Assenza di gravità, ricerca rivela l'impatto sul cervello umano

02 Novembre 2017 54

In un precedente approfondimento abbiamo affrontato le possibile problematiche fisiche che un viaggio di lunga durata, ad esempio per arrivare su Marte, potrebbe avere sul fisico di un essere umano. Una nuova ricerca ad opera del neuroradiologo Donna Roberts , punta a fare luce sulle conseguenze che l'assenza di gravità potrebbe portare avere a lungo termine.

Sappiamo già che una permanenza prolungata nello spazio ha effetti negativi sull'organismo, tra questi è comune una certa degradazione della visione anche con brevi voli di due o tre settimane, sperimentati per un certo periodo anche al ritorno sulla Terra.

Si tratta di una condizione che la NASA conosce e descrive con il nome di VIIP (Vision Impairment and Intracranial Pressure), perchè si pensa sia causata dai cambiamenti di pressione nel cervello e nel liquido spinale, motivati dall'assenza di gravità.

Roberts ha condotto degli esperimenti su un campione di persone sul nostro pianeta, osservando l'effetto della gravità sul cervello di persone poste a letto per 90 giorni. E' stata utilizzata al tecnica fMRIs (risonanza magnetica funzionale) per determinare i cambiamenti, ed i risultati si sono rivelati decisamente interessanti, soprattutto se confrontati con quanto sperimentato dagli astronauti fino ad oggi.

I risultati dello studio, che sarà pubblicato il 2 novembre nel New England Journal of Medicine , mostrano un restringimento del solco centrale, ossia l'area nella parte superiore del cervello che separa i lobi frontale e parietale. circa il 90 % degli astronauti che hanno partecipato a voli spaziali di lunga durata ha riscontrato questa condizione, mentre meno del 20 % degli astronauti di ritorno da voli spaziali a breve termine ha evidenziato lo stesso problema.

Le implicazioni sono piuttosto importanti, se consideriamo che i lobi frontale e parietali sono responsabili delle funzioni esecutive, dell'attenzione e di molte altre interazioni. Sappiamo che è possibile intervenire con una puntura lombare per alleviare i sintomi dell'accumulo di pressione rimuovendo una parte del fluido spinale, si tratta tuttavia di un'operazione che in condizioni normali è attuabile, ma durante un viaggio spaziale potrebbe risultare troppo complessa.

Pensiamo ad esempio ad un ipotetico viaggio su Marte, si calcola che gli astronauti dovrebbero convivere in condizione di totale assenza di gravità o molto bassa (su Marte è di un terzo rispetto a quella della Terra) per circa 3 anni, la sfida è capire quali conseguenze fisiche potrebbero presentarsi e come preservare la salute fino al ritorno a casa.


54

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alex4nder

E grazie, in assenza di materia grigia!

nutci

Se sta cadendo verso la terra come mai rimane sempre nella stessa orbita? La velocità che tu dici è una velocità in direzione tangenziale e non normale alla superficie terrestre.

Andhaka

beh, di base la gravità che la Terra esercita sulle persone sulla propria superficie non differisce quasi di nulla da quella che esercita sulla ISS in orbita.

Il fatto che siano privi di peso, non di gravità, è dovuto al fatto che la stazione sta "cadendo" verso la terra ad una velocità tale per cui si trovano perennemente in caduta libera senza mai raggiungere la Terra.

Cheers

Andhaka

Il quarto della serie Rama non era mai arrivato in italiano?! Ma scherzi? Ma intendi da poco o tempo fa?

Per quanto li abbia letti tutti con gusto, come praticamente qualunque cosa del Mito Clarke, devo dire che solo il primo mi è davvero piaciuto.

Sarà che negli altri si nota molto l'aspetto collaborativo o che il finale non mi abbia mai preso... ma il primo era spettacolo puro... anche perchè nell'intro dove parlava di un meteorite che ha spaventato abbastanza l'uomo da creare un sistema di monitoraggio dei corpi celesti erranti nel sistema solare, oblitera proprio Padova dove vivo io. :D Strano effetto leggere della distruzione della tua città. :D

Cheers

Satanello

Sarebbe sufficiente un generatore gravitazionale che ce vó XD

SLM

E infatti o più l'immagine del film che la descrizione del libro che ho perso causa allagamento... monolocale a pianoterra... la mia libreria era sotto il letto...
Comunque è passato in secondo piano, nel mentre che cercavo l' ebook ho scoperto che "hanno uscito" il quarto di rama in italiano!

Andhaka

Nel film in effetti ruotava ad elica, quindi in teoria il momento era stato trasferito nel modo sbagliato, se ci fidiamo dei piani di costruzione che si trovano in rete, nel libro... devo essere onesto che non me lo ricordo.

Questo a meno che il volano più piccolo che veniva usato per conservare il momento non fosse perpendicolare al carosello (se possibile... qui ho qualche dubbio) e che Bowman avesse traferito la rotazione lì prima di uscire con la capsula.. in quel caso la rotazione ad elica sarebbe più corretta.

Cheers

HaL2014

Dovrebbe essere un po' lo stesso discorso del freddo

SLM

Sicuramente! Il Sir non si tocca!
Ma mi è venuto un dubbio, non ricordo bene...la Discovery ruotava ad "elica" mentre in realtà avrebbe dovuto girare a "vite" visto che il carosello era perpendicolare alla struttura, o no? In ogni caso concordo che si sarebbe distrutta.

Andhaka

Esattamente. Il carosello aveva grippato e il momento angolare era stato trasferito alla struttura, per questo l'astronave girava su sè stessa...

Onestamente, vista la forma, è un miracolo che non sia stata distrutta dalla torsione, ma possiamo perdonarlo a Clarke. ;)

Cheers

SLM

Il "problema" viene effettivamente descritto nel seguito quando recuperano la Discovery e la rimettono in moto.

SLM

Te la rubo!

nutci

Argomenta se puoi.

franky29

Beh in Thor la magia è solo tecnologia avanzatissima xD

franky29

Per molte persone non ci sono conseguenze

Jonny

Lo spero

Andhaka

Il problema non è così semplice da risolvere.

Un elemento che ruota in continuazione richiede precisione, resistenza, può avere un sacco di problemi (se si dovesse bloccare in orbita il momento si traferirebbe alla struttura che comuncerebbe a ruotare con rischi enormi per la sua integrità) e richiedere molta energia.

insomma, la soluzione è elementare a livello di concetto, tutt'altro a livello di realizzazione.

Sarebbe interessante però studiare se una gravità anche minore, magari lunare o appunto marziana potrebbe essere sufficiente (proprio in 2001 il "carosello", così si chiamava, ruotava simulando un sesto di gravità terrestre).

Cheers

Andhaka

Verissimo... si dovrebbe parlare al limite di microgravità. ;) Ma poi vai a spiegare tutto il discorso dell'essere in free fall e via discorrendo. :D

Cheers

Fabio Nexus

c'è gia non lo usano perchè attira detriti e piccoli asteroidi, sembra che lo spazio sia vuoto ma in realtà in giro ci sono tanti piccoli detriti minuscoli, attirarli significa aumentare il rischio di bucare lo scafo

Juanito82

ripeto.
i moduli espandibili potrebbero rendere la cosa fattibile.
hanno un rapporto peso/volume mai raggiunto finora che renderebbe il lato economico meno complesso.
a livello teorico.
a livello pratico musk vuole andare su marte con un paio di bfr.
che poi sempre a livello teorico per creare la gravità artificiale bastano due moduli con un cavo a collegarli.

Sungfive52

??

Riccardo Banchelli

L'assenza di gravità NON esiste.....

red wolf

Facciamo 50kg d muffins, così nel bisogno....

R4nd0mH3r0

20 kili di piombo o 20 kili di piume?

red wolf

cavigliere da 20kg per gamba???

Eugenio1900

Ben vengano questi studi, però ripeto, una struttura del genere di più di 70 metri resta una spesa enorme, esorbitante e fuori da ogni budget.
Quindi oltre al "piccolo dettaglio" delle radiazioni, resta il lato economico dell'intera progettazione e assemblaggio. E il 2030 è tanto vicino

lupo

E che vuoi che sia, bazzeccole, credi che non l'abbiano presa in considerazione?

Aniene

No, mi piace vincere! :D

AleG

Sii sportivo

Aniene

Soka.

Aniene

No davo solo la mia idea, poi se è fattibile o meno lo diranno ingegneri che hanno studiato per quello. :D

AleG

Preparati che a breve ti contatteranno dalla Nasa per un colloquio!

Vinz

C'hanno già pensato ma sarebbe troppo difficile da assemblare e comunque la spesa sarebbe totalmente fuori budget.

Juanito82

vonbraun aveva ipotizzato una stazione da poco più di 70m di diametro per avere una gravità di un terzo con 3 giri al minuto o qualcosa del genere, era un suo progetto di fine anni 40-50.
non so come avesse intenzione di mettere su qualcosa del genere a quei tempi dato che tuttora per i mezzi spaziali sono misure esagerate, ma con i nuovi moduli espandibili che stanno testando sulla ISS sarebbe "fattibile" qualcosa di anche più grande.
resta il PICCOLISSIMO dettaglio del come schermare il tutto dalle radiazioni cosmiche, però se vogliono andare su marte per il 2030 suppongo avranno in sviluppo qualche soluzione per questo

Ora si capisce perché Amstrong sia convinto di essere stato sulla luna!

Eugenio1900

Ingegneria che magia!

Squak9000

Lo dicevo io!

Tutti ingegneri qui!

Eugenio1900

Fare un montaggio del genere sospesi in orbita penso che costi ancora di più ahahah Per non contare che stiamo parlando di un singolo viaggio D: In ogni caso, non sono informato riguardo gli ultimi razzi mandati in orbita, ma un senso di sicuro c'è (insomma, sono milioni di dollari, di sicuro non li mandano in fumo a caso)

Jonny

Hai ragione. Comunque si potrebbe mandare a pezzi e successivamente montarlo in orbita, credo che avrebbero speso meno soldi

Jonny

Ora capisco perché non ci sono state più spedizioni spaziali...

Liuk

Anche di pilota di aerei.

Liuk

Incapacih!

Liuk

Mazinga non può volare oltre l'atmosfera.

Io ci manderei la squadra Getta.

Supercrispo

L'hanno fatta... ma è rimasta sullo scaffaleh!

Liuk

Non sono capaci di mettere in orbita una ruota per criceti gigante?

Incapaci! xD

Supercrispo

E che ci vuole, si fa un paio di telefonate in Giappone e mandiamo direttamente Mazinga e Goldrake a portarle e montarle :D

Liuk

Gli esplode il cervello!

Poverini!

Gli spazianoidi invece non hanno questo problema e hanno pure poteri Psi!
;-)

Eugenio1900

Ti dico subito che ciò che intendi dire funziona fisicamente. Ma tecnicamente è una spesa esorbitante, visto che bisognerebbe creare una struttura abbastanza grande e circolare in modo da rendere sensata la rotazione. In più non so nemmeno come si possa mandare in orbita una cosa del genere D:

Aniene

si.

Eugenio1900

Intendi durante il viaggio nello spazio?

Windows

Migliori Notebook, Portatili e UltrabooK: i top 5 fino a 600 euro | Luglio 2020

Tecnologia

Intervallo | Red Mirror: il futuro della tecnologia si scrive in Cina

Android

Recensione LG Velvet: il nuovo design ci piace ma serve un rinnovamento software

Motorola

Recensione Motorola Moto G PRO, tanta autonomia e pennino integrato!