Xbox One: in pausa lo sviluppo del visore VR, la tecnologia attuale è inadeguata

28 Agosto 2018 88

Microsoft potrebbe aver abbandonato tutti i piani legati all'introduzione della Realtà Virtuale su Xbox One - in particolare su One X - e, stando a quanto si apprende da un report pubblicato da CNET, sembra che abbia messo in pausa i lavori su un prototipo a pochi passi da un suo possibile annuncio ufficiale.

Qualche anno fa, come avevamo riportato anche nelle nostre pagine, Microsoft aveva confermato il suo impegno nel portare il supporto completo alla VR su quella che al tempo era ancora conosciuta con il nome in codice Project Scorpio, divenuta in seguito Xbox One X. Tutto ciò, tuttavia, non si è mai concretizzato e diversi mesi dopo la casa di Redmond ha confermato di non avere dei piani specifici per la VR su Xbox.

Oggi emerge un ulteriore retroscena che sembra spiegare meglio come mai si sia giunti all'abbandono del progetto. Secondo quanto riportato da CNET, sembra che Microsoft fosse realmente al lavoro su un visore da utilizzare su Xbox One, tuttavia pare che lo sviluppo sia stato accantonato a causa delle limitazioni della tecnologia attuale. Questo significa che la casa di Redmond non ha definitivamente messo da parte le intenzioni di concentrarsi sulla realtà virtuale, bensì intenda tornarci non appena le tecnologie saranno più mature.

Ad oggi vi sono diversi problemi che impediscono di fruire di esperienze VR di alta qualità per periodi di tempi prolungati, come ad esempio la necessità di disporre di un hardware estremamente performante, ma anche altri spiacevoli inconvenienti come nausea e stordimento causati dal motion sickness, o ancora gli elevati costi da fronteggiare per creare un visore VR wireless. Insomma, è probabile che sentiremo ancora parlare dei progetti VR di Microsoft ma questi non si concretizzeranno a breve.


88

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
alex8thebest

Tolto lo spazio ma non va il link

Luca

La lista delle false promesse di Microsoft è lunga: ricordo il pressante marketing dietro all'annuncio della xbox x, la console dei zero compromessi, dei 4k nativi (con tanto di promoter che andavano in giro con la maglietta 4K) ecc...e poi vai a leggere le liste e trovi giochi con risoluzione dinamica o checkerboarding a 30fps.
Oppure quando dicono (ormai lo ripetono da 4-5 anni) che nuovi giochi esclusivi arriveranno presto e sono 4 anni che a parte il Forza annuale escono titoli mediocri come sea of thieves, recore e state of decay. Se in tutti questi anni non sono usciti giochi validi è perché probabilmente loro stessi considerano xbox one un capitolo chiuso e vogliono concentrarsi unicamente sulla console di prossima generazione.

LoWR1D3R

https://youtu. be/uAAhnOdTUs8

www.vr-italia.org

Anche gli smartphone sono stati "roba da nerd", nemmeno tanto tempo fa. Perché diventassero mainstream non è stato necessario nessun evento particolare, si è dovuta solo alzare la qualità e la scelta, sia di modelli che di fasce di prezzo. La VR può diventare mainstream in tanti modi, non solo passando per le console.

Miki_73

Peggio, ricordo che in presentazione della console dissero che era PENSATA PER LA VR. Ribadirono inoltre che "quasi tutti i videogiochi acquistati (CON ECCEZIONE DI QUELLI IN VR) sarebbe girati anche sulla vecchia XboxOne… insomma col passar degli anni ho imparato che (specie quando dichiarato da Microsoft) è inutile acquistare le cose in base alle dichiarazioni iniziali, bisogna nel caso comprarle quando effettivamente i servizi e le feature a cui siamo interessati sono disponibili (se lo saranno mai). Questa massima in campo tecnologico è valida per tutti ma ripeto, assolutamente per Microsoft che su sta cosa è totalmente inaffidabile. Questa della VR è solo l'ultima, negli ultimi anni abbiamo avuto decine e decine di precedenti. Ricordo ancora quando pagai 600 euro per il Lumia 920 abboccando come un pesce quando in presentazione il CEO di Nokia e Microsoft fecero vedere che lo smartphone era così evoluto rispetto a qualunque altro che era possibile effettuare pagamenti tramite l'NFC. Questo nel novembre 2012, sappiamo tutti quanta roba siamo riusciti ad acquistare tramite nfc con WindowsPhone...

Stefano Passeri

Non era M$ quella che guadagnava dai giochi e Sony dall'hardware...ricordavo male.

LoWR1D3R

Mm ok possiamo vederla cosi. Punti a favore di sony, userbase ps4 molto minore rispetto a pc, meno frammentazione, cmq vende di più, anche se meno potente offre probabilmente le migliori esperienze VR attualmente. Io non sono interessato nella prima gen di vr.. Ne pc e tanto meno sony... Ma devo riconoscere che sony é riuscita a fare l'impensabile con psvr.

peyotefree

Roba di nicchia da nerd.
Finché non lo farà playstation la gente non sà neanche che esiste

www.vr-italia.org

Ma poi non è manco vero che hanno venduto una frazione rispetto a Sony, se si confronta il visore Sony con uno qualunque degli altri visori in commercio, ha venduto molto più Sony, ma il confronto va fatto tra mercato Sony e mercato PC, e sono stati venduti più visori per PC che non PSVR. La differenza è piccola, l'ultima rilevazione dava 51% a 49%, a favore del mercato PC, però fa capire che sono due realtà entrambe sane, seppure non brillanti.

www.vr-italia.org

Il wireless funziona già piuttosto bene in VR, e i visori con risoluzioni elevate escono per la fine di quest'anno (Pimax 8K l'unico consumer, a meno di sorprese, gli altri sono business, però esistono), ma non basterà, il limite della VR non è mai stato il visore, quanto l'intero ecosistema, il prezzo del PC in primis, la maturità del software in seconda battuta. Ma è tutta roba che si aggiusta in qualche anno, non c'è nessuna fretta.

alex8thebest
alex8thebest
LoWR1D3R
LoWR1D3R
alex8thebest

24 mln = fallimento
3 mln = successo
?????
Ps: e continuo a togliere i 10 mln della one

alex8thebest

Certo.
24mln > 3mln
24mln = fallimento
2 mln = successo
??????????

LoWR1D3R
LoWR1D3R
alex8thebest

Ok.
24mln vs 3mln

LoWR1D3R

Lol mi sa che non ti sei informato bene. Cmq Resta il fatto che uno ha fallito alla grande e l'altro ha innovato e vende bene sia hw che sw... E ci sara la prossima iterazione con ps5.

www.vr-italia.org

La potenza non era in discussione, tutti i mixed reality hanno una risoluzione più alta di Oculus per cui di potenza ne richiedono un po' di più. In discussione c'è il sistema di tracciamento, quello di Oculus è stato il primo e quindi è anche il meno sofisticato, per avere i 360 gradi servono 3 telecamere ad infrarossi, che consumano un sacco di banda USB, e la terza generalmente va collegata con una prolunga USB molto lunga, che può creare problemi (per non parlare dei chipset USB, non tutti compatibili)

Oculus è di Facebook, che è concorrente di Microsoft su tanti fronti, non cede nulla della sua tecnologia, che è chiusa a differenza di quella di Valve. Ma il problema non si dovrebbe porre, perché Mixed Reality è di Microsoft, per cui per quale motivo dovrebbe usare tecnologia di altri, se ha già la sua in casa, che per altro risolve i principali problemi delle console, ovvero la semplicità di installazione e il contenimento dei costi?

alex8thebest

24 milioni solo con la 360 e non c’era alcun obbligo di acquisto.
Bisognerebbe offrire il medesimo paragone...
24mln = fallimento
3mln = successo
?????????????

Luca

Non hanno le idee chiarissime visto che da 2\3 anni passano da "xbox avrà la VR" a "troppi cavi, a Phil non piace".
Certo adesso non avrebbe senso implementarla su xbox x, la console non ha venduto molto ed hanno già anticipato che la nuova console è in lavorazione.

LoWR1D3R

Ripeto, acquisto forzato, nessuno se lo cakava il kinect se venduto come accessorio optional. Non puoi paragonarlo, inoltre il VR ha implementazioni veramente ben fatte, mentre il kinect ha sempre e solo offerto il nulla assoluto ed e stata la causa che ha quasi ucciso il marchio xbox. Dai non essere cosi xbot, accetta la realta :) ciao

alex8thebest

“Al 12 febbraio 2013 erano ormai 24 milioni le unità di Kinect per 360 vendute in tutto il mondo.L'ultimo dato di vendita ufficiale, di ottobre 2017, ha rivelato che 35 milioni di unità erano state vendute tra la versione Xbox 360 ed Xbox One”

alex8thebest

“Al 12 febbraio 2013 erano ormai 24 milioni le unità di Kinect per 360 vendute in tutto il mondo.L'ultimo dato di vendita ufficiale, di ottobre 2017, ha rivelato che 35 milioni di unità erano state vendute tra la versione Xbox 360 ed Xbox One.”

Adriano

Più che altro credo che per farne uno decente ci vogliano bei soldini per comprarlo e pochi lo farebbero. Vedasi già ps vr nonostante sia uno dei più economici. Inoltre avranno valutato i risultati dei visori dei partner. Giusto così secondo me. Piuttosto concentrarsi su hololens

dino bianchi

ho comprato Oculus quando su PC montavo la GTX980ti ovvero una GPU sì più potente di una OneX ma tutto sommato sovrapponibile come risultato finale, non credo che la OneX abbia problemi nel gestire un visore come il Rift e non comprendo quando leggo di problemi ai sensori (almeno io non ho mai avuto problemi), perchè le console dovrebbero propendere per la mixed reality? Forse perchè meno esosa?Poi diciamoci la verità io non parlo di compatibilità con Steam VR ma con Oculus Store e lì si sarebbe potuti intervenire, io credo solo che Microsoft aspetti e basta e che non ritenga ancora il busines incoraggiante tutto quà.

peyotefree

Farà il botto quando diventerà wireless e con risoluzioni elevate.
Adesso siamo alle prime beta.
A 400 euro però (ps vr)

Matt Ds

io non lo vedo immaturo, per il prezzo di vendita da' quel che deve; certo, dei controller piu' decenti dei psmove gioverebbero tantissimo. tuttavia, giocare Farpoint e' probabilmente la migliore e piu' convincente esperienza VR che si possa provare; nonostante il gioco in se sia' poi piatto, ed alla fine noioso.

Matt Ds

in realta' il PSVR e' il solo che davvero puoi portare per ore senza problemi, ergonomicamente e' il piu' comodo e corretto, e dopo che te lo togli non ti lascia neanche segni in faccia; i cavi non danno nessusn problema, dato che il visore Sony e' dedicato all'uso esclusivo da divano. detto cio', mancano titoli davvero memorabili, tolti RE7 e Dirt, ed in parte Doom WFR (Skyrim come Fallout4 non lo conto, tutti lo hanno gia' giocato diversamente), gli altri sono o bei giochi ma cortissimi, o giochi mediocri. se solo avessero dotato GT-Sport di una modalita' VR che fosse piu' che un time trial, quel titolo da solo sarebbe valso l'acquisto.

Simone

Ma credo tu non abbia alcun problema con quello.
Mediamente non è così :)

www.vr-italia.org

Beh, certo, sparando numeri arbitrari è anche facile darsi ragione. Se ne avesse venduti 10 milioni avresti sempre potuto dire che per essere un successo sarebbero dovuti essere almeno 20 milioni, tanto finché un numero non è supportato da analisi formali, è dura darti torto (ma anche ragione)

Concordo con te che il visore Sony sia un prodotto affrettato ed immaturo, ma proprio per questo i 3 milioni di pezzi venduti sono un successo. La gente riesce a godersi questo prodotto immaturo, pensa se fosse maturo.

www.vr-italia.org

Ricorda che Sony guadagna con la vendita dei giochi, il prezzo dell'hardware è irrilevante, se ci guadagna bene, ma in certe fasi è più che ammissibile anche la perdita, tanto se vende un visore VR è garantito che almeno 4 o 5 giochi chi lo ha preso se li compra, e ha già fatto il pari.

www.vr-italia.org

L'AR non è mai fallita, perché non è mai cominciata. Io non vedo grossi sviluppi dell'AR lato consumer, ma magari sono io che non riesco a vederli. Di fatto qualcosa fallisce quando prima tutti lo comprano, poi smettono di comprarlo, quando un mercato grande diventa gradualmente piccolo, fagocitato da un altro mercato che ha la meglio. Di certo non è il caso della VR, che è in costante crescita. E' un mercato piccolo per ora, ma pure gli smartphone erano un mercato piccolo nei primi anni di vita, lo sa bene chi ha comprato dispositivi come il Palm Treo o anche l'immortale HTC HD2

PSVR è molto limitato, ma compensa con ottimi titoli. Chi ce l'ha è contento e lo usa, vorrebbe un visore migliore, ma questo è un bene per una tecnologia, avere consumatori che desiderano una versione nuova del tuo prodotto.

www.vr-italia.org

In realtà il tempo vola in VR, soprattutto in multiplayer... Le ore passano che non te ne accorgi. Per quello che è la mia esperienza il limite delle persone è dato molto più dalla mancanza di tempo, visto che per ora la VR è usata soprattutto da gente che ha superato i 30 anni e spesso ha impegni importanti di lavoro e famiglia.

www.vr-italia.org

La compatibilità con Oculus sarebbe stata molto complessa in realtà, con le telecamerine USB che a volte hanno problemi pure su PC. Microsoft ha una sua linea di visori per PC, i Mixed Reality, che sarebbero perfetti per una console, dato che hanno il sistema di tracciamento integrato, e sono più economici da costruire rispetto ad un Oculus. Però ha ragione Microsoft, non ha senso fare passi affrettati, i Mixed Reality fra un paio d'anni saranno maturi a sufficienza per poter essere integrati in una console. C'è anche il discorso sviluppatori, oggi il 99% dei giochi VR funziona grazie a SteamVR, e Microsoft non può usare Steam sulle XBOX. I porting sono piuttosto semplici, ma la community di sviluppatori e i tools di sviluppo devono essere preparati.

www.vr-italia.org

Non c'è nessun parallelo. Il 3D nei televisori è stato super pubblicizzato, tutti l'hanno comprato, si sono accorti che ci fai poco, e il mercato è morto. La VR è esattamente il contrario, pochi la comprano, è una tecnologia costosa e di nicchia, ma chi ce l'ha non vede semplicemente l'ora di poter comprare il modello della generazione successiva, perché ne è entusiasta. Il 3D era un mercato grande in costante calo, la VR è un mercato piccolo in costante crescita.

www.vr-italia.org

Difficile però che tu possa capirlo con le demo di un centro commerciale purtroppo. Questa prima generazione di visori ha dei limiti innegabili, ma i veri giochi ci sono, solo che non sono adatti ad una breve demo rivolta ad un pubblico generico

Sparda

servizio innovativo che già aveva fatto EA. ergo copiato.

Sparda

grazie era in bundle con la console.

Max Severest

Ho avuto modo di provare il Vive al Centro Commerciale di Arese.
Avevano cinque giochi, uno dei quali era una simulazione di lancio con il paradute con tanto di lancio da circa tre metri con imbragatura.
Tutto carino ma è vero che ancora si è lontani dall'esperienza di un vero gioco.

LoWR1D3R

non puoi paragonarlo visto che nella maggior parte dei casi il kinect e stato un acquisto "forzato" visto che non c'era una versione senza kinect per parecchio tempo.

alex8thebest

Poi guardi il fallimento di kinect e ha venduto 24 milioni di pezzi

macosx

Chiamasi offerte, il vr non interessa a molti, per questo il successo è limitato, ma non vuol dire sia stato un flop, anzi secondo me 3 milioni di unità per un prodotto che costa più della console e che ha i suoi limiti sono anche troppe.

Emiliano Frangella

Addirittura con la console più potente di sempre...

Emiliano Frangella

Non lo fanno loro però

peyotefree

VR is the new 3D

Resta il più venduto.

Stefano Passeri

Ma assolutamente si, nessuno sarebbe cosi folle da dare cose a metà prezzo se non fossero dei flop assurdi.

PlayStation 5 e Xbox Series X: la next gen due mesi dopo | Video

200 ore a Night City

Allora, Choomba, sapete tutto su DLSS e Ray Tracing? | Speciale Cyberpunk 2077

Cyberpunk: storia e opere essenziali