Ryzen 7 2700X: la prima recensione, più veloce del 1800X ma consuma di più

26 Marzo 2018 28

Confermando la notizia di questa mattina, la prima recensione del processore AMD Ryzen 7 2700X arriva sul web grazie a Canard PC Harware. I risultati dei test condotti dalla testata francese sono quelli che tutti si aspettavano, o quasi.

Dando infatti uno sguardo agli screenshot (della copia cartacea), se da un lato sono migliorate le prestazioni in gaming e multi-thread grazie a frequenze di clock più spinte (fino a 4,3 GHz su singolo core), dall'altro viene evidenziato un consumo energetico più elevato, superiore a un Ryzen 7 1800X di precedente generazione.

Insieme al Ryzen 7 2700X vengono riportati anche i risultati di Ryzen 5 2600X, modello altrettanto atteso nel segmento mainstream di fascia media.

Nella comparativa, Ryzen 7 2700X risulta il più veloce nel test che misura la potenza di calcolo in multi-thread, posizionandosi anche davanti all'Intel Core i7-8700K. Nel gaming i miglioramenti sono meno visibili, appena il 4% più veloce del Ryzen 7 1800X e il 5,4% rispetto a Ryzen 7 1700X.


Miglioramenti sostanziali si registrano sul versante della latenza della memoria, mentre non è stato condotto alcun test in overclock per verificare le massime frequenze supportate.

I Ryzen di seconda generazione dovrebbero garantire infatti il supporto ai kit RAM DDR4 ad alte prestazioni (+4000 MHz), tuttavia l'utilizzo da parte della redazione di una scheda madre con chipset AMD A320 ne ha limitato le capacità.


La nota dolente dei nuovi Ryzen potrebbe essere però il consumo energetico, almeno per questi modelli di punta. Il grafico sui consumi è piuttosto chiaro e mostra un incremento dei consumi sotto carico; il gap è di 13 Watt rispetto a Ryzen 7 1800X, circa il 10% a fronte di un incremento prestazionale del 14% sul lato multi-threading CPU e del 4% in gaming.

Questi i primi risultati dei nuovi Ryzen, ci riserviamo tuttavia di attendere test più approfonditi per dare un giudizio definitivo, se non altro perchè la scheda madre utilizzata nei test (chipset A320) non supporta la nuova tecnologia XFR2 e probabilmente non offre il supporto migliore al reparto RAM. Di conseguenza i risultati dei benchmark potrebbero essere leggermente sfalsati.



28

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mirko Bompadre

probabilmente per ignoranza mia...ma non capisco ste pulci che fate ai Ryzen...costano poco e, salvo seghe davanti ai bench, non c'è differenza con 8700k e company. Concordo col discorso Threadripper. Magari mi sbaglio...

hassunnuttixe

l'aumento consumi del 10% non è in gaming, ma in full load multithread

hassunnuttixe

Sono altri tipi di "pacchetti stampa" ad essere più corposi ;)

Lo Stalin Di Turno

La felicità sta nelle piccole cose.

A198422

Secondo me è un po meglio del 7700k bisogna aspettare i prossimi giochi che utilizzeranno più di 4 core

Davide Nobili

Mah, a me non risulta che un 7700K sia meglio di un 8700K nel gaming

Lo Stalin Di Turno

Beh alla fine è solo un ampiamento della gamma nulla di più.

Slartibartfast

Un aumento nei giochi *testati da CPC* del 4%.
Hanno usato giochi vecchi per non dover ritestare tutti gli altri processori, i risultati non valgono un fico secco considerando le enormi differenze che vengono fuori in base al compilatore usato.

Damiano

Poi ci sono io che con il mio Ryzen 3 1300x sono felice come una Pasqua, a proposito da giovedì si sta a casa seee

greyhound

Hanno usato una mobo 320 quindi una roba di fascia ultrabassa (50€) che non supporta XFR2 quindi i processori non hanno raggiunto le frequenze di punta

Bronx

No ma per lavoro, recuperi l IVA e vanno il doppio. Quindi direi che conviene come detto anche da Gabriel

Bronx

Commercialmente sconveniente per loro, sopratutto per ryzen.Ma in ogni caso concordo assolutamente con te

andrea55

Secondo me il 4% è l'aumento minimo, già la serie Apu che ha la nuova architettura ma vecchio processo produttivo, e quindi frequenze inferiori, riportava un 4% di incremento

Lo Stalin Di Turno

Vabbe' è un normale refresh si sapeva, se un 1800x a 4ghz con delle buone ram in cb15 fa 1800 punti, questo a 4.3 e delle ram da almeno 3200 mhz romperebbe il muro dei 2000 punti senza problemi, se la giocherebbe con un deca core come il 6950x almeno a stock, sti cacchi per un high end mainstream...

Lo Stalin Di Turno

" Amd sbaglia perché così i ryzen non vanno bene nel gaming ed i threaripper allo stesso modo non li compra nessuno perché appunto prendono un ryzen risparmiano"
Se solo non fosse che un 1950x vada letteralmente il doppio e abbia ben più linee pci, paghi di più ottieni di più punto.

Alessio Ferri

Peggio ancora delle correnti prodotte dagli alimentatori itek quindi :)

Gabriel #JeSuisPatatoso

A livello di prezzi tra Ryzen e Threadripper c'è una bella differenza. Per CAD, editing e sviluppo software Threadripper non è per forza necessario.

Bronx

Parliamo chiaro per chi dice che non si basa tutto sul gaming.. Di fatto chi acquista un 8700 l oppure un 1800 x lo fa per questo e poco altro per il semplice fatto che chi lo usa per lavoro va sui processori threaripper che altrimenti non avrebbero senso di esistere . Inutile dire che vanno meglio nel multithread Davvero non ha senso. Amd sbaglia perché così i ryzen non vanno bene nel gaming ed i threaripper allo stesso modo non li compra nessuno perché appunto prendono un ryzen risparmiano e via Commercialmente per loro una zappa sui piedi.

faber80_

ma infatti non ho mai dato troppo peso a una singola recensione, specie con queste metodologie casalinghe alla youtuber.

Massimino_Di_Quarto

L'importante, in una CPU high-end come questa, non è il consumo in full load, situazione che capita raramente. In idle consumano tanto quanto, sotto carico medio pure...

Non ci vedo niente di drammatico in questi consumi comunque, anzi... Teniamo conto che sono piattaforme ancora in fase di test, con bios acerbi, gestione energetica acerba e chi più ne ha più ne metta..

Andrej Peribar

Vecchia storia amico mio, vecchia storia... ed essendo, onestamente, una tendenza internazionale io mi son fatto l'idea che i "pacchetti stampa hw" di Intel sono più corposi.

AMD su questo pare essere restia.

faber80_

si però.... com'è che con gli intel in genere si testa tutto all'ultimo grido e con amd PUNTUALMENTE si fanno accrocchi che "si accendono" per poi scrivere "tenete conto che abbiamo usato schede vecchie, ram non rilevate, bios acerbi e corrente a tapis roulant e criceti". Ma allora fate una foto alla scatola e bon, ne riparliamo.

E grazie che poi non rendono "come ci si aspettava".

detto questo, a sto giro mi parcheggio tranquillo col mio 1700x.

Raffaele Palazzi

Il fatto è che non sono nati solo per i giochi

Kyotrix

Cambia ben poco dall'anno scorso. Per avere un aumento nei giochi inferiore al 4%, hanno aumentato i consumi del 10%. Questi ryzen continuano a non convincermi, speriamo che nel 2019 coi ryzen2 facciano un passo avanti nelle prestazioni e un passo indietro nei consumi.

Fabios112

I francesi preferiscono le riviste eheh

Luke

Vengono da una rivista francese

IRNBNN

Un leggero passo in avanti, ma il test sui consumi lascia intendere che sia stato essenzialmente un lavoro di aumento delle frequenze piu qualche altro affinamento dell'architettura. Personalmente preferisco ancora il 1800x

Lino Torvaldi

Ma cosa sono questi benchmark stampati su carta? Sembra quasi un vero e proprio libro

Recensione NVIDIA GeForce RTX 3080, il 4K non sarà più un sogno! Video

NVIDIA GeForce RTX 3090, 3080 e 3070 ufficiali, caratteristiche e prezzi ITA

Recensione MateBook 14: è il migliore tra i notebook Huawei

Apple annuncia i processori proprietari per Mac basati su architettura ARM