Annientamento su Ultra HD Blu-ray con Dolby Vision

19 Maggio 2018 49

Annientamento arriverà su Ultra HD Blu-ray alla fine di maggio. L'edizione statunitense offrirà il supporto a HDR10 e Dolby Vision, il formato dotato di metadati dinamici. La traccia audio in lingua originale (inglese) è in Dolby Atmos. La versione su supporto ottico è stata ricavata da un Digital Intermediate (DI) a risoluzione 4K nativa. Ricordiamo che il film è distribuito da Netflix in Italia ed è disponibile in streaming.


Gli altri film disponibili o in arrivo su Ultra HD Blu-ray con Dolby Vision sono i seguenti (verificate che il supporto al formato Dolby sia presente nell'edizione che intendete acquistare):

Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 518 euro.

49

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alex4nder

Solo a me non è piaciuto completamente il Film? L'ho trovato lento.

Roundup

Mmh non so se ti convenga...

dino bianchi

film bellissimo soprattutto sul finale, merita sicuramente!

Dunkirk

Sicuramente ti annienta i maroni per la vacuità dei temi trattati. Sceneggiatura pesante, lenta e poco ispirata.

Alessandro Cardullo

Sei simpatico.

Alessandro Cavalieri

Dipende... se trattieni la pipí per tutto il film no :)

momentarybliss

con zero distrazioni c'è il rischio del sonno, però ... :)

momentarybliss

Gli darò un'occhiata ...

zdnko

Meglio Cargo 200

Francesco

Gli unici che si lamentano sono i radical chic che guardano solo film coreani con i sottotitoli in vietnamita per far vedere che sono "avanti".

limada

L'audio è il tallone di Achille dei BD e degli UHD, purtroppo, come dici se va bene c'è la traccia audio Italiano DTS, aspetto il Pana 820, per avere un prodotto completo, il mio TV LG55E6V dalla distanza similare alla tua la differenza tra 4k e FHD la vedo io ma è impercettibile, qualche dettaglio sulle zone in ombra in più, e solo se c'è l'attivazione Dolby Vision di NetFlix, cmq, sono soddisfatto, del risultato raggiunto dopo anni di prove, anche bidoni purtroppo, ora con le focal dome flax surround, fronte sib evo dolby atmos, centrale aria 900, sub cub evo, ampli denon 4400, questa soluzione è risultata la migliore per impatto in ambiente e qualità (secondo me naturalmente).

Squak9000

La cosa ottima è l’audio... dove sforunatamente sui BD attuali è solo DD o massimo (se va bene) DTS (ma bisogna avere anche un buon impianto audio).

Per la questione qualitá video... dipende su che TV si guarda e che distanza.

Onestamente sul mio 55” ci sono circa 3 metri di distanza dal divano e la visione (a parità di qualtà TV... che scinde dalla risoluzione) non subirebbe variazione.

Mi servirebbe un 65/70” per vedere qualche differenza sostanziale.

limada

Se vuoi vedere decentemente si, ma tu come guardi.?

Alessandro Cavalieri

A prescindere dal fatto che in effetti è un po' pallosetto, secondo me c'è qualche scena per cui vale la pena vederlo. E' comunque uno di quei film che andrebbero visti con zero, zerissime, distrazioni. NIente patatine (che dopo senti solo crunch-crunch in testa), niente commentini, niente pipì, Una missione insomma :-)

momentarybliss

Visto ieri Cargo, decisamente migliore di questo

momentarybliss

Dopo aver visto l'andazzo nei primi venti minuti, l'ho finito saltando tutte le numerose scene di chiacchiere inutili con l'avanti veloce

Danny #

Film prodotto da Netflix, giusto?
Cacca quindi.

Danny #

Insomma, sono soldi.

Polletto

Io ho più di 50 film in UltraHD Blu-ray

Squak9000

Ma tutti ‘sti BluRay... poi alla fine li comprate?

LaVeraVerità

No, non ha ragione. Poteva averla qualche anno fa quando non esistevano mirrorless del calibro della GH5s o della A7SII. Quando non esistevano obiettivi anamorfici a prezzi accessibili. Quando l'intera catena di postproduzione era basata su macchine semicustom di costo inarrivabile per i comuni mortali e poi resta il dato di fondo che dipende da cosa si vuole fare. Nessuno dice che un blockbuster della Marvel possa essere prodotto con le stesse attrezzature che si impiegano ormai per la maggior parte dei corti o spot che si vedono in giro, qui il punto da cui si è partiti è che in quella lista (riavvolgi il nastro) sono presenti solo baracconate americane di puro intrattenimento (secondo i canoni cari allo zio Sam) e nessun prodotto di qualità sotto il profilo narrativo.
Per produrre un grande film, con una ottima sceneggiatura, buoni attori, una buona fotografia e quacosa di sensato da raccontare non c'è bisogno di ricorrere agli ultimi virtuosismi tecnici disponibili. La dove gli effetti speciali restano ai margini tutta la produzione può essere basata su un profilo molto più basso di quello che si pensa comunemente. Film come "Tre manifesti ad Ebbing Missouri" o "Wonder" o tanti altri possono essere realizzati anche da amatori evoluti (capaci) con mezzi limitati.

LaVeraVerità

Può essere un trauma ma ovviamente non parlavo del 4K degli smartphone (vedi altra risposta a @Utente9000 )

rsMkII

L'ho visto e, pur piacendomi la fantascienza lenta e ragionata, questo l'ho trovato leggermente noioso.

rsMkII

Cosa che vuoi che siano al giorno d'oggi 50k€ per l'attrezzatura di un film, considerando anche che in realtà può essere tutto noleggiato? Per me sono tanti soldi comunque, non sto facendo il discorso dello snob, parlo per i produttori medi. E poi fare gli accordi per i Bluray da vendere in tutta Europa sono un altro paio di maniche, nuovamente...

Roberto C

Grande film. Sarà un piacere poterlo rivedere in ulteriore qualità....

Aniene

D'accordo con te. Cacata. Se non fosse per la portman non l'avrei visto. Ma per lei ho un debole.

Quello che nessuno dice

Se hai meno di 20 anni ti sembrerà "geniale". Altrimenti una cacata che non va da nessuna parte e finita la quale ti sei accorto che sono passate 2 ore della tua vita

Quello che nessuno dice

Beh può essere un trauma, ma il 4k degli smartphone è ridicolo. Solo per il lato tecnico del video e audio serviranno almeno 50mila€ di attrezzatura. Poi c'è tutto il resto. Quindi al mezzo milione si arriva in un attimo

Quello che nessuno dice

Eppure è deludente

Elektrosphere

Io l'ho trovato un bel film. Molto particolare.
Non è per tutti.

Utente9000

Ha ragione lui, e non è una tesi empirica. Per capire il peso della risoluzione nel budget basta vedere quel famoso video dei baffi di superman corretto con un computer da 500€.

Perché in quel video un computer da 500€ fa una post-produzione migliore di un intero team dedicato? Perché lavorare sulla risoluzione di uno screenshot richiede meno risorse che lavorare su immagini in 8K catturate da una Arri. La stessa differenza che c'è tra il restaurare la Gioconda e il restaurare l'intera Cappella Sistina.

LaVeraVerità

Non sai di che parli e il fatto stesso che la tua tesi empirica (per tua stessa ammissione) "valga" più delle argomentazioni poste (poche a dire il vero ma non meriti ulteriori sforzi) mi fa capire che è meglio chiuderla qui.

Frost

Tutto il costo dei macchinari lievita, non solo le macchine da presa ma anche post produzione, montaggio, colore, ecc. E comunque il fatto che in 4k si trovino quasi unicamente prodotti molto commerciali avvalora la mia tesi empiricamente a prescindere dalle tue argomentazioni

LaVeraVerità

Non ci vuole un genio per capire che:

1) Per girare in 4K un prodotto da sala non serve necessariamente una arri
2) Anche ammesso i costi delle attrezzature sono una frazione infinitesimale dei costi di produzione

Utente9000

Cercavo piú che altro di dirti il perché è una spanna sopra a quelli prodotti da Netflix

GTX88

ovvio, altrimenti non avrei scritto tutti quelli...

Frost

Non ci vuole un genio per capire che per girare in 4k servono macchine costose e per macchine costose serve un alto budget e un alto budget ce l'hanno prodotti commerciali

LaVeraVerità

Accidenti che lista! Roba da cineforum con dibattito dopo la proiezione.

Lo zio Sam sarà contento.

El Eños

il film è parecchio cervellotico , inizialmente lascia smarriti e devi riflettere parecchio una volta finito perchè ha diverse chiavi di lettura.
Ma alla fine se ne comprendi il significato intrinseco è veramente profondo e bello, poi in 4K è spettacolare (parlo del 4K di Netflix) , specialmente in alcune scene .
Molti di quelli che lo criticano semplicemente non lo hanno capito o pretendono di vedere solo film di intrattenimento in stile Marvel ( che io apprezzo molto ), molto simile al trattamento ricevuto da Madre , altro bel film.

danihd

Personalmente mi ha annientato, ben altre cose. Lasciamo perdere....

Emiliano Frangella

Meglio hdr o dolby??

Utente9000

Non è prodotto da Netflix.

ghost

Il film in se è carino ma non c'entra niente col libro o meglio parte bene ma dopo si perde.

efremis

Devo ancora vederlo ma vedo che ci sono pareri parecchio discordanti.

David Lo Pan

Bel film, mi è piaciuto molto. Consigliabile.

Marco SoC

E' una schifezza, ti consiglio di investire il tempo in altre attività

GTX88

bel film, di sicuro una spanna sopra tutti quelli prodotti da netflix

zdnko

La trilogia mi aveva preso parecchio, il trailer mi sembra una libera (molto libera) interpretazione (nonché una mezza ca9ata).

Detto ciò, probabilmente lo vedrò lo stesso (spero di non pentirmi).

Stefano Paoli

Pessimo non mi e' piaciuto

Bonus TV 2019: guida agli incentivi per passare al DVB-T2

Recensione Huawei Freebuds 3: ho sostituito le Airpods dopo 2 anni

DJI Mavic Mini ufficiale: pesa solo 249 grammi, prezzi da 399 euro

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi