iMac Pro: arrivano i primi benchmark del modello con 18 core

01 Febbraio 2018 258

Apple ha cominciato a spedire i primi iMac Pro dotati di CPU Intel Xeon a 18 core, la variante più potente tra quelle che è possibile configurare sul sito della casa di Cupertino. Ricordiamo che iMac Pro è disponibile dallo scorso dicembre nelle varianti con CPU a 10 e 8 core.

Con l'arrivo ufficiale anche della versione top di gamma, cominciano ad apparire in rete i primi test relativi alle prestazioni di questa costosissima - ma anche estremamente potente - macchina pensata per il mondo professionale. Lo youtuber Jonathan Morrison ha avuto modo di provare la configurazione più potente, quindi con CPU a 18 core, 128GB di memoria RAM ECC, 4TB di archiviazione SSD e GPU Vega 64, e di metterla a confronto con la versione base - 8 core, 32GB ECC, 1TB SSD - e una più bilanciata - 10 core, 128GB ECC, 2TB SSD.

Lo youtuber ha pubblicato alcuni dati interessanti che mettono in evidenza il vantaggio della configurazione top di gamma rispetto alle altre due in alcuni scenari di lavoro intenso, utilizzando software che sfrutta a dovere il multi core come Final Cut Pro X e ScreenFlow 7. Uno di questi test riguarda la conversione di un file video di 3 minuti registrato in 8K Red Raw in un file 4K Pro Res. Il compito è stato portato a termine 5 minuti e 51 secondi sulla variante 18 core, 6 minuti e 34 secondi in quella 10 core e 7 minuti e 22 secondi su quella 8 core.


Il vantaggio di iMac Pro con 18 core è evidente e, nonostante lo scarto tra tutte le versioni possa sembrare minimo, bisogna tenere in considerazione che chi acquista un prodotto simile lo fa per accedere in maniera continuativa a questo livello di prestazioni, quindi i minuti risparmiati - cumulati nell'arco della giornata lavorativa - possono fare la differenza.

Gli altri test mostrano come le performance degli SSD di tutti e tre i modelli siano molto vicine tra loro, mentre l'unico benchmark a permettere di apprezzare la notevole potenza della CPU Intel a 18 core è GeekBench 4, il quale ci mostra un punteggio multi core che si avvicina ai 50.000 punti. iMac Pro 18 core è senza dubbio una macchina dalle prestazioni elevatissime, tuttavia la maggior parte dei professionisti, a parte quelli più esigenti, potrebbe trovare nella versione a 10 core uno strumento più bilanciato dal punto di vista del rapporto prestazioni/costo. Di seguito vi lasciamo al video completo di Morrison


258

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fiore97

anche se è un articolo morto,se vi si rompe questa fantastica potete dirle addio

bruno

Tutto questo papocchi per giustificare i soldi buttati nel cesso.
Sei un fenomeno.

Kikko Kilo

"Imacpro vs pc assemblato"
Professionista Vs. Amatore
ROI (Return on investment) Vs. Borsellino
ci sarebbero anche:
_costi di ricerca e configurazione
_manutenzione
_fermo macchine in caso di guasto
_compatibilità software garantite
_valore dell'usato
_tempi per espandere integrare componenti
_affidabilità
.....

Per intenderci IO produco 115€/ora anche quando dormo...
Solo di tempo perso per configurarmi una macchina come si deve mi sono già ripagato il 1° iMac 27 (non PRO) con il quale posso guadagnare in 1 anno abbastanza per inserire il 2° e cosi via...

la versione PRO ammetto che mi attira solo per motivi estetici, ma in quanto a prestazioni il 27" 5K i7 con 40 GB ram (terze parti) e SSD è perfetto.

Ti vorrei far notare che la maggior parte dei software da te citati sono da tempo orientati per una distribuzione dei carichi di lavoro su più macchine e non più su 1 workstation dedicata.

Meglio 3 PC/iMac medi in serie, che 1 BIG da solo...

Ah che sia chiaro senza il MANICO e senza il FATTURATO, iMac/Pc sono solo delle Ps4 !!!

Ho visto gente lavorare con Macintosh per 18 anni senza mai cambiare perchè usavano FREEHAND e non potevano convertire tutto il loro lavoro in tempi accettabili (tipografia)... nonostante nuovi computer 10 volte più veloci, e software 10 volte più efficienti, loro continuavano su quelli perchè il flusso di lavoro era industriale e non volevano perdere tempo e soldi.
Adesso hanno un nuovo computer con ... Parallels per leggere i vecchi Files e all'occorrenza tradurli in nuovi formati.

Spero di averti spiegato con grande civiltà che esiste un "modo" di affrontare il discorso che se non sei dentro alla situazione non potrai mai capire...

Il vero problema di oggi non sono le performances ma i clienti che non pagano...
e per quelli non che Benchmark che ti aiuti ;-)

Utente9000

È una bella macchina. L'unica pecca forse è lo schermo inadatto a fare fotografia e grafica da stampaggio.

Utente9000

La risoluzione non è tutto in uno schermo. Quello schermo, anche se 5K, è totalmente inadatto per la grafica/fotografia.

Moveon0783 (rhak)

Cosa?

Max

Non perdo tempo con un ragazzino la cui cultura informatica si basa su YouTube e che non è in grado di mettere insieme due frasi di senso compiuto in italiano.
Quella roba che posti è ciarpame rispetto ad un iMac Pro

Maurizio Prati

https://uploads.disquscdn.c...

bruno

Wow tu si che sai portare avanti delle tesi.
Dimostra che gli imacpro vanno meglio di un pc assemblato che costa la meta.
Senno stai zitto e torna a giocare con le bambole.

Max

Che collezione di minkiate...

bruno

Bravo hai visto i video che ho visto io.
Dove si vede surclassare l'limacpro da pc assemblato che costano la metà
Cosa cambia se li uso o non li uso?
Ahahahhahahaha
Sempre prestazioni deludenti hanno.
Ahahahahhahaa

Max

Tu di quel software hai visto forse un video su YouTube

bruno

3D studio max, rino3D,softimage ,maya.
Per questo software si devono usare macchine serie.
Torna a mettere i filtri su photoshop.

Max

Torna a giocare a CoD...

Utente9000

E sinceramente al prezzo di un iMac Pro configurato al top ti ci esce una bella Workstation HP Z8 da 56 core, un paio di Terabyte di RAM et cetera.

A quel punto manca il monitor, ma capisci la differenza...

bruno

Veramente no.
Costa la metà perché apple ti fa pagare tutto di piu.
Basta vedere in giro prove e contro prove.
Imacpro vs pc assemblatilo.
Il pc della apple prende sveglie assurde.

N#R#S©

macchina pazzesca!

The monkey

Ah, sì?Ma se costa la metà anche i componenti costano la metà, probabilmente valgono la metà....riciclati da altri cataloghi e progetti che non hanno fatto fortuna. Basta spacciarli per nuovi et voilà

qualcuno sicuramente ci cascherà....Difatti...

The monkey

....Finchè non devi fare manutenzione o restituirla per cambiare il dispositivo con uno più aggiornato....

bruno

Anche quelli che capiscono di informatica.
Ciao buona continuazione.
Ahahahhahhahaha

bruno

Lo so anche io rido sempre quando leggo imacpro e il prezzo ,paragonato alle prestazioni il prezzo assurdo.

Dr. Home

Anche un’ameba sarebbe arrivato a questa conclusione. Ma lui è speciale e critica a gamba tesa

Dr. Home

Hahaha hahaha hahahah

bruno

Ma ancora li vendono?

Lughi

Lo ha fatto per mostrare eventuali differenze di prestazioni tra i modelli con 1, 2 e 4 TB di memoria SSD (su raid).

ale

Tirare avanti per 10 anni è impossibile, certo se parliamo di un PC che uno usa per andare su Facebook forse si, ma una workstation che uno usa professionalmente di solito richiede upgrade ogni 2/3 anni per avere sempre hardware al top. Ovvio, fra 10 anni funziona ancora, ma avrà le prestazioni di un PC di fascia bassa.

Davide

quando ho visto il test che compara la velocità di lettura e scrittura ho pensato "devi essere sc3m0 come un sasso per comparare le velocità del disco in un confronto fra processori" poi vedo che l'ultimo test era fatto con geekbench e mi dico "ah ecco, ora capisco"

IlRompiscatole

Mai messo in dubbio :-)
Come successo all'uscita del mac pro il prezzo non è nemmeno troppo alto (ma probabilmente lo diventerà se tra uno o due anni venderanno la stessa macchina allo stesso prezzo come con il mac pro) perciò se la gestione termica fosse efficace non ho tanto da eccepire a questa macchina.
Diciamo che per quanto mi riguarda il fanb0yismo non c'entra... però non sono neanche macchine adatte a fare da server.

Sia come form-factor (inadatti ad essere montati in rack) che come componenti (non sfrutteresti le gpu del mac pro o lo schermo dell'imac pro). Poi i server hanno tante ventolone che fanno tanto rumorone per un buon motivone

Zazzy

30 euro e ci sto rimettendo

Briccone

ci dovrei pensare

Briccone

Ahi, mi hai beccat

xan

monitor escluso, col monitor diciamo 3000

xan

guarda che la fascia alta delle gpu non è intaccata dai miner

greatteacher

Utilissimo

Callea

Esatto.
Senza un software che sappia veramente sfruttare un hardware simile, i processori consumer potrebbero persino dare risultati migliori.
Non è un computer per tutti.

Felk

Bloccato, segnalato e denunciato.

LaVeraVerità

Cook non solo ce l'ha ma spesso lo cambia.

LaVeraVerità

Fra dieci anni ci saranno i processori neurali in grafene con schermi da 1 Gnit ed alimentati tramite batterie al frillizio che non necessitano di ricarica. I sistemi operativi si avvarranno di interfacce psichiatriche e questo apparirà come un ammasso di silicio arrugginito (e pensa che sul silicio normalmente non si forma la ruggine) quale è.

LaVeraVerità

https://uploads.disquscdn.c...

Zazzy

certo, 2000 euro e un processore da 18 core....e schermo 5k...va bene...

il Gorilla con gli Occhiali

Serve Cinebench ed allora si vedrà la vera potenza di questo PC ma fino ad allora resterà un iMac come tanti.

Moveon0783 (rhak)

Apple non è stup1d4, al di là dei fanb0ysmi. Se ha messo sul mercato un prodotto del genere, evidentemente ha un target. E di sicuro non è un target di ragazzini.

Moveon0783 (rhak)

Amico, tutto giusto quello che hai scritto, ma c’è un hardware lì con cui puoi tirare avanti dieci anni senza bisogno di alcun upgrade. E questo un professionista lo sa (e lo sa anche Apple che mira proprio al professionista con questo prodotto).
Inoltre le componenti non sono saldate come nei MacBook, fare upgrade non è impossibile.

ale

Non è che non siano adatte, la critica è che chiamare pro un all in one è sbagliato.

Un professionista di solito preferisce più la praticità al design, che per carità è bellissimo questo Mac, ma come utilizzo poco pratico, upgrade molto difficili, SSD con connettore proprietario quindi difficilmente sostituibili, solo per fare un upgrade della RAM bisogna smontare lo schermo, non alla portata di tutti, non è possibile utilizzare un input thunderbolt 3 per usare il mac come schermo (cosa che sarebbe utile in ottica futura, quando il computer sarà obsoleto almeno lo si potrà utilizzare per l'eccellente display che dura di più del monitor).

Io continuo a preferire una workstation classica, un tower, dove uno può fare gli upgrade che vuole e tutto. Certo occuperà più spazio e sarà meno bello (relativamente, tanto il case uno lo butta sotto la scrivania e quello che si vede è il monitor alla fine)

IlRompiscatole

Final cut usa il quicksync in fase di compressione ma sugli xeon non c'è, i test che ho visto davano il pro molto indietro rispetto al normale 5k in esportazione.

IlRompiscatole

I server stanno nei rack.
Apple produce qualcosa montabile nei rack?
No.
Easy

sardanus

il connettore degli ssd negli imac pro è proprietario, inoltre il controller nvm-e si trova sulla mobo e non sul pcb dell'ssd

sardanus

se usi la gpu per la conversione qsv è inutile

Makiè

Ma neanche tu lo giustifichi.
In tanti ormai hanno capito che siete la stessa persona.
E pure Joel sei tu.
Che divertimento infantile.

Makiè

Oppure tu e lui siete la stessa persona.
Noto parecchia affinità di linguaggio, non lo negherai vero?
(Tanto lo negheresti lo stesso, il che avallerebbe il mio sospetto)

E lo avallerebbe anche se non rispondessi.
:-)

Macbook Pro M1 Max 15 mesi dopo: durata e consigli alla luce dei nuovi M2 | Video

100 Giorni con iPhone 14 Pro: cos'è cambiato? | Recensione

Recensione iPhone 14 Plus, autonomia da vendere

Recensione iPad Pro (2022) con Apple Silicon M2, gioca proprio un'altra partita