Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

TIM, ufficiale lo scorporo della rete fissa

07 Marzo 2018 152

Il consiglio di amministrazione di TIM ha approvato il piano dell'amministratore delegato Amos Genish. Il punto più importante è che si procederà con la "separazione volontaria della rete fissa di accesso", anche noto come scorporo, di cui si è discusso molto nei mesi passati.

TIM costituirà una nuova società, Netco, indipendente ma controllata al 100 per cento da TIM. Sarà Netco ad occuparsi della gestione e manutenzione della rete telefonica/internet fissa che era di TIM, dalla centrale alla casa dei clienti, e sarà a Netco che tutti gli operatori, TIM inclusa, si rivolgeranno per ottenere i servizi. Questa soluzione garantirà un trattamento completamente paritario per tutti gli operatori. Dice il comunicato stampa:

La Netco avrà le risorse per mantenere una altissima qualità della rete e sostenere il Paese nel raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda Digitale Europea 2025 sulla banda ultra larga. L’iniziativa darà un contributo significativo al processo di digitalizzazione dell’Italia, contribuendo all’evoluzione dell’attuale quadro regolatorio. La creazione della Netco manterrà invariato il perimetro del Gruppo, ed avverrà in conformità e nel rispetto della disciplina del Golden Power

La trafila burocratica prevede che TIM notifichi all'autorità garante per le comunicazioni, AGCOM, l'avvio della procedura. Ciò avverrà nei prossimi giorni. Per la creazione della società serviranno invece alcuni mesi.


152

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
italba

I cavi telefonici li ha sempre posati la Sip e le società che c'erano prima di lei, i binari ferroviari li ha sempre posati lo Stato che ne detiene la proprietà, la Sip è stata nazionalizzata nel 1964 e privatizzata come Telecom nel 1994, non c'era nessuna ragione perché dovesse venire espropriata della rete telefonica. Certo, all'atto della privatizzazione si sarebbe già potuto procedere alla divisione, ma meglio tardi che mai. Comunque, ripeto: La rete telefonica era di Telecom, i binari non sono mai stati delle FS

densou

perfetto, ben detto che scritto così è ben comprensibile per tutti (no il vino non mi piace nè posso berlo che mi dà subito fastidio :bah: ). Tuttavia è l'ultima frase che non regola la teoria dalla pratica. O forse non conosci bene ANSF, RFI, TI e tutto quel che c'è dietro ;) almeno nelle telecomunicazioni son riusciti nell'intento, ma su ferro....

italba

Boh, mi pare che stasera tu abbia esagerato col Tavernello, non si capisce una virgola di quello che scrivi... Comunque ribadisco Tim->100% Netco, Trenitalia ->100% RFI, ambedue sono gestori, il fatto che uno possieda i cavi e l'altro non possieda i binari non cambia assolutamente niente. I gestori si occuperanno di gestire le infrastrutture, ed altre compagnie venderanno servizi affittando la linea, esattamente la stessa cosa in un caso e nell'altro

densou

ma quali proposte....stavo parlando di altro. O perlomeno, a casa mia "gestore (unico)" NON significa "padrone" / "proprietario. Cosa che possiam confermare - salvo mi abbian raccontato stora sbagliata - su TIM e possibile futura Netco. Ovvero che la rete ex-SIP, poi Telecom Italia, poi TIM è infrastruttura P-R-O-P-R-I-A. Ma quella su ferro NO. Fa capo ad un Ministero, punto. Eppure quest'ultimo fa lo gnorri (anzi è complice) sul piano di sfanculizzare la rete "complementare" RFI presto o tardi. cit. "La grande TAVvezza" (peccato esista anche IL resto)

forse non s'è capito il discorso, lo riassumo semplicemente coi luoghi (non così tanto) comuni. La fu-Telecom e RFI son ben note per esser covo di $nzi, ma alla seconda far il gradasso con l'infrastruttura di tutti, be' no. [p.s. ok ok anche l'infastruttura TIM quando SIP era....ecc....ma mi riferisco a tempi più recenti ;) ]

italba

Mai letta una così evidente dimostrazione di frustrazione! Il poverino non è in grado di ribattere niente di sensato e passa agli insulti, non mi aspettavo nient'altro da uno come te... A parte che vorrei proprio sapere dove hai letto mai "ingegnere", ti faccio notare che non hai detto niente di razionale, solo insulti gratuiti che considero pari al raglio di un asino. Qui non si importuna, poveretto che sei, qui si discute civilmente, se non sei in grado di farlo vattene un po' dove meriti di andare e scarabocchia le tue profonde verità basate sul nulla cosmico sui muri dei cessi dell'asilo infantile che frequenti con scarsissimo profitto. E già che ci sei, ammesso che tu ne sia capace, vatti a cercare le definizioni di "arroganza" e "maleducazione" e rifletti, sempre che tu abbia lo strumento necessario, a chi di noi due si debbano applicare

Markk

Sei un frustato che importuna decine di persone a settimana, ho seri dubbi che tu sia ingegnere, a partite dal fatto che stai h24 a trollare. Anche se lo fossi, rimani ignorante.
Comunque gli idîoti ridotti così che importunano li blocco, anche perché hai superato il limite di arroganza e maleducazione.

italba

Guarda che rispondere "tu lo sei" è solo segno di grave infantilismo. Io ti ho spiegato perché tu sei un signor nessuno, prova a ribattere qualcosa di ragionevole, se ci riesci

Markk

Poverino, signor nessuno sei proprio tu che continui a infastidire decine di persone che commentano sul blog per pura frustazione, mi fai quasi pena

italba

Non ho mai detto che non mi interessa, ti ho detto quello che vale oggettivamente. Secondo te dovrebbe valere qualcosa di più? Sei per caso un avvocato, un magistrato, un professore universitario di diritto? Sei solo un signor nessuno che pretende di poter dire la sua su cose di cui non sa niente, ecco tutto, e già che ci sei ti metti anche a giudicare quello che TU hai fatto, arrivando persino a dire che "non è cross-posting perché stava nella sezione commenti"! Francamente continuo a risponderti solo per farmi quattro risate alle tue spalle, poverino...

Markk

Il cross posting può essere un illecito, ma non nel mio caso. Riporto il mio pensiero nella sezione commenti, sezione fatta apposta, corredato di FONTE. "Dappertutto" Non faccio certo ciò che mi dici, ti ripeto che sono già stati"condannati" autorità in base ai codici degli articoli che ha ritenuto violati.
Se il mio parere non ti interessa perché continui a commentare sotto al mio commento? Se vuoi avere l'ultima parola te la lascio, tranquillo

italba

Il tuo parere conta per te e per te solo, ti ho detto di andare a denunciarli per furto così ti potrai far spiegare da chi ne sa più di te che cosa è un furto e in base a quali articoli del codice penale si può parlare di furto. Anche il cross-posting è un illecito, ma io non ti chiamo certo troll per questo comunicato agcom che stai spammando dappertutto, senza, ovviamente, averlo mai letto

Markk

Sono stati sanzionati e li ho chiamati giustamente,a mio parere, ladri, ritornando al primo commento. Non devo denunciare nulla, sono già stati denunciati e sanzionati.
w w w . agcom . it/documents/10179/9169414/Comunicato%2Bstampa%2B20-12-2017/7721214b-1524-4a12-a267-6994c6c90edf%3Fversion%3D1.0&sa=U&ved=0ahUKEwizv7rNgN_ZAhVBRhQKHe81AWUQFggYMAU&usg=AOvVaw1--fBOBJ2X7buXzQrtSzaC

italba

E tu denunciali, che problema c'è? Poi ci penserà il questore a spiegarti cos'è un furto e cos'è la diffamazione. L'aumento è stato illecito, lo hanno sanzionato e sono stati costretti a fare marcia indietro, punto

italba

Tim già collega in fibra in molte città italiane, e nel prossimo futuro penso proprio che lo farà dovunque, ormai la tecnologia è consolidata e non penso proprio che posare la fibra costi di più del cavo di rame, anzi. OpenFiber sarà senz'altro un grosso stimolo per accelerare la disponibilità di FTTH a tutti, e si ritaglierà una buona fetta del mercato, ma penso che Netco sarà ancora la principale fornitrice per molto tempo. Interessante anche il fatto che Openfiber abbia deciso di offrire connettività wireless per le case isolate, questo abbatterà di molto i costi: https://www. tomshw. it/open-fiber-migliaia-famiglie-avranno-fixed-wireless-92083

Markk

Hanno agito illecitamente, prima hai detto di denunciarli se hanno fatto illeciti e adesso non consideri neanche le sentenze già emesse autorità pur di continuare a sostenere la tua tesi da imprenditore sfruttatore e approfittatore, liberista agli estremi livelli (possono aumentare quando e quanto gli pare, usando qualsiasi tecnica subdola, non devono regalarti nulla, comanda tutto il mercato, possono fare cartello)?

Sono stati ladri e non c'è diffamazione. A breve questi ladroni che difendi riceveranno una nuova multa di AGCM.

italba

Poi però non ti lamentare se dovrai pagare un gettone ogni 3 minuti, o se il tuo prossimo telefono sarà questo
https://uploads.disquscdn.c...

italba

Coop voce ha aumentato i prezzi visto che si "appoggia a Tim"? ed allora perché non sei passato a Coop voce? "Ogni 4 settimane" è comparso per mesi su tutte le pubblicità, quando c'è stato il cambiamento hanno mandato l'sms col diritto di recesso, come adesso stanno facendo per ritornare alla fatturazione mensile. Cos'altro avrebbero dovuto fare? Mandare un commerciale a casa di ogni abbonato per spiegarli che quello che pagava prima per un mese adesso lo avrebbe pagato per 4 settimane, col supporto di un commercialista e di una maestra elementare, se qualcuno fosse tanto sc€mo da non capire? È stato un aumento mascherato, e l'AGCOM lo ha giustamente sanzionato, punto. Adesso qualunque commerciante che aumenta il prezzo di vendita di un prodotto è un "ladro"?

LaVeraVerità

Bravo! Non ci avevo pensato.

Giampaolo Scano

Sara' una manovra che separera' gli utili dai costi della rete , speriamo con nuovi investimenti e non abbandonandola a se stessa e con ancora tanta rete rame che a oltre 50 anni.

Markk

Tutte tranne tranne Coop voce che si appoggia a tim? Sai cosa vuol dire cartello? I motivi delle sanzioni le hai lette?
Ti smentisco subito "Non basta comunicare alle persone che qualcosa è cambiato nelle modalità di pagamento", ha spiegato Antonio Nicita, componente dell'Agcom, "quello che conta è l'efficacia della comunicazione in termini di comprensione. Il consumatore - soprattutto se ha firmato un contratto con rinnovo automatico - tende a essere distratto e pigro. E in un certo senso ha il diritto di essere così. Proprio per questo deve essere informato in modo puntualissimo dalle imprese, altrimenti siamo al limite dell'inganno. "

febbre rossa

Ha ha, davvero non ho proprio pensato alla "A"!, è che commentavi l'articolo e gli interventi in maniera sensata e competente; io non sono tanto addentro alle tlc italiane ma ne ho sempre seguito le vicende con un certo interesse da prima del 2000.
Comunque mi sembra che il messicano fosse quello di Telmex ..mi pare si chiamasse Slim.

italba

Non mi ricordo di nessun messicano che voleva comprarsi Telecom, e comunque Tim (Telecom non esiste più) venderà senz'altro parte delle azioni Netco che ha, bisognerà vedere se ne manterrà il controllo o lo passerà a qualcun altro. Certo che con il 5G la rete in fibra ottica fino a casa perderà molta importanza, il rame poi converrà recuperarlo per venderlo agli zingari

P.s. Ma per caso tu sei uno di quelli che credono che tutto quello che finisce per "A" sia di genere femminile?

italba

A quanto ne so per collegare un'utenza remota si paga, sia per la linea elettrica che per il telefono, il prezzo del servizio invece è uguale per tutti. Quali saranno gli accordi di noleggio della linea che verranno fatti tra Netco e Sip, o altro gestore, non lo sa ancora nessuno

italba

Guarda che un ladro è qualcuno che prende illegalmente qualcosa che è tuo, le compagnie telefoniche ti hanno inviato tanto di avviso di possibilità di recesso dal contratto, tu eri liberissimo di rifiutare e cercarti un'altra compagnia che continuasse a fatturare al mese. Impara a chiamare le cose col loro nome, perché qui quello che passa per fazioso sei solo tu

febbre rossa

Ciao Italba, sono in vena di commenti, non è nel mio stile ma l'argomento mi interessa..;
di scorporò se ne è parlato più di una volta già anni fa ..e precisamente quando sembrava che un magnate messicano volesse prendersi un bel pezzo o tutta Telecom (e non si voleva dare la rete di stato in mano a stranieri), l'altro caso ora non mi viene in mente..
Telecom probabilmente vorrà poi cedere Netco perchè ha porzioni di infrastruttura obsolete ed è un costo e vuole alleggerire i suoi debiti.
Va purtroppo detto che Colaninno e Tronchetti negli anni addietro hanno solo rosicchiato utili e investito pochissimo sulla banda larga facendoci diventare il fanalino di coda europeo sulla banda larga.

febbre rossa

Avverrà presumo come per l'energia elettrica, dove i prezzi (e le tempistiche) degli allacci sono quantificati sulla base di algoritmi sofisticati (che tengono anche conto dell'età dell'infrastruttura esistente) imposti dall'apposita autority di settore (Aeegsi ora Arera) e dove il distributore non può rifiutarsi di allacciare qualcuno perchè non gli conviene. Ciao

Garrett

E' responsabile chi vende il biglietto, poi nel caso sarò Trenitalia che si rivarrà su RFI. O meglio, sei io acquisto da Caio, il tuo "referente" sarà sempre Caio.

Garrett

Che si preparino al classico "spezzatino"?
In Italia, almeno dagli anni 90, ho visto più speculatori che imprenditori.

Garrett

Spero che sia così. Nel frattempo faccio notare che la tanto decantata liberalizzazione avvenuta anni e a anni fa, non ha mai avuto riscontri perchè l'ultimo migliore resta sempre di telecom.

Markk

Secondo me invece non ce ne passa proprio nulla, dato che da buoni ladroni hanno rubato 1,19 miliardi e io li chiamo e li chiamerò ladri, come AGCOM ha già stabilito e AGCM sanzionerà questi ladroni per aver fatto cartello. Questa è la mia opinione che trova riscontri, ripeto, nelle svariate multe e sanzioni che AGCOM ha già fatto in questi anni. Pensa quella che vuoi e commenta, ma non cambio assolutamente idea, a mio parere sono stati e continuano ad essere ladri (inteso i dirigenti) e non c'è diffamazione. Saluti

Francesco Bove

Cerca di argomentare le tue opinioni, perché quel che hai scritto sul primo commento non ha senso.

italba

E cosa c'entra la fatturazione a 28 giorni e l'invio di SMS pubblicitari con questo? E dove mai avrei detto che hanno sempre agito tutti in piena legalità? Tutti perché nelle stesse sanzioni ci sono pure Fastweb, Tre, Vodafone e Wind, tutti ladri? Quello che hanno fatto era illegittimo e sono stati scoperti e multati, l'AGCOM serve per questo. Ma da qui a dire che "sono dei ladri" perché hanno cambiato il periodo di fatturazione ce ne passa parecchio! Ed, a proposito, uno che accusa gli altri di "opinioni faziose e soggettive" dopo quel sereno, pacato, esaustivo e perfettamente razionale primo post ha proprio sfondato il muro del ridic0lo. Se non ti interessano le opinioni degli altri che ci vieni a fare qui? I blog servono proprio per scambiarsi opinioni!

P.s. Io protesto sempre che non mi pago abbastanza, ma purtroppo non mi sto mai a sentire...

italba

Ciao, in effetti Netco si occuperà dell'ultimo miglio mentre le grandi dorsali possono essere gestite anche da altri, in sostanza prenderà in carico gli operai Tim con le loro Panda rosse che si vedono in giro a collegare telefoni e tirare cavi. Resta comunque il fatto che, per mantenere il contratto di servizio, né Tim né Netcom si possono limitare a fornire le zone più redditizie e ad ignorare le altre

Markk

Le multe di AGCOM e la prossima di AGCM parlano chiaro. Se avessero agito nella piena legalità come sostieni, non le avrebbero prese. Onestamente le tue opinioni faziose e soggettive non mi interessano, pensa a pagare i tuoi dipendenti in maniera dignitosa, non il minimo possibile consentito

febbre rossa

Ciao Italba, condivido in pieno quello che hai pacatamente scritto più sopra, ricevendo pure risposte di qualche maleducato.
Volevo però dirti che lo scorporo in Netco prevede espressamente solo "...dalla centrale alla casa dei clienti"; quindi vengono escluse le dorsali/backbone; infatti ogni grosso gestore (Wind, Fastweb..) ha le sue dorsali che interconnettono le centrali.

italba

Ovvio un'altra minkia, io sono imprenditore solo per quello che faccio io, per tutto il resto sono cliente esattamente come te. Ma c'è una bella differenza tra essere cliente consapevole che quello che sta acquistando ha un costo perché chi lo produce deve pur mantenere sé stesso ed i suoi dipendenti, oltre a quello che costa il prodotto in sé, e chi pretende che tutto gli venga regalato se no "sono dei ladri"

Markk

Beh è ovvio se si ragiona solo da imprenditore e non da cliente (cliente per necessità)

italba

Ti dirò che non l'ho mai letto neanche io, ma so che le cause di forza maggiore sono sempre escluse dalla possibilità di rimborso. Per quello che è successo negli ultimi 10 giorni evidentemente Trenitalia ha considerato che il ghiaccio a Febbraio NON è un guasto accidentale ma qualcosa che avrebbe dovuto essere previsto e prevenuto, quindi ha deciso di rimborsare LEI gli utenti per poi rifarsi con RFI

zzzz

Immagino che tu abbia invece tanto tempo da buttare per leggere tutte le clausole anche di un biglietto, bravo.
La forza maggiore è la classica delle clausole, è sempre presente, ma se le basse temperature sono annunciate è RFI che deve occuparsene, quindi periodicamente smartellare tutti gli scambi. Se salta la linea elettrica perchè non c'è manutenzione non è causa di forza maggiore. E' sbattersene dei clienti. Io ho chiesto a Trenitalia il rimborso, loro se ne sono sbattut1 scaricando su RFI la responsabilità.

italba

Sicuro, e poi richiamiamo le centraliniste che collegano le linee a mano con i jack visto che dopo due mesi non funzionerebbe più niente. Ne guadagnerebbe l'occupazione, geniale!

italba

Tim ha ceduto la gestione di TUTTA la rete a Netco, ma lo Stato può imporre che chi gestisce la rete non possa fare a meno di collegare tutte le zone d'Italia, non solo quelle che gli conviene

italba

Evidentemente sulle "condizioni generali di servizio" che ti sei guardato bene dal leggere c'è scritto che il rimborso non è dovuto per cause di forza maggiore, ma in ogni caso il rimborso lo hai dovuto chiedere a Trenitalia o ad un altro gestore, non a RFI

italba

Capisci una minkia, io non sono dipendente di nessuno e lavoro per la mia azienda che (purtroppo) non è una multinazionale. La posizione di Tim e delle ferrovie dello stato ERA di monopolio, per questo sono state scorporate le reti dal servizio. Cerca di capire come funziona il mondo che non stai nel paese dei balocchi e nessuno ti deve dare niente gratis, altro che "tanti soldi non dovuti"

LaVeraVerità

Ecco, l'esproprio proletario non sarebbe stato male.

TLC 2.0

giusto :D eh vabbè, mica me le posso ricordare tutte ;D

Simone Gliori

I provider non tagliano la banda. Figuriamoci se vanno a guardare cosa scarichi e si comportano di conseguenza. Se sei in VDSL avrai un problema di diafonia.

zzzz

sono stato pendolare 6 anni, fino a 4 anni fa. Per rottura della linea e ghiaccio su scambi ho chiesto 4-5 volte il rimborso: non dipende da Trenitalia ma da linea che è gestita da RFI, non possiamo farci niente. Così sono le risposte. A me e alle centinaia di passeggeri inca55ati. Per 15 euro non vado a perdere tempo tra associazioni o avvocati, ma sarebbe stato da fare. Ovviamente in 6 anni i ritardi non sono stati solo quelle 4-5 volte.

febbre rossa

OpenFiber è nata con Cdp per dare una scrollata a Telecom che ha sempre dormito e grattato il fondo del barile (€), lasciando l'Italia in coda a livello europeo sulla banda larga e/o fibra.

Markk

Ti dò una notizia ancora più brutta: la risposta non era alla tua domanda ma per precisare in base a cosa sarebbero da considerare lädrüncoli, a mio parere. Tanti soldi non dovuti, facendo cartello e approfittando della posizione di quasi monopolio. Capisco che sei dipendente di una multinazionale e magari anche pagato (?) per rispondere alle critiche negative dannose per le compagnie

febbre rossa

Succede una cosa analoga con l'energia elettrica quando ci sono guasti.
Nel settore dell'energia elettrica c'è chi produce energia e poi la vende in borsa elettrica oggi per domani (se il prezzo è conveniente), c'è chi la trasporta (Terna) e la distribuisce (e-distribuzione) e chi la vende/fattura.
Ognuno ha un ruolo diverso..

Tim vuole separare i costi, per poi presumibilmente cedete la gestione della rete periferica.

Recensione e Riprova Google Pixel Buds Pro, rinate con l'aggiornamento

24H con Oppo Find N2 Flip, la sfida a Samsung è servita | VIDEO

Abbiamo provato i nuovi Galaxy Z Fold4 e Z Flip4, ecco le novità! | VIDEO

Copertura 5G, a che punto siamo davvero? La nostra esperienza in città