Nintendo Switch non avrà l'apprezzato servizio di Virtual Console

08 Maggio 2018 121

I giochi classici di Nintendo non arriveranno su Switch: la casa di Kyoto ha confermato che l'apprezzato servizio di Virtual Console non debutterà sulla console ibrida nonostante nei mesi passati svariate indiscrezioni sostenessero l'esatto contrario.

La Virtual Console è un servizio che garantisce agli utenti un ricco catalogo di iconici titoli del passato nella loro versione originale da affrontare direttamente sulle piattaforme più recenti, tra cui Wii, Wii U e 3DS. Gli utenti di Nintendo Switch però non potranno usufruire del noto servizio in quanto un portavoce dell'azienda ai microfoni di Kotaku ha chiaramente affermato che sulla console ibrida non è prevista la pubblicazione dei giochi classici di Nintendo sotto l'insegna della Virtual Console.

I giochi classici di Nintendo e altri publisher sono disponibili su Switch in modi differenti, come Nintendo Entertainment System - Nintendo Switch Online, il Nintendo eShop o le raccolte in versione fisica.

Il Nintendo Entertainment System - Nintendo Switch Online offrirà, ad esempio, un modo nuovo e divertente di affrontare i classici giochi usciti su NES, differente da quanto proposto sulla Virtual Console. I giochi potranno contare su una serie di miglioramenti, sarà implementato il multipayer, il supporto alla chat vocale tramite l'app Nintendo e sfrutteranno le peculiarità di Nintendo Switch.

I titoli usciti originariamente su NES saranno quindi disponibili coma parte del servizio in abbonamento Switch Online, includeranno funzioni inedite e la line-up iniziale comprenderà 20 giochi tra cui Dr. Mario, The Legend of Zelda e Super Mario Bros. 3. Al momento tuttavia non è chiaro se in futuro la libreria di giochi classici offerta dall'abbonamento sarà ampliata anche con titoli usciti su altre piattaforme.


121

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
F1L0

“There are currently no plans to bring classic games together under the Virtual Console banner as has been done on other Nintendo systems,” a Nintendo spokesperson told Kotaku in an e-mail late last night.“

Per la verità han detto che attualmente non hanno dei piani per portare i classici giochi nella classica raccolta “Virtual Console”

Ma nulla vieta che in futuro non ci siano dei piani in futuro oppure che cambino semplicemente il nome del servizio, tipo Nintendo Classic come stanno già facendo

RiccardoC

sì chiaro, tanto nelle console esistenti non si può patchare...

Dwarven Defender

quello che ti voglio dire è che questo è un servizio diverso e non sostitutivo della virtual console... anzitutto può rivelarsi anche più costoso, al momento è meno vasto (e non sai quanto si potrà estendere) e non propone il vecchio titolo così com’è ma lo proporrá con dei rimaneggiamenti. visto che le due cose sono sostanzialmente diverse sarebbe carino che nintendo (visto che la VC è già pronta ed estesissima) proponesse entrambi i servizi: da una parte fai l'abbonamento ed inclusi ti trovi dei giochi con delle aggiunte, dall’altra puoi acquistare il titolo tale e quale all’originale e rimarrà tuo per sempre.

StriderWhite

Il fatto che certe cose escano in Cina non significa automaticamente che escano nel resto del mondo, eh...

Luke_Friedman

Ma raga è stato appena annunciato... All'inizio per 3DS c'erano solo 7 titoli nes che pagavi 7€ l'uno.
Senza contare che in Cina sono usciti giochi Gamecube e Wii su nVidia Shield (stessa piattaforma hardware -> porting servito) e si parla già di supporto GBA, SNES e N64 per i primi del 2019.
Scrivo altro perché è un copia-incolla e Disqus ha da ridire a tal proposito

Luke_Friedman

Ma raga è stato appena annunciato... All'inizio per 3DS c'erano solo 7 titoli nes che pagavi 7€ l'uno.
Senza contare che in Cina sono usciti giochi Gamecube e Wii su nVidia Shield (stessa piattaforma hardware -> porting servito) e si parla già di supporto GBA, SNES e N64 per i primi del 2019

frollo

Quindi più che l'etichetta virtual console gli utenti salutano una libreria di titoli largamente più vasta di quella presentata... Impressionante quanto lavori un marchio nel creare un senso di unità. Francamente è fin dal principio che avrei dubitato che tutta la collezione sarebbe potuta approdare su Switch così com'è.

ciccio35

1, 2 switch non l'ho mai provato, ma wii sport e wii party non mi hanno mai detto niente

IGN_mentale

bravoh!

AyameH2

È delirante, secondo il tuo ragionamento allora GOG non dovrebbe esistere, dato che la gente lo usa per giocare capolavori del passato su PC da mille euro. Fa bene allora Nintendo a puntare sui polli che comprano le cinesate.

IGN_mentale

Hanno altro da fare...

StriderWhite

Vabbè, mica stiamo parlando di robe improponibili, si tratta solo di realizzare una serie di emulatori che giri sulla Switch, niente di trascendentale..

IGN_mentale

E giustamente Nintendo deve ricreare un ambiente per qualche cliente che vuole giocare a qualche vecchio gioco(stracaro), dopo che hanno già lanciato nel mercato le MINI per fal ciò?

StriderWhite

Ah beh su questo non ci piove, peró se ho già la Switch magari mi piacerebbe anche poter giocare a qualche vecchia gloria del passato.

IGN_mentale

Intanto non è detto che uno si compri Switch per una o due rom...

IGN_mentale

Appunto l'appunto!

IGN_mentale

Spenderne 170 per 21 rom dalla virtual console fa scompisciare!

IGN_mentale

Eeeeeeeeeeallora è tutta fuffa(non le mie palle)

StriderWhite

Appunto che?

StriderWhite

Intanto non è detto che uno si compri tutti e 21 i giochi...

IGN_mentale

Appunto!

StriderWhite

Veramente l'hardware da 300€ uno lo compra per giocare anche ad altro, eh...

StriderWhite

Mi ci scommetto le p@lle (le tue chiaramente)

IGN_mentale

E chi lo dice?

IGN_mentale

Spendere 8€ x 21 rom senza hardware(170€) fa scompisciare!

M C

Ma guarda che hanno semplicemente detto che non useranno il nome virtual console, ma che i giochi delle vecchie console saranno rilasciati nel normale eshop....

AyameH2

Spenderne 80 per un emulatore con 21 rom fa ancora più ridere.

AyameH2

Quelli ci sono ovunque, ed è poca roba rispetto a ciò che potrebbe metter su Nintendo con il suo passato, ma evidentemente preferiscono vendere le patacche mini.

Desmond Hume

Non me ne può fregar di meno della Cina e delle sue stranezze. Sei Nintendo e hai una console con l'hardware in grado di far funzionare giochi Wii/GC e dai pochi titoli? Sdogana la retrocompatibilità visto che i tuoi giochi li fai già girare in una console di terzi (Nvidia Shield) e non scassare.

Gabriele Barbone

ti do una notizia l'autore di fusee geelee che a scoperto la falla a gia detto a nvidia e nintendo qual è e come tapparla

Gabriele Barbone

neo geo stanno uscendo su switch come aca neo geo con servi online come graduatorie etcc cosi come alcuni giochi arcade

Gabriele Barbone

grazie a dolphin che gira su Linux niente di speciale

Gabriele Barbone

in cina la wii e il game cube non sono mai arrivati per una legge cinese perciò ora stanno vedendo per la prima volta i giochi per le due console

StriderWhite

Ma gli altri che, se la maggior parte di quelli che le hanno acquistate le avranno accese per 10 minuti e poi riposte in qualche angolo della propria casa...

StriderWhite

Mmm, voglio proprio vedere quanto crescerà nel tempo..

IGN_mentale

Per fortuna, usare un hardware da 300€ per i giochi del NES fa abbastanza ridere...

IGN_mentale

Tu no, ma gli altri si.

Dwarven Defender

Ma per un numero di titoli molto più limitato e per titoli che non saranno esattamente come gli originali, oltretutto potrei voler comprare solo uno o due titoli all’anno spendendo molto meno di 20€ e poi non ho detto che schifo, ho detto che non è la stessa cosa...

Luke_Friedman

Con l'abbonamento all'online si avrà una collezione di giochi destinata a crescere nel tempo, una sorta di Netflix del retrogaming.
Per ora saranno supportati solo giochi NES, ma si parla di GBA quasi subito dopo l'uscita del servizio e N64 e SNES per i primi del 2019

Pan

mi trovo anche io nella stessa situazione.. vorrei, mi piacerebbe ma 300€ per 2 cose che mi interessano no.. purtroppo quando trovi queste tristi notizie di certo non stimolano l'esborso.. almeno non per l'utilizzo che ne farei io.
recuperare vecchie glorie perdute in mobilità sarebbe stupendo. peccato.

IlFuAnd91

È più o meno da quando è uscita la Switch che si sanno queste cose.

StriderWhite

Ma se devo spendere un capitale solo per giocare ad un gioco però non mi frega se è originale, digital download o iso!
È come quelli che fanno nuovi giochi per Neo Geo a 400€ la cartuccia, fanno giochi per un'elite ristretta (ovvero collezionisti che hanno già il Neo Geo e molte, se non tutte, cartucce), il che è un peccato, perché si tratta di giochi validi, che dovrebbero poter essere giocati da più persone possibili.

Gpat. (Android/macOS)

Io per la stessa ragione sono ben lieto di tenermi sullo scaffale il mio Paper Mario originale :D

StriderWhite

Ovvero?

StriderWhite

Giocali su PS Vita, ha un display di gran lunga migliore di quella fetecchia del 3DS...

StriderWhite

Come sempre gliela metteremo in qulo!

StriderWhite

Se penso che certi giochi raggiungono quotazioni pazzesche in ambito collezionistico sono ben lieto di emulare tutto l'emulabile...

StriderWhite

Non me ne faccio niente di quelle scatolette...

Luke_Friedman

Le modalità sono già state dichiarate qualche articolo prima...

Luke_Friedman

E infatti è proprio così, con la sottoscrizione all'online a pagamento... Era solo clickbait il titolo ma vi siete tutti fermati lì...

PlayStation 5, Xbox Series X|S e Nintendo Switch: la console war che non esiste

Xbox Series X e Series S disponibili preordini in Italia: anche Amazon

PlayStation 5 vs Xbox Series X e Series S: quale scegliere | Video

PlayStation 5: scopriamo date e prezzi ufficiali | Live dalle 21:30