MacBook Pro: nessun nuovo modello nel 2018

15 Gennaio 2018 414

Apple non prevede il rilascio di nuovi MacBook Pro nel 2018, stando a quanto rivelato da DigiTimes che riporta indiscrezioni provenienti da fonti locali.

Secondo il sito taiwanese, l’azienda di Cupertino non avrebbe perlomeno intenzione di apportare “major upgrades”, non escludendo dunque a priori l’introduzione sul mercato di un refresh minore del modello attualmente disponibile sul mercato. Pare infatti che Apple abbia intenzione di affidarsi sempre più a Foxconn per l’assemblaggio dei modelli di MacBook Pro già in fase di produzione di massa, riducendo così la fornitura da Quanta Computer per diversificare il rischio e ridurre i costi: negli ultimi cinque anni, i due fornitori di Apple hanno prodotto circa 15 milioni di MacBook all’anno, l’80 per cento dei quali proviene da Quanta. Quest’anno la proporzione di 8:2 dovrebbe variare, e a trarne beneficio sarà dunque Foxconn. Tuttavia, Quanta rimarrà il maggiore fornitore e si sarebbe già mossa per trovare nuove partnership al fine di minimizzare l’impatto negativo generato dalla riduzione degli ordini provenienti da Cupertino.

La produzione di massa da parte di Foxconn dei nuovi modelli ordinati da Apple dovrebbe iniziare - stando a quanto riportato dalle fonti - nel corso del secondo trimestre del 2018.

Quanta - uno dei principali produttori di portatili al mondo con clienti come HP, Acer e ASUS (oltre alla stessa Apple) - dovrebbe mantenere inalterati gli ordini per Apple Watch, ed ha recentemente iniziato a collaborare con la società israeliana Lumus per produrre lenti destinate a smartglass. Che ci sia Apple dietro a questa partnership non è ancora dato a sapersi.


414

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
carsa

Se non altro stò dimostrando che quello che sostieni tu non ha basi. Solo la tua opinione.

Utente Tech

Stai semplicemente riportando la tua esperienza, non stai dimostrando niente.

carsa

L'upgrade su un Macbook è stata una caratteristica che ha permesso a me e tantissimi altri utenti di continuare ad usare i nostri Macbook negli anni. Io ad esempio ho un late 2011 che nasceva con 4 gb di ram e 500gb di disco fisso.
Upgrade a 8 gb con doppio disco, un hdd e un ssd con prestazioni al di sopra di molte macchine uscite negli anni successivi.
Quindi, la tua tesi fa un po' acqua caro omino.
Cheers

Utente Tech

Lo so perfettamente che nei nuovi MacBook è tutto saldato e non è possibile fare upgrade in futuro, ma io mi chiedo una cosa: se sai che vuoi fare upgrade e i pezzi in giro sono per lo più cinesi, perché scegliere un MacBook? Basta andare di assemblato Windows e si “risolve” il problema. E comunque il concetto di upgrade lo vedo solo per i fissi, per i portatili che senso ha? E poi, altra mia perplessità: ma quanto tempo lo vorreste tenere un MacBook? Perché in media cambiare il modello che si possiede prima di 5 anni mi pare sprecato. Che upgrade andrebbe fatto a un MacBook (se ipoteticamente lo permettesss) dopo appena 2/3 anni? Cioè vi fate cento problemi per una questione che, si c’è ed è presente, ma di certo non così premente da rendere “inusabile” il MacBook dopo poco tempo per la “non aggiornabilità”.
Ah quasi dimenticavo, l’SSD la puoi espandere in qualsiasi momento, comprandone una esterna.

sailand

per me, utente macbook pro sin dal primo modello, e' un problema gravissimo, sia l' aggiornabilita', sia la non riparabilita'.
lasciamo perdere poi gli assemblati che, se non ci hai fatto caso, parliamo di portatili e non computer fissi assemblati con singole parti.
quanto alla non riparabilita' forse non hai capito che se l' ssd e' saldato alla mainboard come tutto il resto, anche se ti si rompe solo uno spinotto addio dati e devi pagare un botto che va tutto sostituito.
oppure ti si rompe un tasto? la tastiera non e' sostituibile che e' fissa al cabinet unibody e, se qualche ricambio esiste, e' prodotto da ditte cinesi e quindi addio non solo alla garanzia ma persino alla assistenza visto che persino a pagamento apple si rifiuta di riparare computer riparati da altri o con parti non originali. certo puoi farti cambiare a costi folli tutta l' elettronica in blocco o tutto il telaio unibody in blocco ma la stessa apple ti dice che costa cosi' tanto che se il mac non ha meno di due anni ti spinge a ricomprarlo nuovo.
chi ad esempio fa montaggi video professionali col portatile (e sono tantissimi nel mondo della informazione e dei media) non possono usare strumenti software di backup come la time machine perche' rallenta troppo l' operativita' o richiede ore dedicate non possibili per chi opera non in ufficio/studio e/o non puo' lasciare di notte il computer incustodito a fare i backup.
ti si rompe uno spinotto e non puoi salvare l'ssd con tutto il lavoro? ridicolo, specie per oggetti che costano svariate migliaia di euro.
ma quanto costera' mai un connettore e un paio di viti per rendere sostituibile un ssd? pochi centesimi? ma bisognerebbe fare meno i fighetti dichiarando un millimetro di meno di spessore e qualche grammo di meno di peso ma soprattutto non si potrebbe guadagnare in maniera ingorda dal settore assistenza che fa ormai poco e niente a prezzi folli.

Sagitt

Riprogettano solo la scheda logica

stefano

il fatto di montare semplicemente hardware aggiornato non succede mai, magari hanno ridotto di un millimetro le cornici o la scocca, hanno riprogettato l'interno, hanno cambiato le porte e altre cose cosi

ma non ci pensare proprio che hanno preso i nuovi processori e gli hanno messi nel macbook pro dell'anno prima e stop

sk0rpi0n

Ciao, non volevo certo fare il saputello; è che un "purista" non installerebbe mai un applicazione di quel tipo (gratis, ok, ma secondo te da dove li fanno entrare gli introiti? Sono sempre a scapito dei tuoi dati...) e cercherebbe invece come hai detto tu i drivers singolarmente sul sito del produttore! E in caso non esistesse basta comunque basarsi sugli ID hardware (PCI\VEN_xxxx&DEV_xxxx) per scoprire di che periferica si tratta... Xiaomi non ha certo inventato l'acqua calda! ;)

Sagitt

Anni in cui viene rinnovato il prodotto sotto ogni aspetto, anni dove semplicemente montano l’hardware aggiornato

stefano

mi sembra una definizione molto aleatoria

a me pare semplicemente che ci sono anni in cui vengono introdotte novità più vistose e altri dove questo accade meno

stiga holmen

...vedo come gli aggiornamenti arrivano via OTA..che tu, Caio Marioz ed altri consigliate sempre di fare un backup ed installarlo da 0 per evitare problemi!
AHHAHA

Max

Ribadisco: sei un trollettino talmente d3mente che un iPhone non l’hai visto neppure in negozio perchè i commessi non ti ci fanno avvicinare.
Gli aggiornamenti per iOS come per macOS si fanno via OTA senza nessun problema. Del resto abituato a pattume come Windows tu il concetto di aggiornamento senza “formattone “ curativo non sai dove stia di casa...

geekwhiz

anche perchè il discorso della riparabilità e della aggiornabilità è soprattutto riguardante il lato consumer o piccole aziende/freelance/ecc.
generalmente parlando, le aziende che usano macbook ogni 2/3 anni effettuano il ricambio in base agli accordi presi in sede di contratto della fornitura.

Utente Tech

Mi permetto di fare una annotazione: chi vuole acquistare un MacBook non guarda la “non aggiornabilitá”, semplicemente vuol un buon prodotto, curato e reattivo nel tempo (MacOS insegna). È chiaro che se dopo due/tre anni si vuole fare l’upgrade di qualche componente hardware, è senza senso prendere un MacBook, e quindi meglio un assemblato. Quindi la “non aggiornabilitá” non costituisce un problema se si acquista il MacBook consapevolmente, ma piuttosto una scelta. Anche per la “non riparabilità” non sono molto d’accordo: esistono gli Store, i Med Store e i centri di riparazione ufficiali che operano.

stiga holmen

AHAHAH sei simpatico a non ammettere che ogni aggiornamento conviene farlo da 0 altrimenti vi si bugga tutto... mi pare di essere tornato a windows degli anni '90.

Dai alla prossima release vi arriveranno anche gli aggiornamenti OTA stabili ! :D

Error3_404

Queste cose le noti perché magari ci lavori assiduamente, per chi sta tutto il giorno sui social ho Facebook lo trova entusiasmante e privo di difetti ;) son finiti i tempi belli. ormai tutti i produttori costruiscono con l'intento di smerciare il + possibile, guardando molto l'estetica ed effetto Wow!( che è quello che vende) tralasciando la vera utilità delle cose, diciamo che ultimamente tutti sponsorizzano macchine con l'appellativo PRO, quando di pro, hanno solo il prezzo.

Sagitt

I minor update non sono cambiamenti sostanziali

Sagitt

Il tasto esc può essere problematico ma i tasti funzione no, anche perché se vuoi li metti con sempre visibili

Code_is_Law

Gli unici con problemi alla tastiera sono i MacBook Pro .. i MacBook stranamente non sono colpiti .. perché non lo so

Paolo Soddu

guarda la penso come te. Uso windows da quando ero alle medie, ora ho 23 anni, fa due conti.
Mai installato porcate, ed ogni volta discutevo ore con chi faceva il sapientone e mi diceva di installarle.
però ho pensato a due cose: se uno fa una guida passo passo sul passaggio dalla versione cinese a quella italiana qualcosa saprà, ne ho lette alcune sui forum che erano ridicole e dicevano di acquistare un'altra licenza.
Poi in fin dei conti driver booster che fa? riconosce le periferiche e controlla gli ultimi driver pubblicati, no? avevo già installato tutti o quasi i driver presenti sul sito di xiaomi, dopo due orette passate tra piallatura, configurazioni varie ecc non ho reputato necessario andare su tutti i siti dei produtti e scaricare ogni driver singolarmente. Ora in teoria di problemi non ne ho o non ne vedo, funziona tutto bene tranne per le due cose che ho scritto in precedenza.

sk0rpi0n

Se hai comprato un notebook di quel tipo si presume che tu abbia un livello di conoscenze informatiche tecniche tali per le quali dovresti evitare anche di installare programmi fuffaware e simili come quello, invece che cercarti manualmente i drivers corretti da installare!

N#R#S©

chissà fra 10/15 anni....

Gark121

Ah si, allora abbiamo detto la stessa cosa, solo cambiando serie XD
Un 15-16" con una quadro e una CPU hq, ma comunque sottile e leggero (sui 2kg) e con una buona autonomia. Poi se lo chiamano "x1 carbon 15" o "p50x" cambia nulla chiaramente

Max

I ripristini ad ogni aggiornamento ? Ma tu un iPad davvero neppure in vetrina l’hai mai visto...

Jimmy

Il mio sogno è un macbook 15 con design e caratteristiche del 12

silvio vutea

da più di un anno , e parlo della tastiera del macbook 2016 che ha una corsa ancora inferiore rispetto a quella del pro

sailand

il grave dei macbook pro attuali e' la non riparabilita' e non aggiornabilita'.
con ram e ssd saldati alla mainboard non si possono fare upgrade post acquisto e soprattutto c'e' un grave problema di sicurezza e riservatezza dei dati in caso di assistenza.
in molte aziende e altre situazioni professionali si stacca la memoria di massa prima di interventi hardware. vi ho lavorato e non parlatemi di backup che una marea di pezzi grossi non li fanno e fanno passare un guaio al tecnico di turno se perdono qualcosa.
non mi piace piu' questo nuovo corso della apple meno attenta a quel che prima faceva la differenza (non estetica) fra un prodotto apple e il resto. oggi a volte sono differenti in peggio.

sgru

ahah, ma che dici? Indietro di 4 anni, ahahah, ma da dove escono sti homo neanderthalensis

sgru

az, stile Gearbest.

Paolo Soddu

ordinato il 29 novembre, spedito il 7 dicembre, arrivato il 15 gennaio.
ci ha messo un po' troppo per quanto mi riguarda

Paolo Soddu

perché? non avendo mai avuto la necessità di farlo non pensavo fosse un problema usare driver booster.
cosa succede?

N#R#S©

e' già un gioiellino così ora bisogna portare avanti sempre meglio il progetto MB12 che e' il vero futuro del computer ultra-portatile

Paolo Soddu

Fine novembre, spedito il 7 dicembre.
Ci ha messo un'era

Paolo Soddu

Così grave? Chiedo perché l'ho visto in una guida, il PC precedente era vecchio vecchio e non l'ho mai fatto.

The monkey

Affare tuo...Trattalo bene e queste cose non succedono.

stiga holmen

Eh dimmi, come fai i ripristini ad ogni aggiornamento? xD

Code_is_Law

Si sicuramente ,quello che intendevo io è che Lenovo dovrebbe avere un portatile simile al carbon però molto più potente . Come hai detto anche tu le altre serie vanno svecchiate . Per quanto riguarda la tastiera io la preferisco per la corsa dei tasti .ovviamente per i miei gusti . Il trackpad andrei a usarlo poco

Gark121

Ehm, forse non mi sono spiegato XD
Ho detto (o almeno questa era l'intenzione) che devo dire che sto rivalutando hp, ma che preferirei Dell soprattutto per i display, imho superiori. Al lavoro abbiamo una serie di zbook di varie epoche (credo principalmente haswell, ma anche qualcosa skylake), e usandoli devo dire che sono rimasto positivamente impressionato dalla dissipazione, dal TouchPad quasi usabile, dalla qualità costruttiva generale etc. Uno di questi sta in officina, un ambiente oggettivo difficile (vibrazioni, urti, sporco di ogni genere etc), eppure dopo 3 anni di onorato servizio non ha mai avuto problemi.
Detto ciò, I display sono oggettivamente migliorabili, e anche il feed della tastiera non incontra esattamente il mio gusto.
Il motivo per cui sarei curioso di provare lo zbook x2... È che non esiste nulla di simile in commercio!

Max

E tu l’iPad neppure un vetrina l’hai mai visto vero ? Ultima volta che ho collegato il mio iPad al Mac .... MAI

stefano

Al di là che si parlava del pro
Ho detto che li cambiano ogni anno perchè dovrei considerarli uguali?

Poi è chiaro che ogni tanto devono aggiornare l'intera scocca, ma anche quando la riduci di un millimetro devi riprogettare il tutto, ma magari si dice che non è cambiato nulla

sk0rpi0n

Concordo in larga parte, unica domanda: cosa ti porterebbe a favorire un HP Zbook su un Dell Precision? Dovrò cambiare mobile workstation a breve, e volevo orientarmi su un Precision 7520...anche se credo che aspetterò il 7530 pervia delle nuove CPU Intel con 6 core! Parlo di ingegnerizzazione, design, ergonomia, ecc...sono rimasto indietro sugli HP, gli ultimi che ho smontato erano degli Elitebook del 2012 credo!

-|benzo|-

lol

-|benzo|-

"convertitore euro lire di berlusconi" aahhahahahaahahahahahahahha

sk0rpi0n

E...niente, ho smesso di leggere a: "poi ho scaricato driver booster per aggiornarli"...

Gark121

il carbon non avrà mai assolutamente e PER FORTUNA una gpu dedicata o una cpu HQ. è un ultrabook, un 14" che pesa 1.2kg e che dura comunque una giornata. mettici una cpu da 45W, la gpu dedicata, e ti trovi un mattone e/o la batteria che non basta nemmeno per il boot. l'x1 è un rivale del mac da 13, non del 15, e quindi cpu ULV e gpu integrata (al massimo una mx150, ma per quanto mi riguarda è assolutamente e totalmente inutile su una macchina del genere).

quello che trovo abbia bisogno di una netta svecchiata sia la serie P, quella delle workstation. un modello simile all'xps 15 (ma con una quadro al posto di una gtx, un po' come il precision 5000), che non pesi 3kg e che abbia un design modernizzato, dovrebbe far parte di quella serie credo, e sarebbe molto gradito anche a me.

sulla tastiera non concordo, per gusto mio, il layout classico dei thinkpad non mi piace per niente. le frecce grandi come gli altri tasti col segnetto messo in quella posizione significa che ogni volta che provo ad usare excel senza guardare (come faccio da secoli) viene fuori un disastro (e solo sui lenovo, su dell, hp, persino acer riesco a farlo senza problemi...). anche altri particolari non mi piacciono, tra cui il m a l e d e t t o e obsoletissimo trackpoint, che mi infastidisce nella scrittura e che piuttosto di usarlo torno al dos. il feed è buono, i tasti sono precisi, ma il layout non fa assolutamente per me. ultimamente mi sto adattando alla tastiera degli zbook, ma benchè sia precisa, il feed è troppo duro e secco per mio gusto, quella dei precision imho è perfetta.
ovviamente la cosa è personale, sia chiaro.
per fortuna, il mio macbook (2013, con una tastiera come d i o comanda) ancora basta, e per il grosso del tempo uso il pc aziendale oppure il mio fisso, quindi conto che campi ancora un po'. poi chi vivrà vedrà, ma come ho detto, son curioso di scoprire se quell'hp possa bastarmi.

Code_is_Law

Dipende anche da quanto tempo ce l’hai .. di solito i problemi si notano dopo 1 anno

Code_is_Law

Si esatto . Il dell xps potrebbe essere un’ottima macchina però va perfezionato . Anche il mio dell Inspiron serie 5000 ha alcuni problemi con le ventole e assemblaggio però non mi posso lamentare per il prezzo pagato .
Per quanto riguarda il x1 Carbon ha i processori aggiornati ma rimangono la serie U senza scheda grafica dedicata , che per il prezzo pagato dovrebbe esserci . È anche vero che È un modello per il business però potrebbero fare uno sforzo in più e fare una vera macchina top superiore anche al T580 e 480S. Infatti mi trovo ancora indeciso su quale portatile comprare per sostituire il mio attuale . Il xps 15” rimane la scelta top però la costruzione dei Lenovo e la tastiera sono qualcosa di favoloso soprattutto per uno sviluppatore come me

ale

Mah, la touch bar se la volevano mettere la mettevano senza tirar via i tasti funzione e ESC, che per l'uso che faccio io sono molto più importanti.

Se devi fare uno shortcut con i tasti funzione (si usano tantissimo negli IDE), o pigiare ESC, avere il feedback fisico dei tasti è ovviamente tutt'altra cosa che avere la barra touch che ti costringe continuamente a distogliere lo sguardo dallo schermo per guardare la tastiera (alla cieca è ovviamente impossibile beccare il tasto giusto)

La corsa dei tasti poi per quel che mi riguarda è troppo breve, per di più c'è già gente che lamenta rotture e malfunzionamenti con un utilizzo intenso chiaramente, che dovrebbe essere comunque lo standard per una macchina pro che vede come uno dei target di utenza principali gli sviluppatori (che quindi la tastiera la usano e molto)

simo

Gli schermi retina gli hanno introdotti nel 2012, Direi che dopo 6 anni i costi di produzione sono diventati ridicoli e che il prezzo di uno schermo di questo tipo non giustifica 1500 euro di prezzo del macbook. Senza dover citare concorrenti windows, pensa agli ipad air 2 che avevano uno schermo retina da 9,7 pollici e venivano 400 euro...

Utente9000

Io finché non migliorano la tastiera e mettono il Taptic Engine alla touchbar non lo compro. Un computer Apple non può essere così scarso lato input, va contro la loro storia.

iPhone 14, iPad e Mac ma non solo: il ricco 2022 di Apple secondo Bloomberg

Recensione Apple MacBook Pro 14 con M1 Pro, che goduria!

Ho trasformato la casa in palestra: la mia recensione di Apple Fitness+

Nuovi MacBook Pro con M1 Pro e Max, perchè comprarli e perchè no