Qualcomm Snapdragon 429 e 439 in lavorazione. Obiettivo Android Go | Rumor

06 Giugno 2018 27

Qualcomm Snapdragon 429 e Snapdragon 439 sarebbero due nuovi SoC indirizzati principalmente (non un'esclusiva vera e propria, quindi) agli smartphone con sistema operativo Android Go, secondo Roland Quandt di winfuture.de. Al momento non ci sono moltissimi dettagli, specialmente riguardo a Snapdragon 429, su cui ci dobbiamo fermare al nome.

Snapdragon 439 sarebbe invece una variante di Snapdragon 625: di base, si parla quindi di una CPU octa-core, costituita da otto core ARM Cortex-A53, e processo produttivo a 14 nanometri. Ma non si sa in che modo il nuovo chip differirà da quello che è stato uno dei chip Qualcomm più usati nella fascia media. È lecito supporre che anche S429 sia una variante di un chip già sul mercato, ma quale non si sa.

Non abbiamo altre informazioni - né tecniche né sulle possibili date di uscita. Certo è che un po' di potenza in più ai terminali Android Go non farà male, anche se le nostre recensioni evidenziano come il punto più critico di queste soluzioni siano altre - in particolare, il solo GB di RAM.


27

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Domenico Belfiore

Se faranno il downclock speriamo che qualche dev xda faccia un kernel che alzo le frequenze almeno si ha (p quasi) un 625 tra le mani

Dea1993

66x non ha senso di esistere, si accavalla con i 6xx di fascia media, hanno fatto bene come ora che i soc di fascia medio alta sono passati alla serie 7xx

giorgio085

beh, io lo uso quell'honor come mulo e va più che bene.

B3K

Piuttosto un Redmi 5 a 89€, altro che quel honor

DeeoK

Ma non sono standard. E' un SoC come un altro e Google non può certo fare Android Go su misura per il 625. Alla fine ogni produttore dovrà sbrigarsela da solo a ricompilare il codice. Un produttore che abbia smartphone simili farà prima, quello è vero, ma nel complesso cambia poco.
Considerato che si parla di prodotti da 100€, ad occhio e croce grasso che cola se ricevono aggiornamenti per più di un anno.

wandroid

assolutamente vero, però il fatto che vengano usati componenti “standrard” aiuta google ad aggiornare più velocemente (che lavora a stretto contatto coi produttori per garantire gli aggiornamenti) tutti i dispositivi, dato che per l’appunto montano bene o male gli stessi componenti (il lavoro va fatto per uno e poi adattaro per gli altri). Infatti pure i lumia usavano lo stesso principio all’inizio: stesso processore per tutti i device (snapdrafon s4 se non erro). Poi io semplifico, lo so che android, essendo basato su java, è un sistema diverso da windows phone, ma il concetto è che più l’hardware è standardizzato e più ottimizzazione c’è

giorgio085

android go è un inutile sottobosco, honor 6a a 99 euro, snap 430 e android android e passa la paura.

DeeoK

Eh?
Guarda che ci sono, fra SO e SoC, dei livelli di astrazione. Il SoC c'entra fino ad un certo punto e l'usare lo stesso cambierà poco a livello di aggiornamenti.
Il caso dei Lumia dipendeva dal fatto che erano tutti Microsoft che, in primis, aveva tutti i motivi per voler aggiornare, oltre al fatto che non ne uscirono moltissimi (una 30ina al massimo, qualcuno dei quali abbandonato).

wandroid

L’aggiornamento più rapido è legato al fatto che tutti i produttori dovranno usare quel determinato soc e certe caratteristiche standard ( esattamente come i lumia di qualche annetto fa). Il downclock ovviamente non centra con questo, semplicemente facevo un riferimento al fatto che per creare questo soc useranno la stessa architettura del 625ma con qualche ovvia limitazione, tipo il downclock, meno supporto e una gpu meno prestante

Desmond Hume

Visto il risultato finale di Android Go (tipo Maps Go che per la navigazione costringe comunque ad installare Maps normale) io a questo punto vieterei per legge proprio smartphone con 1GB di ram :D
Che caxxo lo fanno sulle emissioni facciamolo anche sull'hardware obsoleto.

wandroid

Attento però, su una base di 100€, spenderne 30 in più è una cifra non indifferente. Lo so che per uno smartphone di fascia medio-alta sono spiccioli, lo so che sulla fascia bassa quei 30€ danno almeno il doppio della qualità, ma non sottovalutare il fatto che non tutti siano dispositi a pagare certe cifre, soprattutto chi spesso e volentieri ha problemi economici o semplicemente li spende per altro (conosco molta gente simile). C’è chi semplicemente vuole poco ma che vada bene. Non per niente ai tempi i lumia andavano forte in europa: prodotti economici venduti a prezzi bassi che giravano molto bene

GiorgioGR

Ma la verità è che se volessero far girare bene i telefoni di fascia bassa potrebbero benissimo farlo anchesenza questo genere di iniziative... Come hai detto anche tu, nella fascia low cost ancora mi ricordo di un vecchio Lumia 520 che, con la potenza di un tostapane e 512MB di ram, riusciva ad affrire una esperienza d'uso più che decente - o anche (rimanendo in ambito android) un qualsiasi medio-basso di gamma analogo con una custom rom AOSP... Tutto questo già 5-6 anni fa, con hardware ovviamente parecchio inferiore a quello disponibile attualmente a parità di fascia.
Ad oggi volendo con poco più di 100€ ci si porta a casa un telefono con almeno 2/3GB e uno Snap 6xx, anni luce avanti da certi terminali che vorrebbero ancora rifilarci, nel 2018, per colpa di questi progetti…
E poi android è android, da sempre ad ogni nuova release di sistema si è gridato alla rivoluzione, con il Project Butter di jelly bean, con il passaggio da Dalvik ad Art, e mille altri che non sto ad elencare… Eppure la questione è sempre una sola: se il sistema è ben ottimizzato dal produttore girerà bene, altrimenti no.
E questo Android Go, al di là delle motivazioni dell'iniziativa in sé, è soltanto un alibi per i produttori per continuare a produrre terminali "spazzatura", anziché incentivare il salto di qualità che si sta avendo in questo ultimo periodo nella fascia bassa del mercato smartphone...

qandrav

concordo! cioè è un'ottima cosa sia basato sul 625!
esatto telefoni da 100€ quindi ideale :)

DeeoK

Mah: mi sfugge il nesso tra downclock ed aggiornamenti più facile. Mi sa tanto di marketing della domenica.
Comunque il 625 te lo tirano dietro, anche perché ha già due anni.

DeeoK

Diciamo che arriva tardi.
Ora come ora pure uno smartphone da 120€ ha una configurazione decente ed incentivare l'utenza a comprare prodotti ancora più economici che per forza di cose saranno degli aborti ha davvero poco senso.
Sarebbe ben più preferibile che i produttori evitassero di installare il mega-pack di Google limitandosi allo stretto necessario.

wandroid

Sarà una versione downclockata, appositamente studiata per integrarsi meglio con android go e permettere degli aggiornamenti più veloci. Comunque, considerando che sarà una versione che andrà su telefoni da 100€, il fatto che abbia la stessa architettura del 625 mi da buone speranze sulle prestazioni

Hal Twister

Features.

qandrav

"Snapdragon 439 sarebbe invece una variante di Snapdragon 625"

brava qualcomm, fa sempre di tutto per incasinare al massimo la nomenclatura dei soc in modo da imbrogliare il più possibile

iclaudio

no ma se lo commercializzano da noi toppano su tutta la linea....
1 per una differenza di 30/40 euro prendi un telefono con android normale tipo gli xiaomi che lo rasano
2 la differenza di prezzo è poca con un android normale quindi fa la differenza se stai in india ma qui da noi tra i ricchi di via montenapoleone no
3 e cosa ci fai con un terminale base che puoi fare robe limitate? lo puoi regalare giusto al nonno

wandroid

Certo che la gente sa solo fare polemica

A me l’idea di android go non dispiace, finchè ovviamente il prezzo non sorpassa i 100€

Lo so che molti di noi sono abituati con telefoni da 700€ che hanno l’ultimo snapdragon installato, 6 gb di ram e schermo 4k, ma questi sono prodotti che OVVIAMENTE non sono rivolti agli appassionati che seguono questo mondo, non sono rivolti a chi segue le offerte assiduamente, a chi monitora il mercato dell’usato o a chi segue il mondo del modding grazie al quale si possono resuscitare i vecchi telefoni.

Ma questi prodotti servono a sostituire i vecchi feutures phone (si scrive così?), ma con l’aggiunta di aggiornamenti e supporto costante, cosa assolutamente non scontata per prodotti di questa fascia.
Questa versione di android più leggera permette un’esperienza discreta, consuma poco e ha un’ottima batteria.

È un progetto interessante, certo forse sarebbe meglio avere almeno 16 di memoria e 1,5 di ram, ma è ovvio che google ha limitato i requisiti per far andare le applicazioni lite con quella base minima.

Ovviamente mi rammarica il fatto che su questa fascia qualche anno fa ci fosse windows phone che andava alla meraviglia, poi abbandonato da microsoft ... Però questo è, il mercato non ha voluto premiarlo (colpa di microsoft ovviamente) e ora ci ritroviamo con questo android go.

opinionista

android go giuro non lo comprendo.
Ben o male abbastanza produttori riescono oggi a offrire device sui 100-150 euro, con Hardware giusto per il super base user.

i telefoni Android go non costano poi molto meno e dubito fortemente che sia un problema spendere 99euro invece di 79.
Si parla di cifre davvero basse...

Posso capire far uscire device a 39euro, o massimo 49euro, con 1gb di ram e 8gb di memoria per chi magari vuole dare un device basic ai figli 12enni o per chi vuole usarli come modem wifi. Simil Nokia 3310 o 8810.

iclaudio

ma ancora che ci credono?

MAD22

Troppi processori. Basta farne 4. Snap 4xx, 63x, 66x e 8xx

ilmondobrucia

Il senso far uscire Android go con le app go, tanto Google maps se si vuole navigare bisogna scaricare quella completa.

Ormai con smartphone da poco non ha senso Android go e il suo misero gb di ram.

GiorgioGR

Android Go, il disperato tentativo di rallentare il più possibile la diffusione di dispositivi dignitosi anche nella fascia bassa...

josefor

bene ma in combinazione con minimo 2gb di ram

Red, trainer

Ma anche basta :(

Motorola Razr 2019: un tuffo nel passato e uno sguardo al futuro | Anteprima Video

Recensione Google Pixel 4 e confronto con iPhone 11 Pro

Xiaomi Mi Note 10: live batteria (5260 mAh) | Fine ore 22:45 con il 14% rimanente

Samsung Galaxy M30s: live batteria (6000 mAh) | Fine ore 23 con il 32% rimanente