Recensione Xiaomi RedMi 5 Plus: meno di 190 euro e tutto al posto giusto

21 Marzo 2018 562

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Saremo invasi dai modelli Xiaomi fino adesso lasciati un po' in disparte a causa degli evidenti problemi di importazione, oltre ad un software internazionale che non soddisfava gran parte dell'utenza. Ma la musica è cambiata, la casa cinese si sta facendo largo pian piano con prodotti italianizzati (nel software e nella garanzia), pronti a giocarsela con tutti a prezzi concorrenziali. Non sono i prezzi cinesi, è chiaro, solo un folle si sarebbe atteso un cambio 1:1 con tutte le tasse che devono subire i prodotti una volta varcato il nostro confine, ma il RedMi 5 Plus riesce a rimanere basso e ne siamo ben felici.

Lo recensiamo quindi oggi, a distanza di qualche mese dall'uscita, in quanto con banda 20 e a meno di 190€ è finalmente diventato un prodotto consigliabile, sopratutto venduto e spedito da Amazon.

L'ho detto e ridetto più volte, il 2018 è l'anno decisivo per i cosiddetti midrange, efficienti, ben attrezzati e pronti a rispondere alle richieste della maggior parte di noi. Le differenze con le fasce superiori si assottigliano, ma qualche differenza oggettiva rimane. Penso alla reattività del sistema e dell'interfaccia, ottima su questo RedMi 5 Plus ma non estrema come sul top di gamma Mi Mix 2 (italiano) che ho riprovato nei mesi scorsi. Vediamo com'è andata, le buone notizie sono svariate.

DESIGN A DOPPIA FACCIA: BELLO DAVANTI E ANONIMO DIETRO

Xiaomi ha lavorato bene nella riduzione delle cornici laterali, su questo modello di fascia medio bassa non si sono certo ottimizzate all'estremo e, per questo, Redmi 5 Plus risulta grande come un Galaxy S9+ (nonostante si parli di un 6 pollici contro un 6.2 pollici). Confronto che non sta ovviamente in piedi, si parla di due categorie completamente differenti. Considerevole il peso di 180g, è un fattore da tenere in considerazione in fase d'acquisto, anche se in parte spiegato da una capiente batteria da 4000 mAh.

Buono il touch-and-feel, il grip non è dei migliori viste le dimensioni e il metallo della scocca che scivola leggermente, ma i bordi stondati aiutano tanto e garantiscono quindi una buona presa. Rapido il sensore biometrico posteriore, lo avrei tuttavia posizionato un pò più in basso, bisogna fare un po di stretching con le dita per raggiungerlo o, più semplicemente, adeguarsi nell'impugnatura.

Davanti è moderno, al passo con i tempi, piacevole, se guardiamo invece la parte posteriore mi pare piuttosto anonimo, capace di confondersi con altri mille modelli di tutte le marche. I fascioni in plastica sono piuttosto evidenti, seppur ben si mimetizzano in questa colorazione nera. Le due facce si compensano, la fotocamera (singola) sporge leggermente e poco più sotto ha il doppio flash LED. Ma la vera particolarità la troviamo davanti con una simpatica e utile lucina che ci illumina e aiuta negli autoscatti.

DISPLAY MOLTO LUMINOSO

Per l'occasione Xiaomi ha optato verso un classico pannello IPS LCD da 5.99 pollici e risoluzione Full HD+ (1080 x 2160 pixel) in formato 18:9, display che mi ha convinto sotto diversi aspetti. Mi sono accorto da subito che all'esterno vantava ottima visibilità, i test eseguiti con Calman non fanno che confermare la mia tesi visti i 552 nits misurati. Buono anche il contrasto e il delta E dei colori pari a 4.09, più che buona anche la copertura RGB del 99,9%.

PRESTAZIONI SODDISFACENTI CON SD625

Lo considero un midrange ma costa ancor meno, non manca molto alla dotazione tecnica e, di certo, non è uno smartphone che vi scontenterà nell'uso quotidiano. A muover tutto c'è il SoC Snapdragon 625, un octa-core Cortex-A53 a 2.0 GHz e 14nm capace di rispondere a tutte le task senza particolari indecisioni. Tutto fila liscio, come detto in apertura non è tuttavia un fulmine come Mi Mix 2 e come pretenderlo visto il posizionamento.

La verità è che non tutti hanno bisogno di un SoC all'ultimo grido e anche questi modelli riescono a coprire gran parte delle esigenze. Non tutte, è chiaro: Redmi 5 Plus non naviga ad esempio in 4G+ (solo in 4G) ed ha ancora una porta micro USB 2.0 per ricarica e scambio dati. Piccolezze, compromessi su cui possiamo anche chiudere un occhio vista la dotazione complessiva.

  • Sistema operativo: Android Nougat 7.1.2 + MIUI 9.2 Global stabile
  • Display 5.99 pollici 2160x1080 IPS LCD touchscreen, 403ppi
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 625 octa-core 2.0 GHz
  • GPU: Adreno 506
  • Memoria: 3GB RAM / 32GB storage (espandibili fino a 128GB)
  • Fotocamera posterore: 12 MP, video max 4K @ 30fps
  • Fotocamera frontale: 5 MP
  • Connettività: 802.11 a/b/g/n Wi-Fi (2.4 GHz), Bluetooth 4.2, AGPS + Glonass, 4G LTE, USB 2.0 (micro)
  • Dual-SIM
  • Batteria: 4.000mAh
  • Altro: lettore impronte posteriore, bussola, sensore di prossimità. luminosità
  • Dimensioni e peso: 158.5 x 75.45 x 8.05 mm / 180g

Bene anche nel gaming con la Adreno 506 che fa il suo bel lavoro, ho giocato senza imperfezioni a tutti i classici titoli che provo in queste occasioni (Asphalt 8 e NBA Live) e non ho mai notato un rallentamento o un surriscaldamento indesiderato. Si tratta di un modello dual-SIM e, a differenza del suo gemello cinese, questo Redmi 5 Plus 'italiano' vanta anche la presenza della banda 20 (report), cosa non certo scontata.

FOTO DI BUON LIVELLO ANCHE CON UNA SINGLE CAM

Avere una sola fotocamera non è certo un delitto, insegnano Pixel 2 XL, Galaxy S9 e Xperia XZ2. Xiaomi non si è ancora lasciata trascinare del tutto in questo trend e conserva anche sul 5 Plus una singola fotocamera da 12 MP con apertura F2.2, non certo luminosissima ma più che buona di giorno.

Sono rimasto piacevolmente sorpreso dagli scatti in condizioni di massima luminosità, la gamma cromatica coperta è buona, come del resto anche il livello di dettaglio e il bokeh nelle macro.

Di notte le cose cambiano, non mi ero accorto di questo risultato dal display e, solo una volta giunto al PC, ho realizzato che quasi tutti gli scatti realizzati risultano un pò mossi. Nulla di sconvolgente ma è una cosa che percepisco su un display da 13 pollici. In effetti avevo notato una lentezza marcata dello scatto al calar della notte, evidentemente la fotocamera espone per un tempo leggermente più lungo del normale per assorbire più luce possibile e di qui il "mosso". Peccato.


Molto bene gli autoscatti, la fotocamera è una 5 MP senza grandi pretese, ma riesce bene di giorni con un ottimi livello di dettaglio e riproduzione cromatica della pelle. Sorpresa poi di notte grazie alla lucina che ci illumina e migliora la resa di foto e video.


Purtroppo Xiaomi pecca ancora nell'app della fotocamera, con pochi dettagli e opzioni. In questo caso mancano le informazioni sul frame rate in fase di registrazione dei video (si arriva fino al 4K). Non c'è una stabilizzazione dedicata, non ve ne accorgete molto in fase di registrazione e anche io mi sono lasciato ingannare in prima istanza, una volta esportato il file si evidenziano invece tutti i limiti.

AUTONOMIA TOP, AUDIO E RICEZIONE

Pezzo forte la batteria da 4000 mAh che garantisce l'utilizzo continuativo anche durante una giornata stress, d'altronde il SoC SD625 non è particolarmente esigente e Xiaomi sembra aver gestito bene le risorse in questa MIUI 9.2. Sono riuscito a concludere sempre le mie giornate con almeno il 20% di carica, a volte anche con qualcosa in più, cosa che avviene solo con simili midrange dall'hardware meno spinto.

Buona la ricezione, l'ho utilizzato sia in modalità single SIM sia in dual-SIM e non ho mai riscontrato alcun limite, si può ovviamente navigare in 4G con una sola delle schede e dalla categoria dedicata si riescono a scegliere rapidamente le opzioni preferite per chiamate e traffico dati. Ricezione nella norma, buono anche l'audio in capsula e vivavoce.

Su questo Redmi 5 Plus abbiamo un solo speaker posto a destra della porta micro USB, non arriva ad altissimi decibel e non distorce, ma mancano come di consueto i bassi e la cosa è evidente. Per un suono più ricercato bisogna necessariamente migrare verso altra fascia, è ovvio.

CONCLUSIONI

Si tratta del primo Xiaomi delle serie Redmi che provo, fino adesso li avevo sempre evitati vista l'importazione e la precarietà del software internazionale. Adesso la musica è palesemente cambiata e sono felice di aver scoperto una linea capace di tale qualità sotto il muro dei 200€, ammesso che si voglia ovviamente puntare sulle dimensioni maggiorate di un sei pollici (seppur con le cornici ottimizzate).

Difficile davvero non consigliarlo, ha praticamente tutto quello che si possa desiderare a questo prezzo, l'unica vera pecca degna di nota sono a mio avviso i video poco stabilizzati, nulla di più. Complimenti a Xiaomi, sarà davvero difficile spuntarla in questa fascia con una simile concorrenza, ma attenzione a cosa comprate, assicuratevi che sia la versione dedicata al nostro mercato con garanzia italiana e banda 20!

PREZZODISPLAY LUMINOSOAUTONOMIAQUALITA' FOTODUAL BAND WI-FI
VIDEO POCO STABILIZZATINO 4G+DESIGN CLASSICONO NFC

VOTO 8.5

Nota: il modello provato è 3/32GB ma esiste anche la versione 4/64GB che costa una 50ina di euro in più (e che secondo noi non vale la pena viste le ottime prestazione del modello 3/32). Se cercate più memoria interna comunque guardate l'eclenco sotto con Mediaworld.

VIDEO

8.2 Hardware
7.1 Qualità Prezzo

Xiaomi Redmi 5 Plus

Compara Avviso di prezzo
Xiaomi Redmi 5 Plus è disponibile su a 139 euro.
(aggiornamento del 19 ottobre 2018, ore 01:36)

562

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
angelo parigi

Xiaomi redmi s2. Adesso sta abbondantemente sotto i 120,soprattutto la versione 3/32 ed ha il retro in plastica che lo rende molto più maneggevole. La batteria non vi lascerà mai per strada.

Frazzngarth

Direi questo telefono qua!

Mario Panico

Scusate se mi permetto di farvi alcune domande: leggendovi ho capito che siete dei super esperti. Ho 70 anni volevo regalare a mia moglie uno smartphone discreto su cui funzioni bene facebook telefono e foto (non cerco il massimo), il problema è che non posso spendere più di 100-120 €. Qualcuno di voi può consigliarmi per favore. Grazie in anticipo.

Paolo Zapo

concordo.Audio di scarsissima qualità in registrazione :(

BuDuS

Nella recensione (ma temo anche in tutte le altre) non si parla di Bluetooth.

Ora, non so voi, ma io lo uso parecchio: in auto per ascoltare la musica e telefonare, con l'orologio per le notifiche, per sbloccare il dispositivo agevolmente, ecc...

Prima avevo un LG G4 che aveva un bluetooth decoroso.
Questo Xiaomi Redmi 5 Plus (4/64) invece mi sembra vada maluccio. Nulla di grave, le cose fondamentali le fa:

- Riesco a telefonare e ricevere chiamate in auto
- Riesco ad ascoltare la musica in auto

Purtroppo non fa alcune cose che ritengo solo fastidiose:

- Non visualizza i metadata (Artista, Album, Titolo) "sempre" (a volte lo fa, a volte no ... ma più i no)
- Non consente di utilizzare altri dispositivi BT per sbloccarlo, pur essendo prevista la funzionalità.
Anche se già accoppiato con altri dispositivi (che quindi non vedo perché non debba elencarli), nella schermata di quelli da usare per lo sblocco, mi da un elenco vuoto che rimane tale anche aggiornando la ricerca.

Diciamo che a livello di BT non mi sembra certo un fuoriclasse, non so se anche altri qui hanno accusato simili problemi.

Giovanni Bagagli

Ciao Lorenzo,
il pro, 3/32 ha solo 2.4GHz.
Te lo dico da possessore ;)

Tullio

"Soddisfava"...

Lorenzo

Questo. O ancor meglio Xiaomi redmi 5 note pro.

Mauro

Ho il redmi 5 plus (4/64) da qualche giorno, provengo da iphone 6s. L'ho preso per provare un po' il mondo android, dopo una piccola e non felice parentesi di qualche mese fa con samsung s8. Mio fratello ha il mi a1. Posso dire che il redmi va molto meglio: autonomia migliore, fluidità migliore, foto direi uguali. La emui mi sembra molto meglio ottimizzata rispetto alla versione stock. Ovviamente tieni conto che gli aggiornamenti saranno, probabilmente, più sporadici (major update almeno) per il redmi, al di la di questo lo reputo molto migliore del mi a1. Se dovessi ricomprarlo, prenderei questo e non mi a1, che resta un bel telefono ma mi ha dato l'impressione di essere "acerbo", bisogna vedere come evolverà in futuro. Da utente iOS, invece, ho molto apprezzato questo cell, anche se la qualità generale delle app mi sembra peggiore su android.

Alexander LA

Scusate ma acquistandolo da Amazon, venduto e spedito da Amazon in versione Global 4/64, l'IMEI risulta Thailandese, con la conseguenza che alcuni centri assistenza (soprattutto quello di mio riferimento) negano l'assistenza in quanto IMEI non Europeo, mi chiedevo, acquistandolo da Media World che viene venduto distribuito da Xiaomi Italia, l'IMEI risulterà Italiano/Europeo!? Va bene che in 24 mesi c'è sempre Amazon come assistenza, ma in caso di vetro rotto e altre menate no e in questo caso preferirei potermi rivolgere al mio centro assistenza che lo invierebbe ad un centro regolare, senza dovermi rivolgere a centri che metterebbero pezzi a caso, non so se poi acquistandolo da Media World ci sia la possibilità dell'assistenza schermo rotto, pagandolo ovviamente, ma swmpee usufruendo del servizio Garanzia, ovviamente senza poterne usufruire in toto, qualcuno sa dirmi qualcosa in merito!? Perché Media World per ora se ne sbatte delle mail, al telefono manco ci provo.

Lorenzo

Yep

pirata_1985

Le sim sono nanosim?

Lorenzo

Jack :-)

marco

Ciao Lorenzo, questo modello ha il jack audio o c'e' un adattatore per la micro usb?

Lorenzo

Mi è appena arrivato il 4/64 con banda 20 (global).
Rispetto al mio Phab2 Pro (vuoto) con Snapdragon 652 questo Xiaomi vola.

L'ottimizzazione è tutto.

Ho solo trovato un buggettino con la mia banca (HSBC UK) non so se sia voluto dalla banca (con il Lenovo non succede) se ho applicazioni aperte con l'accessibilità abilitata la banca crasha.

Lorenzo

Te lo dico da possessore.
Ha anche il 5ghz.

Daniele

Wifi solo 2.4 GHz e non ac... Non buono

Tax

Le gesture le ha, basta fare l'aggiornamento alla 9.5.3 mentre per quanto riguarda il face unlock, avrà anche, per ora è ancora in mano ai DEV.

Step91

io ho tolto un honor 8 batteria pessima anche con i giochi piu leggeri riscaldava come un fornello aggiornamenti assenti e ho preso un redmi 5 plus global 64 gb 4 gb di ram un altro pianeta aggiornamenti ogni settimana che dire

rok21

L'audio in registrazione, davvero pessimo, ma non ve ne rendete conto?

vitan84

Dual sim 4g+3g? Oppure è 4g+2g?

Saverio

Si

Oliver Cervera

È anche venduto e spedito da Amazon italia, e spesso sta a 200€

Mirko Nano

Garanzia di 24 mesi presso Unieuro.
Prezzo 199.
Con 40 in più euro coprono anche danni da caduta e furto.
E' più di quello che ho sempre avuto in anni ed anni di "cinesoni"
Senza supporto poi...
Xiaomi rilascia un aggiornamento a settimana.
Roba che con THL, ELEPHONE, VERNEE ed altri, te li sogni!

actarux

Occhio che le due promo non sono cumulabili. Più esattamente la promo newsletter esclude la promo PAYPAL20, quindi si pagherebbe 190€ invece di 180€.

Shaq Boom

Velenosi

McCons

No(n ancora)

Tiwi

vero, ma qui hai sempre nougat, e xiaomi con i major update non và tanto d'accordo
almeno con mia1 hai update veloci e come base android stock

Luca Quieto

Scusate, ma la versione acquistabile su mediaworld/amazon ha le gesture e il face unlock? Grazie!

Luca Quieto

Scusate, ma la versione acquistabile su mediaworld/amazon ha le gesture e il face unlock? Grazie!

V-man

Beh c'è anche la versione 4/64 che paragonato al mia1 non è male... tra l'altro quest ultimo ha un design di 5/6 anni fa

Tiwi

insomma, non male, gira bene e costa poco, ma non lo considero un best buy, ha un hw di 1-2 anni fa, con lo snap 625 e 3-32gb di memoria..e poi nougat..
secondo me, mia1, a 190euro con android one, è meglio

diego

si

Luis

Conviene acquistarlo sul sito di mediaworld dove costa 199€. Su una spesa di 200€ e pagando con paypal utilizzando il codice PAYPAL20 si ottiene uno sconto di 20€ (Aggiungendo qualcosa da 1 o 2 € per arrivare a 200€), in più iscrivendosi alla newsletter MW si ottiene un ulteriore sconto di 10€, totale 170€ più o meno

Marco Manila

Io l' ho pagato 133 in offerta su Gearbest, Global e banda 20 incluse. ;)

Marco Manila

Purtroppo nei concerti và un pò in crisi e distorce, perlomeno il mio. Testato qualche giorno fà: buona la qualità video, ma non ci siamo con l 'audio insomma.

Storm937

Prestazioni e batteria

Storm937

A me interessano le prestazioni, qualsiasi sia il software. Ormai ad Android One non manca nulla.

Storm937

Ah, bene

guido

3/32?

Dark!tetto

Non c'è nessuna differenza nei consunmi credimi, prendi 10 smartphone della stessa fascia metà con 659 e metà con 625 in media l'autonomia e prestazioni son li, il mio discorso ovviamente non è riferito a te figurati, ma alle recensioni/articoli di HDB in generale.

Joker

No aspetta intendiamoci, io non è che sto dicendo che il kirin non va bene! Ma i consumi non sono a favore di quest' ultimo! Anche il kirin non succhia molta batteria ma il 625 è ancora meglio è inutile che lo si nega!! Un 14 nm di processo rispetto ad un 16 è migliore e la differenza piccola o grande che sia c'è! A parità di utilizzo è migliore il 625. Poi l' ultima frase che hai scritto dipende a chi trovi ;) io parlerei male di samsung volentieri e di tutti quelli che vendono telefoni a 1000 euro!! Lasciamo perdere

Dark!tetto

Il 659 non ha 8 core da 2.36, ma 4 sono clockati a 1.7, il 625 ne ha 8 che sono clockati a 2.0. Quindi per rimanere in topic, prestazionalmente siamo li stando ai benchmark e alle varie prove sul campo (ci sono centinaia di confronti tecnici e meno) , in media i terminali con il 625 costano di più, i consumi si può dire sono equivalenti. Questo definire e commentare (come hai fatto tu) negativamente il 659 e quasi lodare il 625 non lo capisco e mi chiedevo del perchè. Ma è un pò come chiedere perchè nelle recensioni e test non riescono a parlare "male" di Samsung...

Di3go™

Direi che è gia tanto se ti mettono il device giusto nei link inseriti da loro....
Prendilo da honorbuy,tecnosell o resetdigitale, se cerchi quello con banda 20, garanzia e assistenza reale e consegna in 3gg. Se vuoi risparmiare vai su GB,ma quel che paghi HAI poi dopo......

Joker

Ma appunto il 625 ha un processo produttivo migliore e ha una frequenza più bassa che si ferma a 2 ghz invece dei 2.36 del kirin! Proprio per questo dico che tra i 2 il 625 consuma meno! Poi che centra l' utilizzo di ognuno di noi è relativo ma a parità di utilizzo tranquillo che il 625 succhia di meno

Dark!tetto

Esatto e se non hai la copertura non è un contro

Domenico Belfiore

È anche questione di copertura ci sono ancora zone di Italia che non prende nemmeno il 3g figuriamoci il 4g+

McCons

O avanti di tre, chissà

Dark!tetto

Nei telefoni che vendo e sentendo i feedback delle persone, poi non è difficile suppore che sia perchè ha 4 A53 a frequenza più bassa, ovvio che anche questo cambia da utilizzo a utilizzo, ma in linea generale quello che riscontro è questo. Poi sarà pure la Emui che ci lavora meglio, ma cambia poco.

red wolf

ah beh, il notch svecchia ahah....il notch ce lo ricorderemo per l'anno in cui è uscito, il 2017, perchè già a fine di quest'anno passerà di moda e di utilità.

Android

Recensione Google Pixel 3 XL e confronto con Pixel 2 XL

Alta definizione

RECENSIONE GoPro Hero 7 Black Edition, la stabilizzazione è il punto di forza

Asus

Recensione Asus ROG Phone: il piacere del gaming da smartphone

Google

Editoriale | Google Pixel 3: così voi pensate di sapere…