CaSSIS: le prime immagini di Marte in 3D come non l'avete mai visto

27 Giugno 2018 13

La fotocamera CaSSIS, progettata dall'Università di Berna e installata a bordo dell'ExoMars Trace Gas Orbiter, ci ha regalato le prime straordinarie immagini 3D di Marte. A diffonderle, nella mattinata odierna, sono state l'Agenzia Spaziale Italiana (Asi), l'Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) e la Thales Alenia Space (Thales-Leonardo) durante un convegno che si è tenuto a Roma.

Le immagini, tridimensionali, inedite per risoluzione e a colori, mostrano un tramonto marziano e il bordo frastagliato di un cratere ripresi da 400 chilometri di altezza, e inaugurano un "diario fotografico" unico, che sarà aggiornato ogni settimana con una nuova immagine proveniente dal Pianeta Rosso.

Un tramonto su Marte, dal cratere Nicholson (fonte: E.Simioni, G.Cremonese, INAF/Osservatorio di Padova)

La fotocamera CaSSIS, il cui acronimo sta per Colour and Stereo Scientific Imaging System, è a bordo dell'orbiter Tgo e fa parte della missione ExoMars organizzata dalle agenzie spaziali europea (Esa) e russa (Roscosmos): il suo compito è raccogliere quante più informazioni possibili riguardo la superficie marziana, rendendone possibile l'analisi morfologica in vista dell'arrivo del rover di ExoMars 2020.

Il rover si occuperà di analizzare il sottosuolo del pianeta con un drill, in grado di perforare fino a due metri di profondità, anch'esso ideato e realizzato grazie al contributo della ricerca e dell'industria italiana, mentre CaSSIS si occuperà di mantenere le attività di comunicazione con la Terra.

Ideato sotto la direzione di Nicolas Thomas dell'Università di Berna, CaSSIS è un progetto internazionale realizzato dall'Agenzia Spaziale Italiana in collaborazione con l'industria nostrana, con particolare riferimento a Leonardo che ha fornito l'elettronica alla base dello strumento. Come ha spiegato ad Ansa il responsabile nazionale del programma Gabriele Cremonese, dell'Osservatorio Inaf di Padova:

Le immagini tridimensionali sono il fiore all'occhiello dello strumento CaSSIS, grazie al quale siamo in grado di vedere in 3D il 3% della superficie di Marte. CaSSIS ha visto strutture difficili da osservare, che permetteranno di evitare buche e avvallamenti nei luoghi in cui si muoverà il rover ExoMars 2020.

Le immagini 3D vengono generate grazie al meccanismo di rotazione della stereocamera, che grazie alla presenza di alcuni filtri è in grado inoltre di ottenere immagini a colori reali, preziose anche dal punto di vista dello studio della mineralogia e della composizione superficiale del pianeta.


Strutture geologiche di Marte e un cratere (fonte: E.Simioni, G.Cremonese, INAF/Osservatorio di Padova)

Secondo quanto riportato da Gabriele Cremonese all'Asi, la camera sta funzionando molto bene e produce una gran quantità di dati; dalla fine del commissioning, ovvero il periodo di test dello strumento, sono state acquisite oltre 1000 immagini, la cui analisi scientifica è già iniziata.

Il miglior Xiaomi ad oggi? Xiaomi MI 9 è in offerta oggi su a 319 euro oppure da Amazon a 369 euro.

13

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Hypnosim

In realtà le immagini del suolo e il modello 3d sono di cassis. A posteriori è stato montata come sfondo un'immagine a colori di curiosity

Comunque hai ragione tu, ho cercato meglio....in ogni caso il commento all'immagine del tramonto rimane a prescindere da chi abbia scattato!

E allora è sbagliato quello che ho letto io....in effetti il sito dell'ASI non l'ho guardato

Virkash

Scusa ma dove lo leggi nella notizia originale dell'ASI? Poi se cerchi su google immagini "curiosity twilight mars" trovi esattamente l'immagine centrale del set dei tramonti. Del 2015.

No:
"Il sole che tramonta tra le montagne e il bordo di un cratere sono stati immortalati in queste immagini tridimensionali, in alta risoluzione catturate dallo strumento che si trova a bordo del satellite Tgo della missione europea ExoMars"

Virkash

Quelle del tramonto mi sa che non sono di CASSIS, ma di Curiosity

Top Cat

Solo quello Meravigliao.

Azz quelle del tramonto sembrano degli sfondi material che nemmeno google con le sue liee guida! Bellissime

antonio

ma no.... questa é eleganza francese... "le cassis "

E K

Che Cat dici?
Ti basta una sillaba per pensare a quello?

Non oso immaginare la tua faccia quando compri il cacao allora.

AlphAtomix

vogliamo la foto di curiosity ed opportunity

Vash

m3ld4... mi sono dimenticato gli okkialini 3d ^.^

Top Cat
Mobile

Recensione Huawei Watch GT 2: super autonomia e bel display

Amazon

Le migliori offerte Week End: gadget, accessori, smartphone, informatica e altro

Apple

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza

Smartphone

Oppo Reno 2 e Reno 2 Z ufficiali: 6,5" full screen Amoled da 349 euro