Chrome OS: i file Android saranno finalmente accessibili dal gestore file

02 Giugno 2018 73

Da qualche tempo ormai, le applicazioni Android sono disponibili anche sulla maggior parte dei Chromebook, seppur con qualche problema di ottimizzazione. Non è possibile, ad esempio, accedere ai file di queste app tramite il gestore file di Chrome OS.

Tramite un post su Google+, tuttavia, il "Chromium Evangelist" di Google François Beaufort ha annunciato che, attivando il flag sperimentale Chrome, si otterrà una nuova visualizzazione "File Android" che mostra la memoria esterna emulata da Android. Questi file possono quindi essere copiati, se necessari, nella cartella Download.


La stringa per il flag sperimentale, da inserire tramite la barra di ricerca del browser, è questa: chrome://flags#show-android-files-in-files-app. Una volta entrati va selezionato "abilita" e va riavviato il browser.

Al momento, tuttavia, questa funzionalità dovrebbe essere offerta solo sui canali di sviluppo di Chrome OS ma si spera che presto arrivi anche sul canale stabile. Il codice è disponibile su Chromium Gerrit.


73

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
broncos7

Fidati... Non guardare chi fa il processore con Chrome OS

Ricky

Il 100e ha un display tn non touch e per le app android è un limite, il 300e sarebbe perfetto ma è mediatek...

Rick Deckard®

È tutto tranne che da tablet

broncos7

Lenovo 100e e 300e

Il supporto Google è garantito per 5 anni ma finora mi sembra di aver capito che è sempre andato oltre.
Secondo me non ti conviene impuntarti su Intel (fra 5 anni l'hardware che vorresti già acquistare oggi economico non so cosa ci potresti installare, qualsiasi OS sarà più pesanti di Chrome OS, al limite ci metterai Chromium OS che sarà in ogni caso compatibile).

P.S. Io prima di comprare il chromebook ho iniziato ad usare il PC solo da Chrome browser per rendermi conto se poteva fare al caso mio

Ricky

Sai dirmi i 2 modelli economici lenovo che mi dicevi?Il budget come primo approccio al mondo chromebook vorrei rimanesse quello, se poi vedo che posso farci davvero tutto quello che mi serve chiaro che punterei su macchine più performanti ma come primo chromebook puntare a un top non me la sento.Il processore intel è hna garanzia nel caso un domani google smettesse di supportarli.

Federico

Dire Store Microsoft o dire vuoto pneumatico è la stessa cosa.
Ah già, ma loro hanno le PWA! :)

Scherzi a parte, io uso Android, sia mobile che Desktop, per roba tosta, e quella sta solo nello Store sotto forma di APK create con NDK.
Magari un giorno mi comprerò un Chrome Book per togliermi la curiosità, o magari prima o poi inseriranno il supporto Store anche al Chrome OS in distribuzione generale.
Fino a quel momento Phoenix OS (fra l'altro hanno rilasciato la beta della versione 3.0) lo giudico assolutamente eccezionale anche per impieghi gravosi quali i miei.

broncos7

non saprei, io il mio l'ho acquistato un anno e mezzo fà e si trovavano di tutti i prezzi, quelli attuali li conosco meno.
Lenovo ha presentato poco fà 3 chromebook molto interessanti e i 2 più economici rientrano nel tuo budget.

Non ricordo che processore avessero, ma non capisco perchè li vorresti per forza Intel... Chrome OS gira sempre fluido con qualsiasi processore lo prendi... è l'ultima cosa che dovresti guardare secondo me (a meno che vuoi installarci sopra altro, a quel punto compralo direttamente senza sistema operativo che hai più scelta).

p.s. se alzi un pò il budget arrivando a 350-400eu puoi prendere dei veri top di gamma con display ed estetica davvero al top... non ne resterai deluso visto che poi ti durano una vita e saranno le macchine che più userai

Ricky

Chiaramente che abbia l’ultima release e che supporti pienamente le app android

Ricky

Con massimo 250 euro cosa si prende con processore intel?Va benissimo anche un celeron

Sagitt

ma quelli sono prodotti di genere diverso

alexhdkn

Yup, ma anche Azure e VS

Danny #

Per uso casalingo va benissimo anche libreoffice o Google doc.

Federico

Bah.
Sa molte più cose di me, o almeno potrebbe saperle, il mio gestore telefonico che Google.

Federico

Si
Sono assolutamente contrario al rooting dei telefoni ma per i sistemi Desktop i diritti di amministratore sono molto importanti.
Inoltre questo consente di eseguire Linux in modalità chroot invece che proot, decisamente migliore.

Sagitt

C’è per il mobile e mac
Basta e avanza

Per linux di commerciale c’è l’1%
Linux ha altre qualità

Comunque wine regge

Sagitt

Anche l’xbox dai

alexhdkn

Office non è multipiattaforma, per Linux non c'è!

alexhdkn

Non esageriamo ora

alexhdkn

Hai rootato il mate?

alexhdkn

Non per difendere Apple, ma si tengono pochissimi dati degli utenti.

alexhdkn

Il problema è che questi dati possono essere usati contro.

Squak9000

“per prova”.

C’è lo store di Chrome che comunque ha una buona disponibilità di tutte le app fondamentali e anche più (molto meglio anche del Microsoft Store... vabbè ma non ci vuole molto)

Federico

Mi pare che quello non gestisca il Play Store, a che serve un OS senza Store?
O hanno messo il supporto anche sulla versione open di Chrome OS?

Squak9000

Se hai un vecchio PC con windows... con una chiavetta USB prova Cloud Ready.

Signor Citrus

Confermo, la comodità non é la stessa.
Operazioni più lunghe.

Federico

Sai che non ho ancora avuto occasione di provarlo Chrome OS? indubbiamente quella rappresenta la scelta fatta da Google per i sistemi Desktop, però ormai sono abituato ad usare Phoenix OS (molto personalizzato) e mi ci trovo splendidamente.

Squak9000

Io prenderó ChromeOS per casa una volta che parte il fisso... PC Windows non ne compro più.

broncos7

Non farne comunque solo una questione di prezzo, sono prodotti ben diversi poi nell'uso.
Che poi di modelli economici ne trovi comunque diversi prendendoli all'estero

broncos7

Meno male che parli di comprensione del testo

Sagitt

Bah

bda94

Ma voi la comprensione del testo zero eh?

Chi deve fa (e lo fa) concorrenza a Windows sono altri sistemi DESKTOP come Linux e osx.

Non sto coso da Tablet

Federico

Guarda, domani mi arriverà una nuova "scatoletta", ossia un mini PC Android (Nougat, 8 core e 3GB di RAM) e farò la fotostoria completa dall'apertura della confezione, alla sostituzione del launcher... fino all'installazione dell'ambiente di sviluppo (ho iniziato un ciclo di articoli sulla programmazione ELF-64 e quindi serve a chi mi legge).
Questi ormai sono tutti PC Squack.
Grandi o piccoli che siano, economici o costosi che siano... da Nougat in poi sono tutti PC.
Io con la scatoletta attuale ci lancio le compilazioni ARM in ambiente nativo senza starmi a sbattere l'anima con emulatori e cross compiling.
E' velocissima, funziona bene e consuma così poco che non fa neanche girare il contatore!

Squak9000

Ma io sono pienamente daccordo con te... anzi, la bellezza nello sfruttare questi prodotti al 100% e ovunque è qualcosa di straordinario.

Anche io ormai ho detto ciao al PC...

Manco al monitor attacco più nulla...

Ricky

Se solo non costassero come le soluzioni con windows adesso ci penserei seriamente a prenderne uno

broncos7

L'importante è che continuerà a fargli concorrenza restando un OS completamente differente.
Due gusti sono meglio di uno...

MICROP

Dimenticavo....auspico che in futuro si proceda alla
separazione definitiva per legge fra le specifiche finalita' del
"servizio" di profilazione e del software su cui ci gira al fine di
far emergere chiaramente l'uso "deviato" di quanto proposto di quanto
imposto truffaldinamente. In particolare penso ai sistemi operativi quali
Windows, Android, Apple che fanno largo uso di sistemi di profilazione “annegati”
nel sistema stesso: in questo caso il sistema operativo pur possedendo, per
definizione, caratteristiche di gestione del dispositivo elettronico (senza
quello nulla funziona ) viene forzato ad offrire un servizio integrato (non
removibile) e lontano dalle finalita’ di gestione della macchina stessa…

ghost

Almeno posso accedere ai miei file su ios è impossibile e siamo nel 2018

Federico

Ma io non ti sto affatto dando torto (tranne che sulla scorrettezza che ormai non esiste più perchè tutto è alla luce del sole).
Ho solo detto che questo ha per l'utenza non ha solo difetti ma anche moltissimi pregi.

Parliamoci chiaro, qui ormai tutto il software ed i servizi funzionano su Cloud e si adattano a noi ed all'impiego che ne facciamo proprio in base a quella profilazione che tu critichi (e che realmente esiste).
Ma senza quella profilazione come potrebbe, ad esempio, il programma Foto di Google rispondere in modo corretto ad una mia query per la selezione delle immagini del tipo "Mary e Chicco"?
Se io chiede questo al programma foto di Google quello seleziona, per l'appunto, una serie di immagini che ritraggono contemporaneamente la mia fidanzata ed il mio cane; se lo faccio con qualsiasi altro programma ottengo... un bel niente.
Ora, per me utente, sono più importanti le caratteristiche di questo programma o l'aver ceduto a Google l'informazione che Maria xxx è la mia fidanzata (cosa che mi fa ricevere pubblicità di prodotti adatti a lei) e che ho un cane di nome Chicco (che a sua volta mi fa ricevere pubblicità di prodotti per cani)?
La risposta è scontata Micropolis, l'utilità supera di molto a parte negativa.
E BADA BENE, non è che senza profilazione io non riceverei pubblicità... la pubblicità la riceverei lo stesso e nella medesima misura, solo che magari mi arriverebbe quella delle canne d pesca delle quali non mi importa un fico secco.

MICROP

Due punti di vista veri e differenti.Io dico che il monopolio di Google e l'affermazione (l'imposizione?) di queste pratiche gravi,lesive e scorrette avranno conseguenze pratiche nell' impoverimento generale delle offerte alternative perche' come dici tu e' "facile" ed immediato per entrambe le parti raggiungere un compromesso della piena fruizione dei miseri servizi (che al 90% della gente basta ed avanza...) proposti.

pietro

Io credo convergeranno

Federico

Magari ciò che dici è pure vero (comunque molto meno del passato che era totalmente selvaggio), ma è altrettanto vero che a nessuno importa realmente qualcosa.
Il fatto è mio caro Micropolis che è l'utilizzo stesso del mondo attuale, e ancor più di quello futuro, ad essere AGEVOLATO dalla profilazione.
Cioò che io sono e quello che faccio è ben conosciuto da Google ed ovviamente viene venduto ai sui clienti (lato negativo), ma al tempo stesso questo mi rende possibile la piena fruizione di servizi altamente personalizzati che senza quella profilazione non potrebbero dare gli stessi risultati.

MICROP

google vive di profilazione,raccolta di dati personali e simili. Ogni suo software e' sviluppato ed orientato a massimizzare questi aspetti non certo a renderlo particolarmente brillante nelle aree destinate al suo uso. in poche parole lo sviluppo e' sostanzialmente spazzatura.
Potete solo sperare in un miglioramento quando e' necessario incrementare lo share,altrimenti son volatili vostri.

Federico

E perchè non sarebbe un PC? perchè non è Intel e non usa Windows? e con questo?
Io con il Mate collegato al monitor ci faccio veramente di tutto... non solo Office, Outlook e web, ma ho sopra anche Linux Deploy con Ubuntu che uso per l'ambiente di sviluppo (CLion). E ti assiucuro che grazie al suo 970 viaggia come un missile.

Una macchina che fa questa roba non saprei come altro definirla se non PC.

Federico

Sul Mobile stendiamo un velo di pietoso silenzio che è molto maglio.
Ma ormai è fatta e come giustamente dici non esistono più possibilità di ritorno.
Visto che anche tu sviluppi software, inviti anche te a leggere il mio articolo su ELF-64.
Io ho iniziato ormai da un paio di mesi a portare su ELF un sacco di roba Win32, a partire dalle librerie che ho accumulato in decenni di onorato servizio.

Squak9000

io non lo compro... ci sono tanti programmi alternativi da usare gratis.

Sempre per uso casalingo....

Squak9000

ah si si... ma io penso che il tuo smartphone non è un PC.
È uno smartphone...

Che poi il tuo smartphome (come per il mio) abbia soppiantato per molto aspetti il PC questo è vero...

accendo ormai raramente il PC... faccio tutto da smartphone.

Ma sono due prodotti differenti.

A parer mio, il PC, così come lo conosciamo sparirà.

Federico

Assolutamente si, quello è uno dei gioielli di casa Microsoft, e te lo dic uno che ha usato e continua ad usare IDE di ogni genere e natura su più di un sistema operativo.
Ma lo è solo sotto il punto di vista tecnologico, perchè quanto a fatturati Visual Studio rappresenta qualcosa di prossimo allo 0%

Sagitt

Perché?

Sagitt

Peccato abbia distrutto windows per la storia WM e ora sì trovi ad un punto di non ritorno

Federico

La strada è la convergenza totale dei dispositivi Squack.
Prendi il mio Mate 10 Pro: è uno smartphone o è un PC? è contemporaneamente entrambe le cose, e questo sarà il futuro del computing personale, sia negli impieghi consumer che nel campo professionale.

-7KG in 30 giorni: ecco la tecnologia che ha monitorato la mia dieta!

Recensione OnePlus Nord N10: difficile da comprendere

Recensione Sony Xperia 5 II: il miglior top compatto Android

Recensione Realme 7 Pro: c'è di più oltre ai 65 Watt di ricarica