TESS, il telescopio spaziale restituisce la prima immagine di prova

19 Maggio 2018 42

Dopo la missione di lancio avvenuta con successo il mese scorso, il satellite telescopio TESS della NASA ( Transiting Exoplanet Survey Satellite) è pronto ad operare con l'obbiettivo di individuare nuovi esopianeti in altri sistemi stellari. L'immagine che vedete in cima all'articolo è la prima raccolta, un test come lo definiscono alla NASA, che non spicca per qualità ma vuole solamente rendere l'idea dell'area che TESS documenterà durante la missione, sarà infatti 400 volte la superficie coperta dalla prima foto condivisa.

L'immagine mostra il campo stellare attorno alla costellazione del Centauro, con la Nebulosa Coalino nell'angolo in alto a destra, mentre Beta Centauri si trova nell'angolo in basso a sinistra: una sola esposizione di due secondi è stata in grado di catturare oltre 200.000 stelle, dunque TESS sarà in grado di rilevare un numero molto maggiore di sistemi stellari di quanto ipotizzato in precedenza.

Realizzata con una sola delle 4 telecamere di bordo, offre un'idea dell'area che TESS quando completamente operativa. Ecco un ritaglio della parte centrale della foto, per rendere l'idea della densità stellare catturata.


Durante la scorsa giornata, TESS ha goduto di un aiuto gravitazionale della Luna, grazie al quale si è posizionato sempre più vicino all'orbita finale. L'ultima manovra con i motori avverrà il 30 maggio, dopo di che il satellite entrerà nell'orbita eccentrica finale.

A quel punto comincerà il lavoro di mappatura vera e propria, si parla quindi di giugno come inizio delle operazioni e gli scatti continueranno ad essere effettuati per tutti e due gli anni di durata della missione, mentre l'invio dei dati sulla Terra avverrà nel momento di maggior vicinanza orbitale, ogni due settimane circa. La scatto ripetuto di immagini consentirà l'analisi a Terra, con l'obbiettivo di individuare ombre sospette davanti alle Stelle, che potrebbero indicare il passaggio di qualche esopianeta.

Il lavoro di TESS sarò strettamente connesso a quello d'analisi approfondita del telescopio spaziale James Webb, previsto per il lancio nel 2020.

In sostanza, TESS identificherà i sistemi stellari più promettenti, mentre il potente telescopio spaziale consentirà ai ricercatori di analizzare con precisione gli esopianeti scoperti, valutandone composizione dell'atmosfera e candidabilità alla vita.

Per chi volesse approfondire l'argomento, vi rimandiamo all'articolo originale pubblicato dalla NASA in occasione del primo scatto di TESS inviato alla Terra. Numerose le missioni della NASA che stanno per prendere il via, i focus principali sono Marte, le lune di Giove e Saturno, la ricerca di esopianeti abitabili al di fuori del sistema solare, ed infine, ampliare le conoscenze sulla nostra stella madre , il sole.

Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Emarevolution a 688 euro oppure da Yeppon a 786 euro.

42

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Boronius

E io già ero troppo vecchio...

Top Cat

Io ero troppo piccolo.

Boronius

Mitici anni '80, si trömbava alla grande!!

Boronius

Dannosi per gli alieni stessi chiaramente. Tu che cosa faresti contro una enorme tribù di selvaggi dotati di fucili mitragliatori? Sterminarli tutti? Oppure mandare qualcuno dei tuoi ma "mascherato" da selvaggio e con tutti i "mezzi" per prendere il controllo della situazione e neutralizzare il tutto? E qui non aggiungo altro...

Top Cat

....già negli anni 80.

Samuele Capacci

Dannosi per cosa? Siamo sempre più pacifista (in questo periodo storico ci sono meno guerre rispetto a tutta la storia umana), stiamo imparando a preservare il nostro pianeta, ne terraformeremo altri e se tutto va bene sopravvivremo sin quando l'universo non cesserà di esistere. E prima che ciò accada forse saremo in grado di creare altri universi dove trasferirci da plasmare a nostro volere, sinche non arriveremo al punto da dominare una serie di multiversi da noi creati, e continueremo così per l'eternità controllando tutto ciò che potrà mai esistere o non esistere. In realtà quest'ultima parte è un po' improbabile, ma mi piace pensarlo.

Boronius

Infatti ci stanno "osservando" da anni per capire se siamo potenzialmente dannosi

Boronius

Già fatta....

Boronius

Eh si ciao... esiste anche la teoria del multiverso (il contrario di universo ovvero unico) cioè esisterebbero infiniti universi dispersi in giro per le 11 dimensioni esistenti

daniele g

ci serve il james webb, sennò non si può studiare quello che trova di interessante

Tk Desimon

Si, come pure quella di un animale. Anche loro, in condizioni ideali, hanno un corpo che funziona in maniera straordinaria

Alessandro Apo

Non posso che darti ragione sotto questo aspetto.. ma la complessità e il modo di funzionare del nostro corpo umano in condizioni “ideali”, è qualcosa di straordinario.

Tk Desimon

Spacerim

Tk Desimon

Se fossimo perfetti nel corpo, come affermi, non ci sarebbero tumori, morte, e gente con il cervello come quello di santossss e Castelli

utente

Ah grazie. Avevo letto un altro commento che parlava di galassie :).

Emanuele

Piccolo appunto: quelle fotografate sono stelle all'interno della nostra stessa galassia.

Top Cat

Mmmm...resta tutto da vedere.

Top Cat

Invasori spaziali....
https://uploads.disquscdn.c...

Max

Immagina il dramma di un invasione di Santossss

Max

Non sono galassie. Sono sistemi solari

Max

Tecnologie che purtroppo forse non avremo mai... Esiste il fondato sospetto che la vita dell'uomo sia semplicemente troppo breve per i viaggi interstellari

Tito73

Cerchiamo di preservare il pianeta a prescindere da ciò che verrà trovato,...di mezzo ci stanno le tecnologie per arrivarci in tempi accettabili!!,

Alessandro Apo

Mhm... bhe se consideri la perfezione dei nostri corpi umani.. la capacità di procreazione che abbiamo potrebbe non essere la stessa che hanno altri esseri viventi su altri pianeti. Potrebbero aver bisogno di noi?

Cristian Louis Watta

Io sono razzista e non voglio neanche immaginare.. Ahh sono anche un ignorante e zappo la terra

Ikaro

Niente... Non ce la fai proprio a stare 10 minuti senza tirare una bomba trash

Samuele Capacci

E quale sarebbe la causa? Di acqua ne è pieno il cosmo, così come di ossigeno e altra robetta che abbiamo. Per i nostri problemi ce ne occupiamo noi, loro non ne avrebbero il diritto. Se arrivassero fino a noi sono certo che un minimo di etica la possedderebbero. Non abbiamo nulla di speciale qui.

JUDVS

Ma cos'è tutto questo rumore? Sarà mica la fotocamera del Galaxy Grand Neo?

JUDVS

Starfield

Marco SoC

Top Cat

Secondo me siamo vicini ad una invasione aliena.
E non scherzo.

Gabriele

Tantissima roba.
Chissà se un giorno i nostri discendenti avranno la fortuna di avere delle risposte, se troveranno altre civiltà...

utente

È uguale alla foto del gameboy :D
A parte gli scherzi, è incredibile vedere tutte quelle galassie. Ed è impossibile che ci siamo solo noi. Ma gli altri abitanti come saranno???

Top Cat

Tanta roba.

iNicc0lo

Speriamo non siano tutti Santos

SLM

Ho pensato la stessa cosa.... Poi che uno di quei punti è un galassia con dentro ancora roba....

Garrett

È identico all'effetto "grana" di photoshop

Fiore97

skyrim

Top Cat

Ma quanta c4zz0 di roba c'è?

Shaq Boom

Il pianeta x sta arrivando con il Surface phone !!!1!1!

Tortora Giuseppe

Ciao lettori
Hai bisogno di un prestito? di quanto hai bisogno e per quanto tempo ti aspetti di rimborsare questo importo?
- Il tasso di interesse generale è pari al 2% dell'importo del prestito.
- L'importo del prestito è compreso tra 2.000 e 500.000 euro
- Il periodo di rimborso massimo è compreso tra 0 e 20 anni

In attesa di leggere al seguente indirizzo: tortoragiuseppe54@gmail.com

Ecco il nostro numero per raggiungerci tramite Whatsapp
+33756857346

Cordiali saluti

Pietro Boni

The Elder Scrolls... Space?

saetta

effettivamente una immagine con una densita tale non si era mai vista promette grandi cose, spettacolare, bene hdblog e bene Adamo , grazie , click a caso...

Windows

Migliori Notebook, Portatili e UltrabooK: i top 5 fino a 600 euro | Luglio 2020

Tecnologia

Intervallo | Red Mirror: il futuro della tecnologia si scrive in Cina

Android

Recensione LG Velvet: il nuovo design ci piace ma serve un rinnovamento software

Motorola

Recensione Motorola Moto G PRO, tanta autonomia e pennino integrato!