Gli hacker attaccano anche la Russia: 14 mln di euro sottratti alle banche nel 2017

13 Febbraio 2018 11

La Banca Centrale Russa ha reso noto che nel 2017 gli attacchi informatici alle banche russe hanno fruttato agli hacker 1 miliardo di rubli, al cambio circa 14 milioni di euro. Nell'annuncio dello scorso martedi, la banca centrale ha spiegato tra l'altro come gli hacker abbiano portato a termine questi attacchi utilizzando il famoso tool di sicurezza Cobalt Strike.

Per chi non lo conoscesse, Cobalt Strike è uno strumento adoperato su scala mondiale per testare l'efficacia dei sistemi di sicurezza informatici di organizzazioni, enti e ovviamente banche. Gli hacker però sono riusciti a sfruttare questo tool a loro vantaggio, colpendo sia in Russia che in Europa.

Già nel 2016, un gruppo conosciuto non a caso come Cobalt ha attaccato i Bancomat di 12 paesi, riuscendo a sottrarre denaro ai danni di diversi istituti di credito.


Dopo le accuse mosse da Stati Uniti ed Europa, la Russia è attualmente sotto stretto controllo per quanto riguarda la sicurezza informatica; le autorità del Cremlino però vogliono evidenziare che anche il loro Paese è vittima del cybercrimine e che stanno facendo di tutto per combatterlo.

Nella conferenza sulla sicurezza informatica svolta a Magnitogorsk, il vice governatore della banca centrale Dmitry Skobelkin ha dichiarato che nel 2017 sono stati registrati 21 attacchi condotti con Cobalt Strike; lo scorso anno sono state colpite ben 240 organizzazioni di credito, 11 delle quali hanno registrato consistenti perdite di denaro.

La percentuale di successo non è alta (solo il 5%), ma visti i dati forniti da Skobelkin si tratta di attacchi piuttosto efficaci che se non combattuti potrebbero essere molto più dannosi.

Il top gamma di piccole dimensioni per eccellenza. la scelta obbligata per un Android tascabile? Sony Xperia XZ1 Compact, in offerta oggi da Clicksmart a 299 euro oppure da ePrice a 373 euro.

11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
FedeLinux

"Black hat"........ cerchiamo di essere precisi..... Redazione compresa, per quanto la differenza vogliono farla sembrare sottile, dal punto di vista etico, c'è un'immensa differenza, questa è una cosa che mi fa veramente inc@zzare, siamo nel 2018 e ancora si fa disinformazione, usare terminologia corretta sembra esser passato di moda..... Non possiamo confondere il diavolo con un angelo e viceversa!!

Tom Smith

A stati gli hacker russi!

Ah no...

Andreu

lohacker che bontà!

StriderWhite

La mia banca è differente, mica lascia entrare gli hacker russi! :P

Matteo795

sono stati gli hacker russi https://uploads.disquscdn.c...

"maledetti russi avete rovinato la russia"

Aniene

Non è vero, saranno stati loro stessi per depistare i loro stessi hacker. Ormai è risaputo che la russia è colpevole... di tutto.

ellios76

avranno colpito pure banca etruria?

ellios76

questi hacker hanno tutta la mia stima

Paul Smart

Midnight

Colpa degli hacker russi?

Asus

Recensione Asus Zenfone Max Pro M1: autonomia estrema!

Samsung

CONFRONTO: iPhone X vs iPhone XS Max vs Note 9 vs P20 Pro vs XZ2 | Sondaggio

HDMotori.it

Suzuki Jimny 2018: recensione e prova in fuoristrada | Video

Apple

Apple iPhone XS Max ed Apple Watch Series 4: unboxing e prima accensione