Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Wiko View Go, Lite e Max ufficiali | Anteprima Video dal MWC 2018

26 Febbraio 2018 21

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Wiko ha annunciato i nuovi View Go, Lite e Max al MWC 2018. Si tratta dei tre smartphone di fascia medio-bassa, caratterizzati da ampio display con rapporto 18:9 e batterie capienti, protagonisti della nostra breve video anteprima.

La gamma View si apre con il nuovo View Go, uno smartphone dotato di display da 5.7" con risoluzione HD+ 1440x720, SoC MediaTek MT6739WA quad core da 1.3GHz, 2GB di memoria RAM, 16GB di memoria interna espandibile sino a 128GB, fotocamera posteriore da 13 MegaPixel e frontale da 5 MegaPixel.

Non manca una batteria da ben 3000 mAh e sistema operativo basato su Android 8.0 Oreo, mentre è assente l'autenticazione biometrica tramite sensore di impronte. Wiko View Go sarà disponibile nelle tre colorazioni Antracite, Cherry Red e Gold.

Wiko View Go

Passiamo poi a Wiko View Lite, dotato di un display sempre HD+ 18:9 ma con diagonale da 5.45". Al suo interno troviamo un SoC MediaTek MT6739WW quad core da 1.5GHz, 2GB di memoria RAM, 16GB di memoria interna espandibile sino a 128GB, fotocamera posteriore da 13 MegaPixel e frontale da ben 16 MegaPixel.

Anche in questo caso troviamo una batteria da 3000 mAh, Android 8.0 Oreo e un sensore di impronte digitali posteriore. Le colorazioni di Wiko View Lite comprendono quella Antracite, Cherry Red e Gold.

Wiko View Lite

Per finire Wiko View Max, il quale è dotato di un enorme display 18:9 da 5.99" con risoluzione HD+ 720p. La scheda tecnica comprende il processore MediaTek MT6739WA quad core da 1.3GHz, 3GB di memoria RAM, 32GB di memoria interna espandibile sino a 128GB, fotocamera posteriore 13 MegaPixel e anteriore da 8 MegaPixel. La batteria passa a 4000 mAh e anche in questo caso troviamo un sensore di impronte digitali posteriore e Android 8.0 Oreo. View Max sarà disponibile nelle colorazioni Antracite e Gold.

Wiko View Max

Per il momento non abbiamo dettagli precisi per quanto riguarda prezzi e disponibilità, anche se la nuova famiglia di prodotti View dovrebbe collocarsi su una fascia di prezzo compresa tra i 150 e i 300 Euro. Attendiamo maggiori dettagli ufficiali.


21

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Davide

Avevo letto che inoltre anche gli Oem, dato lo scarso supporto di Mediatek lato driver, hanno non pochi problemi a fare major upgrade di cellulari basati su soc Mediatek

Io sono dell'idea che dipende sempre da chi dovrà usufruire del cellulare. Se si tratta del parente di turno, che usa lo smartphone per whatsapp, facebook e telefonare, senza sforzare la gpu, direi che se gli prendi un qualcosa che ha un processo produttivo "attuale", tipo un P20/25/23/30 almeno, non ci sono rischi che questo dopo 1 anno ti torni con un cellulare pieno di lag e che non arriva a sera, anche in utilizzo normale; cioè non vorrei dire, ma sulla fascia ultra-bassa mediatek è ferma a 28nm...
Ma a massimo 250€, che trovi di decente con P20-30, che non sia un cinesone importato?

In sintesi, io sarei pure ben disposto a far acquistare mediatek della serie P o X: il problema è che i loro soc top e medi di gamma se la giocano male con la concorrenza(lato gpu non c'è sfida), e o non li usa nessuno oppure arrivano su cellulari che hanno prezzi altissimi, e il gioco non vale la candela, tanto vale prendersi, per dire, uno snap 625 al posto di un P25, se non c'è un notevole risparmio.

FedEx

Ma questi vivono fuori dal mondo. Se mettono il Max a 299€ rido per un anno.

FedEx

Non mi stuferò mai di dirlo, il problema non è MediaTek, ma QUALE MediaTek. La linea P2x è ottima. Peccato sia scarsamente usata, in favore di cessoni quali 6737. Senza contare che in questo momento sulla fascia bassa fanno pena anche gli Snapdragon. Snap 42x e 43x consumano e non hanno grandi prestazioni.
E contando che al 100% perlomeno il Max starà a più di 200€, è ridicolo montare quel processore.

FedEx

Ma che diavolo di MediaTek ci hanno messo?

JUDVS

Fanno pena rispetto alle controparti con Snapdragon, c'è poco da fare
Solo Meizu riusciva a farli sembrare decenti

Rodrigo Oliveira

Comunque anch'io penso che il prezzo è troppo alto per quelle schede tecniche

Rodrigo Oliveira

Ma la cosa più brutta è che il 90% dei haters Mediatek sono haters senza neanche una giusta ragione, vedi uno che commenta: " MediaTek fa schifo", gli chiedi il perchè e il massimo che riuscirà a dirti è: " meglio Snapdragon", non riuscirà mai a darti una giusta spiegazione 1° perché non c'è.
2° perché nemmeno lui saprà il perché.
L unica spiegazione giusta che potrà darti è che non rilasciano sorgenti kernel...ma questo solo il 10% di loro te lo dirà.

Rodrigo Oliveira

Stranamente nella fascia medio bassa e bassa (a volte anche media e media alta) la maggior parte dei soc MediaTek sono più efficienti ed efficaci degli Snapdragon, fascia alta e top sicuramente regna Qualcomm, ma il fatto che sta così sulle palle alle persone mediatek è che quest'ultimo non rilascia mai le sorgenti kernel e, di conseguenza, sono quasi inutilizzabili lato modding.

.wizard.

Mediatek.....300€....ne venderanno a palate immagino

Ramona

"Si tratta dei tre smartphone di fascia medio-bassa" is new spazzatura?

Tiwi

tra i 150 e i 300euro? ma scherziamo? con quel soc e quelle caratteristiche, 150euro sono anche troppi
unico valido, il max, se avessero usato un soc snapdragon con un prezzo di 199euro massimo

Davide

Ho capito che Mediatek costa meno rispetto a Qualcomm, ma almeno uno dei 3 modelli poteva avere un processore della serie Helio P-- o X-- di Mediatek; cioè questi cellulari non solo hanno Mediatek (il che li fa partire già sconfitti, rispetto a quello che offre la concorrenza), ma, cosa ancora più penosa, hanno dei Mediatek di fascia bassa...

Lato gpu i processori taiwanesi fanno pena, però i loro modelli di punta possono essere abbastanza performanti per un utilizzo "normale", senza gaming. Il problema è che non li adotta quasi nessuno, e quindi gli unici mediatek che vediamo negli smartphone del mercato "occidentale" sono quelli di fascia bassa...

Tx888

Ormai per Mediatek Tinno è il più grande cliente

giangio87

Nota, vedo sempre più produttori con android pulito. anche le grandi aziende comunque hanno un software proprietario che piano piano si sta pulendo, mi ricordo anni fa, i primi android, quelle interfacce pachidermiche che mamma mia.

eL_JaiK

"MediaTek" "MediaTek" e ancora "MediaTek". Ok chiudi scheda.

Pietro Boni

Mediatek, direi che ho letto abbastanza

giangio87

Tinno l'azienda proprietaria del marchio wiko, sta usando per questi dispositivi un android veramente stock, dal quell'immondo laucher, finalmente hanno comprenso, che non era affar loro fare una personalizzazione.

M_90®

come per nokia 7p devo dire che gli angoli tondi del display mi piacciono un casino, non male. peccato per l'hw, quei mediatek non si possono vedere..

dagnelino

che schiffff

Domenico Belfiore

irondevil

Display HD,mediadek e 300euro non possono trovarsi nemmeno nella stessa nazione

Recensione OnePlus Watch 2: sfida a Samsung con Wear OS e un'ottima batteria

Recensione Xiaomi 14, il TOP compatto che vorrei! | VIDEO

Xiaomi 14 ufficiale in Italia. Video anteprima 14 Ultra

Xiaomi Pad S6 Pro, Watch 2, S3 e Smart Band 8 Pro ufficiali in Italia | PREZZI