Avvistato il primo tablet Chrome OS, è realizzato da Acer

26 Gennaio 2018 119

Chrome OS potrebbe presto giungere anche sui tablet, stando a quanto avvistato nel corso dell'ultima edizione del BETT 2018 e condiviso su Twitter da Alister Payne. La foto presente nel tweet, prontamente rimosso, lascia poco spazio ad eventuali dubbi: il dispositivo ritratto è un tablet, in un formato compreso tra 8 e 10 pollici, realizzato da Acer che esegue Chrome OS come sistema operativo di riferimento.

L'orientamento della fotocamera anteriore e del logo Acer lasciano intuire che questo terminale non nasce come un 2 in 1, bensì proprio con l'intenzione di essere utilizzato come tablet indipendente, per via del suo orientamento in portrait. Tuttavia è impossibile escludere l'eventualità che esista anche un accessorio in grado di aggiungere una tastiera fisica al tablet, ma questa è una semplice speculazione.


Ciò che è noto, invece, è la presenza del supporto ad una penna esterna realizzata da Staedtler, non visibile nella foto, mentre la piattaforma hardware potrebbe essere basata su un processore Rockchip. Il misterioso tablet non è stato presentato ufficialmente da Acer, la quale si è limitata a rinnovare la sua famiglia di Chromebook e Chromebox, tuttavia la sua esistenza è particolarmente interessante.

Chrome OS, grazie al supporto nativo alle app Android, potrebbe giungere anche su questa categoria di dispositivi, offrendo un sistema operativo maggiormente ottimizzato per i display di grandi dimensioni, senza dover attendere che Google crei una nuova piattaforma adatta al mondo dei tablet. Big G sembra aver creduto in questo segmento di mercato per poco tempo, giusto nei tre anni di tempo che vanno dall'uscita di Android 3.0 Honeycomb (febbraio 2011) sino all'ultimo aggiornamento 3.2.6 (febbraio 2014).

Honeycomb è stata l'unica versione Android a presentare un'ottimizzazione specifica e esclusiva per i tablet, progetto abbandonata da Google già con Android 4.0 Ice Cream Sandwich, con il quale la società di Mountain View ha unificato i due mondi mobile. Da quel momento in poi, l'intero segmento tablet Android non è riuscito ad imporsi sul mercato: possibile che Chrome OS sia la risposta giusta per rivitalizzare quello che sembra essere un settore ormai in inarrestabile declino?


119

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
X Wave

Il declino dei tablet è dovuto ai telefoni padella.......

ivan agosti

Se vendere in termini numerici quanto i MAC anzi qualcosa in più è misero va bene...
Comunque è un bene che in Microsoft la pensino diversamente da te e si stanno dando da fare anche loro per produrre qualcosa di simile (Windows 10 S per iniziare e il futuro Polaris) almeno si avrà libertà di scelta e un pò di competizione per Google che così sarà spronata a sua volta a spingere magari anche fuori dagli USA con questo OS

Carlo

L'1,66% di cui parlo fa riferimento al solo mercato USA, quindi no, confermo che lo share é misero. Vedremo che sarà il dato tra 12 mesi...

ivan agosti

È oggettivo che i Chromebook fuori dagli USA non siano ancora stati pubblicizzati... In Italia introvabili ad esempio, in qualche altro paese europeo per lo meno li trovi on line, ma se vai tu a cercarli, non li trovi pubblicizzati...
In USA che è l'unico mercato in cui Google per ora ha interesse a venderli, hanno vendite pari e spesso superiori ai MAC già nel 2016 (in termini di unità vendute non fatturato ovviamente).

L'utilità di analizzarne l'andamento guardando uno share mondiale su dati storici non ha molto senso se vuoi fare un'analisi seria

Federico

Il fatto che abbiano superato i Mac è molto significativo, indica che con il pino supporto al software del Play Store Chrome OS è uscito dalla fascia Educational per trasformarsi in un normale OS general purpose. Lo dimostra anche l'arrivo di numerosi prodotti di fascia premium.

ivan agosti

Solo portatili e di fatto venduti solo in USA quasi (dove infatti almeno in alcuni trimestri hanno superato i MAC)

Federico

Ancor di più, vengono comparate le quote di Chrome OS con quelle di ogni genere di dispositivo che monta un OS Desktop, quindi dalle Workstation ai Mini PC da tre soldi passando per i PC aziendali e quelli assemblati in cantina... è una statistica priva di senso visto che per ora i Chrome OS sono solo computer portatili.
La realtà è che i Chrome OS sono proprio tanti.

Carlo

Oh la, un commento sensato, grazie. Ripeto, nulla di nulla contro quest'OS, semplicemente non sta avendo troppo riscontro, e questo é oggettivo. Se tra qualche anno sarà l'os desktop emergente, ben venga, non sono azionista ms...

ste

I lumia a livello globale non sono mai arrivati oltre il 3,2% in un mercato che cresceva di 300 milioni di unità all'anno. Un tantino diverso da un mercato stagnante da 6 anni.
In ogni caso sono d'accordo con te 1,7% è un dato irrisorio anche per un mercato stagnante, poi dipende tutto dagli obiettivi google evidentemente questo share è sufficiente per puntarci.
L'obbiettivo di MS e nokia era di far arrivare windows phone al 35% in 2 anni.

Provorlaf

Mentre scrivi ste perle non ti ficcare dildi in ogni orifizio corporeo, che le tue urla le sentiamo a kilometri di distanza.

Provorlaf

Ehehehe, dai non lo bullizzare, che non si scherza sulle malattie mentali xD

Gigi

Mi dispiace contraddirti ma anche io sono spesso in America e ti posso dire che "la metà degli studenti usa Chromebook" è una stima in difetto.

Sagitt

No, se guardi la discussione non parlava di form factor... anzi

Sagitt

Guarda che in questo post NON HO CRITICATO i cheomebook, anzi! Io ho sempre detto che i Chromebook sono i nuovi Android tablet o 2-in-1 e sono anche validi. Mentre sono osceni come notebook “desktop”.

Rispetto iPad Pro che viene tanto sfottuto, i Chromebook vengono tanto lodati come COMPUTER, ma che alla fine sono esattamente come un iPad Pro a livello concettuale con una gestione migliorata per le finestre

Raffael

Thanks! Effettivamente sarebbe meglio un Chromebook o al max un 2 in 1!

FuckingIdUser

Che poi pensavo all'ironia della sorte: io ho imparato ad usare il Pc (Windows) e ad appassionarmi di informatica perchè col Pc volevo giocarci.
Microsoft invece, tronfia del suo monopolio, ha pensato bene di buttarsi sul mondo console, spostando una fetta di utenza giovane dal pc windows ad un sistema chiuso.
Con l'avvento degli smartphone hanno praticamente perso qualsiasi mordente sui giovani. I ragazzini di oggi, secondo me, usano il Pc peggio dei ragazzi di ieri perchè ormai sono abituati ad Android e Ios.
In questo contesto i Chromebook sono la cosa più vicina alla loro esperienza quotidiana.

mic-chrome

Sbagli tu e te ne accorgerai tra qualche anno. I dati bisogna anche saperli leggere. Molto più della metà delle scuole americane elementari e medie hanno un Chromebook. Hanno mangiato quasi tutto il mercato a Microsoft e Apple e con il loro software si stanno accaparrando i giovani che useranno il pc negli anni futuri. Non a caso Windows è corsa ai ripari con i nuovi pc simil Chromebook ma che a differenza di questi non possono contare sulle Apps Android che possono fare la differenza.

FuckingIdUser

Certo che sei scandaloso.
Ma possibile che ad ogni notizia su ChromeOS devo beccarti a dirne di tutti i colori?!
La cosa che mi sorprende è che per tutto il resto sei un normalissimo utente con le proprie opinioni e che le espone in modo ragionevole.
Ma quando si parla di Chromebook sembri un'altra persona.
Al contrario della marmaglia che ho bloccato, bloccare te sarebbe intellettualmente disonesto perchè comunque sei un utente che fa lo sforzo di essere razionale. E proprio per questo non capisco questo odio viscerale che hai per i Chromebook, non ha proprio alcun senso!
Ti prego, illuminami.
Anche perchè qua non c'è nessuno che li incensa come macchine definitive. Io per primo, che li amo così tanto (ho usato Cloudready per diverso tempo), non ne ho mai comprato uno, eppure sono conscio di tutti problemi che li affliggono ma anche dei punti di forza.
Tu invece vedi solo i lati negativi di macchine che non pretendono di sostituire i Pc ma di andare incontro alle esigenze basiche del 90% della popolazione. Fanno poco e lo fanno bene e non ti illudono nell'offrirti tutto il parco programmi windows (come i 2in1 windows 10 con intel atom x5, per dire) per poi essere capaci a malapena di far partire un browser con estensioni...
Boh.

Mako

se nello share vengono calcolati anche i computer di 10-15 anni fa, sapendo che ci sono posti in cui i chromebook non esistono o sono venduti a prezzi stellari, ogni confronto è inutile (per quanto riguarda lo share). Se invece ti limiti a confrontare usa e altri paesi europei la situazione cambia.
Inoltre nel campo educational mi pare che vengano venduti per la maggior parte PC e non tablet

mic-chrome

Ti consiglierei di più un Chromebook perchè solitamente anche negli entry Level hanno un touch è una tastiera di primissimo livello. Eventualmente puoi prendere un Chromebook touch.

FuckingIdUser

Non ci vuole una laurea in lettere per capire che parlava di form factor, il che, per altro, è vero. Altrimenti non esisterebbero i convertibili ma solo 2in1 con tastiere farlocche.

Federico

Office è presente su Android, nessuna delle aziende che mi ruotano attorno usa Photoshop.

Elris

"Pensa persino tu fai di più con il cellulare nella vita di tutti i giorni di quello che fai con il pc"
No, Gios, proprio no e no. È assurdo che tu scriva una cosa di questo tipo. Ho un desktop sulla quale trascorro la maggior del mio tempo, un Surface Pro 3 che cerco di portare ovunque e un Galaxy 7 Edge sul quale ripiego quando proprio non posso farne a meno.
Se avessi Windows in tasca farei a meno di Android in un nanosecondo.
Android mi piace... non so neppure più quanti Galaxy ho avuto, ma le limitazioni sono enormi.

Elris

Certo, scusa... Non ci avevo pensato. Chi mai userebbe Office e Photoshop? :-D

pietro

Gliss x86 se non sbaglio, le ultime build sperimentali, all'epoca, supportavano un gran numero di driver ed avevano buone prestazioni. Ti parlo di un anno fa circa. Prova prima le stabili, se non hai fortuna vai con le sperimentali

Il 26 gen 2018 16:30, "Disqus" <notifications@disqus.net> ha scritto:

Carlo

è sostanzialmente la stessa cosa, se lo share non cresce perché non crescono nemmeno le vendite. In un mercato al ribasso dove si vendono sempre meno pc se lo share è stagnante, come può essere che si vendano più prodotti di un determinato tipo? Le due cose vanno assolutamente a braccetto (in quanto appunto mercato stagnante, altrimenti avresti pienamente ragione)

Mako

non puoi confrontare lo share, devi confrontare le vendite

Gios

grazie!

Carlo

il dato dell'1,66% è al 31/12/2017, ti pare anche solo lontanamente uno share che determini il successo del prodotto? Ricordo che i Lumia erano considerati un fiasco totale quando avevano circa il 6/7% del mercato globale (con picchi anche del 13% in paesi come l'Italia), Chrome OS è stato presentato al pubblico per la prima volta il 19 novembre 2009 alle ore 22:00 (ora italiana, GMT+1) e dopo 9 anni di sviluppo, nel suo mercato di riferimento, ha uno share del 1,66%... O sbaglio io, o siamo di fronte a qualsiasi cosa, tranne che a un successo (o quantomeno una crescita costante che mi indichi che il prodotto è apprezzato). Poi la mia, ripeto, non è una critica all'OS, ma una costatazione del fatto che ad oggi ha ancora una diffusione pressoché nulla.

pietro

Cerca su xda, non mi ricordo il nome ma c'era una custim x86 che era l'unica che non mi dava problemi coi driver ma non mi ricordo più il nome

Raffael

Il problema è sempre lo stesso. Molti fanno la comparazione con Windows e OS/X, i quali sono rivolti ad altri target. Personalmente vorrei provarlo ed una soluzione tablet con Chrome OS mi piacerebbe molto

Danny #

Magari potessi...
Ad ogni modo io non sto difendendo ciò che scrive Federico, critico il tuo modo di porti verso chiunque abbia da ridire sulla tua fede.
E cmq ha ragione da vendere nell'affermare che Android ha abbondantemente superato Windows per l'utenza consumer.

Simone Bonfrate

L'unica nota dolente è che tra 4 anni si cambierà OS (Fucsia). Appena avrò l'occasione inizierò a studiare Dart per poter già mettere mano a qualcosa di concreto quando ci saranno le beta per i dev (sempre se non richieda macchine particolari)

Federico

Ma assolutamente no.
Microsoft ha creato un vastissimo mercato rappresentato da aziende e professionisti che non intendono nel modo più assoluto passare a Windows 10; va da sè che quando esiste un mercato esso deve essere servito con prodotti che lo soddisfino.

Android un Unknown OS????
Vabbè dai... colpa mia che perdo tempo a risponderti

mic-chrome

Basta che guardi su internet e ti renderai conto di quello che ti ho detto. Basta che digiti chromebook studenti USA.
Senza contare che nel 2017 sono cresciuti ulteriormente . w w w corrierecomunicazioni it/digital-economy/cloud/google-conquista-le-scuole-usa-i-chromebook-nella-meta-degli-istituti/

DonatoMonty81

Praticamente sei un testimone di geova digitale: vai in giro a convertire PC. Ti immagino la domenica mattina citofonare in giro
"- Signora, mi concederebbe 5 minuti per parlare del nuovo stupendo SO che dominerà il mondo?
- No guardi, io sto bene con il mio UNKNOWN, che ha più quote di mercato"

Federico

Guarda meglio, riporta dati del 2017.
Molto prima che su Chrome OS venisse aggiunto il pieno supporto al Play Store.
Come citare i dati di diffusione di un computer privo di programmi, e lui lo sa perfettamente.

DonatoMonty81

Tu scherzi, ma seguendo il ragionamento dell'amico "tu sei un fanboy", UNKNOWN è destinato a dominare il mercato nel prossimo futuro

DonatoMonty81

Da una parte uno che tesse le lodi del suo SO preferito e dall'altra uno che espone i numeri e le percentuali di vendita.
Se dovessi indicare un f4nboy tra i due, difficilmente direi il secondo

ivan agosti

La quota di mercato tiene conto di tutti i PC in funzione, compresi quelli di 10 anni fa.
Le quote di vendita riportano di un trand in costante crescita dei chromebook... Poi prima che vadano a recuperare 10 anni di vendita di chi c'era prima cene vuole, ma è un dato di fatto che le vendite siano in costante aumento

Tito73

Sei un grande....bravo!!!

Carlo

premetto che non ho davvero nulla contro Chrome OS, ma la diffusione in USA di questo OS è, al 31/12/2017, pari all'1,66% del mercato desktop statunitense. Come tu veda che "la metà degli studenti che usa chromebook" permettimi di dire che rimane un mistero.
Poi usate quel che vi pare, se vi trovate bene, meglio di così non si può!

Carlo

hai perso il ciuccio piccola stellina? povero bimbetto...
Come molti altri utenti sotto hanno sottolineato, dati alla mano, e non con aria fritta come fa Federico (o come spesso fai tu), non si tratta di essere f4n o meno, ma di discutere su basi solide, cosa che non sapete nemmeno chi sia. La crisi ormonale ce l'hai tu che vaneggi senza mai dimostrare quel che scrivi, ora torna a giocare col didò, quello è il tuo mondo!

Danny #

Mi piace che scrivi le stesse cose a tutti e non solo a me.
L'unico con problemi sei tu che scatti come una ragazzina in preda agli ormoni non appena qualcuno si metta a criticare la tua amata Microsoft.

Sagitt

non sono prodotti intercambiabili
"acer primo tablet chrome os"

caro mio, stanno cercando di fare la stessa cosa di microsoft ma nel modo inverso.

mi stupisco tu non ci sia arrivato prima

Alessio Crisanti

Tutto dipende dall' uso richiesto. Come detto per un uso " normale " Chrome la gira molto bene. Rapido, veloce e ottima autonomia. Ora che hanno implementato il playstore non accendo praticamente mai il mio windows.

Bruce Wayne

infatti preferirei un tablet 10" a questo punto con una piccola tastira + penna. Un ipad pro, ma meno potente con un'interfaccia ottimizzata a dovere.

Carlo

ahahah si a tutti quelli che non seguono il suo delirio... Brutto f4nboy, brutto e cattivo. Guarda, gliel'ho proprio scritto sotto, l'onestà intellettuale non sa nemmeno cosa significhi! :)

Luca Lindholm

Ricordiamo i grandi ragionamenti di Federico:

1) Apple è un'azienda incredibile, "spinge avanti il mondo" (sic!!!)... "l'iPhone X doveva costare di più" (sic x2 !!)...

2)...però io uso Android (nella sottospecie un fork che non si fila nessuno) e lo sto facendo installare anche a molte imprese...

3)...però per guadagnare programmo su/per Windows, campandoci.

E poi uno così a dando del fanb0y/delirante agli altri (incluso il sottoscritto, che ha tentato sovente di fargli notare la sua leggerissima disonestà intellettuale)...

-.-

Andrej Peribar

Ma figurati, questa è una storia vecchia :)

Chi usa programmi specifici e avanzati per lavoro, fosse anche per esclusione sa qual'è il mercato consumer, anche se non ne fa parte non lo giudica con il metro delle proprie necessità.

L'utente che fa questi discorsi bislacchi è chi ha una conoscenza un po' più ferrea tanto da crackarsi photoshop, smanettare col registro, formattare e quindi fa fatica a distinguere le esigenze "in media" (sia chiaro) dei vari mercati.

Android

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

Android

Honor View 20 ufficiale: display con foro e foto a 48MP | Video

I migliori smartphone sotto l'albero: Guida all'acquisto di Natale 2018

Android

Recensione Oppo RX17 Pro: ricarica lampo e super foto notturne