Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Google Assistant in tutto il mondo nel 2018, diventerà poliglotta e non solo

23 Febbraio 2018 82

Il 2018 sarà l'anno di Google Assistant: in occasione del MWC 2018 di Barcellona, Google annuncia che entro la fine dell'anno l'assistente virtuale sarà disponibile in oltre 30 lingue e raggiungerà il 95 per cento degli smartphone Android idonei a livello globale.

In aggiunta, Assistant si prepara a ricevere diverse nuove funzionalità degne di nota: in particolare, sarà in grado di rispondere a comandi vocali in più lingue in contemporanea. Inizialmente le lingue supportate saranno inglese, francese e tedesco; altre si aggiungeranno nel tempo.

Dalla settimana prossima, inoltre, negli Stati Uniti sarà possibile usare le prime sei routine su smartphone e Google Home. Si tratta di una serie di azioni che vengono attivate automaticamente da un singolo comando vocale; erano state annunciate lo scorso ottobre. Per esempio, dicendo "Hey Google, sono a casa" Assistant potrebbe accendere le luci, portare all'attenzione dell'utente eventuali promemoria condivisi con la famiglia, e avviare la riproduzione della musica preferita.

Inoltre, i promemoria basati sulla posizione, già noti su smartphone, saranno disponibili sui dispositivi Google Home nelle prossime settimane. Quindi quando siamo a casa possiamo dire "Hey Google, ricordami di comprare il latte quando vado al supermercato" e il promemoria, recepito dallo smart speaker, sarà rammentato a tempo debito dallo smartphone.

Google ha anche parlato di un programma che permetterà ai produttori hardware di costruire interazioni personalizzate e più profonde con Assistant. Per esempio, sarà possibile sfruttare hardware particolare di uno smartphone, garantire il riconoscimento di "Hey Google" anche a dispositivo in standby, sfruttare i coprocessori AI personalizzati e molto altro. I primi frutti di questo programma si vedranno "presto" grazie a LG, Sony e Xiaomi.

Analogamente, il programma dedicato agli operatori di rete permetterà agli utenti di gestire, ampliare e ricevere supporto tecnico sul loro abbonamento telefonico attraverso Assistant. Tra gli operatori che stanno già lavorando a questa nuova esperienza d'uso figura anche Vodafone; altri si aggiungeranno presto.


82

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fabio Milocco

Pur avendo Android 5.1.1 sul Z1 compact, mi è arrivato l'aggiornamento automatico a Google Assistant. Sembrava normale ma poi ho scoperto in rete che sarebbe disponibile solo da Android 6 in poi (infatti dal play store dice che non ho dispositivi compatibili).
A qualcun altro è successa la stessa cosa?

Bestmark01

Non so quale impostazione indichi di preciso, ma non penso si possa togliere assistant

Nino

bravissimo!!! è una cosa che mi fa impazzire...prima ti dicono ho paura, poi gli chiedi la password di google per esempio per fare migrazione su un telef nuovo e ti guardano come a dire.....password? mai usata, è senza password! ahahahhahah PS: a differenza di come possa sembrare, sono un tecnico informatico, il lavoro con i cellulari sono un effetto collaterale causato da alcune fattori: il cliente che prova a scroccartelo invece di pagare qualcun'altro.....la poca preparazione di 9/10 commessi-tecnici dei negozi di telefonia parenti e amici che dicono di fidarti solo di te ma che non ti offrono neanche il caffè! ahahahahahah mi sono dilungato!

Salvatore Brancaccio

Si appunto. Io non faccio il tuo lavoro ma ti posso capire. Ho parenti ai quali ho dovuto fare addirittura io il backup e udite udite il recupero password di tutti i loro account e lo spostamento dei dati ogni volta

Nino

non vorrei sbagliare, ma nelle impostazioni dell'assistente google c'è la voce " preferenze ricerche vocali o scrittura" o qualcosa di simile...non è con questo torni come eri prima?

Nino

prima ci perdevo + tempo a spiegare che gli aggiornamenti, oltre che noiosi sono IMPORTANTISSIMI, ma adesso quando sento "ho paura di perdere tutto"(dopo avergli impostato tutto su cloud, e lo sa!) rispondo, ah si ti capisco....punto.....ognuno fa come crede ! lol

Salvatore Brancaccio

Nino

no no fidati, nelle impostazioni dell'app google e su s7 edge. ho un asso nella manica, un cliente che non aggiorna perchè ha "paura" (lasciamo stare) meglio di lui per verificare non c'è, piu che altro per toglierci la curiosità(e per evitare di andare a fare una visita psichiatrica! :D )

Salvatore Brancaccio

Se non ricordo male esisteva ma era per Google Now o comunque qualche play service fa. Sinceramente su s7 Edge non me lo ricordo ma su note4 che avevo prima c'era e funzionava

Nino

mi sa che hai ragione per il discorso del bluetooth......ora cercavo la voce e non la trovo, ma mi confermi almeno che qualche aggiornamento fa esisteva? ripeto l'ho impostata in parecchi s7, ora non c'è per davvero! shock.......

Bestmark01

Si lo so, ma funziona decisamente peggio. Per dire con quello vecchio potevi scegliere cosa ricercare premendo sulla singola parola

gioka

C'è ancora, basta dire "cosa c'è sul mio schermo?"
Non so se prima funzionasse meglio perchè non l'ho mai usato, ma comunque la funzione c'è

Darkat

No, ci sono delle scale fatte da linguisti per l'apprendimento delle lingue in senso generalizzato, lo spagnolo è la prima lingua in assoluto tra quelle più parlate, prima dell'inglese, ha una grammatica estremamente semplice e una pronuncia molto schematica e ordinata (come l'italiano, per questo ci riesce facile impararlo e viceversa per loro). Il tedesco è tra le 10 più difficili, ha una grammatica da paura (per fare un esempio, la composizione di frasi avviene rovesciando tutto l'ordine della consequenzialitá, è un casino immane. Oppure usare una cosa semplice come gli articoli diventa un impresa visto che non ci sono praticamente regole reali per stabilire se una parola è maschile, femminile o neutra senza conoscerla prima, un po' come in inglese), e anche una pronuncia che è davvero assurda.
Insomma, lo spagnolo è infinitamente più facile da imparare del tedesco, su questo non ci sono dubbi

Salvatore Brancaccio

No beh tu credo. Dico solo che a me e molti altri non va. Non c'è più nemmeno la voce che invece c'era su note4 con scritto "rileva voce a schermo spento quando è in carica"

Nino

fidati, a me sotto carica funziona e da molto. e non sono l'unico, l'ho impostato cosi anche a 2 persone......c'è proprio lo voce nelle opzioni di G.A.

Flavio Martucci

Lo spagnolo è più facile per noi, perché la grammatica è simile

Salvatore Brancaccio

No a me nemmeno sotto carica funziona e cercando in rete sei il primo a cui funziona. Booh. In auto a me funziona ma solo perché ho l'auto con Android auto integrato e deve essere in funzione comunque. A meno che non utilizzi il Bluetooth ed in questo caso magari è diverso non so

Bestmark01

Rivoglio indietro il vecchio now on tap o come si chiamava quella utilissima ricerca basata su cosa c'era sullo schermo. Parlare con un assistente virtuale di dubbia intelligenza e utilità me ne faccio ben poco

Nino

sotto carica, come dico nel messaggio successivo, vedi che funziona davvero....io dimenticavo che dove lo uso, cioè in auto, è sempre sotto carica

Salvatore Brancaccio

Anche il mio si sblocca se attivo lo schermo con qualche tasto e dico ok google (che sia quello laterale o il tasto centrale) , io mi riferisco al poter risvegliare il telefono a schermo spento con ok google. Se il tuo lo fa senza alcuna modifica o root che sia allora direi che è l'unico s7 al mondo :) poi non so magari s7 normale lo fa oppure hai la variante Snapdragon (non so comunque se lo snap lo fa, sto tirando a indovinare le varie ipotesi)

Nino

oh....chiedo perdono, io uso prevalentemente in auto le funzioni vocali quindi è sotto carica....e quindi senza carica non c'è modo? a questo punto devo approfondire ma forse hai ragione tu.....

Franco Fassio

Ora si riesce ad impostare l'assistente in italiano avendo la lingua dell'os in inglese? O dovrò attendere l'arrivo delle lingue in contemporanea citato dal post?

Tizio Caio

Si avvia e ascolta però per fare qualsiasi cosa (che sia una chiamata o mostrare il meteo) devi mettere il blocco. Quello che faccio io è mettere il dito nel lettore di impronte mentre parlo in modo che risponda subito senza dirmi di sbloccare il dispositivo.

matteventu

Perché è più simile all'inglese rispetto a spagnolo ed italiano :)

matteventu

Il tedesco è più simile all'inglese rispetto a quanto lo sono italiano e spagnolo, tutto qui :)

matteventu

Anche se il telefono non è sotto carica?

matteventu

Domanda: se squeezo il telefono, che però è in standby bloccato, si abbia comunque Assistant ed è pronto a ricevere comandi, oppure mi chiede di sbloccarlo mettendo il pin?

matteventu

Non vedo l'ora che arrivi il supporto multilingua, ora come ora è un casino usarlo misto inglese/italiano...

MariuxReloaded

Ottimissima la funzione multilingua, molto gradita agli interpreti e traduttori come me

Nino

su s7 lo faccio da sempre. sbloccare il telefono dallo stand-by direttamente con ok google? vedi che si fa tranquillamente

Dimebag

Ma quanto è comodo lo squeeze?HTC ha fatto una gran cosa altro che bixby di Samsung che non lo usa nemmeno il più fan di Samsung

Francesco

Nel senso che passi per disadattato a dirr ok google al telefono in mezzo alla gente

Fabio_Fabio

In che senso?

Giancarlo Patisso

No niente avevo semplicemente letto un commento che chiedeva perché la lingua tedesca e sempre disponibile al lancio di qualsiasi cosa.

Tizio Caio

Quello sono d'accordo, infatti mi trovo benissimo con lo Squeeze del pixel 2!! Stringo e parlo :D

Tizio Caio

E ci risiamo.. lo sviluppo non è tanto farlo fare a te che smanetti con il telefono e con tasker ma, ad esempio, a tua mamma che magari di smartphone non capisce un "h" e potrà dire semplicemente "Hey google sono a casa" senza dover impostare nulla, compra un oggetto ed è pronto per essere usato

Francesco

Non è che non funzioni, ma è poco sicuro e mi sento a disagio a dire ok google al telefono quando non sono a casa

Tizio Caio

lo sblocco con la voce in realtà funziona molto bene adesso, almeno su pixel 2

oreo85

Boh, non ho idea. Uso Tasker e dei plugin, li usavo già in inglese, ma qualche settimana fa hanno iniziato a funzionare in italiano, basta usare "fammi parlare con xxx", ma adesso non mi funziona più.

Francesca Atzori

Aspetta, che tipo di comandi dai italiano? Ma dal cell? Ma tipo "accendi la luce in cucina"? Come hai fatto?

Francesco

la miglior ricerca vocale del mondo, anche se per certi versi rimpiango il vecchio now (e l'impossibilità di attivarlo da schermata di blocco, se non abilitando lo sblocco con la voce di cui non mi fido)

Quello che nessuno dice

Perché i tedeschi cacciano moneta

Quello che nessuno dice

Dubito. Purtroppo dal mio punto di vista è pure peggiorato. E menomale che Cortana sarebbe peggio. Oltretutto G Assistant obbliga a far raccogliere ogni dato. Almeno G Now permette l'uso senza raccolta di audio, cronologia e chi più ne ha più ne metta. Per ogni piccola cavolata, gnow prende nota. Io ho disinstallato e reinstallato Now senza attivare più Assistant. E pensare che aspettato questo upgrade sperando che almeno diventasse meglio di cortana

nutci

Cosa c'entra?

Palux

Singolare. Proverò sul muletto

oreo85

No no a me funzionava tutto in italiano

Marco Scalerandi

Ottimo lavoro

Salvatore Brancaccio

E la cosa basilare, ossia poter dire ok google senza toccare il dispositivo ancora non si può fare su alcuni dispositivi tipo s7 ed s8 anche se hanno il controller che gli permette di rimanere sempre in ascolto senza consumare eccessivamente la batteria (scusate ma non ricordo il nome del componente). Ma qui non è colpa di Google, penso piuttosto una scelta di Samsung visto che i suoi assistenti è possibile utilizzarli senza toccare il telefono proprio come fa siri. Eppure senza root sul note 4 funzionava google now, ma magari era solo perché ai tempi Samsung non cercava ancora di imporre s voice e bixby

Palux

Funzionano se le porti da USA a ITA ma appena si ripulisce cache/app tanti saluti.

Palux

Ma che cavolo c'entra con quanto ho detto? Nulla.
Non mettere assieme cose che fra loro non ci azzeccano.
Ciao.

Recensione OnePlus Watch 2: sfida a Samsung con Wear OS e un'ottima batteria

Recensione Xiaomi 14, il TOP compatto che vorrei! | VIDEO

Xiaomi 14 ufficiale in Italia. Video anteprima 14 Ultra

Xiaomi Pad S6 Pro, Watch 2, S3 e Smart Band 8 Pro ufficiali in Italia | PREZZI