Recensione Huawei P Smart: rapido e funzionale

26 Gennaio 2018 273

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Huawei deve aver trovato la quadra e porta sul mercato P Smart, soluzione medio gamma interessante ma con infinite somiglianze. La casa cinese sta infatti spingendo sul mercato con un numero crescente di smartphone dalle caratteristiche e sembianze affini, sommando ovviamente anche la controllata Honor, con cui condivide SoC, design, software e tanto altro. Come già fatto per View 10 (vedi la recensione completa), anche in questo caso parlerò del terminale in questione e dei fratelli (quasi gemelli) che son venuti alla luce negli ultimi tempi, per cercare di districarmi insieme a voi in questa marea Android.

Huawei P Smart è la versione poco più piccola, leggera e potente di Honor 7X e Mate 10 Lite, a loro volta quasi gemelli. Per tutti abbiamo sotto la scocca il Kirin 659 octa-core (17nm), la GPU Mali T830 e dual-camera posteriore, ma su P Smart il quantitativo di memoria RAM scende da 4 a 3 GB, il display si riduce da circa 6 pollici a 5.6 pollici e la batteria è poco più piccolina (3.000mAh anzichè 3.340 come sui due sopra citati).

Voi direte: "tutto qui?". Beh si, a dire il vero si, c'è anche su P Smart una doppia fotocamera posteriore ma da 13 + 2MP, quindi poco al di sotto in termini di pixel complessivi, e poi ci sono altri dettagli minori - alcuni positivi e alcuni negativi - che vi andrò spiegando nel corso di questa recensione. E non fraintendetemi, il confronto immediato con altri e il fatto di aver in comune tante cose con chi è arrivato prima non è per forza un difetto, soprattutto se il sistema risulta già ben rodato. Non starò quindi a perdermi in chiacchiere, andiamo dritti al sodo!

COSA MI CONVINCE

Venti grammi in meno rispetto a Honor 7X/Mate 10 Lite (rispettivamente 165 e 164g) sono tanti, si sentono e lo trovo positivo, non è più così comune trovare smartphone da 143g in circolazione. Difficile ovviamente definirlo "piccolo" viste le dimensioni pari a 72.05 x 150.1 x 7.54 mm e un display da 5.65 pollici, i bordi sono stati si limati ma non all'estremo. Risulta alto quasi come un V30 (che è 6 pollici), profili arrotondati che migliorano la presa ma non fanno miracoli: questa back cover metallica risulta per me scivolosa.

Mi piace che abbia sin da subito Android Oreo 8.0 e la nuova EMUI 8.0, sembra quasi che Huawei e Honor abbiano deciso a tavolino chi spingere e dotare subito dell’ultimissima distribuzione (vedi P Smart), lasciando poco indietro altri (vedi Honor 7X). In questo caso non abbiamo compromessi, tutte le funzioni a disposizione: dual-Bluetooth per connettere contemporaneamente due dispositivi (ma non due cuffie) e Wi-Fi Bridge, sempre estremamente comodo in viaggio, aeroporti, hotel e simili strutture. Non manca il LED di notifica posto subito a fianco della capsula auricolare.

Il terminale gira benissimo, mi sembra quasi riduttivo definirlo midrange vista la rapidità di esecuzione delle task e i “soli” 3GB di RAM non sono affatto una mancanza. La memoria è adeguata e non sono mai riuscito a saturarla, anzi, generalmente non vado oltre il 70% di RAM utilizzata ed ho oltre 900MB liberi a disposizione.

75.2 x 156.2 x 7.5 mm
5.9 pollici - 2160x1080 px
75.3 x 156.5 x 7.6 mm
5.93 pollici - 2160x1080 px
72.05 x 150.1 x 7.45 mm
5.65 pollici - 2160x1080 px
71.9 x 151 x 7.6 mm
5.65 pollici - 2160x1080 px
  • Sistema operativo: Android Nougat 8.0 + EMUI 8.0
  • Display 5.65 pollici 2160x1080 IPS LCD touchscreen, 428ppi
  • Processore: HiSilicon Kirin 659 octa-core 2.36GHz
  • GPU: Mali-T830 MP2
  • Memoria: 3GB RAM / 32GB storage (espandibili)
  • Fotocamera posterore: 13MP + 2MP, full HD video @ 30fps
  • Fotocamera frontale: 8Mp f2.0
  • Connettività: 802.11 b/g/n Wi-Fi (2.4 GHz), Bluetooth 4.2, NFC, GPS + AGPS + Glonass, 4G LTE (fino 4G+), USB 2.0 (micro)
  • Single SIM e dual-SIM
  • Batteria: 3000mAh
  • Altro: lettore impronte posteriore, bussola, sensore di prossimità. luminosità, gravità
  • Dimensioni e peso: 150.1mm x 72.05mm x 7.45mm / 143g


Giocare è un piacere, non ho riscontrato alcun problema e il fatto di avere un dispositivo leggero tra le mani facilita le lunghe sessioni. Tempo di avvio dei principali titoli che ho provato (Asphalt 8 e NBA Live) ragionevole e ottimo livello di dettaglio. Peccato non sia dual-SIM la versione che ho in prova, ma Huawei commercializza anche quella che ospita due nano SIM contemporaneamente (in quel caso bisogna rinunciare all'espansione tramite microSD)


Infine ulteriore plauso per il sensore biometrico posteriore che legge molto rapidamente le impronte digitali. Sembrerà un disco rotto, ma è un bel “disco”: Huawei e i suoi partner hanno raggiunto un ottimo livello in questo comparto e trovare un sensore lento o buggato è quasi impossibile. Unico appunto, soggettivo, lo avrei preferito poco più in basso rispetto all’attuale posizione, giusto un paio di centimetri.

Mi convince questa EMUI 8.0, l’ho già detto in altre occasioni e lo ripeto anche per P Smart: interfaccia che si avvicina finalmente all’esperienza Android più classica, meno invasiva e possibilità di avere il drawer. Tutto gira splendidamente, ci sono tante opzioni per i più smanettoni: ne dico una, possiamo personalizzare la navbar a schermo con tanto di tasti a scomparsa che lasciano più spazio di manovra.

COSA NON MI PIACE

Se penso a questo P Smart come la terza generazione del “P8 Lite”, prodotto di fascia media con cui Huawei ha spopolato in Italia negli anni scorsi, allora posso dire che i 18:9 non bastano a renderlo più bello dei precedenti. Intendiamoci, davanti fa la sua figura con il pannello FullView e le cornici laterali strette, ma dietro non mi convince affatto con queste due vistose bande in plastica che mal si mimetizzano nella colorazione argento. Un P Smart con doppia faccia, se lo guardo posteriormente mi pare di esser tornati indietro di un paio d’anni come design.

Non sono affatto felice di poter registrare video solo in HD dalla fotocamera frontale, non capisco la scelta e sono piuttosto certo che il SoC Kirin 659 possa reggere una risoluzione video migliore. Riprendo quest’ultimo discorso nella sezione dedicata al comparto fotografico.

Chiudo la lista delle “lamentele” con la cosa più ovvia, ovvero la porta micro USB nel 2018: non capisco davvero la scelta (fatta anche da Honor con il 7X).

FOTO E VIDEO

Interfaccia classica per l'App della fotocamera ed è una buona notizia, seppur sia migliorabile Huawei/Honor vantano infatti una miriade di opzioni a disposizione e controlli. C'è perfino la categoria Pro Video che permette di cambiare il bilanciamento del bianco nella registrazione dei filmati (cosa per nulla scontata), l'esposizione, Light Painting, la modalità ritratto per gli autoscatti e la possibilità di scaricare altre funzioni.

Come al solito mi lamento della modalità bellezza automatica impostata quando passiamo alla fotocamera anteriore, una forzatura inutile che combatterò fino alla fine dei miei giorni. Renderla opzionale sarebbe piuttosto semplice, Huawei ci facciamo un pensierino?

Le foto in diurna sono per lo più buone. Le due fotocamere posteriori riescono a soddisfare le mie aspettative con una buona riproduzione cromatica e anche in condizioni di controluce. Peccato ci sia il bisogno di attivare la modalità HDR ogni volta che la si vuole, non ne capisco il motivo e lo vedo come un passo indietro rispetto al passato (basterebbe anche un'iconcina a lato invece di una modalità a parte).

Soddisfacente l'effetto bokeh e la simulazione dell'ampia apertura focale, i due sensori d'immagine lavorano bene in tandem e si può sempre regolare l'intensità del blur anche dopo aver fatto lo scatto. Nulla di nuovo, risultato appagante (a volte un po' troppo artificiale) soprattutto in condizioni di ottima luminosità ambientale.


Al calar della notte ho riscontrato le maggiori difficoltà, i limiti di questo sistema posteriore 13+2MP. Le ottiche non assimilano tantissima luce, ne risultano scatti per lo più bui, un po' imprecisi e mossi nel punta e scatta. A destar maggior sospetto sono i colori, ancor meno vividi e appiattiti, quasi sbiaditi.


Passiamo alla fotocamera anteriore, una 8MP F2.0 che fa il suo dovere, assicura scatti di buona qualità di giorno e ha come unico freno nelle foto l'effetto bellezza automatico (già discusso sopra). Buono il livello di dettaglio una volta portato a zero questo gauge, non vedo tuttavia molta differenza quando e se attivo la modalità ritratto.


Buoni i video, si può registrare alla massima risoluzione Full HD a 30fps con la dual-camera posteriore, non stabilizzata ma capace di contenere (in parte) elettronicamente le vibrazioni quando camminiamo. Mi è piaciuto l'autofocus in registrazione, preciso, non è rapido come un fulmine, ma riconosce bene le situazioni e si adatta di conseguenza in maniera fluida, continua, senza scatti. Stessa cosa quando deve gestire il controluce, i passaggi non sono rapidissimi ma comunque dolci. Più che buono l'audio in ingresso, i microfoni lavorano bene.

Peccato che la fotocamera anteriore sia limitata al solo HD (1280 x 720 pixel), quindi immagini poco dettagliate e una strana gestione della luminosità. Se guardate il video demo proposto di seguito noterete delle zone bruciate come il cielo, un eccesso d'esposizione che, unito agli altri fattori, non mi esaltano di certo. Discreto l'audio, come potete notare c'era tanto vento, il disturbo è palese, ma qualcosa riesce a passare con buona continuità.

COS’ALTRO: AUTONOMIA E AUDIO

Sono mediamente riuscito a concludere le mie giornate con carico medio di lavoro/telefonate/web browsing/applicazioni, si arriva a circa 4 ore di schermo acceso ma la batteria da 3.000mAh non fa miracoli. Anzi, se le esigenze aumentano, e il P Smart permette di gestirle egregiamente, ecco che salgono anche i consumi e si rischia di non arrivare a cena.

Diciamo che la potenza di fuoco non manca affatto, ed è una buona notizia, il display da 5.65 pollici FHD+ ha le sue esigenze energetiche e il peso contenuto di 143g è un vantaggio. Personalmente sarei stato più felice con 10g in più complessivi e una batteria più convincente da almeno 3.300mAh.

Ottimo l’audio in capsula, il suono è forte piuttosto chiaro. L’unico speaker è posto come di consueto accanto alla porta micro USB, leggermente sbilanciato su alti e medi, non gracchia se portato al massimo volume.

Bene anche in ricezione, su questo P Smart si può navigare in rete utilizzando la rete 4G+ dove disponibile con il proprio operatore. Dunque, nessuna limitazione di bande e buon segnale assicurato, non a caso le due fasce in plastica che nascondono le antenne sono così evidenti.

CONCLUSIONI

Sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla reattività di questo P Smart, come già detto vanta un’ottima fluidità del sistema e connubio hardware/software. Tra Huawei e Honor l’offerta è ormai più che ampia e il vero problema è capire quale tra questi calza a pennello per le nostre esigenze.

P Smart ha dalla sua qualche millimetro in meno rispetto al già citato 7X e Mate 10 Lite, riduce gli ingombri ma non è certo un compatto. Rapporto scocca/display che diminuisce, il pannello è protagonista ed è in grado di fornire frontalmente quell’appeal in più anche nei midrange. Ma non mi convince del tutto il design complessivo e avrei desiderato un'autonomia più incisiva, spesso arma vincente per i terminali di questa fascia.

Credo sia un ottimo terminale, mi piace la combo hardware/software e la piacevolezza d'uso è evidente, ma non credo possa essere un best buy, gli manca quello spunto in più che mi attendevo.

PRO E CONTRO

PRESTAZIONIDISPLAYWI-FI BRIDGEPESO CONTENUTOANDROID OREO E EMUI 8.0
FOTOCAMERA ANTERIORE (VIDEO)MICRO USB NEL 2018DESIGN POSTERIORE

VOTO 7.5

8.2 Hardware
7.5 Qualità Prezzo

Huawei P smart

Compara Avviso di prezzo
Huawei P smart è disponibile su a 172 euro.
(aggiornamento del 14 agosto 2018, ore 08:41)

273

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Teresa Scullari

Non riesco a ricevere le notifiche di facebook

Maria Minardi

Salve, qualcuno mi può spiegare come si attiva lo split screen del p smart?

Raimondo Sella

Entrambi due buone opzioni, personalmente opterei per il P smart ma dipende dalle esigenze di cui ha bisogno la tua compagna.

Raimondo Sella

Il P smart è dotato di micro-USB.

Roberta83

Ciao grazie ad The Insider ho avuto la possibilità di testare Huawei P Smart per un mese. Design accattivante, linee stondate e ridotto spessore, maneggevole e leggero, l'unica pecca la superficie completamente liscia lo rende particolarmente scivoloso, consiglio quindi di utilizzare di una cover.
Lo schermo di grande dimensione presenta una buona risoluzione, colori brillanti e contrasti netti, rendendo piacevole la visione di video e foto: iI plus la funzione Split Screen, con un semplice tocco è possibile dividere lo schermo e utilizzare contemporaneamente due applicazioni.
L'audio risulta assolutamente all'altezza degna di nota la regolazione sensibile del volume sia sui toni alti su quelli bassi.
Per quanto riguarda la ricezione non ho riscontrato problemi, il collegamento Bluetooth con vivavoce auto, autoparlanti e altri dispositivi non ha generato problemi e la ricezione del segnale WiFi, confrontata con quella di differenti cellulari di medesima fascia posti nelle vicinanze, e' risultato paragonabile se non migliore.
Utilizzando con continuità il cellulare tutto il giorno (in chiamata, riproduzione audio/video/foto, navigazione e radio) la carica della batteria alla sera era circa il 20%. Estremamente utile in caso di necessità la possibilità di personalizzare l'ultra risparmio energetico (esempio includendo WhatsApp).

Maria Cristina Ratti

Buonasera a tutti sono un insider e ho
ricevuto il mio Huawei P smart in modo convenzionale,grazie alla
campagna del sito, quindi sono una tester molto affidabile e
precisa.Questo telefono è una piuma e ha un design particolarmente
innovativo, ma è comunque molto gradevole.

E'dotato di uno schermo in 18:9
come impone il trend attuale (5,65

Manuel Uscov

Honor 9 lite o huawei p smart

angelo parigi

Ho avuto un mate 7 per 3 anni, gran telefono, grandissima batteria

Raimondo Sella

Probabilmente per come hai descritto le tue esigenze avresti avuto bisogno di un telefono di fascia più alta, come un P o un Mate, dove la durata della batteria è decisamente superiore, oltre ad essere uno dei punti forti di quelle famiglie di prodotti.

mao

nella vostra scheda tecnica dichiarate presente un usb type C 2.0. sbaglio io a capire quancosa?

Desmond Hume

Ma almeno un po' di azione c'era...

N

non che quelli prima fossero dei capolavori :D

Kircher Papa

Comunque il telefono gira bene e fa bene le cose di base. La fotocamera sottotono fa storcere il naso.
Però ormai i top di gamma hanno sempre meno senso per la stragrande parte dei consumatori. Ormai girano benone telefoni da 200 euro ma anche molti che costano meno.
Il P8 lite 2017 ormai si trova a 130 euro e per moltissimi utenti è più di quello che serve.

angelo parigi

Ovviamente si, è tutto soggettivo. A me ad esempio il formato 18:9 non piace ma è personale. Per me, per le mie esigenze, l'unica priorità è la batteria, deve durare almeno un giorno e mezzo. A volte per lavoro sono in posti dove o mi porto il power bank o il caricabatterie solare. Altrimenti posso pure morire con la presa in mano.

Ciro Francesca Di Costanzo

Grazie mille mi e' stato molto utile.....

Raimondo Sella

Dipende da quello che cerchi. Sono tutti ottimi prodotti, ognuno con caratteristiche diverse. Il P Smart è l'ultimo arrivato, se non hai bisogno di un telefono con prestazioni top va benissimo per il tuo utilizzo.

Raimondo Sella

Per quale motivo? Al prezzo a cui viene venduto (e a cui puoi trovarlo) e per le caratteristiche che ha mi sembra decisamente un buon prodotto. Magari non rientri semplicemente nel target.

Raimondo Sella

Giusto per fare un paragone, la batteria dura tanto quanto quella di un iPhone 7 o 8, peccato che costa un terzo se non ancora meno di un qualsiasi iPhone. Prova a lasciare per 4-5 ore lo schermo dell'iphone acceso: dopo un paio d'ore muore nelle tue mani. Lo schermo 18:9 poi è stato pensato principalmente per i giochi mobile, ed essendo destinato ad un target molto giovane, per l'uso che potrebbe farne un adolescente va più che bene. Scaffale per te, ma magari non per qualcun altro.

Ciro Francesca Di Costanzo

salve delle informazioni sui Huawei , tra P10lite , Mate10lite , Psmart quale mi consigliate?

Fer

avete messo usb-c nella scheda tecnica di questo p smart

leonardolol

Che commento utile, grazie del tuo apporto alla mia giornata :)

nic74

A3 2017 xò un pò si impunta se no A5 o un SE 32 gb

nic74

ahahah concordo ;)

Alex

A5 2017

Danny #

Dici? Vediamo... Anche perché la mia ragazza deve cambiare il suo Sony tra un po' e questo smartphone dovrebbe fare al caso suo...

maxforum

huawei... honor e donna non vanno d accordo

sardanus

vedrai che a 299 ci arriva molto presto, 250 si ma tra a5 a 250 ora e a8 a 299 tra un paio di mesi sceglierò sempre la seconda

Kircher Papa

Il lavoro è una cosa diversa. Queste si chiamano in altro modo.

Francy Ssr Ssr

Io invece sto utilizzando Rootles Pixel 2, perchè nova mi ha stufato, ha un interfaccia vecchia.

Danny #

Parliamo di 250€ vs 400€... Prima di arrivare a 250€, per l'A8, passerà quasi un anno.

Svasatore

Sì uno vale uno!
Dai era per dire che questo non installa quasi nulla é usciva da un Google phone Che lo ha soddisfatto per anni.

Gian

Urgo di un consiglio...regalo per la donna, stesso prezzo: Honor 7X o Huawei P Smart?

sardanus

a8 arriverà a costare quanto a5 tra qualche mese, ovvio che il mio discorso era proiettato nei mesi a venire, a meno che non si necessiti di un telefono nell'immediato io attenderei il calo di a8 piuttosto che prendere ora l'a5

Gabriele Arestivo

Vedo che rispetti il lavoro altrui, senza neanche leggere o guardare, complimenti ;)

Mick&LOzzo

In pratica questa ciabattina è nata allungando un P8 Lite 2017, overcloccandone un po' il processore.
Ah sì, anche aggiungendo fotocamere da 2 MP un po' a caso.
Riparliamone (ben) sotto i 200 €.

Grass

E allora tutti i Huawei durano 6 mesi, e tutti sono tuoi amici

Salvatore

Certamente lo so infatti il mio discorso era generico

Fedez

Ci vuole coraggio a prendere sto cell...

EVA01

Sì parliamo di altro,non menzioniamo mai i problemi veri,oppure ne troviamo di inesistenti!

Danny #

Ahhhhhhh e vabbè, quello sta a te.
Sono 16 giga mi pare, era lo standard all'epoca.

Sheldon Cooper

La maggior parte sono pastrocchi, e comunque non cambiano gli elementi (posizione, formattazione, ecc).

Personalmente trovo orrenda la EMUI.
Ho un Mate 10 Pro.. che adoro in tutto, ma la EMUI proprio no (tra l'altro quasi identica a quella del p10 lite...).

Ovviamente uso Nova (su ogni telefono, dal primo minuto)

Sheldon Cooper

Anche io ho entrambi (ho regalato un P9lite a mio padre, tempo fa, e ho un p10 lite aziendale). e anche io preferisco P10 Lite.

Entrambi, comunque, fanno il loro senza problemi.

Svasatore

No é super deluso.
Ha problemi con la memoria. Anche se sposta le app rimane sempre un po'occupata.
Magari dovrebbe resettare tutto.

Svasatore

Il mio amico ha grossi problemi con la memoria.
L'aggancio di brutto. Ha anche la SD card

Ale Cirni

Da possessore ti dico che la batteria del p9 lite inizia a calare dopo circa un anno di utilizzo ma con un un utilizzo blando si arriva comumque a sera

Jon Snow in da Safari

ni. La transizione è comunque un processo che richiede energia. Probabilmente, rendendola più breve, ridurrebbe anche il consumo energetico. Dico probabilmente perché non ho eseguito un test con strumentazione adeguata per provarlo.

Al3xCoOki3 .

Tranquillo sono calmo, era solo per dire le cose come stanno veramente :)

ReArciù

ne ha parlato se non sbaglio l'achitetto

Nuanda

Ci parli, i quelli importanti non delle scemenze di una app che non si vede in un riquadro minuscolo......... Ad esempio per tutto il ciclo della EMUI 5 con Nougat c'è stato il bug che non ha mai funzionato la modalità di riduzione della risoluzione , han recensito 30 smartphone e nessuna l'ha mai menzionata sta cosa....

Matador

Top!

Samsung

Samsung Galaxy Note 9: LIVE BATTERIA (4.000 mAh) | Fine 20.20

Samsung

Samsung Galaxy Tab S4: caratteristiche e prezzi | Video Anteprima

Samsung

Samsung Galaxy Note 9: caratteristiche, prezzo e disponibilità | Video e Unboxing

Android

Recensione Xiaomi Mi A2: un'ottima riconferma ma non è ancora perfetto