Intrattenimento domestico USA: bene lo streaming, male i dischi

19 Gennaio 2018 72

Digital Entertainment Group (DEG) ha realizzato uno studio riguardante il mercato dell'intrattenimento domestico negli Stati Uniti. Parliamo nello specifico di tutto ciò che riguarda il video. Le vendite di supporti fisici e il noleggio hanno registrato un ulteriore calo nel corso del 2017. Per quanto riguardi i dischi la contrazione è stata del 14% con i ricavi scesi a 4,7 miliardi di dollari. L'andamento negativo si è quindi rafforzato rispetto al 2016, anno in cui si era registrato un -10%. Per il noleggio i numeri sono ancora peggiori: -17% e ricavi poco sopra i 2 miliardi di dollari. L'unica eccezione, per quanto riguarda i supporti fisici, è costituita dagli Ultra HD Blu-ray, il cui andamento è positivo: nel 2017 il numero di film disponibili ha raggiunto quota 267. Le vendite si sono attestate a 147 milioni di dollari.

Ad andare molto bene sono invece tutti i servizi in streaming. Le cifre del resto non mentono: l'intero settore dell'intrattenimento domestico non è affatto in crisi. I ricavi nel 2017 sono saliti del 5%: la spesa totale degli statunitensi si è attestata a 20,5 miliardi di dollari. La ricerca effettuata da DEG si è soffermata in particolare sui servizi SVOD (Subscription Video On Demand), ovvero quelli in abbonamento come Netflix, Amazon Prime Video, HBO. Questa tipologia di accesso ai contenuti aveva già superato i ricavi dei supporti ottici nel 2016. La crescita è proseguita col vento in poppa anche nel 2017: +30% anno su anno per un totale di 9,5 milioni di dollari.

I titoli più gettonati dello scorso anno sono stati "Oceania", Rogue One: A Star Wars Story", "La bella e la bestia" e "Wonder Woman".


72

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
dodicix

Può essere. Oppure ho ragione. Non è così importante, comunque, stabilirlo.

The Chiorbolo

Ma che ragionamento è? Si chiama evoluzione tecnologica, è normalissimo che pian piano le cose migliorino!
Secondo il tuo ragionamento dovremmo ancora stare all'età della pietra!

StriderWhite

Ma dai, non dirmi...Ecco perché quando torni a casa dal lavoro preferisci non avere a che fare con rotture di scatole rese ormai superflue dalla tecnologia!

Onan Il Rabarbaro

Ti assicuro che c'è di peggio nella vita. Andare a lavorare tutti i giorni con la sveglia alle 6 è già qualche cosa che ti fa riconsiderare il livello di rottura di scatole nel togliere un Blu-ray dalla custodia.

Utente9000

Cerca su google Criterion Collection e vedi a quanto sono quotate le prime edizioni.

Bruno T

Andiamo bene, TMITHC su Amazon è terrificante per quanto banding e artefatti di compressione ci siano, se questo è meglio di Netflix...

Lo streaming ha una qualità terribile, punto. Vi piace per la comodità e il prezzo? Avete ragione. Ma lasciate stare la qualità.

OlioDiCozza

tu non hai capito una mazza

dodicix

I vari Netflix eccetera sanno bene che uno compra l'account e poi lo passa ad altre 3 persone. Sanno fare i loro conti. E sanno che ci guadagnano più così, con un pagante su 4 spettatori, che a distribuire i loro film nei cinema.

dodicix

Quando ci andavo più di 20 volte l'anno, non c'era tessera o sconto che mi permettesse di vedere i blockbuster. Davano sempre e solo accesso a film molto di nicchia, d'autore, e di produzione piuttosto "povera". A me ha sempre interessato vedere nei cinema quei film che hanno valore aggiunto rispetto alle TV, tipo il suono multicanale d'effetto, una visione full screen, i film in 3D eccetera. Per vedere un'astronave sfrecciare da un lato all'altro della sala OK il cinema, mentre per sentir parlare due persone con una inquadrata lato nuca e l'altra in viso, mi basta la comune TV, mesi dopo. Ora non so se le cose siano cambiate, ma sono cambiate le TV e anche i film "da effetti speciali" si vedono meglio sulle TV top che in sala. Riguardo alla cena fuori, ho già scritto più volte che mi piace, è un bel contorno alla visione, ma mi basta per 1 visione ogni paio di mesi o anche meno, quando esce un film che metta tutti d'accordo. Tipicamente coi miei amici, andiamo a vedere ormai solo film in 3D, perchè a casa non li riproduce nessuno. 3D che andrà a morire, ormai l'ultimo "valore aggiunto" di un film "da cinema".

dodicix

Ma è già così. Quanti amici conoscete che condividono files (film) pirata, scaricati via Internet? E quelli si reperiscono il giorno stesso della Prima in sala, o al limite pochi giorni dopo. Chi vuole vedere film gratis non va certo al cinema, mentre chi vuole essere "legalmente a posto" li vede settimane dopo in streaming, spendendo meno che al cinema (biglietto, posteggio, cena, eccetera). Chi vuole poi può comprarsi il media fisico, ma come dicevo nel mio primo post, saranno una netta minoranza. Non ho statistiche a mia disposizione perchè nessuno si autodenuncia vedendo film pirata, ma siate tutti onesti con voi stessi e chiedetevi quanta gente conoscete che non paga un euro per un film. Poi quanti ne conoscete che vanno al cinema, e quanti pagano lo streaming. Infine, quanti comprano DVD. Non sarete una fonte statistica ufficiale pubblicabile, ma credo che converrete con me che i cinema hanno la vita difficile, dopo che lo streaming e le varie connessioni internet casalinghe sono diventate più che sufficienti per vedere dei film senza più uscire.

OlioDiCozza

come fa ad aumentare grazie allo streaming? come ho già scritto uno potrebbe organizzare una colletta per vedere il film con gli amici mentre i bar e i pub potrebbero trasmetterli gratis come fanno adesso con le partite.
Le case di produzione perderebbero gli introiti dati dal sistema "un posto un biglietto" dei cinema

dodicix

Non lo sono direttamente, loro sono interessate dagli introiti. Se questi aumentassero più grazie allo streaming che alle sale, i cinema verrebbero abbandonati. Netflix ha dato il primo colpo di piccone allo status quo, se verrà seguita da altri produttori, la cosa verrà da sè.

22jack22

sei tu che hai scritto "...il blu-ray è immancabile! (anche perchè non c'è paragone in fatto di qualità) " con un film 4K adesso la qualità è migliore e nel prossimo futuro 8K sarà ancora di qualità maggiore, non capisco proprio la gente che colleziona dvd o blu ray quando tra qualche anno saranno sorpassati e diventeranno solo soprammobili inutili

22jack22

perchè no qualche VHS non ce l'abbiamo da tramandare?

22jack22

"...camperebbero di rendita per 20 anni." credici amico ;)
La tua è solo nostalgia e non dai il vero valore alle cose, il tuo è solo valore affettivo, magari qualcosa potrai farci ma non più di qualche cena o qualche viaggio al massimo

FreeMidnight

Concordo, i CD dopotutto occupano relativamente poco spazio, hanno un'ottima qualità se comparati ai volgari MP3 e sono "belli da vedere"

The Chiorbolo

e per quale motivo? rispetto ad uno streaming, anche un bluray "normale" è ottimo!
Io poi sono ancora al full-hd!

The Chiorbolo

si ma non c'è comunque paragone! il supporto fisico è nettamente superiore in fatto di qualità rispetto ad un qualsiasi servizio di streaming :)

Mauro B

Dipende anche dallo streaming, ho notato che Amazon Video è superiore a Netflix. Parlo per il FHD, per il 4K non saprei dire.

OlioDiCozza

si contaci, se vendono a 5€ è già tanto

OlioDiCozza

ahahahha come no, finiranno tutti sulla bancarella del rigattiere in vendita a 1€

OlioDiCozza

I supporti fisici diventano antiquati dopo 4, goditi i tuoi dvd ancora in SD o le spese per rimpiazzarli con le nuove versioni blu-ray 4k

OlioDiCozza

soprattutto quando la presentazione del menù ti spoilera mezzo film

OlioDiCozza

e perchè le case produttrici dovrebbero essere interessate a farti risparmiare?

OlioDiCozza

No i cinema no, hanno il coltello dalla parte del manico, sanno troppo bene che se distribuissero i film direttamente in pay per view ci rimetterebbero perché la gente farebbe le collette per guardarli a casa con gli amici e i bar/pub li trasmetterebbero come fanno con le partite.
Molto più redditizio per loro il sistema "un posto un biglietto" del cinema.

OlioDiCozza

no quelli usano le videocassette XD

OlioDiCozza

per ora, poi quando uscirà l'8k dovrai ricomprarti la collezione

OlioDiCozza

Continuando a rilasciare sempre più formati stanno decretando la fine del supporto fisico, uno non può ricomprarsi la collezione in DVD, BLURAY, 4K e poi 8K tra poco

The Chiorbolo

Io sono favorevole allo streaming (è davvero comodo) però per i film che mi piacciono di più, il blu-ray è immancabile! (anche perchè non c'è paragone in fatto di qualità)

Kent_Carl

non per deluderti ma guarda che i cd non sono vinili rari, un CD non vale nulla, forse una collector edition con Box immacolato sempre con il nylon che hai pagato 250 mila lire forse 50 euro te le danno, su ebay te le tirano dietro, se vai all'estero tipo Londra nei mercatini con qualche euro te ne porti via a borsate... D:

Kent_Carl

ai figli gli lasci i CD? per fargli un dispetto...in che modo potrebbero ascoltarli? comprando un cd player portatile? io stesso che ho una collezione di 400 vinili ho buttato senza pensarci due volte tutti i CD originali (almeno 200) che avevo, per anni a prendere polvere su uno scaffale e senza mai essere toccati, rientro a casa collego in bluetooth il telefono all'impianto della TV in sala e sono a posto, se voglio scoprire cose nuove vado di spotify altrimenti la cartella MP3 dentro la SD ha centinaia di album, ce lo vedo un ragazzino di oggi a stare davanti ad uno scaffale, cercare fra musica di 30 ani fa, poi prendere il cd, accendere un cd player...andare in palestra o a scuola con un cd player con la valigetta con i cd dietro :D

Luca Sparrow

'Parliamo nello specifico di tutto ciò che riguarda il video'

peyotefree

Com è i vinili hyppie già son fuori moda?

Elektrosphere

Anch'io preferisco i supporti fisici. Avere la confezione fisica è una soddisfazione unica.
Anch'io penso che la comodità d'avere il digitale sia fantastica, per questo motivo ogni film o cd audio dovrebbe dare la possibilità di scaricare una versione digitale utilizzabile ovunque.

Frank

Poi scopri che tuo figlio/a non ha un lettore di CD e tuo nipote pensa che siano addobbi per l'albero di Natale :)

Danny #

Lo si dice da anni ma non credo accadrà, semplicemente perché si va al cinema anche solo per uscire e fare qualcosa in compagnia e di diverso.

Squak9000

No macché...

Bruno T

La Criterion!

Sei un grande.

Lucagildo

Beh c è da dire che ora i cinema fanno tante offerte per invogliare le persone ad andarci, io in questi anni li vedo sempre più pieni, ormai un film lo paghi 5 euro se fai la tessera, io per dirti ci vado spesso al cinema, una media di 2/3 volte al mese e negli ultimi anni ci sto andando sempre più spesso (film decenti permettendo ovviamente) cena fuori e film è un classico

dodicix

Vero, l"audio era il valore in più dei cinema. Ma ormai in casa si può avere qualcosa di paragonabile. E gli amici puoi invitarli a vedere i film in casa, tanto con un TV adeguato, si vede anche meglio che al cinema...

dodicix

Sarà la vittima designata dello streaming. Se si resta in casa per vedere i film, si andrà meno al cinema.

Simplyme

Di solito è scontata o ha contenuti extra

il Gorilla con gli Occhiali

I dischi ormai sono preistoria.

momentarybliss

Beh mi sarei stupito del contrario

Squak9000

Ma una domanda... vedo sugli store di videogiochi e film:
“Prenotalo prima”

....insomma parliamo di una copia digitale...

caxxo serve prenotare prima una copia digitale?

Danny #

Che c'entra il cinema?

Squak9000

La bellezza del cinema di per se non è solo il “vedere il film”... ma farsi una passeggiata e vedere un film tutti assieme... e magari avere un effetto surround decisamente al top (non per tutti i cinema naturalmente)

dodicix

Non avevo dubbi su questo. Alla massa/maggioranza interessa la visione di un film, possibilmente a basso prezzo, e non la qualità della stessa, nè tanto meno il poter "maneggiare" il supporto fisico e ancor meno il collezionarlo. Lo streaming è l'ideale, è il presente e il futuro dell'intrattenimento casalingo. I cinema hanno gli anni contati.

Giacomo

Sono in streaming anche quelli.

Squak9000

Fanno polvere... le case sono piccole...

Recensione Sonos Arc: oltre al Dolby Atmos c’è di più

Appunti fotografici: i segreti del ritratto con Amedeo Novelli

DVB-T2: chi, come e quando dovrà cambiare TV? | #HDonAir oggi ore 17

Recensione DJI Mavic Air 2: divertimento e riprese imbattibili