Fatturazione a 28 gg: operatori pubblicano la pronuncia del tribunale di Milano

09 Luglio 2018 79

TIM, Fastweb e Wind Tre si sono uniti a Vodafone e hanno pubblicato sui rispettivi siti web la comunicazione ufficiale relativa al procedimento cautelare avviato dall'Associazione Movimento Consumatori, conclusosi lo scorso 5 giugno con l'inibizione da parte del Tribunale di Milano.

La sentenza ha vietato che le società coinvolte possano utilizzare le clausole relative ai rinnovi o pagamenti su base temporale di 28 giorni (o 8 settimane) presenti nei contratti di rete fissa. Tale regolamento va a proteggere i diretti consumatori, spingendo sulla corretta informazione e trasparenza contrattuale.

Riportiamo qui sotto testo completo presente nei siti internet degli operatori nazionali:

Il Tribunale di Milano, Sezione Undicesima Civile, all’esito di procedimento cautelare avviato da Associazione Movimento Consumatori, ha inibito a TELECOM ITALIA S.P.A. l’uso e gli effetti nei contratti di telefonia fissa (o di altri servizi offerti in abbinamento alla telefonia fissa), stipulati con i consumatori, di clausole che prevedono rinnovi e pagamenti su base temporale di 28 giorni/8 settimane. Sussiste, infatti, l’elevata probabilità che l’adozione e l’uso di tale periodicità, a far data dal 23.06.2017, leda diritti ed interessi collettivi dei consumatori, previsti dall’art. 2 Codice del consumo (1: diritto ad un’adeguata informazione ed ad una corretta pubblicità; 2: diritto a pratiche commerciali improntate a principi di buona fede, correttezza e lealtà; 3: diritto alla correttezza, alla trasparenza ed all’equità nei rapporti contrattuali) con violazione anche dei contenuti informativi minimi e del principio di trasparenza, previsti a favore dei consumatori utenti di servizi telefonici dagli artt. 70 e 71 Codice delle comunicazioni elettroniche. Sussiste, altresì, l’elevata probabilità che tale condotta si risolva in una pratica commerciale scorretta ingannevole, vietata dall’art. 20 Codice del consumo, in quanto l’adozione di tale periodicità (28 giorni), diversa da quella d’uso, appare contraria alla diligenza professionale ed idonea a falsare in maniera apprezzabile il comportamento economico del consumatore medio, rendendo difficile la valutazione delle offerte ed il confronto tra le medesime, anche ai fini dell’esercizio della facoltà di recesso gratuito, prevista dalla legge in caso di mutamento unilaterale delle condizioni del servizio da parte dell’operatore telefonico.

Wind Tre ha, però, inserito una ulteriore precisazione:

Wind Tre informa di aver già adeguato la fatturazione a mese solare dandone comunicazione ai propri clienti attraverso precedente avviso in fattura, sito, chiamata con risponditore automatico e email. Anche le condizioni generali di contratto disponibili sul sito https://www.infostrada.it/privati/moduli-utili/ sono state già aggiornate, eliminando qualsiasi riferimento alla periodicità di fatturazione a 28gg che, di conseguenza, non è più prevista.

In merito alla recente decisione del ACGOM secondo cui devono essere restituiti gli importi dei rinnovi a 28 giorni, Alessandro Mostaccio, ossia il segretario generale del Movimento dei Consumatori, ha esortato gli operatori telefonici ad accettare la sentenza senza procedere con alcun ricorso al Tar in modo tale da decretare la fine del braccio di ferro con i consumatori. Staremo a vedere nei prossimi mesi se questo consiglio verrà ascoltato o meno.

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 415 euro oppure da ePrice a 633 euro.

79

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tony Musone

Ahahaha... Sei proprio un bimbo. Piuttosto che tacere scrivi cose senza alcun senso. Dai, ti lascio l'ultima parola per scrivere la tua ultima càgata ;)

DeeoK

Eh, brutto quando mancano gli argomenti.

Tony Musone

Ma perchè tu credi di essere qualcosa più di un passatempo? Mi regali qualche soddisfazione di poco inferiore al comatrix (e ti ho fatto un complimento) mi diverte leggere le vostre arrampicate sugli specchi ;)

Comunque il tuo ormai è un modus operandi, lo schema delle tue risposte è sempre lo stesso, quello di colui che avendo: "problemi ad ammettere di aver scritto una càgata, continua imperterrito a ribaltare la frittata imputando agli altri i propri limiti di comprensione."

p.s.
"mezz'ora come minimo"... Azz! "crash del browser"... Azz Azz! Lol

DeeoK

A che pro? Sei un passatempo, nulla più.
Disqus non scala bene come prestazioni e scorrere qualche mese di commenti mi richiederebbe mezz'ora come minimo con rischio di crash del browser.
E per cosa? Per dimostrarti qualcosa? Tanto capisci quello che ti pare ed ignori i fatti, basta anche solo oggi per dimostrarlo. Sarebbe tempo sprecato.
Però tu sembri tanto in forma, per nulla indolente, quindi potresti ancora trovare il tempo per postare qualcosa sulla presenza del "Per sempre" nel contratto Iliad.
Ah, no, non ci pensavo, questo richiederebbe che tu sapessi di cosa parli.

Tony Musone
Io: Oppure mandami il link della discussione ;)
Tu: Seh, come se Disqus lo consentisse.

Siccome nel commento manca un soggetto (ergo impara a scrivere) la mia era solo una deduzione e allora se il problema non è allegare un link, di grazia, cosa sarebbe quello che Disqus non consentirebbe? Trovare il commento? Quello dipende solo dalla tua pigrizia nello scorrere indietro i messaggi. E chissà perchè, non sono sorpreso della tua indolenza che si volatilizza solo quando devi scrivere càgate ;)

DeeoK

Cosa avresti risolto mandandomi il link al commento? Se ricordassi la news è chiaro che diventava semplice. Ogni volta sorprendi sempre di più per incapacità.

Tony Musone

È diverso, non è Disqus a non consentirlo, sei tu che non sei capace http://disq.us/p/1tul6k5 (oppure senza usare il Tag Code basta copiare ed incollare e avere pazienza che passi le maglie del "censore" per venire pubblicato)

Invece quello che sicuramente tu non capisci è l'ovvio. Per l'ennesima volta stai dicendo una cosa falsa e ribaltando la frittata. Salùt.

DeeoK

Seh, come se Disqus lo consentisse.
Comunque oh, a me frega niente che tu non ci creda. Tanto probabilmente capiresti comunque male la semantica dei tuoi stessi commenti.

Tony Musone

"Già Certo"... Esattamente come tutto il resto. Oppure mandami il link della discussione ;)

DeeoK

Già... certo...

Tony Musone

A conferma del fatto che (non capendo quel che legge ma manco quel che scrive) la sagoma sia tu, mi stai confondendo con qualcun altro. Mai parlato né con te né con nessun altro di HBM2

DeeoK

Ti ricordo che sei quello che sosteneva che la fascia media sarebbe stata inondata a breve di HBM2 e questo svariati mesi fa insistendo sul fatto che fosse ovvio e che dubitare non avesse senso.

Il resto neanche lo commento, tanto non capisci quel che leggi.
Resti una sagoma.

Tony Musone

Ti ricordo che tu sei sempre quello secondo cui Amazon Go alla fin fine fosse uguale alla attuali casse automatiche oppure che bisognasse avere obbligatoriamente una Carta di Credito per far acquisti su Amazon e poi quando ti ho fatto notare che potevi ricaricare il tuo Account Amazon in contanti alla tabaccheria "eh ma poi che fai devi continuare a ricaricare?".

"Ahahahah. Sei una sagoma." [cit.]

DeeoK

Ahahahah
Sei una sagoma.

Tony Musone

E come al solito colui che ha problemi ad ammettere di aver scritto una càgata, continua imperterrito a ribaltare la frittata imputando agli altri i propri limiti di comprensione. Adieu.

DeeoK

No, va beh, stai male.
Iliad scrive:
"Iliad si riserva il diritto di apportare modifiche al Contratto, comprese le condizioni economiche (con espressa esclusione di quelle relative alle offerte esplicitamente applicate “Per Sempre”)"

Quindi se non vende offerte con esplicita dicitura "Per Sempre" (sul contratto, non sulla pubblicità che non vale nulla) si è risolta il problema e continua a poter rimodulare quando vuole.

"Comunque nella sezione Trasparenza tariffaria scrivono: "Durata minima del contratto: Nessuna" "
Che la semantica non fosse il tuo forte lo sapevo da tempo, ma qui raggiungi nuovi livelli. Il fatto di non aver vincoli contrattuali di permanenza minima non ha il benché minimo collegamento con il voler avere una tariffa "Per sempre" dato che da una parte di parla di durata del contratto e dall'altra di tariffa.

Tony Musone

All'inizio hai scritto che nessun operatore escluderebbe a priori la possibilità di rimodulare, tanto meno scrivendolo a contratto e invece Iliad lo fa. Poi hai scritto che Iliad "Fa delle esclusioni parlando di "offerte dedicate" e non era vero. Insisti con "l'offerta non è più pubblicizzata come "Per sempre"" ed ora che ti ho dimostrato che manco questo risponde al vero, ha smesso di avere valore legale?

Comunque nella sezione Trasparenza tariffaria scrivono: "Durata minima del contratto: Nessuna"

Datti pace ;)

DeeoK

Ti rendi conto che quello non ha il benché minimo valore legale?
Se vai sulla pagina dell'offerta "Per sempre" è assente, così come in qualunque foglio informativo.

Tony Musone

Per caso hai problemi di vista?

https://uploads.disquscdn.c...

Tony Musone

Hai ragione, quelle delibere esistono, sono del 30 gennaio e sollevano dal pagamento delle rate residue del modem, sono una per ciascun operatore ma sono specificatamente "IN RELAZIONE ALLE MODIFICHE DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI PREVISTE A PARTIRE DAL 25 MARZO E 5 APRILE 2018". (dalla n. 37/18/CONS alla n. 40/18/CONS)

Quindi quello che si scrive ovunque è che quelle rate siano dovute nel caso in cui il contratto lo preveda e almeno fino a che l'AGCOM non pubblichi delle linee guida valide per sempre (in realtà si diceva che l'avrebbe fatto entro oggi)

DeeoK

Infatti adesso l'offerta non è più pubblicizzata come "Per sempre".

Tony Musone

Il cambiamento potrebbe pure essere migliorativo, com'è successo in Francia, dove dal 2012 (data della nascita) non hanno mai rimodulato se non aggiungendo servizi con la stessa cifra. Se non ci fosse quella clausola anche in questi casi il contratto, e quindi questa offerta a scadenza, decadrebbe.

E quella clausola, oltre ad essere scritta in italiano, non poteva dare adito a fraintendimenti anche perchè quella era l'unica offerta disponibile ma siccome non han voluto lasciare spazio a sterili polemiche, da un paio di settimane o forse più, hanno aggiunto: "(con espressa esclusione di quelle relative alle offerte esplicitamente applicate “Per Sempre”)"

DeeoK

No, c'è scritto che si riserva il diritto di cambiare. Fa delle esclusioni parlando di "offerte dedicate" ma non specifica cosa intenda, ma difficilmente l'unica offerta che ha la si può definire come "dedicata".

Davide Nobili

No, la delibera è chiara e l'ultima è di gennaio, quindi prima delle rimodulazioni, dice chiaramente che le rate residue del modem non vanno pagate.
Naturalmente il modem devi restituirlo, perché se resta di tua proprietà non so se vale lo stesso.

Tony Musone

Certo. Quando ho scritto sconto mi riferivo a quelle relative l'attivazione. Invece per il modem mi risulta che si debba finire di pagare le rate. D'altronde l'AGCOM è in colpevole ritardo riguardo ad una definitiva risposta sulla questione Modem Libero.

Davide Nobili

Sì, ma solo se sono rate di uno smartphone o tablet. Eventuali rate residue per il model o per l'attivazione non vanno pagate.

il Gorilla con gli Occhiali

Non possono abbassarla visto che io ho sottoscritto un determinato contratto e nemmeno alzarla. Fastweb è una garanzia in termini di velocità, assistenza e trasparenza!

Bestmark01
Silvano

La mia Tim 40gb continua a rinnovarsi ogni 28 giorni.

Tony Musone

Ah ok. Allora ci son state altre variazioni contrattuali, oltre alla nuova fatturazione mensile, che mi ero perso.

1984

prova a non cambiare operatore e dimmi quanti anni aspetti prima che qualcuno (del tuo operatore) ti chiami per abbassarti la tariffa...

Tony Musone

A quanto scrivono vengono restituite. C'è addirittura chi dice che gli hanno accreditato tutto il credito residuo senza addebitare nessuna penale, anche se avevano ricaricato 20 euro apposta (?!)

Ti allego l'unico link che non devo cercare ma su MondoMobileWeb, in occasione di nuove offerte con quel vincolo, ci son sempre state discussioni al riguardo:
http://forum.telefonino.net/showthread.php?t=1150490

Adesso però, basta rompere ;)

p.s.
Non posso riferirti esperienze personali e quindi darti "certezze" perchè solo di recente ho fatto un contratto in Tim ed ecco perchè mi sono informato.

Davide Nobili

Sempre secondo le delibere AgCom, puoi recedere senza penali entro il giorno precedente a quello di entrata in vigore della variazione contrattuale.

Anche in questo Vodafone è poco trasparente. A me in fattura lo hanno specificato correttamente, alla mia amica hanno scritto 30 giorni entro la data di ricezione della fattura.

Bestmark01
Shingo Tamai

Ma è possibile che abbiano già avviato i rimborsi in telecom? A me non è arrivata la bolletta di casa del mese scorso, solitamente entro fine mese arriva con scadenza il 13 del mese successivo. Boh con TIM non si capisce più niente.

Tony Musone

Iliad è stato così pazzo da scriverlo, proprio nelle condizioni generali di contratto ;)

Tony Musone

Tutto vero ma... La scadenza entro cui recedere senza penali non era i primi di aprile? Oppure c'è stata una nuova rimodulazione i cui termini non sono ancora scaduti?

Tony Musone

Se n'è parlato più volte qui e altrove: con credito zero non addebitano nulla, non bloccano la portabilità, non impediscono un successivo rientro in Tim e nemmeno in questo caso chiedono il versamento della vecchia "penale"

Tony Musone

"Per gli utenti che nel frattempo abbiano cambiato operatore, adeguate modalità
di ristoro saranno definite all’esito dei contenziosi ancora pendenti dinanzi al TAR
Lazio, la cui discussione di merito è prevista nel prossimo mese di novembre."

Fonte: AGCOM

Tony Musone

WindTre offre anche la linea fissa. La sua paura è che essendo passato a Iliad nessuno gli rimborsi nulla

Io ti dico di no.
Se vuoi chiedi in forum (forum dot telefonino dot net), a chi lo ha già fatto più volte.

Si parla di FISSO, non mobile.

Bestmark01

E sicuri che facendo così non si hanno problemi in seguito?

Con MNP out a credito 0€, non c'è alcun costo da sostenere.

Esci da TIM con credito 0€, inutile far ricariche da enna mila €.
In ogni caso l'articolo fa rif. al fisso, che c'entra il mobile con la discussione?

Hai citato 3 ed Iliad, ti faccio presente che si parla di rete fissa, non mobile.
Sul mobile non c'è alcun rimborso né è mai stato paventato da nessuna parte.

;)

Davide Nobili

Lo so, però l'operatore non dovrebbe aver vita facile in questo.
La Vodafone ad esempio sul proprio sito riporta condizioni che vanno contro la delibera AgCom che ho citato prima. Solo per questo dovrebbe multarla, dato che sul sito ufficiale espone condizioni sbagliate e a svantaggio dell'utente.

Bestmark01

Esattamente... Adesso sono bloccato per un altro anno in Tim per questi assurdi vincoli (nel mio caso sono i famosi 20€ di attivazione non pagati all'inizio a condizione di rimanere 24 mesi)

Bestmark01

Sai qual'é il problema? L'utente medio, per il "quieto vivere" non va a perdere tempo e fatica nel far battaglia agli operatori telefonici. Per qualche euro preferisce far vincere gli operatori ed amen

Drogba_11

No no la penale viene sempre pagata!se si cambia operatore sarà il nuovo operatore a richiederla e a rimborsare la compagnia precedente, sono degli accordi fatti tra le compagnie telefoniche per evitare che succeda. Io me ne sono andato dalla 3 dopo la scadenza del contratto.

Android

Honor View 20 ufficiale: display con foro e foto a 48MP | Video

I migliori smartphone sotto l'albero: Guida all'acquisto di Natale 2018

Android

Recensione Oppo RX17 Pro: ricarica lampo e super foto notturne

Samsung

Recensione Samsung Galaxy A9 (2018)