Sulla Luna c'è il ghiaccio: è nascosto nei crateri, ai poli | Le immagini

21 Agosto 2018 21

Sulla superficie della Luna, per la precisione ai poli, c'è acqua ghiacciata. Ad annunciare la storica scoperta su Proceedings of the National Academy of Sciences un gruppo di ricercatori, i quali per la prima volta hanno potuto osservare direttamente il ghiaccio, fornendo una conferma definitiva a quelle che finora erano teorie fondate, ma pur sempre teorie.

Il team, guidato da Shuai Li (University of Hawaii e Brown University), ha usato i dati ricavati dal Moon Mineralogy Mapper (M3) della NASA per identificare alcuni specifici segni distintivi che provano, senza più alcun dubbio, la presenza di acqua ghiacciata sulla superficie della Luna. Questo strumento, lanciato nel 2008 dalla Indian Space Research Organization, ha rilevato non solo le proprietà riflettenti tipiche del ghiaccio ma ne ha anche dedotto lo stato della materia, sfruttando il modo in cui le molecole assorbono la luce infrarossa.

La distribuzione del ghiaccio sulla superficie della Luna. A sinistra il polo sud, a destra il polo nord, rilevati da M3. Le parti azzurre indicano i luoghi in cui si trova il ghiaccio, mentre la scala del grigio con cui è rappresentata la Luna si riferisce alle temperature superficiali (le aree più scure sono le più fredde, le aree più chiare hanno temperature più miti). Il ghiaccio è concentrato nelle zone più buie e fredde, nelle ombre dei crateri.

La maggior parte del ghiaccio rinvenuto sulla superficie lunare si trova nelle ombre dei crateri vicini ai poli, dove le temperature non superano i -156°C perché, a causa della leggera inclinazione dell'asse di rotazione lunare, non vengono mai raggiunti dai raggi solari.

La scoperta conferma quanto ipotizzato durante osservazioni precedenti, e apre orizzonti entusiasmanti per quanto riguarda l'esplorazione del nostro satellite: il ghiaccio in superficie potrebbe rappresentare una risorsa preziosa per le future spedizioni sulla Luna, essendo più facilmente accessibile rispetto alle riserve d'acqua presenti nel sottosuolo, rilevate anch'esse grazie a uno studio precedente dello stesso Shuai Li.

L'obiettivo è adesso capire qualcosa in più su questo ghiaccio superficiale: come è arrivato lì? E come interagisce con il resto dell'ambiente lunare? Queste sono solo alcune delle domande a cui la NASA e i suoi partner commerciali dovranno rispondere nel prossimo futuro, per continuare a coltivare il sogno lunare.

Il perfetto compagno nella fascia media? Redmi Note 9 Pro è in offerta oggi su a 220 euro.

21

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
roby

Quante volte avranno detto questa notizia del ghiaccio? Prima doveva essere in profondità del suolo, poi dietro a qualche montagna, poi mi pare nella faccia scura..ho perso il conto

franky29

Troppe navicelle

ZioGrimmy

Ed ecco che dopo i Marziani arrivano i Lunatici... Come se non bastassero quelli già presenti sulla Terra!

Top Cat

Era l'unico problema grosso che frappone a una base Lunare (Alpha).

fabbro

ho gia ricevuto dei tweet da kyrie e dal vaticano...

Shrek

Se ti legge un terrapiattista scoppia un putiferio.

Flagship

Lieto che tu abbia appena terminato la terza elementare

fabbro

Breaking News: la terra gira intorno al sole!

sudo apt-get install humor ®
Gupi

Ma va????????

Super Farro Vintage

Attendo con ansia il prossimo articolo con la scoperta del ghiaccio sui poli di Mercurio.

Bio'

Benissimo, nel prossimo Apollo controllate sulle foto nei bicchieri del mojto se ci sono i cubetti, altrimenti la foto sarà fake

Super Farro Vintage

Vecchissimo il ghiaccio era già stato scoperto nell'Aprile
'94 dalla sonda Clementine-1

Flagship

L'essenziale è che si trovi parcheggio.
Sulla Terra è ormai impossibile

steek

articolo vecchio di quanti anni?? XD

LastSnake

Ammazza, alla buon'ora si scoprono ste cose

momentarybliss

Quindi le bolle di Artemis potrebbero sorgere in corrispondenza di uno dei due poli

GeneralZod
Frost

Vero, acqua, metano e ammoniaca sono composti molto comuni nello spazio

Cristian Louis Watta

Sulla luna ci sono anche gli alieni

Andhaka

Forza.. andiamo di base permanente sulla Luna!!!

E comunque... l'elemento più comune nell'universo è l'idrogeno.. il terzo più comune è l'ossigeno (forte, vero?), quindi davvero non dovremmo più stupirci se c'è acqua (o ghiaccio) un po' ovunque.

Cheers

Android

Huawei e il suo ecosistema di prodotti e servizi: ecco come sta crescendo

Android

Samsung Galaxy Tab S7 e Tab S7 Plus: al top con anche Snapdragon 865+ | Video

Android

Samsung Galaxy Note 20 e 20 Ultra: colori e gaming per il business phone | Video

Samsung

Samsung Galaxy Buds Live e Galaxy Watch 3: i wearable di nuova generazione | Video