Recensione Wiko View 2 Pro: buona la dual-cam, meno il display

20 Giugno 2018 115

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Wiko ha finalmente portato in Italia i suoi View 2 e View 2 Pro, presentati come di consueto al Mobile World Congress e giunti dopo circa tre mesi sul nostro mercato. Entrambi rientrano nella fascia media con differenti cartucce, noi abbiamo provato la versione Pro che punta leggermente più in alto.

L'asticella è ormai molto alta, se proponi uno smartphone Android intorno ai 300€ devi esser certo che risponda a tutti o quasi i requisiti principali e Wiko prova a stare al passo con questo View 2 Pro. Display protagonista con un ampio pannello 19:9 da 6 pollici, notch strettissimo intorno alla sola fotocamera anteriore e piattaforma hardware di tutto rispetto grazie al chip Snapdragon 450 e la Adreno 506. 

Ma non è tutto, anche perchè ormai quasi tutti possono permettersi queste implementazioni, non è una reale novità: così Wiko è andata un po' più in là e integrato tre buone fotocamere, due posteriori da 16 e 8MP con tanto di ottica grandangolare e una anteriore da 16MP. Sempre più attenzione quindi al comparto multimediale e qualche neo, dalla porta micro USB che nel 2018 ci auguravamo estinta al pannello solo HD+. Vediamo come va punto per punto.  

DESIGN

La strada è ormai segnata: bordi ultra sottili su tre lati, cornice inferiore più pronunciata e notch in alto per ridurre le dimensioni, così da mantenere un'ampia diagonale senza strafare. Wiko ha poi ridotto all'estremo la tacca, è la più piccola mai vista oltre al primissimo Essential Phone, dunque nessuna particolare noia per le notifiche in alto e pieno spazio alle icone. 

Il View 2 Pro è particolarmente stretto per essere un 6 pollici, sono infatti 72.6 i millimetri orizzontali e per questo si impugna piuttosto bene. Ma c'è qualcosa che stona nella presa: il profilo metallico vanta infatti due nette scanalature che corrono lungo tutto il profilo e segnano un punto di contatto con il vetro anteriore e la plastica posteriore, una zona di discontinuità che sento bene. Non dico che complica la presa, anzi, forse l'aiuta, ma al tatto non mi entusiasma. 

Back cover in plastica, l'ho già anticipato e ci metto anche l'accento visto che ormai è diventato una rarità. Intendiamoci, non è un top di gamma e non è venduto a prezzi alti quindi nessun dramma, anche se è vero che molti dispositivi (anche più economici) ormai si affidano al vetro davanti e dietro. Ripeto, non è per forza una cosa negativa, d'altronde il policarbonato può esser eventualmente sostituito con più facilità in caso di rottura, ma è anche vero che trattiene tante impronte, tantissime. 

Mi sarei atteso un peso leggermente minore vista la batteria non certo molto capiente, il View 2 Pro conta invece 164 grammi e 8.3 millimetri di spessore. 

DISPLAY CROCE E DELIZIA

E veniamo alla nota dolente. Wiko ha deciso di risparmiare su questo componente, croce e delizia del View 2 Pro. Si parla tanto di quanto sia ampio, stretto (i 19:9 non sono comuni nella fascia media e medio bassa) ma si è scivolati sulla definizione e qualità complessiva. Davanti abbiamo infatti un'unità LCD da 6 pollici con risoluzione HD+ (1528 x 720 pixel), ovvero solo 284 ppi e tanti saluti dalla concorrenza. 

Ad un occhio poco esperto la cosa non salterà subito alla vista, ma la differenza con un pannello full HD (o FHD+) è piuttosto evidente e lo si vede nelle icone, nelle loro scritte sottostanti e nei giochi. Oltretutto si notano subito dei bianchi che virano facilmente nel giallognolo quando incliniamo il terminale e neri poco profondi, tendenti facilmente al grigio. L'unica cosa che mi soddisfa è la luminosità, con ben 428 nits misurati tramite il nostro test Calman.


Valori che confermano la mediocrità del pannello utilizzato con un deltaE dei grigi altissimo di 12,7 ed eccessiva prevalenza dei blu , deltaE colori a 9,44 e copertura sRGB al 100%. Nulla di entusiasmante quindi, ma siamo sulla fascia media e qualcosa in più si poteva offrire all'utenza.  

PRESTAZIONI ED ESPERIENZA D'USO

Snapdragon 450 è stato il primo di questa categoria realizzato con processo produttivo a 14nm, un salto in avanti rispetto ai deludenti SD435 che abbiamo incontrato fin troppe volte lo scorso anno (e trova posto sul più economico View 2). Davvero poco di cui lamentarmi sotto questo profilo, a bordo abbiamo infatti 4GB di memoria RAM e 64GB di storage interno, chip NFC, uno slot che ospita due SIM card e Android Oreo 8.0 quasi stock che fa girare tutto senza problemi. 

L'esperienza di utilizzo è positiva, View 2 Pro permette infatti di gestire tutte le principali task senza molti rallentamenti, con animazioni sufficientemente fluide e sblocchi rapidi (sia con il lettore d'impronte posteriore sia con il "face unlock", particolarmente rapido). Personalizzazione software praticamente assente, siamo davanti ad un Android quasi puro e la cosa facilita il primo approccio, seppur cominci a sentir una mancanza di identità (non parlo solo per Wiko, anche per tanti altri produttori).

Ho riscontrato qualche piccolo rallentamento nella navigazione web, non tanto nell'apertura delle pagine quanto nella fase di rendering e in quella di caricamento, con qualche piccolo lag nel pinch-to-zoom

  • Processore: Snapdragon 450 octa-core Cortex-A53 1.8GHz (14nm)
  • GPU: Adreno 506
  • Memoria: 4GB RAM / 64GB Storage + espansione fino a 256GB
  • Display: IPS LCD 6" 19:9 aspect ratio, 1528 x 720 pixel HD+ 2.5D
  • Fotocamere posteriori: 16 MP f/1.75 + 8 MP grandangolare (120°) e Flash LED
  • Fotocamera anteriore: 16 MP Super PDAF f/2.0
  • Connettività: dual SIM 4G LTE Cat 6, 802.11 b/g/n WiFi, BT 4.2, microUSB 2.0 OTG, A-GPS, NFC
  • Dimensioni e Peso: 153 x 72.6 x 8.3 mm / 164 grammi
  • Batteria: 3.000 mAh
  • Sistema Operativo: Android 8.0 con Wiko Launcher
  • SAR : Testa: 0.398 W/kg / Corpo: 1.296 W/kg
  • Altro: Sensore impronte, luminosità, prossimità, giroscopio, bussola e

Esperienza gaming più che buona, la Adreno 506 non si scompone di certo con i titoli presenti sul Play Store, neppure quelli più impegnativi, tuttavia bisogna ricordare che il pannello conta solo una risoluzione HD+ e pochi pixel a seguito. Quindi massimo dettaglio facile da sostenere ma non possiamo certo godere di tutte le sfumature che un'unità FHD+ o QHD+ ci assicura. 

Va bene anche così, non tutti necessitano della massima risoluzione e l'associazione display/hardware fa bene all'autonomia, adeguata e in linea con le attese. Non aspettiamoci miracoli, la 3.000mAh garantisce una giornata di utilizzo e mi ha permesso di arrivare tranquillamente ad ora di cena, ma quando l'ho stressato sono giunto allo stesso punto con pochissima carica al seguito. 

FOTO E VIDEO

Sensore principale da 16 MP con ottica luminosa f/1.75 capace di soddisfarmi sia di giorno sia di notte, con buona definizione e riproduzione cromatica. Ben gestita anche il bilanciamento del bianco e la compensazione in condizioni di altissima luminosità ambientale, come negli esempi che seguono, con il cielo leggermente blu e bordi netti per le nuvole.


Messa a fuoco ravvicinata senza troppi problemi, macro più che belle per la categoria e un bel blur per il background. Da notare anche in questi casi l’elevato livello di dettaglio, vi propongo quindi a fianco dei due prossimi scatti un crop al 100 percento


Positivo il comportamento anche quando cala la luminosità, con poco rumore di fondo e qualità che si mantiene.


Vediamo adesso la differenza tra quest’ottica e quella grandangolare della fotocamera secondaria, capace di catturare un campo di 120° e aprire così ad altri scenari di scatto.


Stiamo parlando di una 8MP che di giorno mantiene le promesse e si perde invece in notturna, con eccessivo rumore di fondo (mi ricorda la 8MP usata da LG con il vecchio G5, anch’esso da 8MP e limitato di sera). Distorsione importante sui lati, apprezzo comunque l’implementazione e la strada che si è scelto di percorrere, sperimento che venga ulteriormente migliorata nelle prossime generazioni, soprattutto in low-light.


E poi c’è la fotocamera anteriore, anche questa una 16MP con ottica f2.0 che mi ha piacevolmente sorpreso. Buono il dettaglio e ottima la resa complessiva, si potrebbe invece migliorare la messa a fuoco, ho notato infatti che spesso gli scatti risultano micro mossi (la cosa non si nota se non si effettua uno zoom). Accettabile anche la resa di notte o in condizioni di scarsa luminosità.


Mi aspettavo invece di più dai video, se non altro per l’anteprima che il View 2 Pro mostra su display in fase di acquisizione.  La stabilizzazione è ottima, è vero, ma il risultato finale non è invece dei migliori se ci sono dei movimenti importanti (ad esempio camminando), con fastidiose compensazioni e aggiustamenti software. Si può registrare massimo in full HD a 30fps.

CONCLUSIONI

Peccato per questo display economico, vero tallone d'Achille per Wiko View 2 Pro che ben si comporta in quasi tutti i fronti. Mi ha piacevolmente sorpreso con le sue fotocamere, con la grandangolare che prende sempre più spazio tra i produttori e apre ad un'esperienza di scatto più ampia e divertente.

Prezzo di listino pari a 299€ ma già ribassato rispetto a un paio di settimane fa, quando abbiamo realizzato il video. Un taglio prevedibile e sensato vista la tempistica con cui Wiko sta commercializzando questi nuovi View 2 e View 2 Pro, un po' in ritardo vista la concorrenza sempre più agguerrita. Se arrivi dopo hai infatti lo svantaggio di un costo di partenza più alto, se poi aggiungi un display HD+ (come lo scorso anno) non migliori di molto la situazione.

La buona notizia è che gira bene, è facile da usare e scatta ottime foto per la categoria. Per la maggior parte degli utenti andrà quindi bene così com'è, tuttavia mi sarei aspettato un passo in avanti più deciso rispetto allo scorso anno, e il solo notch o i 19:9 non bastano a convincermi del tutto. Servirà più incisività in questo segmento, bisogna distinguersi dalla massa e il compito non è certo facile. 

PRO E CONTRO

NOTCH STRETTO E OK PER NOTIFICHEHARDWARE E PRESTAZIONI FOTO
DISPLAY SOLO HD+PORTA MICRO USB

VOTO 7,2

7.6 Hardware
5.7 Qualità Prezzo

Wiko View 2 Pro

Compara Avviso di prezzo
Wiko View 2 Pro è disponibile su a 269 euro.
(aggiornamento del 23 luglio 2018, ore 14:36)

115

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Leonardo Chiaro

Ciao a tutti, volevo dire la mia per l’acquisto di questa specie di telefono, preso un mese fa , dopo solo tre giorni quando stava caricando esplode il vetro , si sgretola dai bordi ma per fortuna non era in mano a mio figlio.Lo porto da euronics e l hanno mandato in assistenza da un mese....non si sa che fine ha fatto, non hanno voluto cambiare il telefono. È la prima volta che acquisto”questo tipo di telefono “e mi sa che sarà l’ultima. Un consiglio :state alla larga!!!!!

Alessandro

Ma mica costa 99 euro

dario

ahahah appunto! :D

Gabriele

Era la risposta ad un utente che ora ha cancellato il messaggio che voleva uno smartphone sui 250 euro

dario

ah ok grazie! :D
che ne so, non ne parlava né max né la recensione della promozione unieuro... e lo smartphone della recensione è il wiko view 2... boh, credo tu abbia sbagliato articolo comunque! :D

Gabriele

Della promozione unieuro parlavo

Gabriele

Sicuro samsung a5 2017 è ip68

Alessandro

Ma quale resistenza all'acqua? Sicuro di non confonderti con moto x4?

dario

la bici? ma di cosa stai parlando?

Domenico Belfiore

Oppure questo
che ha un òttimi rapporto hardware prezzo httpss://uploads.disquscdn....

Max

Resta un Samsung, quindi farà venire l’orticaria allo sfortunato acquirente dopo qualche settimana di utilizzo. Qualsiasi Xiaomi da 200€ va meglio

Fabios112

Necessito di comprare su Amazon.

Domenico Belfiore

Un mi notebook pro con grafica mx150?

Pistacchio
Domenico Belfiore

Indifferenziato

MSI User

https://uploads.disquscdn.c...

Gabriele

Visto che ti stai facendo lo splendido trovami un telefono che costa 99 euro con resistenza ip68,fotocamere da 16 megapixels ,3 giga di ram,processore di livello,batteria da 3000 mah,e potrei continuare,chiamaramente è un offerta rivolta a chi li serve la bici ,altrimenti lo so che 299 è un prezzo fuori mercato,diciamo da listino,ma tutto sommato non mi sembra un prodotto da scartare,non sara il top ,ma il suo sporco lavoro da telefono medio gamma credo proprio che lo ricopra

Gabriele

Per quel prezzo si considerando la bici in abbinata

Gabriele

Considerando la bici che vale 199 ,trovami un telefono che costa 99 euro con quelle caratteristiche,resistente all acqua e una velocità ottima in tutte le condizioni oltre a un display ottimo e fotocamere buone,chiaramente se serve la bici

Max

Un A5 va bene sullo scaffale, e non troppo in mostra

Max

Hai detto bene. Qui si parla del terminale e nel 2018 inoltrato una casa che ti propone un simile display a 300€ va stroncata senza se e senza ma.
Le esigenze non c'entrano nulla

Max

Con questa recensione c'è poco da supportare...

Max

Ed un Samsung sarebbe un buon acquisto? Porcheria...

Max

Ma anche 149€ con quel display...

Max

Honor 9 Lite va molto bene ma non è campione di autonomia (che resta buona)

Max

Schermo indecente e prezzo da puntata di Zelig rovinano quanto di buono ci poteva essere

Pistacchio

Non riesco a capire una cosa.....
Va nell'indifferenziato o nell'umido ?

Tizio

Infatti non vedo l'ora mi arrivi lo XZ2

Hal Twister

Beirut.

Rozzo

Adoro gli xiaomi, ma bisogna essere onesti:
https://uploads.disquscdn.c...

Gabriele Arestivo

Ti ho risposto a tutto, nessuna moderazione

Desmond Hume

Davvero figo vedersi un video con il notch tra le palle. Ah questa si che è innovazione!

https://uploads.disquscdn.c...

7iliass

Ho appena preso il Redmi note 5, venduto e spedito da Amazon,204 euro, 4/64 GB snapdragon 636, è una scheggia,i giochi anche più pesanti girano alla perfezione, tolto il display e le fotocamere,che ovviamente non sono al pari di telefoni che costano 3/4 volte tanto,le differenze nel uso quotidiano rispetto a un top di gamma sono nulla,anzi la differenza più grande che si nota è la batteria che non finisce mai:)

PUTinV2

C'è poco da ridere

MSI User

Evitate Wiko come la peste, ho view 1 il quale non ha mai ricevuto un'aggiornamento, customizzazione non esiste dato che nessuno fa Rom per terminali così scarsi. Puntate a Xiaomi.

Dark!tetto

Il prodotto non è malaccio, e in mano si tiene bene senza risultare pesante, ma non a 299. Poi non capisco come fai a mettere tra i Pro HARDWARE E PRESTAZIONIa 300€ un SD450 e un displau HD+ che è pur sempre parte dell'hardware o per hardware cosideri solo il SoC indipendentemente dal resto e dal prezzo ?

TLC 2.0

Redmi Note 5 oppure Redmi 5 Plus

Worst Viking

recensione in bici, voto: DIESCI!

Nuanda

Xiaomi redmi note 5

JJ

lol

Word_Life

"Lusso Democratico"

Fabios112

Ot: ultra book buono sui 1000€? Avevo viso zenbook ux331/430 vengo da swift 3.
Ho paura che un 13 sia troppo piccolo. Qualche programmatore che ha un 13 mi può dire come si trova.??

ReArciù

Comunque da un po' di tempo Wiko è diventata martellante con la pubblicità in tv

Giustino65

Nokia 7 plus con il cash back, moto x4, poi se arrivi a 300 e aspetti un pochettino honor 10 e sei apposto

Savuz

A me non dispiace. Ottimo per chi va al centro commerciale e cerca un buon telefono con un grande display senza spendere una esagerazione. Ho provato anche il Wiko view go e per poco piu di 100 euro non è affatto male.

Gabriele Arestivo

Mi pare di aver citato sia Nokia 8 sia i problemi di tardata commercializzazione anche nel video rispetto ad altri brand. Non mi pare di aver trascurato questo aspetto

Gabriele Arestivo

La pubblicità la vedi ai lati e nei banner, non vedrai mai una prova del genere pagata o sponsorizzata e dispiace molto che qualcuno lo possa pensare. Sono e siamo liberi di dire quello che vogliamo.

Per Riccardo, non so che film complottista hai guardato di recente, ma se conoscessi la sua storia sapresti che per oltre 10 anni ha avuto un suo sito e poi deciso di abbandonare quel progetto e lavorare in squadra. Perché, ricordati sempre, se io, lui o qualcun altro, possiamo permetterci di fare determinate recensioni, prove, approfondimenti di settimane, è perché abbiamo una struttura alle spalle che lo permette. Altrimenti sarebbe impossibile :)

Gabriele Arestivo

Ahaha

Gabriele Arestivo

Aperto o chiuso poco cambia, i riflessi non aiutano ma tramite la fotocamera non vedrai mai davvero la realtà. A disposizione hai le misurazioni fatta con sonda e Calman, in video non tutto è "visibile" :)

Tax

Come sempre, Wiko = bidone dell'immondizia

Amazon

Amazon Prime Day 2018: tutte le offerte e promozioni | LIVE BLOG

Amazon

Amazon Prime Day 2018: appuntamenti, orari, offerte e come seguire l'evento

HDMotori.it

Volkswagen e-Up: un tranquillo weekend di live batteria

Hardware

Intel Optane Memory per tutti: cos'è e a cosa serve