iPhone X: precisione di Face ID ridotta per accelerare la produzione | Apple smentisce

25 Ottobre 2017 1124

Aggiornamento

Apple è intervenuta sulla vicenda, in seguito ad una richiesta di chiarimenti fatta da Gizmodo, il quale ha pubblicato la risposta offerta dalla casa di Cupertino, la quale nega categoricamente quanto riportato da Bloomberg. Nel comunicato si legge:

I clienti hanno mostrato un incredibile livello di eccitazione per iPhone X e Face ID e non vediamo l'ora che possano provarlo con mano a partire da venerdì 3 novembre. Face ID è un sistema di autenticazione potente e sicuro, incredibilmente facile e intuitivo da usare. La qualità e la precisione del Face ID non sono state modificate e continua ad offrire la stessa probabilità di 1 su 1.000.000 che il dispositivo venga sbloccato da un volto casuale.

Le affermazioni di Bloomberg, secondo cui Apple avrebbe ridotto la precisione delle specifiche del Face ID sono totalmente false e ci aspettiamo che Face ID diventi il nuovo gold standard per l'autenticazione facciale.

Insomma, sembra che le dichiarazioni di Bloomberg siano state respinte al mittente, anche se resta da capire come sia possibile che la testata abbia ottenuto un'informazione così errata e dettagliata.

Articolo originale

iPhone X è nuovamente al centro dei rumor, nonostante manchino pochi giorni all'avvio dei preorder. Questa volta la fonte è l'autorevole Bloomberg e al centro della vicenda troviamo sempre i famosi problemi di produzione della TrueDepth Camera che ci hanno accompagnato in questi ultimi mesi. Secondo i retroscena riportati dagli autori Alex Webb e Sam Kim, Apple avrebbe leggermente ridotto la precisione di Face ID per poter superare le difficoltà nella produzione del proiettore di punti, uno dei componenti chiave del sensore.

Il proiettore di punti è realizzato in arseniuro di gallio, un semiconduttore, ed è rivestito con una lente in vetro, entrambi molto fragili. Oltre a ciò, il processo di lavorazione richiede un'elevatissima precisione, tale che anche un errore di pochi micron può portare alla creazione di un componente difettoso. L'elevata difficoltà produttiva ha causato non pochi problemi alle due società incaricate di realizzarlo, LG Innotek e Sharp, al punto che, stando alla fonte, c'è stato un momento in cui solo il 20% dei sensori prodotti risultava compatibile con le rigide specifiche stabilite da Apple.

I componenti e il funzionamento del Face ID in 3 passi

Con l'avvicinarsi dell'autunno, in Apple è maturata la consapevolezza che, qualora non fosse cambiato qualcosa, la società non sarebbe stata in grado di produrre abbastanza iPhone X per poter fronteggiare le festività di fine anno. Per risolvere questo problema, sembra che Apple abbia quindi modificato il grado di tolleranza nella produzione dei proiettori di punti, scegliendo quindi di ridurre leggermente la precisione di Face ID al fine di facilitare il compito ai fornitori.

La fonte sottolinea che la variazione di specifiche ha portato ad una piccola variazione di precisione, tuttavia non è ancora possibile sapere se questo avrà un impatto sull'esperienza finale, così come non è chiaro se la differenza citata sia relativa ai modelli presenti nell'area demo del 12 settembre o se si riferisca a dei prototipi mai testati pubblicamente. In ogni caso questo rumor, la cui affidabilità è abbastanza elevata, ci suggerisce già uno degli aspetti che verranno notevolmente migliorati nel corso delle prossime generazioni di iPhone. Ora non resta che capire se un Face ID leggermente meno preciso sia comunque più affidabile di un tradizionale Touch ID. La risposta è ormai dietro l'angolo.


1124

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gianni Papera

ah sorry ho fatto confusione hahaha :D

Code_is_Law

E infatti io stavo rispondendo a comatrix e non mi stavo lamentando .. mah !!!

Gianni Papera

Quindi si può attivare, indi per cui polemica sterile e inutile.

Code_is_Law

Di defaul iOS 10 e 11 è impostato sulla pressione del tasto home dopo avvenuta lettura dell’impronta per andare nella home . Se non hai attivo rise to wake , devi prima premere il tasto home o quello di sblocco per accendere lo schermo , mettere il dito sul lettore , sbloccare il telefono e poi premere il tasto home per andare sulla home . L’ultimo passaggio può essere disabilitato andando nelle impostazioni . Infatti sul mio ho disabilita questa opzione così come rise to wake .

Gianni Papera

Peccato che lo schermo dell'iphone si accende da solo quando lo sollevi o lo sposti verso il viso.
Lo fa persino il mio vetusto 6s.

Gianni Papera

Non so che iphone tu abbia mai usato in vita tua ma sul mio basta schiacciare una volta per sbloccare e andare in home. Forse vivi di dejavù o forse parli tanto per parlare.

Caserena

Non Sparlerebbe casomai.... tutti sono bravi a sparare minkiate in anteprima... sono capace anche io.

E K

Non parlerebbe piú in anteprima, ne lui ne nessun'altro.

storenews

Si in effetti ero ironico, però diciamo non ha senso spendere 1300€ se hai reddito e tenore di vita basso

giorgio085

ora siamo tutti sereni!

e.Mac

Il sensore di impronte dietro non sempre è pratico, per esempio quando usi il dispositivo appoggiato su un piano

Liuk

E anche uno stimpak.

Liuk

Ho sempre cercato di fare battute con `Telescopi'...grazie!

Liuk

Prima ha da sfangà er magnà, sinnò sò sorci verdi!

Liuk

Non lo avevo realizzato!
Certo se era sorda non avrebbe mai potuto capirlo.

Caserena

No. Ci si aspetta da Bloomberg che quando esce con una notizia abbia fonti veritiere

Alessandro

Se credessi alle stesse cose a cui credi tu il discorso sarebbe un monologo.

Alessandro

Oh mio zio c'è bisogno di riformare il sistema scolastico mi sá. O forse ste cose non si fanno in economia?! Eh si mo sa che è così altrimenti non si spiega.

comatrix

Ma quando mai, il Face ID devi accendere lo schermo altrimenti non funziona,, il Touch ID basta che appoggi il dito lo schermo si accende da solo si sblocca tutto in uno e sei pronto.
Poi guarda te le cito:

1. Lo prendi in mano ( col Touch ID non ho bisogno di prenderlo in mano, dipende sempre dalla situazione)

2. Tocchi lo schermo e si accende (col Touch ID non ho bisogno di toccare nulla se non lo stesso Touch ID che è sempre UNO ed è lo stesso)
3. Lo porti al viso (questo non l'hai detto, il Touch ID lo posso pure sbloccare di lato, di sopra, di sotto persino in tasca volendo, tanto per farti capire)
4. Il Face ID ti riconosce r ti manda alla schermata di sblocco (non la home, mentre col Touch ID sei GIÀ alla home direttamente)
5. Effettui uno swipe per accedere alla home (cosa che sul Touch ID non devi fare, poiché, ripeto SEI GIÀ nella home)

No ma è uguale uguale scherzi, la stessa cosa precisa precisa

Francesco Alejandro

1. Lo prendi in mano, tocchi lo schermo e si accende;
2. Il Face ID ti riconosce e lo sblocca;
3. Swipe e sei pronto.

Non è così complicato..

andrea55

Era un concetto un po' più complesso ma va bene lo stesso la prossima volta sarò meno sintetico

aleandroid14

Hanno un cul0 assurdo al momento

Luca Vallino

un mio amico ce lha con il serbatoio cromato bellissima XD

Joel

Se per me Apple fosse quello che dici, non preferirei Windows a macOS. Certe cose esistono solo nelle vostre menti.

LucaS888

Mi raccomando tenta 1.000.000 di volte e se non si sblocca denuncia apple!

qandrav

cioè tantissimo :)

qandrav

AHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHA

qandrav

AHAHAHHAHA no dai seriamente :)

DiRavello

oh mad0nna santissima.........

Spyro

Apple ha subito smentito la notizia.

E K

Purtroppo a farne le spese siamo noi utenti (incremento di prezzi e assenza di vere novitá, che vengono dopo lunghi tempi di analisi e sperimentazione, e non ogni 12 mesi) e l'ambiente (obsolescenza programmata, maggiore inquinamento etc etc etc)

LucaP

infatti, mi incuriosisce, alla fine è una guerra di precisione...

markbastard

Con uno scanner 3d di gran lunga migliore di quello sullo xz1 magari..
Anche se apple ha dichiarato che la tecnologia non funziona con riproduzioni 3d dei volti. Staremo a vedere!

Federico

Ho un master in marketing, credi possa essere sufficiente?

Federico

Se parti dal "non ci credo" è inutile discutere.

CAIO MARIOZ

Evapora troll

andrea55

La mia frase non sarà delle migliori però anche la tua non è una fainata

Shimoto

Ma taci, babbeo.

LucaP

è esattamente questa la filosofia della ditta

Davide

e qui la sfiga raggiunge delle fulgidissime vette.

Dr. Home

Bevi solo acqua al massimo the senza zucchero

E K

Stai parlando di circa 30 milioni di persone nel mondo lo sai?

andrea55

La probabilità casuale è bassa ma aumenta rapidamente se la precisa intenzione è sbloccare il dispositivo, come è avvenuto per il sensore delle impronte e per lo scanner dell'iride, vedremo

E K

In effetti da apple ci si sarebbe aspettati che confermasse la cosa ed iniziasse a regalare i telefoni per fare ammenda vero?

E K

E hanno dimostrato che non funziona nemmeno con la faccia registrata.

titillian

https://uploads.disquscdn.c...

LucaP

grazie, ti stimo!

LucaP

mi scusi, è buono il vino della casa?

Code_is_Law

Tu lo hai già provato per dire che è scomodo ?
I passaggi sono due :
1)prendi il telefono spostandolo verso il viso e lui si accende da solo e riconosce il viso
2) swipe per accedere alla home
Touch ID :
1)prendi il telefono
2) premi il pulsante home per il riconoscimento
3) premi il pulsante home per accedere alla home page (questo passaggio è eliminabile dalle impostazioni )
Io prima di criticarlo aspetterei almeno la disponibilità del telefono con le prove di funzionalmente sul tavolo

LucaP

ma hai letto quello che ho scritto?

Samsung vs. Apple: confronto tra tutti i Galaxy S21 e tutti gli iPhone 12

Apple e Xiaomi: due storie di posizionamento opposte (ma di successo) | Video

Apple, prime beta di iOS e iPadOS 14.5: iPhone si sblocca con mascherina! | VIDEO

Addio spazio illimitato su Google Foto, l'alternativa è Amazon Photos | Video