Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Shelley, l'intelligenza artificiale che scrive storie horror su Twitter

31 Ottobre 2017 13

Il suo nome richiama quello della ben più nota Mary Shelley, la ''mamma'' di Frankenstein, e comune è l'interesse per la scrittura di racconti horror. La differenza sta nel fatto che la prima è un'intelligenza artificiale che porta avanti la sua attività non nel chiuso di uno studiolo, ma pubblicamente tramite twitter. Shelley è stata sviluppata dai ricercatori del MIT e viene presentata come la prima AI specializzata nella scrittura di storie horror. Nel presentarla, gli autori utilizzano pongono l'accento sul termine "collaborative" fa subito capire che Shelley produce le sue opere con la collaborazione del pubblico.

Il modus operandi di Shelley è accuratamente descritto nella sezione Rules and Terms of Service del servizio. In sintesi, l'IA posta automaticamente il tweet di una nuova storia all'incirca ad ogni ora. L'utente può rispondere al tweet con un massimo di tre messaggi concatenati e concludere il proprio apporto alla storia utilizzando l'hashtag #yourturn - dopo il quale il racconto proseguirà con i contribuiti fornito da altri utenti. Il tag #theend farà invece terminare la storia. E come le scrittrici navigate, Shelley sceglie di portare avanti solo i racconti più meritevoli, che tradotto in una dimensione social coincidono con quelli che hanno fatto registrare il maggior numero di interazioni.

Il nome dell'IA richiama quello della madre letteraria di Frankenstein

Il progetto è stato sviluppato dal Media Lab del MIT e progettato da Pinar Yanardag, Manuel Cebrian e Iyad Rahwan, che hanno ben pensato di rivendicare sin da subito la paternità delle ''opere" prodotte da Shelley: All content generated by the Shelley AI and posted under the @shelley_ai Twitter is subject to copyright by Pinar Yanardag Delul, Manuel Cebrian, and Iyad Rahwan. Il team ha utilizzato oltre 140,000 storie horror condivise su Reddit per insegnare all'IA come creare un racconto horror capace di raggiungere il suo scopo: risulta sufficientemente spaventoso ad un essere umano.

Uno degli aspetti più interessanti della vicenda è la capacità dell'IA di raggiungere il suo obiettivo collaborando attivamente con individui in carne ed ossa. Quello meno attraente per ''scrittori vecchio stampa" è la constatazione che le intelligenze artificiali diventano sempre più in grado di replicare attività umane, anche quelle caratterizzate da un elevato grado di creatività. Per giudicare la qualità degli scritti di Shelley, bisogna avere dimestichezza con la lingua inglese, visto che l'IA non parla l'italiano. Gli utenti interessati possono seguire l'account ufficiale della "scrittrice" a questo indirizzo.


13

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
GTX88

appunto, non è altro che un programma interattivo molto avanzato, stanno abusando della parola ai per qualsiasi cosa

KingROG97

Se riesce a mescolare bene le diverse 140.000 storie, in modo comprensibile e sensato, sta letteralmente creando nuove storie perché nessuna (mettendo caso che l'algoritmo sia ragionato per bene) sarà mai uguale a quelle create in precedenza.
Vedila un po' come un algoritmo che da una certa priorità a come dovrebbero essere inserite delle parole per rendere tetro e cupo (ma sopratutto sensato) il racconto, che di fatto non è molto differente da quello che facciamo noi umani, diamo un significato a delle parole e mettendo queste ultime in un determinato ordine creiamo frasi, quello che ha di diverso e che ogni essere umano segue una sua filosofia e ragionamento (che muta ogni minuto tra l'altro) mentre questo algoritmo segue quella che ha potuto "imparare" dalle storie lette, non potrà mai mutare o crearsi uno stile tutto suo.

GTX88

Quindi è un ai che non crea nulla di nuovo ma rielabora quello che hanno fatto degli umani e lo riconfeziona in un formato accettabile e comprensibile, più che al livello di uno scrittore mi pare più a livello di uno scolaro delle medie quando cerca su internet informazioni per un tema o una ricerca

LoneWolf®

https://uploads.disquscdn.c...

marco

Pure io

Gaston_3®

Grazie, gentilissimi.
L'ho preparato proprio per caricarlo su DeviantArt.
Se scrivi su Google Gaston3-italia puoi vedere il mio profilo.

Ho conosciuto DeviantArt un anno fa perché mi è stato consigliato qui su HDB.

Gaston_3®

Eja!

Simplyme

Sei bravo..
io fossi in te aprirei un profilo su deviantart (sempre che non tu ce l'abbia di già)

marco

Sei sardo?

Gaston_3®

Ehi grazie!

StriderWhite

Wow, la metto come sfondo del mio pc!

StriderWhite

Stephen King si è già spaventato a morte a sentire la notizia! :D

Gaston_3®

Approfitto della news a tema per pubblicare la mia fanart di Halloween.

Android

Xiaomi 14 ufficiale in Italia. Video anteprima 14 Ultra

Android

Recensione OnePlus Watch 2: sfida a Samsung con Wear OS e un'ottima batteria

HDMotori.it

Renault 5 E-TECH Electric: elettrica a meno di 25.000€... con l'asterisco | Video

Windows

Lenovo al MWC con un concept laptop dal display trasparente e tanti PC AI