Recensione Huawei P20: lo street price fa la differenza

14 Aprile 2018 335

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Lo ammetto, ho sbagliato, avrei dovuto provare prima questo Huawei P20 e poi la versione Pro, così da salire di livello ed esser meno esigente con il fratellino minore che oggi vi racconto. Ma c'è un'altra verità importante e riguarda il prezzo di lancio dei due modelli, diverso e in grado di differenziarli nettamente in fase di scelta: chi ha un budget difficilmente sforerà di molto per puntare più in alto, nonostante le differenze siano palpabili. 

Se non volete compromessi e puntate sull'effetto wow potete anche evitare di leggere questa recensione, passate piuttosto su questa pagina ad informarvi meglio su P20 Pro: ha miglior autonomia, display e fotocamere, fattori che basta e avanzano per motivare la scelta. Ma P20 è un po' più piccolino, più facile quindi da maneggiare e poco più leggero, lo si potrebbe quindi scegliere se le dimensioni sono un fattore chiave. 

Voglio inserire anche un terzo incomodo in questa prova, perchè recensire un prodotto necessita anche una riflessione sul suo posizionamento rispetto ai competitor e lo stesso portfolio del produttore stesso. E quindi come non parlare di Mate 10 Pro, diverso nella forma ma proposto al momento ad un prezzo simile, quindi in grado di insidiare assolutamente questo P20. 

DESIGN PIACEVOLE E OTTIMA PRESA

Tra P20 e P20 Pro ci sono differenze estetiche minime, se non fosse per le diverse dimensioni e per la terza fotocamera sarebbero quasi identici. Dico 'quasi' perchè il vetro posteriore è piatto e non curva sui lati come sul Pro, riducendo quindi un po' i riflessi e i giochi di luce. Diciamo che ha una scocca più classica, meno ricercata ma facile da tenere in mano viste le dimensioni di 149.1 x 70.8 x 7.65 mm e 165g di peso. 

Anche su P20 c'è uno sblocco con il viso particolarmente rapido, anche di notte, ed un lettore d'impronte anteriore che rovina un po' l'estetica e aumenta lo spazio occupato dal bordo inferiore. Per questo motivo è poco più grande del suo diretto concorrente Galaxy S9, seppur riesce a contenere lo spessore avendo una batteria più capiente (3.400 mAh contro 3.000 mAh di GS9). Dunque una scocca in vetro meno ricercata, non mi convince poi questa colorazione nera che rende tutto più piatto e non esalta certi dettagli. 

Manca il jack audio, è vero, ma in confezione abbiamo un paio di cuffiette in-ear con porta USB Type-C, quindi nessun dramma e qualora voleste usare i vostri auricolari basta acquistare un piccolo adattatore (jack audio / USB Type-C) e tenerlo agganciato al cavo così da non perderlo mai. Peccato che non sia poi protetto da acqua e polvere, manca infatti la certificazione IP67 che invece vanta il P20 Pro, ormai è quasi d'obbligo se punti alla fascia alta. 

70.8 x 149.1 x 7.65 mm
5.8 pollici - 2244x1080 px
73.9 x 155 x 7.8 mm
6.1 pollici - 2244x1080 px
74.5 x 154.2 x 7.9 mm
6 pollici - 2160x1080 px
DISPLAY

Tecnologia differente per il pannello, Huawei ha optato per un IPS LCD (full HD+) da 5.8 pollici su P20 che non sfigura di certo. Secondo i miei test eseguiti con Calman è leggermente più luminoso dell'unità OLED montata su P20 Pro, si parla quindi d i 443 nits contro i 434 nits registrati in precedenza. Differente resa, questo è ovvio, con neri meno intensi, contrasto pari a 1411, delta E grigi altino a 7.6 e angoli di visuale meno generosi. 

Il display pare meglio calibrato con un delta E colore pari a 5.11 e copertura sRGB poco più limitata del 129.7% rispetto al fratello maggiore (rispettivamente dE di 7.04 ed sRGB del138.3%), molto simile invece la copertura adobeRGB pari all'85.9% (87.8% sul Pro). Non manca il notch, la cosiddetta tacca che può esser camuffata via software che ci fa guadagnare molto spazio nella parte superiore. 

PRESTAZIONI

L'unica differenza tangibile rispetto al Pro sotto il profilo hardware è la memoria RAM, qui da 4GB anziché 6GB, un dettaglio che non si riflette assolutamente sull'usabilità del terminale. A bordo troviamo quindi il già noto Kirin 970 octa-core che fornisce tutta la potenza di calcolo necessaria, GPU Mali G72 per giocare con tutti i titoli più esigenti e Android 8.1 basata sull'ultima distribuzione EMUI 8.1. 

Disponibile sia in dual-SIM sia in versione single-SIM (come quella che ho in prova io) nelle sole colorazioni Black e Midnight Blue, non ci sono compromessi di connettività con Wi-Fi ac dual-band (2.4 e 5 GHz), LTE Advanced Cat 18 e Bluetooth 4.2. 

  • Sistema operativo: Android Nougat 8.1 + EMUI 8.1
  • Display 5.8 pollici 2244 x 1080 pixel IPS LCD, 428ppi
  • Processore: HiSilicon Kirin 970 octa-core 2.4GHz 
  • GPU: Mali-G72 MP12
  • Memoria: 4GB RAM / 128GB storage
  • Fotocamera posterore: 12MP f/1.8 with (colori) + 20MP f/1.6 (monocromatico)
  • Video: max risoluzione 4K @ 30fps
  • Fotocamera frontale: 24 Mp, f/2.0 
  • Connettività: 802.11 ac Wi-Fi (2.4 and 5GHz), Bluetooth 4.2, NFC, GPS + Glonass + BeiDou, 4Gì LTE Cat 18, Type-C 3.1
  • Dual nano-SIM, Dual LTE
  • Batteria: 3.400mAh
  • Dimensioni e peso: 149.1mm x 70.8mm x 7.65mm / 165g

 

AUTONOMIA BUONA MA 3.400 MAH NON FANNO IL MIRACOLO

Huawei è riuscita a integrare sui questi nuovi modelli delle batterie più capienti rispetto alla concorrenza, un plauso dovuto visto lo sforzo e autonomia che segna un punto a favore non da poco se guardiamo i due fratelloni Mate 10 Pro e P20 Pro (entrambi con una 4.000 mAh). In questo caso le pretese sono un po' più ridotte, l'unità montata è una 3.400 mAh che riesce mediamente a portarmi a fine giornata, ma senza molto margine. 

Mi aspettavo qualcosa di più, devo esser sincero, ma il sistema montato è esigente e non si riesce quindi ad andare oltre una certa soglia o attivare l'effetto 'Wow' dopo una giornata di uso intenso. Per quello dovete bussare al P20 Pro. Nessun problema a terminare una giornata con carico normale, intendiamoci, d'altronde riesce a raggiungere mediamente le 4.5/5 ore di schermo acceso e portarmi all'ora di cena senza drammi. 

FOTO COME MATE 10 PRO

La qualità degli scatti in condizioni di massima luminosità è ottima, la lente da 3.95mm è equivalente ad un 29.9 mm e gli scatti più ravvicinati mi permettono di realizzare un bokeh pulito, morbido, anche a brevissima distanza. Altrettanto buona la riproduzione cromatica, tuttavia bisogna star attenti a non lasciare troppo spazio all'intelligenza artificiale e al riconoscimento delle scene. 

Voglio mostrarvi un esempio piuttosto eloquente, in cui ho semplicemente ripreso una scena in un parco e il sistema ha rilevato l'ambiente e 'ottimizzato' le impostazioni rilevando il prato come 'Verdura'. Nella prima foto si vedono quindi colori decisamente più saturi e innaturali, con il verde esaltato più di quanto si dovrebbe, contrasto elevato e un risultato che ritengo eccessivo. Una volta disattivata questa scena ho potuto scattare normalmente, guardate la differenza

Categoria a parte per accentuare ulteriormente il blur nel background con 'Apertura', come di consueto si può emulare un'apertura massima di f0.95 ed un effetto per lo più piacevole, anche in questo caso un po' eccessivo se ci spingiamo troppo oltre ma ci sono le dovute regolazioni per limitarlo.

Modalità Apertura a F0.95

Di notte la qualità cala, in condizioni difficili vedo una differenza netta rispetto al modello Pro, anche se in aiuto abbiamo ancora un sistema che ci suggerisce di tenere lo smartphone fermo qualche secondo dopo lo scatto e migliorarne così la stabilizzazione. Fondamentale di sera. Nella prima foto ha perfino catturato le ultime luci nel cielo, benissimo, ma se si vuol puntare più la bisogna passare alla modalità 'Notturna'. 


Stesso principio visto su P20 Pro con una lunga esposizione simulata, tanti scatti combinati che riescono a catturare molta più luce e realizzare scatti non mossi e molto luminosi, anche di notte. 


Chiudiamo con  il sistema posteriore con il sensore d'immagine monocromatico da 20MP che assicura una qualità inedita per questo comparto su smartphone. Contrasti eccellenti e tanta qualità, anche di notte, grazie ad un'ottica particolarmente luminosa. 


Applicazione più che completa, non capisco tuttavia perchè la modalità notturna sia finita nella categoria 'Altro' e non abbia una sua casa specifica come su P20 Pro. Dalle impostazioni si vede che possiamo impostare la massima risoluzione a 20MP per scatti a colori, evidente possibilità che nasce dall'interpolazione delle due fotocamere. 

Inoltre abbiamo la voce '1X' e '2X' che permette di effettuare uno zoom digitale e acquisire dei ritratti o foto più ravvicinate, un ripiego per l'eccellente duopolio sfoggiato dal fratello maggiore Pro con le sue due fotocamere RGB.  

Ultima la fotocamera anteriore da 24MP, l'abbiamo già vista sull'altro modello e sostanzialmente non cambia nulla: anche in questo caso tende a sovraesporre di giorno, con cieli bruciati e messa a fuoco non certo meravigliosa. Fa il suo lavoro e sta sopra la sufficienza, ma un'alta risoluzione non si coniuga qui con miglior risultato. 


I VIDEO SONO BUONI MA ANCHE QUI MANCA QUALCOSA

Huawei ha migliorato la qualità dei video rispetto allo scorso anno, paga tuttavia la medesima limitazione già evidenziata nel Pro con la stabilizzazione. In questo caso abbiamo l'AIS, ovvero stabilizzazione supportata dall'intelligenza artificiale, particolarmente efficace ma sfruttabile soltanto fino al full HD a 30fps. 

Si tratta di un top di gamma e come tale lo vorrei sfruttare anche nella registrazione dei video, il fatto di dover fare i conti con tremolii e sobbalzi ad alto frame rate e massima risoluzione non mi entusiasma affatto. 



AUDIO

La capsula auricolare esternamente sembra la stessa montata su P20 Pro, ben visibile e leggermente antiestetica. Sul fratello maggiore ho piacevolmente chiuso un occhio vista la sua doppia funzione di secondo speaker, capace di elevare l'esperienza d'ascolto, cosa che purtroppo non si ripete invece sul modello più piccolino P20. L'audio in chiamata è buono, limpido e chiaro, ma per il suono in uscita ci si affida all'unico altoparlante posto in basso. 

Il suono è ben bilanciato, forte quanto basta ma non si spinge su decibel 'estremi'. Dunque volume massimo accettabile e nessuna distorsione. 

CONCLUSIONI

Approfitto di questa recensione per chiudere il quadro sulla nuova line-up di testa messa in campo da Huawei negli ultimi sei mesi. E si, perchè inevitabilmente bisogna metter dentro anche l'ottimo Mate 10 Pro, diverso nell'estetica con un taglio più classico; nessun notch, ma una scelta che considero ancora attualissima vista la dotazione hardware e il prezzo a cui lo si trova oggi. 

La casa cinese ha fatto centro con P20 Pro, differenziandosi dalla concorrenza con un eccellente sistema di fotocamere e autonomia invidiabile. Meno incisivo invece questo P20, comunque un'ottima scelta vista la potenza di calcolo e il posizionamento sul mercato. Non sono solito fare paragoni diretti tra terminali di diverse dimensioni, si cerca infatti sempre di accostare modelli che siano il più simili possibile in quanto ad ingombro, ma è davvero questo il parametro giusto?

Non ne sono convinto, credo piuttosto che molti basino i propri acquisti in base al proprio budget, avendo chiaro il range di spesa possibile. P20 parte ufficialmente da 679€ ma lo si trova online già attorno ai 550€, cifra con cui è possibile acquistare oggi un Mate 10 Pro che, in più, vanta: miglior display AMOLED da 6 pollici, batteria ben più capiente da 4.000 mAh, certificazione IP67 e 6GB di RAM. Chiaro, tra loro intercorre qualche millimetro di differenza in tutte le direzione e una decina di grammi in più sul groppone del Mate 10 Pro, ma sono compromessi con cui sarei pronto a convivere. 

 

PRO E CONTRO

PRESTAZIONIPREZZOERGONOMIA
MANCA CERTIFICAZIONE ACQUA E POLVEREVIDEO NON STABILIZZATI OLTRE FULL HD 30FPS

VOTO 8

8.9 Hardware
6.2 Qualità Prezzo

Huawei P20

Compara Avviso di prezzo
8.8 Hardware
6.5 Qualità Prezzo

Huawei Mate 10 Pro

Compara Avviso di prezzo
Huawei P20 è disponibile su a 410 euro.
(aggiornamento del 23 ottobre 2018, ore 20:45)

335

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Davide Muggetti

Raga, devo acquistare un nuovo smartphone ed il P20 è uno dei candidati, in "concorrenza" con Nokia 7Plus e OnePlus 6. Degli ultimi due mi attira la versione stock (quindi leggera e fluida) o quasi dei sistemi operativi, mentre di Huawei non so praticamente nulla: qualcuno sa dirmi se il sistema operativo a bordo del P20 è altrettanto reattivo come quello di Nokia e OnePlus? Ho letto, ad esempio, diverse critiche su EMUI....... Ed a livello di longevità come andiamo? Tra i tre brand, chi mantiene più a lungo aggiornati i propri dispositivi...?

Maxturbino

Non mi è ben chiaro se sia sfuggito alla recensione o se sia un difetto del mio, ma nelle foto con 2 soggetti quello pou

Antsm90

No ma va, evadono sicuramente l'IVA (se noti i prezzi di questi store online minori sono sempre pari al listino meno 22%), tant'è che ogni tanto guardacaso qualcuno viene chiuso per evasione fiscale

Massimo Stivani

Sono molto indeciso anch'io.. Anche perché oltre al p20 adesso c'è mate 10 pro a 300 con tim.. A quel prezzo secondo me di meglio non si trova..

MrTec

Sicuramente il sensore più grande è più influente di un f/0.2 di differenza.
Tuttavia, la differenza non è così abissale e la leggera tendenza alla sottoesposizione tipica degli Huawei (cosa ottima, un pixel più scuro lo recuperi ma uno bruciato no) "nascondono" i risultati. Probabilmente il P20 avrà un po' di dettaglio in più quando la luce cala.

Sinceramente ho perplessità sul funzionamento combinato AI+OIS, non vedo come possano "collaborare" nelle lunghe esposizioni simulate. Ma tutto è possibile.

aleandroid14

Grazie mille!

Alex'99

Con 4g devo dire che non si sente molto la differenza con il wifi, sarà che c'è un segnale ottimo e 4G+ stabile (nonostante wind).
Con i giochi ma soprattutto con test Antutu ho notato cali più evidenti.

aleandroid14

Un'autonomia nella media insomma, consuma tanto quando è il 4g o giochi?

Alex'99

L'autonomia è questa: acceso alle 8 al 99%, ora sono all'8% con 4h di schermo uso misto (più wifi che 4g+). Niente di eccezionale come ti dicevo, ma neanche un "contro" secondo me

aleandroid14

Sì, voglio qualcosa di più potente di uno snap 650/652 e video a 1080p 60 FPS minimo :)

Alex'99

Galaxy A8 l'hai scartato? A 300/320 non è affatto male :)

aleandroid14

Lascio stare il Sony allora :) è difficile trovare qualcosa sui 5/5.2" ormai, troppe padelle :(

Alex'99

Figurati :)
Faresti un'ottima scelta in ogni caso, tieni conto che su p10 si vede la griglia del touch (ma bisogna sforzarsi) mentre su XZ1 ho letto essere abbastanza 'invadente'.

aleandroid14

Grazie per le info comunque :)

aleandroid14

Va bene, ora valuto anche il nokia 7 plus, Sony XZ1 e "decido" :)

Alex'99

Sinceramente con Oreo non testata: 5 minuti e ho scoperto il bug, e sono tornato indietro.
Comunque pian piano sta migliorando, in standby confermo ottima e nell'utilizzo scende molto più lentamente. Puoi stare tranquillo secondo me :)

aleandroid14

Lato autonomia? :)

Alex'99

Ti aggiorno su Oreo: arrivato, da non installare xD
La luminosità si alza e abbassa senza motivo, all'improvviso, senza luminosità automatica attiva.
Nel caso lo prendi mantieniti su Nougat per adesso :)

aleandroid14

Mica poco, grazie mille

Lele

Stavo per chiedere proprio lanstessa cosa... 300 euro sembra un ottimo prezzo... Peccato che il Pro costi il doppio... A 15 euro al mese sarebbe stato un affarone

Gen

conviene prenderlo con tim a 300 euro o c'è di meglio a questo prezzo? magari honor 10 esce a breve con forte sconto...

Pistacchio

GasTemp

Mi prende anche per i fondeIIi, leggi.

GasTemp

Novità? :(

GasTemp

Posso riavere l'account?

Riccardo33

Si mi ricordo ma i tempi non erano maturi. Poi diciamo che honor 8 per quanto mi piaccia ha 1 anno in più sul groppone, quindi alla fine un p10 lite a 169 mi sembra un buon affare!

S.U.A.I.M.P

ERA A 199 SULLO STORE A INIZIO APRILE

S.U.A.I.M.P

io ho preso hONOR 8 A 199

GasTemp

E ora che l'hai scoperto è comunque bloccato... Mah!

iNicc0lo

Si però anche te..continui a dire gaston gaston gaston e il tuo account disqus è carb0n3 ... Spiegami come facevo a trovarlo ahauhahahaa... E poi vi lamentate xd

Mick&LOzzo

Bella recensione e solita line-up di Huawei con troppi modelli che si fanno concorrenza interna.

pooryokel

Avevo già fatta una domanda simile. Questo mio amico deve fare un regalo e il ragazzino ha detto che vuole per forza huawei. Il budget prima era di 300€ e mi era stato consigliato l'honor 9. Il problema è che per forza devono comprare huawei. Il budget ora si è alzato a 450/500. Esiste qualcosa di decente prezzo/qualità?

Antonio Illiano

Sempre acquistato le crucial da 4 anni ormai,ottimo rapporto qualità/prezzo e perfetta assistenza post vendita.

Carlo

Ma quale opinione e opinione? Anche a me non può fregar di meno delle recensioni dei telefoni di bassa fascia, neanche le leggo, non per questo mi metto a criticare l'argomento: nel rispetto di chi è interessato e nel rispetto del lavoro gratuito che offre la redazione. Evidentemente questo concetto seppur basilare per espressione di civiltà a te non appartiene, a casa tua fate così da sempre, immagino...

N

Visto dal vivo, poi mi sono sciacquato gli occhi con l'aceto...

Ikaro

Ot: Salve a tutti, come produttore di ram qual'è meglio? Samsung, hynix o crucial? Io sarei tentato di andare su quella che costa meno (anche per costano un fottio già ora) però 5€ in più 5€ in meno rispetto a una qualità superiore non è importante, ci sarebbe anche quinox che costa meno di tutte ma non la conosco...
Grazie in anticipo

Scannatore™

Tutto il mese con sto p20, come minimo sul conto di nick ci saranno 999999999999999999$

Snowtrooper

Visto dal vivo é davvero brutto :/ .. dal P9+ in poi secondo me Huawei ha cannato tutto lato design.. opinione puramente personale.

alexanyone

Effettivamente sembra che si punti soprattutto alle versioni "pro" dei top di gamma. Se le dimensioni non sono un problema, viste le differenze di prezzo non troppo marcate, conviene mettere sis piatto qualche euro in più per avere prestazioni decisamente migliori in molti ambiti. Per il resto i medio gamma sono scelte preferibili, al netto delle mancanze, non così evidenti dopo tutto.

•NiKo•

Guardando video no
Giocando dipende, ho provato con PUBG ad esempio e mi ha fatto fuori il 30% in una partita intera
Invece con quelli più leggeri consuma meno

Pistacchio

Dai dai che arriviamo a 300 commenti

Pistacchio

aleandroid14

Grazie mille, è vero che "consuma" tanta batteria guardando video, giocando o comunque sforzando la GPU?

aleandroid14

Un senso ce l'ha a 400 euro non di piu

gp

Boo dall'altra parte e già arrivato ma una versione beta.

CariatideX

Grazie

CariatideX

Ok, grazie mille

GasTemp

Tutto molto interessante.
Ma posso riavere il mio profilo attivo o volete una lettera controfirmata da Mattarella?

https://uploads.disquscdn.c...

Codesto qua!

Claudio Antonetti

Non capisco limmaginel

Vincenzo

Devi avere la bolla di consegna, se non ce l'hai contatta Samsung e probabile che ti mandano una copia via mail

Huawei

Recensione Huawei Mate 20 Pro: 3 fotocamere per un nuovo punto di vista

Android

ASUS ROG PHONE, l'unico vero GAMING PHONE | FOCUS ACCESSORI

Hardware

RECENSIONE Intel Core i9-9900K l'octa-core da 5 GHz è una scheggia

Android

Recensione Google Pixel 3 XL e confronto con Pixel 2 XL