Sea of Thieves, una vita da Pirata: la nostra recensione

26 Marzo 2018 57

"Tutto a dritta", "Ammainate le vele", "Nord Sud Ovest Est", "Caricate i cannoni un Galeone è all'orizzonte", "Stiamo imbarcando acqua: ciurma in stiva, prendete secchi e tavole", "Siamo controvento direzionate le vele", "Ragazzi ci stanno attaccando: nemici a poppa".....No non siamo impazziti: sono semplicemente le frasi che molto spesso ascolteremo e noi stessi "urleremo" solcando i mari di Sea of Thieves.

Il progetto è nato nel lontano 2014 e alcuni giocatori iscritti all'Insider Program hanno visto il titolo crescere, di settimana in settimana, di mese in mese, affrontando innumerevoli versioni di test: alcune riuscivano a coinvolgere, altre non convincevano pienamente ma Rare si è sempre dimostrata vicina ai giocatori ascoltando ogni singolo feedback inviato dalla community.

Sea of Thieves è un titolo tanto ambizioso ed originale quanto rischioso e sarà difficile tirare le somme al termine di questa recensione. Il mondo dei Pirati creato da Rare è davvero meraviglioso coinvolgente e divertente ma è uno di quegli universi studiati per crescere, ampliarsi e durare molto a lungo: la difficoltà sarà proprio quella di mantenere vivo l'interesse dei giocatori.

Provato su Xbox One X, disponibile su Xbox One e PC

UN GIOCO DIVERSO DAGLI ALTRI

In Sea of Thieves non esiste un comparto narrativo e non è prevista una campagna single player anche se è possibile mettersi al timone di un piccolo vascello studiato per essere gestito in solitudine. Non è presente un sistema di progressione: pirata e galeone potranno essere personalizzati a livello estetico ma non avranno parametri da accrescere, abilità particolari o armi più performanti.

Che cos'è quindi Sea of Thieves ? Il titolo di Rare è una sorta di sandbox con una progressione "orizzontale", un titolo diverso da quelli a cui siamo abituati a giocare. Offre un'esperienza di gioco multiplayer, si basa sulla cooperativa ma anche su un PVP senza regole e le interazioni sociali, sia buone che cattive, costituiscono una parte fondamentale del gioco.

Missioni e incarichi saranno presenti e si potranno recuperare in una qualsiasi Isola Avamposto parlando con uno tre personaggi che rappresentano rispettivamente l'Alleanza dei Mercanti, delle Anime e dei Cacciatori di Tesori.

Saranno disponibili quindi tre tipologie di missioni: affrontando i "viaggi" dei Mercanti dovremo andare alla ricerca di animali o oggetti indicati in una lista da riconsegnare entro una determinata data (giorno e ora) in un Avamposto ben preciso. L'Alleanza delle Anime invece sarà interessata ai Teschi e quindi si elimineranno scheletri e si annienteranno mini-boss per recuperare l'ambito oggetto. I Cacciatori di Tesori richiederanno di trovare - tramite mappa o risolvendo enigmi - l'ubicazione esatta in cui è nascosto uno scrigno da disseppellire armati di pala.


Portando a termine le missioni si guadagnerà oro e si accrescerà il livello di reputazione in ogni Alleanza con lo scopo di sbloccare missioni sempre più difficili e redditizie sino a conquistare l'ambito titolo di Pirata Leggendario e accedere ad un misterioso luogo che "aprirà le porte" dell'end-game. I vari incarichi non brillano per varietà: si ha infatti la sensazione che le missioni siano un semplice espediente per portarci a solcare i mari alla ricerca di qualche galeone con cui iniziare una battaglia a suon di cannonate, assalti e speronamenti.

Non mancheranno "quest secondarie" (legate sempre alle tre Alleanze) che si attiveranno raccogliendo bottiglie e nei relitti in fondo al mare si celeranno preziosi tesori. Di tanto in tanto nei cieli comparirà anche una nuvola a forma di teschio che darà il via al Raid: un fortino controllato da scheletri con a capo un boss da eliminare per entrare in possesso di un redditizio bottino.

L'evento è divertente, ben strutturato ma il fulcro sono gli "imprevisti" causati dagli altri giocatori. Si potrà, ad esempio, decidere di scrutare - a debita distanza con il binocolo - se nel luogo è già presente un altro vascello, attendere che altri svolgano il Raid e, con furbizia, astuzia e lavoro di squadra, prenderli di sorpresa e rubargli quanto hanno accatastato nel loro galeone. La stessa sorte però potrebbe accadere anche a noi e non di rado nelle acqua intorno al fortino inizieranno epocali battaglie: se il mare si fa scuro, minacciosi tentacoli potrebbero sbucare dagli abissi.

In Sea of Thieves non esiste un sistema per potenziare pirata ed imbarcazioni: non importa quante missioni hai svolto, quanti fortini hai assalto, quanto oro hai guadagnato e non conta neppure il grado raggiunto in ogni singola Alleanza: nei mari di Rare si è tutti uguali ed è proprio questo il punto di forza del gioco. Nella maggior parte dei titoli basati sul multiplayer, più tempo giochi e più forte diventi: hai accesso ad armi più potenti, a gadget più performanti, ad abilità potenziabili etc.

In Sea of Thieves invece sarai sempre uguale agli altri anche se hai accumulato innumerevoli ore di gioco. Indosserai magari una giacca più sfiziosa, avrai una pala dorata, una pistola esteticamente più bella e il tuo galeone avrà vele esclusive ma non scaverai più velocemente, il tuo veliero non sarà più potente: affonderà come gli altri e in battaglia non avrai armi più performanti.

Tutti combatteranno ad armi pari e quello conta per portare a casa la pelle e per avere la meglio sugli avversari sarà gioco di squadra, una ciurma affiatata capace di comunicare nel modo giusto, astuzia, furbizia e fantasia per uscire dalle situazioni più intricate.

Si dovrà prendere dimestichezza con il sistema di combattimento che non prevede il classico indicatore della mira. Sparare con i cannoni dal vascello e fare centro tra le onde del mare in tempesta non sarà un gioco da ragazzi e il timoniere dovrà essere abile a manovrare l'imbarcazione in ogni situazione. Vi sembra poco ? Possiamo assicurarvi che non è così.

LEVIAMO LE ANCORE E ANDIAMO PER MARE

Le meccaniche di gioco messe in piedi da Rare sono tanto semplici quanto profonde e studiate a dovere per permettere ai giocatori di vivere un'esperienza da vero pirata insieme ad una ciurma.

Abbiamo inizialmente affermato che è concessa la possibilità di intraprendere viaggi anche in completa solitudine ma in questo caso il titolo non riesce a garantire la stessa esperienza ed è più difficile. Governare la nave da soli (nonostante sia piccola) non sarà semplicissimo e gli scontri saranno da evitare: non si può stare al timone e allo stesso tempo ai cannoni.

Prima di iniziare qualsiasi partita di Sea of Thieves sarà necessario scegliere la dimensione dell'imbarcazione legata esclusivamente al numero della ciurma. In fase di gioco non sarà però possibile cambiare galeone: se abbiamo optato per una nave da due e ad un certo punto arriva un amico, per invitarlo dovremo per forza uscire dalla partita in corso e ricrearla scegliendo l'imbarcazione più grande. La possibilità di un cambio "in corsa" potrebbe essere un'aggiunta gradita per il futuro.


E' chiaro che le navi più piccole sono più leggere, più maneggevoli rispetto a quelle più grandi ma anche più fragili, fermo restando che andranno governate tutte allo stesso identico modo.

Sarà quindi necessario che qualcuno prenda in mano il timone mentre un altro - guardando la mappa generale sottocoperta - fornisca le giuste indicazioni per raggiungere la meta prestabilita. Si dovranno issare ed ammainare le vele ma anche direzionarle in base al vento in quanto la velocità dipenderà esclusivamente da questo.

La ciurma dovrà inoltre essere pronta a qualsiasi evenienza: di notte le lanterne vanno spente, i cannoni vanno armati per essere pronti a far fuoco e l'ancora va gettata nel momento giusto. La nave non è indistruttibile: lo scavo può danneggiarsi, la stiva può imbarcare acqua e quindi tutti sottocoperta armati di assi di legno e catino per evitare di colare a picco come il Titanic.

E' sempre meglio che qualcuno si posizioni sulla prua o in cima all'albero maestro per scrutare l'orizzonte con il binocolo e avvertire in caso di navi nemiche o alla vista di qualche galeone attraccato: un'occasione troppo ghiotta da lasciarsi sfuggire.

Capire immediatamente la dimensione dell'imbarcazione avvistata, la velocità o la direzione in cui sta navigando o dalla quale è salpata saranno elementi fondamentali per evitare, ad esempio, di essere attaccati a sorpresa, per decidere se è il caso di scappare a "gambe levate" oppure di aggirarli colpendoli alle spalle.

Si potrà anche avvicinarsi a loro in modo amichevole magari salutandoli, improvvisandogli un balletto, salire sulla loro nave come vecchi amici per poi tradirli, rubargli i tesori e farli saltare in aria con barili di polvere da sparo sacrificandoci come Kamikaze.

TECNICA, NEMICI ED INTERFACCIA

Il titolo di Rare propone uno stile grafico colorato, vivace e cartoonesco ma non per questo privo di dettagli e poco credibile. Visivamente il titolo è capace di regalare panorami da lasciare senza parole con tramonti ed albe che sono travolgenti.

Il mare è il vero protagonista realizzato con una cura che rasenta la perfezione sia quando è calmo e cristallino che nel momento in cui diventa scuro con onde altissime. L'intero mondo di gioco è governato da un ciclo giorno/notte dinamico e da condizioni meteo variabili che impattano direttamente sul gameplay e sullo svolgimento delle missioni.

I movimenti, l'altezza e gli schizzi delle onde, che si infrangono sulla nave, ad esempio, variano in base alle condizioni meteo e il tutto influisce sulla stabilità del vascello. Navigare per mare in una bella giornata di sole sarà un gioco da ragazzi. Al centro della "Tempesta Perfetta" invece le onde saranno enormi, la bussola impazzirà, tuoni e lampi arrecheranno ingenti danni e se avete catturato qualche animale mettetelo al sicuro: potrebbe persino lasciarci le penne.

La direzione del vento muterà molto spesso: direzionare le vele sarà quindi fondamentale e trovarsi controvento non sarà proprio ideale soprattutto durante i combattimenti. Se decideremo di sbarcare su un'isola nel cuore della notte alla ricerca di qualche tesoro sarà sempre meglio essere in due o persino in tre: qualcuno infatti dovrà scavare, un altro dovrà essere armato di lanterna e se arrivano scheletri tutti pronti a combattere.

Eccellente il comparto sonoro sia dal punto di vista degli effetti che da quello delle musiche con melodie a tema piratesco che diventeranno dei veri e propri tormentoni da fischiettare anche nella vita reale. Sea of Thieves pecca però sul fronte delle animazioni dei pirati che talvolta non sono perfette e sulla mancanza di alcuni elementi di contorno: dopo quattro anni di sviluppo non è possibile che sia presente un solo frutto (la banana) per recuperare la salute.

Il mondo di gioco è vasto, disseminato di isole - sia grandi che piccole - esteticamente bellissime ma povere di contenuti con i quali interagire: si troveranno barili dove recuperare palle di cannone, banane e assi di legno, alcuni oggetti extra da vendere e qualche nota da leggere ma nulla di più. Le tipologie di animali presenti sulle isole (galline, serpenti e maiali) sono inoltre il minimo sindacale.

Anche sul fronte dei nemici la varietà non brilla: scheletri, scheletri e ancora scheletri. Alcuni saranno più forti, avranno armi da fuoco, altri si cureranno in fase di combattimento. Incontreremo scheletri sensibili alla luce e altri che in acqua diventeranno invincibili, saranno presenti mini-boss, scheletri dorati ma l'unica "razza" nemica che incontreremo, fatta eccezione per il Kraken, gli squali e i fastidiosi serpenti, sarà quella. Gli Avamposti risultano sicuramente più ricchi di elementi grazie anche alla presenza dei vari venditori dove sarà possibile acquistare una serie di oggetti estetici per personalizzare pirata e galeone; il costo dei vari accessori è davvero esoso.

L'interfaccia di gioco è davvero essenziale con la sola presenza della barra legata alla salute del pirata. Non esiste una mini-mappa e neppure indicatori su schermo: per orientarci avremo solo la bussola.


La mappa del mondo sarà accessibile solo sul galeone mentre quella dell'isola dovrà essere equipaggiate ed osservata attentamente per individuarla sulla mappa generale o per capire l'esatta ubicazione di un tesoro.

Si potrà ovviamente camminare, saltare, nuotare, impugnare una serie di oggetti ma anche suonare, ballare, salutare e persino ubriacarsi. I menu di gioco sono affidati a quattro tipi di menu radiale: uno dedicato all'inventario, uno alle missioni e i restanti due per emote e messaggi prestabiliti, tra cui getta ancora e S.O.S, da inviare agli altri membri dell'equipaggio.

Parlando di prestazioni il lavoro svolto sull'ottimizzazione del gioco e davvero impeccabile e persino sul modello tradizione di Xbox One i difetti sono davvero pochi, fatta eccezione per alcuni rarissimi cali di frame rate e fenomeni di pop-in.

Sulla potente Xbox One X, il titolo è visivamente meraviglioso con un campo visivo ampio e dettagliato. Il sistema di illuminazione lascia veramente poco spazio alle critiche il tutto accompagnato da un'esperienza assolutamente fluida sia sul fronte frame rate che su quello dell'infrastruttura di rete. Segnaliamo comunque la presenza di alcuni bug che, sopratutto nei primi giorni, hanno afflitto l'esperienza di gioco.

CONCLUSIONE

Le ore che si trascorrono su Sea of Thieves non si dimenticano: è un gioco originale, ambizioso, divertente nel quale ogni giocatore insieme alla sua ciurma si "crea" la propria avventura. Nonostante la poca varietà degli incarichi, isole povere di elementi con cui interagire e la totale mancanza di veri e propri segreti da scoprire, Sea of Thieves riesce a coinvolgere a tal punto che non ti accorgi del tempo che passa.

Ti colleghi per una partita mordi e fuggi, avvii una missione e dopo tre ore sei ancora collegato, hai affrontato epocali battaglie , hai scherzato con gli altri membri dell'equipaggio, hai studiato una tattica per fregare la ciurma di quella piccola imbarcazione che continui a vedere all'orizzonte, hai navigato per mare, sei finito al centro della tempesta perfetta ma la missione non l'hai ancora portata a termine.

Sea of Thieves sicuramente non è un gioco per tutti, è particolare ed è divertente se giocato insieme ad amici. La comunicazione e l'affiatamento tra i membri della ciurma è fondamentale: trovarsi con giocatori sconosciuti - affidandosi al matchmaking - per qualcuno potrebbe non essere la scelta più giusta.

Non è un titolo perfetto, i difetti sono presenti tuttavia Rare non ha mai nascosto la natura del gioco e quanto promesso l'ha mantenuto donandoci un titolo meraviglioso con una struttura di base solida che però va capita e va apprezzata per quella che vuole essere.

Rare riuscirà a mantenere vivo l'interesse dei giocatori? Al momento non possiamo rispondervi con certezza tuttavia Sea of Thieves con un supporto costante e l'aggiunta di alcuni nuovi contenuti potrebbe trasformarsi in una vera e propria perla.

VISIVAMENTE MAGNIFICO: IL MARE E' IL VERO PROTAGONISTAORIGINALE, AMBIZIOSO E DIVERTENTEMECCANICHE DI GIOCO LEGATE ALLA NAVIGAZIONE MOLTO CREDIBILI
POCA VARIETA' NEGLI INCARICHISOLO SCHELETRI COME NEMICIQUALCHE MODELLO DI GALEONE DIFFERENTE SAREBBE STATO GRADITO

  • GAMEPLAY: 8
  • TECNICA: 9
  • LONGEVITA': 8
  • MULTIPLAYER: 8,5 (ma devono risolvere i bug)
  • GLOBALE: 8
Un Computer dentro uno Smartphone? Motorola Moto G100, in offerta oggi da Pskmegastore a 274 euro oppure da eBay a 387 euro.

57

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Grasso Giovanni

E' bello come i sonari dopo tre anni stiano sbavando davanti a SoT che è diventato un gioco enorme continuamente aggiornato.

InterTriplete

Oltretutto il vero gioco inizia dall'end game... ;) Sinceramente, chi ne parla male, noto che sono principalmente persone che non lo hanno giocato... Per cui...

InterTriplete

Bravissima killy, bellissima recensione, obiettiva, completa, scritta benissimo! Gioco molto molto molto divertente da giocare con gli amici online, uno dei mari più belli mai visti in un videogame. Insomma, una esclusiva Xbox coi controcàzzi!!! E per giunta ci stiamo giocando tutti gratis col Game Pass!! :) A quanto pare poi, vendendo i numeri mostruosi di utenti che sta facendo in così poco tempo, c'è veramente poco da aggiungere: Microsoft ha trovato il tesoro! :D E ora, avanti all'arrembaggio ciurma! Anche per stasera ho già caricato la mia Xbox a pallettoni! Ahrrrrr!

InterTriplete

Sei OSSESSIONATO! :D Sei fallito pure come bulletto.... Io e Daniele ridiamo di te ogni giorno, per quanto sei disperato! :D

InterTriplete

L'unico frustrato fallito sei tu che vai dietro ai profili altrui come un povero disperato... Non ti rendi nemmeno conto che più nomini me e Daniele Di Carlo e più ti rendi ridicolo TU, non noi... ;) E stai attento a usare certi termini, sennò poi mi tocca farti cancellare i messaggi come l'altra volta. Che figuraccia che hai fatto! XD E ti ricordo che l'UNICO che ne fa una questione di Stato sei tu, non NOI... ;) Quindi il fatto che ti abbiano BANNATO è una VERGOGNA solo PER TE, non per noi che non ce ne frega niente. Insomma, come ti giri ti giri, perdi sempre e solo tu. Perchè sei OSSESSIONATO. E PERDENTE! XD

InterTriplete

Se anche fosse vero quello che dici, non significherebbe automaticamente essere pluribannati, non credi? ;) Magari è per fare un dispetto a quelli come te, che ne sai tu? :D

Jack1234

Sveglione, è la versione Xbox, non vedi che c'e scritto che è disponibile ANCHE per PC? Conosci il significato del termine "also on"?

InterTriplete

Oltretutto il vero gioco inizia dall'end game... ;) Sinceramente, chi ne parla male noto che sono principalmente persone che non lo hanno giocato, o i soliti sonari frustrati come sparda che prima difende i titoli sony che prendono votacci dicendo che le recensioni non servono a nulla e poi pubblica gli screenshot di metascore quando gli fa comodo. Sbagliando gioco oltretutto! LOL Chi non ci ha mai giocato si è già autoinflitto la punizione più giusta: non divertirsi come facciamo noi! ;) D'altronde, visti i numeri di vendita imbarazzanti delle esclusive sony, sono abituati a non giocare a niente, ma solo a parlare! XD

InterTriplete

Fantastico che pubblichi la pagina del voto della versione PC e non Xbox... XD Ma poi: pubblichiamo i 97 di metascore dei titoli Switch che umiliano i tuoi giochini, e dici che i metascore non servono a niente, importano le vendite. Pubblichiamo le vendite delle esclusive Microsoft che umiliano quelle sony invendute, e mostri i metascore. Insomma, deciditi, sei una barzelletta vivente! XD La cosa più importante è che TU questo gioco non lo giocherai e non ti divertirai. E sai perchè? Perchè sei un IGNorànte! :) Ben ti sta! Torna a giocare coi tuoi giochini che non vendono e non riescono nemmeno ad avvicinarsi ai metascore dei titoli Nintendo... E ricordiamo a tutti che tu eri quello che dicevi che "Switch sarà un flop annunciato" e "Project Skorpio nemmeno esiste"! Ahahahah! Che vita brutta la tua, sempre a rosicare. Sempre! XD

Tony_the_only

Veramente questo parte decisamente meglio e mantiene le "promesse" iniziali degli sviluppatori al contrario di no man sky che all'inizio era una mezza presa per il cul0.

greatteacher

Ma sicuramente il gioco verrà riempito di contenuti, intanto però chi lo compra oggi si trova un sandbox vuoto desolato e lo paga prezzo pieno (game pass su xbox a parte)
Non dico non sia divertente ma credo che a fare quest ripetitive fino ad arrivare al lvl 50 per ogni fazione le p@lle ti arrivano a terra. Poi 1 raid ed il kraken super scriptato è carino la prima volta poi diventa una noia.
Diciamo la verità, al momento il gioco è insufficiente lato contenuti, si salva solo la meccanica di gioco ed il pvp che sono effettivamente divertenti.
Quando e se aggiungeranno contenuti rilevanti, nuovi raid, nuove missioni, nuove armi, nuovi nemici, nuove navi, nuovi equipaggiamenti possiamo parlare di un gioco completo. Al momento sembra un apha o poco più (leggasi early access) venduta a prezzo pieno

Gar nnet

Non so, sembra che sia al primo posto nelle classifiche e sembra che la stima sia senza la percentuale di chi lo gioca con game pass o chi l'ha preso in digital download...quindi direi che sono moltissimi ad averlo preso retail.
Ad ogni modo, io l'ho preso perchè la beta non mi era dispiaciuta ed il clima era più disteso...e poi imputavo le varie mancanze al fatto che fosse una beta...immaginati la mia sorpresa quando ho scoperto che non era così.
Ho chiesto il rimborso ma me lo hanno negato purtroppo.

Vash 3rr0r

Io credo che questo gioco l'abbiano acquistato al massimo il 10% dei giocatori attuali, tutti gli altri, me compreso, ci stanno giocando col game pass: infatti se noti le critiche sui pochi contenuti ci sono, ma pochi li associano alla spesa sostenuta.

Jack1234

Altro giorno, altro profilo. Sei una barzelletta, l'emblema della frustrazione.

Jack1234

Il bello è che ha un account da oltre 6000 commenti, ma con quello mica può rischiare di farsi bannare, quindi se ne crea uno nuovo ogni giorno così è libero di creare bordello nei commenti. L'unica cosa da fare è segnalare ogni suo profilo.

Gar nnet

Veramente parte malissimo anche questo, alla pari di No Man's Sky. Hanno voluto subito i soldi per un gioco che "un giorno" rispecchierà le loro promesse.

Gar nnet

Certo che però, uno non può acquistare un gioco nella speranza che "un giorno" vi sarà effettivamente qualcosa da fare. I soldi li hanno voluti subito per un gioco che, come No Man's Sky, ha veramente poco da offrire al lancio.

Sparda

https://uploads.disquscdn.c...

boosook

Ho giocato abbastanza a destiny, me lo immagino senza il sistema di crescita: dopo una settimana, che fai?

boosook

Sì, nel senso che hanno deliberatamente deciso di rilasciarlo senza feature fondamentali come un sistema di crescita dei personaggi!

Faigaman

mi trovi su pornhub

KaIser

ok, apri un sito review, seguirò solo te...

Faigaman

si capisce subito che fa caghare!

Vincenzo

Seguo questo sito dalla nascita, penso che non avrò mai più considerazione di recensioni sui giochi...

Tony_the_only

No man sky da mediocre che era è diventato un gioco piu che buono...questo, però, parte decisamente meglio ed in futuro potrebbe diventare una piccola perla al contrario del gioco Sony che inizialmente aveva mezzo floppato.

bazzilla

È incredibile... Ti blocco un giorno si e l'altro pure, ma rispunti sempre come l'erba cattiva.
Inoltre, per uno che dava del "pluribannato" a destra e a manca, vederti fare un account nuovo al giorno, è davvero grottesco...

Vash 3rr0r

Ma infatti secondo me tempo qualche mese, con l'aggiunta di contenuti e con il calo di giocatori tipici del day One può restare solo il divertimento di girare per mari e fare qualche combattimento.

SONICCO

Leggendo varie recensioni in lungo e in largo si può definire questo titolo come il No Man's Sky dei boxari..un titolo praticamente venduto in fase embrionale ma con l'eccezione che questo non ti induce a venderlo in preda alla rabbia.

Gar nnet

Tanto vale giocare ad un fps allora

Vash 3rr0r

Per chi gioca tante ore quella rimane l'unica attività, se ci pensi bene..

Gar nnet

Forse, ma è innegabile che il gioco abbia grosse lacune alla base e che il sistema di respawn è fatto coi piedi. Al momento ha meccaniche che invogliano al griefing, soprattutto quando uno è stufo di consegnare casse, ovvero quando ci si stufa di giocare grazie al sistema altamente noioso e ripetitivo.

eL_JaiK

Anche. Mi fa piacere per te!

InterTriplete

Bravissima killy, bellissima recensione, obiettiva, completa, scritta benissimo! Gioco molto molto molto divertente da giocare con gli amici online, uno dei mari più belli mai visti in un videogame. Insomma, una esclusiva Xbox coi controcàzzi!!! E per giunta ci stiamo giocando tutti gratis col Game Pass!! :) A quanto pare poi, vendendo i numeri mostruosi di utenti che sta facendo in così poco tempo, c'è veramente poco da aggiungere: Microsoft ha trovato il tesoro! :D E ora, avanti all'arrembaggio ciurma! Anche per stasera ho già caricato la mia Xbox a pallettoni! Ahrrrrr!

Animangacolor

Sarai un pirata fallimentare

KaIser

cavolate.
questo è un gioco-servizio.
qualcosa che poco a poco verrà riempito (gratuitamente) e che avrà un supporto uguale a quello di Rainbow si siege per intenderci.

non ti piace? non lo comprare.

lo vuoi provare ? c'è il game pass.

nel frattempo le recensioni negative gli rimbalzano addosso

KaIser

è un titolo che hai praticamente gratis su console con il game pass.
se ti piace ci giochi tramite pass e quando ti convincerà lo potrai comprare anche a meno.

io ci gioco da 1 anno (ero insider) e non mi ha mai annoiato

KaIser

tu che non l'hai giocato sicuramente come fai a definirlo così invece ?

eL_JaiK

C'è troppa poca roba da fare. E le aggiunte arriveranno troppo tardi. Chi vuoi che ci giochi tra un paio di mesi o quando dropperanno altri aggiornamenti?

Sparda

https://uploads.disquscdn.c...

L'emblema del gioco...

Sparda

Vanno a simpatia. Tirano il dado e mettono i voti.

Faigaman

Ma come fate a recensire un aborto simile?

Gar nnet

Qualcuno che finalmente vede il gioco per quello che è veramente! Pensavo di essere l'unico!

Gar nnet

Tranquillo, se vai su Reddit vedi che è pieno di post di gente che non si conosce e fa amicizia su SoT, collaborano per fare i raid, ecc.. io ho sempre beccato gente che ti spara a vista, poco importa se sei pacifico.
La peggior cosa è invece trovare chi, per divertimento, neanche si spreca a rubarti il carico. Ti ammazzano, buttano tutto in acqua, ti riammazzano, aspettano il tuo respawn, ti riammazzano e così via...finché non ti stufi, affondi la tua nave, respawni nell'isola a fianco e preghi che non ti vedano subito, sennò si reinizia da capo la tiritera. No ma...bello 'sto gioco...talmente pieno di cose bellissime e divertenti da fare che la gente non le fa e preferisce dar ""la caccia"" agli altri (rovinare l'esperienza altrui, più che altro).

Vincenzo

Unica recensione positiva, fidatevi è meglio che recensiti i telefoni e lasciate perdere i giochi.

greatteacher

E' più ricca di contenuti la vostra recensione del gioco in se. Vi siete dilungati troppo per un gioco vuoto, bello solo come sandbox da giocare in compagnia ma totalmente insufficiente lato missioni e attività da svolgere. Esteticamente stupendo a mio avviso, ma poco altro

Claudio Antonetti

Non hanno avuto il TEMPO? Casomai è stata un'azione deliberata...

Mario Gaius

Si, questa risulta l'unica recensione piuttosto positiva che abbia incontrato su questo gioco. Non credo proprio che come longevita sia un 9 ad esempio. Sara un 9 tra qualche anno quando aggiungeranno cose interessanti da fare. Andare a caccia di polli/maiali e ammazzare gli stessi scheletri tutto il tempo non basta.

KennyWP

Il gioco è fatto in modo tale da funzionare a 540p per chi ha un pc poco potente, dovrebbe funzionare anche con le integrate

Nalin

Bè, destiny ce l'ha il sistema di crescita, ma nel primo episodio e nell'espansione successiva faceva pena comunque. Io punterei il dito più sul fatto che non ci sia molta interattività con l'ambiente e con le scarse tipologie di nemici, non contro un sistema di crescita che da sempre è la causa di molti mali.

boosook

Recensione piuttosto tenera... The Verge lo ha definito "un gioco completo al 10%"... :)
L'idea era buona, una sorta di Destiny in stile pirata, ma forse manca troppa roba. E si', ci si puo' autoconvincere che la mancanza di un sistema di crescita dei personaggi sia fatta apposta per far giocare tutti a armi pari, ma io credo che semplicemente non abbiano avuto il tempo di implementarlo. :) E dunque mi chiedo dopo quanto tempo la gente si stufera' di fare le stesse cose.

Recensione Pokémon Scarlatto e Violetto: alti e bassi di Paldea

LG OLED Flex LX3 da 42”: la curvatura è variabile, la qualità rimane quella del C2

Anteprima di Pokémon Scarlatto e Violetto: 4 cose che dovete sapere

Splatoon 3 ci ricorda perché i giochi Nintendo sono così speciali | Provato