Galileo, effetto Brexit: Regno Unito escluso

13 Giugno 2018 390

Gli Stati Membri dell'UE sembrano aver deciso: il Regno Unito non avrà accesso illimitato al programma satellitare Galileo. La misura, proposta dai funzionari di Bruxelles nella giornata di martedì 12 giugno, ha raccolto il sostegno dei 27 Stati Membri e si inquadra nella delicata questione delle manovre relative alla Brexit.

Oggetto del contendere, in questo caso, è il sistema di navigazione satellitare Galileo, progettato allo scopo di competere con l'egemonia degli Stati Uniti (e del loro GPS) per quanto riguarda i sistemi di posizionamento globale. Una volta operativo, con i suoi 30 satelliti artificiali orbitanti fornirà informazioni accurate su posizione, navigazione e tempistiche che saranno utilizzate da governi, cittadini, industrie e militari.

Il sistema di posizionamento globale Galileo

Anche le aziende del Regno Unito hanno contribuito alla sua progettazione e costruzione, che è costata circa 8 miliardi di sterline (di cui, stima The Guardian, 1 miliardo proveniente dalle tasche dei contribuenti britannici). Sostenendo che la propria esclusione dal progetto comporterebbe l'esborso di 1 miliardo di euro in più - e minacciando danni irreparabili nel campo della cooperazione in materia di sicurezza - il Regno Unito aveva richiesto di rimanere coinvolto nel progetto con uno status simile a quello tenuto finora.

Il satellite GIOVE-B

Tuttavia, la Commissione Europea ha respinto le richieste, adducendo come motivazione che un Paese ritiratosi dall'Unione non ha diritto agli stessi vantaggi degli Stati Membri, e che la sua partecipazione renderebbe il programma di natura internazionale piuttosto che europea. Il Regno Unito è stato quindi ridotto al ruolo di "osservatore" sulle decisioni relative al progetto: potrà accedere al segnale militare sicuro di Galileo, ma non avere una conoscenza proprietaria dei suoi codici, della progettazione e dello sviluppo.

Nessuno status speciale dunque è stato concesso al governo britannico che, secondo quanto annunciato dal cancelliere Philip Hammond, starebbe sondando il terreno con altri partner al di fuori dell'Europa e degli Stati Uniti - forse l'Australia - per costruire un terzo sistema concorrente. Il Regno Unito ha anche minacciato di chiedere indietro i contributi già versati per il progetto. La diatriba rischia di influire negativamente sui negoziati più ampi relativi alla Brexit, un divorzio da 39 miliardi di sterline.


390

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Darkat

Ahahah capita. In ogni si abbiamo opinioni diverse, ma se tutti i paesi dell'Unione europea la pensano come me un motivo ci sarà al di là della politica

Alessandro

Invece no, la gran Bretagna ha assunto una posizione molto dannosa alla salute dell'EU, in un clima Polito di euro scetticismo qualche altro membro della comunità potrebbe fare la stessa scelta, quindi è interesse dell'Europa fare muro e cercare e sperare che la gran Bretagna esca distrutta da questi accordi, dei trattati che siano da monito alle altre nazioni.

ErCipolla

Eh, ho capito il tuo ragionamento, però "vendere la propria fetta" di un sistema satellitare da miliardi di euro non è proprio come piazzare un annuncio per un appartamento su Subito :D

Se era stato concordato con largo anticipo che ogni stato dava X milioni e che l'accesso al sistema era riservato ai paesi EU... beh, le condizioni le conoscevano e le hanno sottoscritte. Se poi cambiano idea quando i soldi son già spesi è una grana... l'unica è modificare il contratto, ma giustamente gli altri paesi non hanno l'obbligo di sottostare a tali modifiche: in primis non è giusto che si facciano carico della spesa extra se non vogliono, dato che il finanziamento era già stato deciso e calcolato in base a X partecipanti. In secondo luogo è anche giusto che non vogliano dare l'accesso a un sistema dedicato ai paesi EU a chi non è in EU. L'unica cosa che può fare l'inghilterra è convincere gli altri paesi EU a comprare la sua fetta, ma mica sono obbligati...

Danny #

L'Italia ha crescita zero, disoccupazione mille, immigrazione tanta, tasse tante, servizi pochi, poveri infiniti e lavoratori poveri (follia).
Dì grazie che gli italiani votano e basta.

Danny #

Vedrai che anche per lui non ci saranno problemi, credo che cercheranno un accordo stile Norvegia e, a quanto ne so, non è difficile stare lì.

Jam

Mah, se volessero rientrare sinceramente non so come tu possa pensare che la sconfitta possa essere dell'Europa così tanto bistrattata. Si tratterebbe della più grande vittoria dagli accordi del dopoguerra ad oggi. Sarebbe epocale se, pur di restare, sconfessassero metà della plebaglia pro brexit.

Simone

Ah, quindi si sono guadagnati il posto in Parlamento e ora possono andare tutti i giorni al mare come qui?

Ikaro

È?

matteventu

Non ho capito "archit3rfo" cosa vuol dire LOL
Io sono qua dal 2015! Dopo le superiori ho fatto un anno alla pari in una famiglia a Northampton e poi invece di tornare in Italia ho deciso di stare qui e cercare lavoro, così mi sono trasferito a Reading e mi sono sistemato lì (città scelta per l'alta concentrazione di aziende IT nella zona, vicinanza con Londra ed Heathrow airport, treni diretti per tutte le parti, ed altre cose varie).

matteventu

Spero di no, altrimenti non viene più su da me e mi mette le corna :P

matteventu

A me niente visto che essendo qui dal 2015 e comunque prima di Marzo 2019 (la data limite) potrò chiedere il permesso di residenza permanente.
Per lui ci sarà da vedere la burocrazia cosa ci farà fare...

Horatio

Fatto bene!

red wolf

Nn te l ha mica ordinato il dottore...darmi a mente

Ikaro

A parte che mi urta altamente come scrivi;) il discorso non era su chi votare, ma sul bon farsi infinocchiare che è un po' diverso, vota chi ti pare ma, per favore, non credere a tutto quello che ti dicono ;)

red wolf

Quindi, chiedo....ki votiamo? Se quelli d prima erano delle mer*e ke ci hanno venduto x i contributi europei, quelli prima erano dei puttanieri contaballe, quelli di adesso sono cosa? Qualcuno bisogna votare xké nn votare é cm dare il voto a ki vince

Ikaro

Stanno uscendo ora? Mah forse se ti pesa il cul000 di informarti volontariamente e ti aspetti che qualcuno ti dica il tutto in modo moooolto fantasioso dove il 90% è falsitah...

Juanito82

Sono usciti loro dal progetto, con scelta spontanea, non possono chiedere di usufruire di un servizio per cui hanno contribuito in parte.
O paghi tutti lo sviluppo o rimani con un pugno di mosche.
Se poi quando compri una nuova macchina decidi di tenerti la vettura senza pagare più nulla quando sei al 30% delle rate, fammi sapere come va a finire ;)

Juanito82

Ma neanche vagamente, lo spread aumenta quando gli stupidi parlano fuori dalle loro competenze, dalle loro conoscenze e dal rispetto dei trattati.
Li hanno spiegato mille volte, ma quelli che non lo capiscono sono più stupidi di quelli che fanno certi proclami

Juanito82

Dall'euro non si può uscire, non esistono neanche le procedure per farlo.
Per fare una cosa del genere, primadi tutto gli Stati membri dovrebbero riunirsi e stabilire le procedure esatte, roba che richiede anni.
I proclami dei parassiti dei nostri pseudopoliticanti sono slogan per accalappiare pecoroni

Juanito82

Non sta uscendo nessuna magagna, i trattati internazionali sono cose note da anni, cioè da quando sono stati firmati, però il popolo gregge se ne accorge solo adesso (dalla campagna elettorale) che i fatti vengono raccontanti in maniera molto fantasiosa dagli pseudipolitici italiani, che continuano a mangiare sulla pelle dei poveri boccaloni che li votano.
Ogni popolo hai rappresentanti che si elegge e quindi SI MERITA

Juanito82

È quello che ha detto, ma in tono sarcastico ;)

Umberto

Beh che si può fare tutto l'ha dimostrato proprio la UK, ma che si possa fare il contrario... Sarebbe una calata di braghe da parte della UE, come dire "ma sì fate quello che volete, insultateci e rinnegateci che tanto poi vi riprendiamo indietro di nuovo" e non credo che abbiano queste intenzioni né ora né in futuro a meno di una lavata di capo epocale della UK che implora in ginocchio il rientro.
Ma visto che anche questo non succederà (giustamente, spero che anche gli inglesi abbiano una dignità) credo che la strada sia ormai segnata.

Al massimo in futuro potremmo vedere nuove rivendicazioni indipendentiste da parte di Scozia e Irlanda

Sheldon Cooper

A giudicare dalle dichiarazioni non sembrano molto contenti, invece.

Tech_maniaco_

Si staranno strappando i capelli

cactus

Continuo a non vederla come come una buona analogia, in questo caso non si tratta di una coproprietà, se sono coproprietario resto tale anche se vado a cuba, con oneri e onori, resto tale anche se scappo al polo nord, posso persino decidere di vendere la mia quota, persino se sparissi dalla faccia della terra la coproprietà non sparirebbe (andrebbe ai successori) ecc..

Patroclo Grecia

in realtà è proprio il contrario, hanno giocato sulla stupidità dei loro cittadini convincendoli a fare la scelta "giusta". è da sempre che la politica sfrutta l'ingenuità e la stupidità della gente sfruttandola per i tornaconto di pochi.

Tk Desimon

Dammi del razzista un altra volta, che è così bello.

red wolf

mah, nn penso che lega e 5stelle abbiano vinto sull'uscita dall'euro come cavallo di battaglia, piuttosto una ricontrattazione e rimodulazione dei pesi contrattuali....quello si. ....e le magagne europee che stanno uscendo ora sono la dimostrazione che avevano ragione

Nickever Professional™

il fatto di chiudere i porti ai clandestini e non ai negr1 pezzo di razzista, il fatto di far sentire finalmente la voce in tutta l'europa senza che nessun stato membro se ne lavasse le mani lasciando all'italia i caxxi degli ultimi anni.
questo sta succedendo, se siamo un unione allora i sacrifici vanno fatti insieme

Alexv

Quello con l'orologio scassato haha

Alexv

Era un referendum consultivo.

Lorenzo

Un mese e mezzo, ho firmato un contratto ieri, archit3rf0.

Tu?

Scusa la curiosità

Sono nel Norfolk

Armillotta Matteo

Già dal tuo nick si capisce molto, detto questo cmq ti faccio notare che in realtà l'Inghilterra non ha mai fatto parte del "progetto moneta unica" in quanto era l'unico paese membro a mantenere la sovranità monetaria e già questo era un privilegio non da poco.

Armillotta Matteo

Giusto così, sono voluti uscire? E adesso si beccano i pro ma anche tutti i contro.

Alexv

Un po' come l'Italia che prima partecipa al progetto F-35 e poi arrivano i mitomani che chiedono di uscirne.

bldnx

Bisogna vedere quali fossero gli accordi. Ad ogni modo mi pare ovvio che in un progetto comunitario chi sta fuori non possa avere gli stessi diritti di chi sta dentro, altrimenti a che serve? So che agli inglesi molto gli piacerebbe avere solo il "buono" dell'uscita dall'europa e nessuno dei doveri........troppo facile....

bldnx

In un contratto quello che lo prende in tasca è quello che si tira indietro

Ikaro

I soldi spesi sono un investimento per avviare il progetto, non ti "abbonano" a vita al progetto... Scemi loro che sono usciti dal consorzio pochi mesi dopo la messa in opera del progetto

Fede64

Occhio a scrivere BBC su un sito web.

Aster

E si.

Markk

Il Regno Unito ha anche mi nacciato di chiedere indietro i contributi già versati per il progetto. Ha ragione, Jun cker risponda (come sempre se li sono intascati loro della C0mmissione, z3rbini della Tr0ika)

Matteo85_b

se il governo sceglie di uscire si esce ma non può essere un referendum a deciderlo

deepdark

Non c'entra un benemerito sta aristocrazia. Io non voglio che votino ciò che piace a me, io voglio che siano informati su quello che fanno e che i voti non vengano spostati solo perchè si compra questo o quel giocatore. L'aristocrazia c'è già di fatto visto che un plurimilionario ha fatto ciò che ha voluto.

Tom Smith

Quindi a te va bene solo l'aristocrazia. Quello che stai dicendo si chiama educazione civica e non devi farla prima di andare a votare perché è troppo tardi. E poi chi ti dice che uno che conosce lo stato voterebbe quello che vuoi te?

Ikaro

Stessa cosa, se nel contratto la casa non è tua... Ci pensi due volte prima di aiutare il proprietario a ristrutturare o ad andartene prima di aver potuto usufruire del l'investimento

Malco

Hanno sopravvalutato l'intelletto dei loro cittadini, aizzandoli con proclama "populisti" e ci sono cascati in pieno, praticamente come è successo in Italia con le ultime elezioni

Dark!tetto

Non è che decide come gli pare, una volta avviata l'uscita (come è successo appunto un paio d'anni fa) sei fuori, ci sono i tempi tecnici, ma per rientrare devono "chiedere il permesso". Sono politiche internazionali con grandi interessi in ballo, non la partita di calcetto che cambi squadra come vuoi

iclaudio

piu che affitti parlerei di ristrutturazione della casa

Ikaro

È, a parte che la Gran Bretagna non ha mai fatto parte della moneta unica, anzi ha sempre vissuto la cosa da privilegiata... La cosa è semplice, se cambio casa, non ci posso più entrare, è logico come è logico che non pretendo indietro gli affitti ;) se non mi trovo un'altra casa prima di rescindere il contratto son cojione io non il padrone di casa...

Alessio Ferri

Corretto, deve esserci una netta distinzione tra chi è fuori e chi è dentro se no i paesi escono e smettono di finanziare rimanendo con i vantaggi a spese altrui.
Vantaggi che a un certo punto non esistono più perché nessuno li finanzia.

Android

RECENSIONE Oppo Find X Lamborghini Edition: stupendo ma non perfetto

Apple

iPhone Xs, Xs Max, Xr e Apple Watch Series 4 | Video anteprima da Cupertino

HDMotori.it

Jaguar I-PACE: Live Batteria "mari e monti" | Milano - Bolzano - Rimini

Apple

Apple: arrivano i nuovi iPhone 2018 | Live blog e Streaming