Wind Basic e Wind Senza Scatto passano alla tariffazione mensile

20 Febbraio 2018 11

Wind sta lentamente adeguando tutti i propri piani tariffari alla legge 172/2017 che obbliga gli operatori telefonici a tornare alla fatturazione mensile, dopo essere stata calcolata con cicli di 28 giorni.

Wind Basic è uno dei piani base che dal prossimo 3 aprile 2018 subirà il passaggio al nuovo sistema, ed oltre ad aggiornare la pagina web dedicata, l'operatore arancione avrebbe iniziato ad inviare ai propri clienti un SMS informativo in cui si annuncia la rimodulazione del piano con addebito su mese solare.

“Modifica condizioni contrattuali: dal 3/4/18 opzioni e servizi si rinnoveranno mensilmente. Per riposizionamento dell’offerta Wind Basic verrà adeguato alla nuova durata e il costo nominale di rinnovo passerà da 0,5 Euro/7gg a 2,17E/mese senza variazione della spesa annuale. Recesso da contratto o passaggio altro operatore senza costi entro il 2/4/18. Info e modalità wind.it/info o 155″

L'importo non sarà quindi più distribuito sulla settimana, ma fissato a 2,17 euro al mese. Il primo rinnovo è gratuito ed include il servizio SMS MyWind, che permette di conoscere chi ha cercato il cliente quando è impegnato in altra conversazione o non è raggiungibile.

Stessa variazione in corso d'opera anche per i clienti che utilizzano la vecchia Wind Senza Scatto, che passerà da 0,19 euro ogni 7 giorni a 0,82 euro al mese, senza variazione della spesa annuale, come riportato dall'SMS inviato dall'operatore.

Modifica condizioni contrattuali: dal 3/4/18 opzioni e servizi si rinnoveranno mensilmente. Per riposizionamento dell’offerta Wind Senza Scatto verrà adeguato alla nuova durata e il costo nominale di rinnovo passerà da 0,19E/7gg a 0,82E/mese senza variazione della spesa annuale. Recesso da contratto o passaggio altro operatore senza costi entro il 2/4/18. Info e modalità wind.it/info o 155

Chiunque non fosse d'accordo con tali variazioni potrà esercitare il diritto di recesso come previsto dall'art. 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, passando ad un altro piano base.


11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Diego

Salve. Qualcuno può chiarirmi meglio la situazione? Posseggo una ricaricabile con piano base Wind senza scatto ed opzione all digital. Ho portato 4 amici e quindi mi ritrovo con 5+8=13 GB totali. I giga che ho restano immutati? Grazie.

No Replay

Questo lo so, pensa che erano attivi anche quando ho preso una SIM Wind con un piano unicamente per internet.Ho chiamato il 155 ed ho tolto tutto! Gli ho chiazzati pure!E meno male che ho messo la sim nello smartphone, che se usavo le vostre chiavette o router che volevate vendermi col caxxo che me ne accorgevo!!!
Detto ciò la mia curiosità era sapere chi è quel tonto che paga questi canoni e perché continuano a proporli!!

Fer

Grazie dell'info

Fer

Sono attivi di default a tutti ...va tolto manualmente dal sito

marco baldini

...se non si vuole pagare il costo fisso del piano base basta chiedere il passaggio gratuito al profilo Wind Easy che non prevede nessun canone. L’eventuale passaggio a “Easy” non disattiva il servizio SMS MyWind che resta attivo al costo di 19 centesimi di euro a settimana.

Dig Bick

c'era una volta che si pagava in base a quanto si chiamava

ego

io me lo sono appena ritrovato attivato senza esserne a conoscenza. come diavolo si disattiva?posso chiedere il rimborso?

BlackBook

Wind aumenta il costo dell'8,6% aumentando il bundle del 10%. Ma non su tutte le offerte.

No Replay

ma chi è che paga questi canoni?

Fer

spero anche wind allora rimoduli anche l'offerta oltre al costo...cosi come ha fatto 3... hai info in merito?
la tim ha fatto come 3, mentre vodafone i più ladroni al momento...XD

momentarybliss

La Tre sul sito ha finalmente pubblicato le variazioni per le utenze mobili, non sembra siano stati bastardi:

A partire dal 24 marzo il costo nominale di rinnovo delle offerte e opzioni mobile sotto elencate sarà applicato su base mensile.
I clienti oggetto di modifica riceveranno comunicazione tramite specifico SMS inviato a partire dal 16 febbraio 2018.
Nello specifico, il costo ed il traffico incluso nelle opzioni, verranno adeguati in funzione della tipologia di rinnovo:
- opzioni con rinnovo ogni 7 giorni: il costo di rinnovo verrà riproporzionato ai 12 addebiti annuali, con un incremento indicativo di 4,3 volte rispetto all'attuale rinnovo settimanale (ad esempio un'offerta con costo di rinnovo 1,25€ ogni 7 giorni diventa 5,43€ al mese), mentre le soglie verranno incrementate indicativamente di 4,4 volte (ad esempio 250 minuti ogni 7 giorni diventano 1100 al mese). Per le opzioni con soglie giornaliere la variazione corrisponde ad un adeguamento proporzionale alla nuova durata mensile
- opzioni con rinnovo ogni 28 giorni: il costo di rinnovo verrà riproporzionato ai 12 addebiti annuali, con un incremento dell'8,6% rispetto all'attuale rinnovo ogni 28 giorni (ad esempio, un'offerta con costo di rinnovo 10€ ogni 28 giorni diventa 10,86€ al mese), mentre le soglie verranno incrementate del 10% (ad esempio 800 minuti ogni 28 giorni diventano 880 minuti al mese). Per le opzioni con soglie giornaliere la variazione corrisponde ad un adeguamento proporzionale alla nuova durata mensile

DJI Mavic Mini ufficiale: pesa solo 249 grammi, prezzi da 399 euro

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Surface: tutte le novità presentate da Microsoft

Recensione Amazfit Verge Lite: ottimo smartwatch ma vale la pena comprarlo?