferiti (allora il termine bullismo era sconosciuto)

LaVeraVerità

Perché alimenti la mèrdà?

franky29

Non è detto che siano ingrado di comprenderla

Top Cat

Forrrrrse...

steek

si cioè no.

Top Cat

Si, ma ti serve il droide nel computer di navigazione.

Altrimenti il Falcon è SOLO un pezzo di ferraglia.

Top Cat

Halloween e Carnevale sono il suo giorno di compleanno e onomastico.
Hahahahahaha!!!!
Capito?

Top Cat

Credo, se non mi sbaglio, visto tutto trasmesso su Rai4 ( quando trasmetteva belle cose alla domenica mattina e dietro poi seppi che c'era Freccero ).
Bella esperienza.
(Tra l'altro mi piaceva molto perchè al doppiaggio erano tutti quelli di Skyrim! Ridevo pure...)

steek

E musk che fa?

delpinsky
pastor

Al momento sapiamo solo che erano bravissimi a costruire piramidi..

digitalfranz

tutto questo perchè non vogliono divulgare la tecnologia derivante dalla retroingegneria aliena.

xalexstreet
landreberco
Maurizio Mugelli

gran bel lavoro di studio dietro quell'anime.

Simone789

Un passo più vicini per riuscire a fare la rotta di Kessel in meno di 12 parsec

luca bandini

alla NASA devono solo affinare l'uso di PHOTOSCIOP!!!11!1!!1!!

Top Cat

- Warp factor four. Engage!

Top Cat
Top Cat

Prima mi sembrava un tipo a modo.
Adesso è ampiamente ignorato.

Vash

e vagonate di melda come concime

momentarybliss

io investirei sui wormhole

Vash

pero' un bel motorone epstein gli da ancora una pista a questo...

Asus

Asus Rog Phone 2 ufficiale: il miglior gaming phone ora ha 6000mAh | Anteprima

Samsung

Xiaomi Mi 9T VS Samsung Galaxy A50: confronto fra best buy

HDMotori.it

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Samsung

Recensione Samsung Galaxy A80 (2019): la fotocamera rotante non basta