NASA, Apollo 11: ora è possibile ascoltare tutte le conversazioni dell'allunaggio del '69

31 Luglio 2018 127

A 49 anni di distanza dalla storica missione Apollo 11 che portò l'uomo sulla Luna, la NASA ha reso pubbliche per la prima volta oltre 19.000 ore di conversazioni audio intercorse tra gli astronauti e i tecnici a Terra. Una decisione significativa, poiché mette in luce il lavoro delle innumerevoli persone che, rimaste finora nell'ombra, contribuirono al successo della missione.

Dietro la riuscita dell'allunaggio di Neil Armstrong, Buzz Aldrin e Michael Collins, infatti, c'è l'impegno di decine di scienziati, ingegneri e specialisti che hanno lavorato dietro le quinte del programma Apollo, mantenendosi in costante comunicazione con gli astronauti per assicurarsi che tutto funzionasse a dovere. D'ora in poi sarà possibile ascoltare le loro voci, insieme a quelle di Armostrong, Aldrin e Collins sul portale Explore Apollo o sull'archivio online della NASA.

Un esempio di traccia audio di un nastro analogico Apollo a 30 canali. Credit: Nasa

La divulgazione delle registrazioni è frutto di un lavoro durato cinque anni, che ha visto impegnati i ricercatori e i volontari della University of Texas di Dallas e del Nasa Johnson Space Center nella digitalizzazione di migliaia di ore di registrazioni audio impresse su nastro. Potrebbe sembrare un lasso di tempo piuttosto lungo, se non si considerasse la mole dei contenuti da archiviare digitalmente: si parla di oltre 19.000 ore di registrazioni; per sentirle integralmente, sarebbero necessari più di due anni di ascolto ininterrotto.

Alcune di queste conversazioni erano già state diffuse attraverso i media, ma la maggior parte - in cui gli esperti discutevano di dettagli tecnici, e a volte anche delle loro vite - erano finora rimaste custodite in camere di sicurezza climatizzate, dove potevano essere riprodotte solo grazie a un registratore a nastro conservato presso il Johnson Space Center della NASA, che ha dovuto subire delle modifiche atte alla digitalizzazione.


Superato anche questo scoglio grazie alle tecniche sviluppate in collaborazione con il CRSS della Erik Jonsson School of Engineering and Computer Science, a ricercatori e volontari non è rimasto altro che procedere con l'ascolto, coadiuvati dal software di elaborazione vocale.

Oltre alle 19.000 ore di audio digitalizzato, il team ha prodotto anche le trascrizioni di ogni conversazione, caricandole sul database e arricchendole di metadati per facilitare le future ricerche. Il progetto, in collaborazione con l'Università del Maryland, include audio da tutta la missione Apollo 11 e anche da Apollo 13, Apollo 1 e Gemini 8.

Neil Armstrong dopo la storica passeggiata sulla Luna. Credit: Nasa

Le 19.000 ore di conversazioni ricavate dalla missione Apollo 11 rappresentano tuttavia solo il 25% di tutte le registrazioni inerenti al progetto Apollo; il resto, che dev'essere ancora digitalizzato e trascritto, copre le fasi iniziali, i test di volo in orbita attorno alla Terra, le due missioni di prova di Apollo 8 e Apollo 10 intorno alla Luna fino ad arrivare alla missione Apollo 13. Grande la soddisfazione del direttore di JSC Mark Geyer, che ha commentato:

"Il 50° anniversario della missione si avvicina, e sono davvero lieto di rendere disponibile questa risorsa. L'esperienza è un'ottima maestra, quindi mentre continuiamo a lavorare per ampliare l'esplorazione umana del nostro sistema solare, per tornare sulla Luna e poi proseguire verso Marte, possiamo contare sui giganti che hanno reso possibile la missione Apollo 11. Queste registrazioni offrono una visione unica di cosa comporti fare la storia e di cosa comporterà costruire il futuro".

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da 4G Retail Tim a 278 euro oppure da Amazon a 374 euro.

127

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
giuseppe9000

eh ho capito, ma sono curioso, se trovi i link me li mandi magari

Boronius

Ah ma ne ho visti decine. Un video mostrava foto interessanti, tipo il fondo in oscurità di un cratere illuminato da una sorta di scarica elettrica colossale, oppure un cratere con una sorta di tubo che usciva fuori dal suolo e rientrava in un fianco del cratere medesimo. Oppure il video amatoriale di una sfera apparentemente metallica che viaggiava nello spazio con la superficie lunare sullo sfondo, e se ne andava in giro a caxxo indisturbata, immagina il diametro se risultava ben visibile da un telescopio amatoriale...

giuseppe9000

Se ti ricapita sottomano il video magari mi posti in link

Boronius

Mah non ricordo, magari cerca lunar phenomena oppure UFO moon (chiaro ti uscirà anche una valanga di roba relativa ai telefilm di Gary Anderson)

giuseppe9000

ok, ma non li trovo, per questo chiedevo quali avessi visto tu.

Boronius

Alcuni li trovi anche su TuTubo

giuseppe9000

tipo?

Boronius

A parte gli scherzi, ci sono in giro video di astrofili che, osservando la Luna anche con strumenti amatoriali, hanno rilevato cose più che strane

Za Warudo

La prova incontrovertibile è quella data dalla Sonda Selene dell'agenzia spaziale giapponese.
In breve la storia è questa: la sonda Selene ha mappato in 3D la superficie lunare e posizionandosi sui luoghi dell'allunaggio dell'Apollo 15 si è notato che la mappatura 3D del terreno fatta dalla sonda Selene nel 2008 corrispondeva perfettamente alle foto della Nasa scattate nel '71.
Ora viene da chiedersi: se gli allunaggi erano tutti dei bluff girati in un set cinematografico come caspita hanno fatto i presunti registi di Hollywood a sapere quasi 40 anni prima che il terreno lunare in quello specifico punto era esattamente cosí?

David Lo Pan
giuseppe9000

per questo ti ho scritto un altra cosa

se abiti vicino a un osservatorio, di quelli seri, famosi, d estate fanno le serate di osservazione, e a volte organizzano anche quest esperimento per il pubblico

sparano il laser sulla luna, e registrano quanto tempo impiega la luce a tornare

certo, se nessuno guarda puoi provare a fare il tuo esperimento personale
metti un accendino davanti all attrezzatura, per vedere se rileva o meno segnale luminoso di ritorno, anche prodotto da una fonte luminosa da te controllata

se ti segna l accendino, significa che l alttrezzatura funziona, e che quindi anche il laserone sulla luna viene effettivamente riflesso e ricevuto

certo, se ti beccano che giochi con attrezzature da 1 milione di euro ti fanno il cassìatone però, e chissà che altro, ma almeno sei sicuro che sulla luna ci sono gli specchi.

David Lo Pan

Ok, non sono riuscito a collegare entrambe le cose, con il tuo primo post di risposta.

Beh, la storia degli specchi prismatici sul suolo lunare non la sapevo. Potrei crederci, quindi..... ma anche no.

Per il momento dico che ci credo. Seriamente parlando. Vorrei prima approfondire la questione.

Ungarus

Blu o oro?

Cristian P.
giuseppe9000

no sei tu che non l hai capita mi sa mi sa

l esperimento del laser è l unico esempio di conferma che l uomo sia stato sulla luna

un esperimento di riflessione che si ripete dagli anni 70 in piu

e il tutto perché, i primi astronauti hanno posato degli specchi prismatici sul suolo lunare

italba

"Accultura", poi...

giuseppe9000

no è un navigatore del web del 1920 che si accultura su siti alternativi

italba

Mi sembra appropriato. Secondo te un nazista è un uomo?

giuseppe9000

No dai, su questo no

italba

Se quello è un uomo

Aster

No e come farano ora i complottisti e illuminati,sono in pensiero per il nuovo ordine mondiale.

Philip

Sicuramente sono state tagliate le parti scomode

italba

Nell'evoluzione ci siamo dentro quindi non nella posizione migliore per osservarla, né sarebbero possibili esperimenti per vedere quanto c'è di innato nella nostra intelligenza e quanto è dovuto all'istruzione. In molti animali si verificano comportamenti intelligenti e trasmissione della cultura da generazione a generazione, non è affatto escluso che nei tempi adatti qualche altra specie riesca a sviluppare un'intelligenza simile alla nostra, se non la sterminiamo prima

Utente9000
David Lo Pan

Hai perfettamente ragione, mi sono espresso malissimo!!! Avrei dovuto scindere le cose, ma la sostanza era e resta la stessa.

Grazie

David Lo Pan

Mi sa che hai sbagliato utente a cui rispondere.

italba

Ed il "famoso anello mancante" cosa sarebbe? Magari un mammifero che depone le uova?
https://uploads.disquscdn.c...

Quanto poi all'intelligenza ed alla coscienza degli esseri umani direi che è molto sopravvalutata, a giudicare da quello che si legge nei giornali o su questo blog

italba

Magari hanno cominciato dopo a scrivere su HdBlog, i raggi cosmici potrebbero avergli fritto il cervello

Utente9000

Ovviamente la scienza e la speculazione sono due cose ben distinte e non bisogna mettere una sullo stesso piano dell'altra.

Quello che però va considerato è che la speculazione (che qualsiasi uomo di scienza pratica come ottimo esercizio intellettuale) nasce dalle domande irrisolte della scienza. In questo caso le domande riguardano il famoso anello mancante e l'annosa questione del perché noi umani siamo gli unici ad avere una coscienza ed un'intelligenza così alta.

Queste sono domande a cui l'evoluzionismo non risponde. E quindi si viaggia di fantasia...

boosook

Impossibile perche' li avrebbero subito buttati fuori dalla stazione spaziale, ovviamente nella direzione di un buco nero... :)

boosook

No, aspetta... tu parli di una "tesi" scientifica e di una complottistica... ma non sono due cose pari. Nella scienza, le teorie sono sempre dimostrate da esperimenti scientifici riproducibili, altrimenti non sono valide. L'evoluzionismo, la relativita', la meccanica quantistica, l'elettromagnetismo... non sono "tesi" campate in aria al pari delle tesi complottistiche... sono dimostrate da centinaia di esperimenti ripetuti in ogni parte del globo, fra l'altro i risultati sono pure nelle tue mani, come lo smartphone che stai usando, il che dovrebbe essere la prova piu' evidente, ma a quanto pare se uno vuole credere al complottismo ignora anche le prove scientifiche piu' evidenti che ha sotto gli occhi.
Al contrario, il complottismo si basa su dei finti ragionamenti apparentemente logici, ma in realta' senza alcuna prova, in quanto partono da premesse completamente arbitrarie, dalle quali si puo' dimostrare tutto. Siccome la maggior parte della gente, di conoscenze scientifiche non ne ha, e' facile che ci caschino. Ad esempio, tipico ragionamento complottista: "non e' possibile che in soli 100 anni l'uomo si sia evoluto dalla macchina a vapore al computer e sia andato nello spazio, QUINDI dobbiamo per forza aver trovato tecnologia aliena". Sembra logico, no? In realta', si basa su una premessa errata: chi conosce la storia della scienza sa benissimo il perche' e il percome l'uomo, a partire diciamo dal '600, abbia fatto i progressi da gigante che ha fatto e che lo hanno portato a poter andare nello spazio. Ma chi, per suoi motivi particolari, vuole per forza credere alle teorie complottistiche e denigrare la scienza prendera' subito la palla al balzo.

giuseppe9000

mi dispiace tanto per te :(

italba

In effetti Maxim Castelli potrebbe benissimo essere il nickname di Guidoni e Callea quello della Cristoforetti

Massimo Disarò

E daje ma sei dè coccio. Ti ripeto tu credi veramente che ti facciano ascoltare le conversazioni in tutto e per tutto ? Mamma mia che ingenuità che c'è in giro. Fattene una ragione, loro ti fanno ascoltare quello che gli pare e piace e di certo non gliene frega niente delle tue opinioni.

giuseppe9000

abbassa la cresta, e rileggi quello che hai scritto.

Massimo Disarò

No ciccio io non abbasso proprio niente. Tu hai le tue idee io le mie e di certo non potrai impormi il tuo pensiero. Arrivederci.

giuseppe9000

dovresti solo abbassare la cresta e ripensare a tutto quello che hai scritto.

Massimo Disarò

Le poste non mi risulta facciano esplorazioni spaziali. Gli scopi della Nasa vanno ben oltre le semplici esplorazioni e se vuoi capire bene sennò pensala pure come vuoi.

boosook

Neanche Aldrin, se e' per questo.

boosook

Come, ma non lo sai? Guidoni e la Cristoforetti ci leggono tutti i giorni! :D

boosook

Peccato che dall'altra parte ci sia l'evoluzionismo, che di prove invece ne ha a bizzeffe. Poi chiaro, se uno non le conosce, allora evoluzionismo, alieni e manipolazione genetica pari sono...

boosook

La genetica, questa sconosciuta! :D

giuseppe9000

Anche le poste sono un ente governativo federale.
Non fanno conversazioni in codice militare neanche alle poste.

giuseppe9000

O magari sei semplicemente convinto di cose sbagliate e dovresti rivalutare la coerenza di quello che dici, pur di cercare di avere ragione.

È sempre una possibilità no?

clod. bradaninìk

Un'altro credulone col ciuccio in bocca e il mappamondo in mano

Massimo Disarò

Successivamente la NASA incorporò o comunque assunse il controllo dell'Army Ballistic Missile Agency (ABMA) poi rinominato in Marshall Space Flight Center e del Jet Propulsion Laboratory. Fonte Wikipedia, vatti a vedere cos'è il Marshall Space Flight Center.

Massimo Disarò

E' un ente governativo ho detto tutto.

italba

A parte che uno che si veste così
https://uploads.disquscdn.c...

può pure dire di avere visto Napoleone a passeggio con Giulio Cesare sulla slitta di Babbo Natale, stai semplicemente riferendo una bufala già sbugiardata quattro mesi fa

Lorenzo Guidotti

Guarda che non l'ho detto io.

Gigiobis

e lo manda al tappeto!

Recensione Oculus Rift S: la Realtà Virtuale per tutti è arrivata

Oppo

Recensione Oppo Reno 10x Zoom: C’è tanta potenza oltre il SUPER ZOOM

Abbiamo provato il 5G per le strade di Milano, vediamo come va | Video

Xiaomi

Recensione Xiaomi Mi Band 4, difficile chiedere di più a 35 euro