Quake III Arena: IA di DeepMind collabora e gioca come un player reale

04 Luglio 2018 2

I bot dotati di IA di DeepMind giocano a Quake III Arena si muovono, attaccano e combattono come fossero giocatori reali, cambiano strategia in base alla partita e, oltre a vincere molto spesso, risultano anche molto più collaborativi dei giocatori in carne ed ossa.

L'idea alla base del sistema di IA utilizzato su Quake III Arena è in parte simile a quando visto su Dota 2 con i bot di OpenAI con la differenza che DeepMind pone maggiore attenzione sulla collaborazione e sulla diversità sia in ambito struttura team che nei confronti degli avversari.

Nella modalità Cattura la Bandiera di Quake III Arena, i bot - in squadre composte sia da giocatori reali che da altre IA - devono quindi agire come fossero umani, cambiando strategia a seconda della mappa e modificando il loro stile di gioco in base a quello adottato sia dagli altri membri del team che dagli avversari.

Miliardi di persone abitano il pianeta, hanno obiettivi e compiono azioni individuali ma sono anche in grado di formare squadre, riunirsi in organizzazioni e società collaborando per un obiettivo comune e mettendo in campo un'intelligenza collettiva. Nello stesso modo, con un sistema che noi chiamiamo apprendimento multi-agente, insegniamo ai bot individuali ad agire in modo indipendente ma anche ad interagire e cooperare con altri agenti.

I nostri bot devono imparare da zero come vedere, agire, collaborare e competere in ambienti invisibili, tutto da un singolo segnale di rinforzo per partita: se la loro squadra ha vinto oppure no.

II bot dotati di IA di DeepMind, in Quake III Arena sono quindi in grado di comportarsi come fossero dei veri giocatori in carne ed ossa con la differenza che, oltre a non sbagliare un colpo, in squadra risultano anche molto più collaborativi rispetto agli umani.

La ricerca di DeepMind, ovviamente non ha fini prettamente videoludici, ma l'obiettivo è quello di portare i confini dell'apprendimento dell'IA a livelli superiori. Quake III Arena diventa quindi un "campo di addestramento" per insegnare all'IA a collaborare per risolvere problemi molto più complessi relativi, ad esempio, al cambiamento climatico o all'assistenza sanitaria.

Un Computer dentro uno Smartphone? Motorola Moto G100, in offerta oggi da Omnia Planet a 420 euro oppure da Euronics a 499 euro.

2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pistacchio
LAM

r_picmip 7?

Recensione Metroid Dread: la serie si chiude con un capolavoro

Provato Nintendo Switch Oled: uno schermo che fa la differenza? | Video

FIFA 22 vs eFootball (ex PES): scontro tra diverse filosofie

The Witcher: Monster Slayer arriva su Android e iOS: lo abbiamo provato