Blue Origin porta a termine con successo il test del motore del suo razzo

20 Ottobre 2017 37

Dopo tanto parlare di SpaceX, finalmente anche Blue Origin - la società aerospaziale privata di Jeff Bezos, patron di Amazon - ha portato a termine il suo primo test che l'avvicina sempre più al primo lancio. La compagnia ha annunciato di aver completato con successo la prima prova sul campo del motore BE-4 destinato ai suoi futuri razzi (e ai Vulcan dell'ULA), pubblicando un breve video su Twitter che mostra i pochi secondi di test.

Il BE-4, infatti, è rimasto acceso per appena 3 secondi e la prova è stata effettuata impostandolo al 50% della sua potenza massima. Ciononostante, questo è stato un passo fondamentale per Blue Origin, ora sempre meno distante dal primo lancio reale.

Il motore BE-4 rappresenta una soluzione decisamente interessante, dal momento che si tratta dell'unico ad utilizzare gas liquido naturale come propellente, oltre ad essere completamente riutilizzabile. Oltre a ciò, BE-4 è un motore particolarmente potente, in grado di offrire una spinta di quasi 250 tonnellate, superiore sia alle 86 tonnellate dei Merlin di SpaceX e alle 172 tonnellate dei Raptor.

La corsa allo spazio potrebbe quindi vedere presto un nuovo concorrente privato pronto sulla rampa di lancio. Sembra infatti che siano proprio i privati ad aver dato nuova linfa vitale a questo settore, grazie ai mastodontici investimenti fatti nella direzione dell'abbattimento dei costi dei lanci e del miglioramento della loro sostenibilità grazie allo sviluppo di moduli riutilizzabili.

Un Computer dentro uno Smartphone? Motorola Moto G100, in offerta oggi da Bpm power a 409 euro oppure da Euronics a 499 euro.

37

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Nico Ds

Alcune attribuzioni all ironia sono errate, in alcuni passaggi la si confonde con un'altra figura retorica, la preterizione.

Nico Ds

Guarda che I privati negli USA sono costole della NASA: sono finanziati in maniera del tutto maggioritaria dalle sue commesse e ne ricevono in più (gratis) il know how, un'industria privata non nasce da una soluzione di monopolio naturale senza il massiccio intervento statale. Ad oggi sono tutte società che qui da noi chiameremmo parastatali.

The

si ma dipende da quello che vuoi portare nello spazio e da molti altri fattori. Se non sbaglio in questi due anni solo 2 satelliti potrebbero sfruttare la capacità del BFR( tipo il james webb), gli altri satelliti stanno nelle 70t del new glenn. Penso che i primi lanci del BFR sanarrno più costosi e meno sicuri anche dei più collaudati Falcon 9

Boots Boot

quindi è euro 8?

Maurizio Mugelli

massa utile trasportabile a LEO, che ovviamente non considera la massa di razzo e carburante quindi -molto- confusi
normalmente i razzi si comparano in termine di newton (se serve la potenza pura) o di impulso specifico (Se serve calcolare l'efficienza nel tempo di accensione utile)

Marco Marcellino

se per americani intendi la nasa direi di no... piuttosto una decina di anni avanti, visto che ad oggi i russi sono gli unici a portare uomini nello spazio... se parli dell'industria aerospaziale statunitenze hai ragione SpaceX & Co hanno già superato tutti gli altri, chi lo sa se nei prossimi anni si svilupperanno i privati anche dalle loro parti, ma ne dubito

Babi

Por*a put*ana che botto!!

RobyMax1

Il primo a fare diversamente una cosa già fatta...per me è un triste secondo.

Commentatore

Fatti curare.

nutci

Il sarcasmo è una figura retorica consistente in una forma di ironia amara e pungente, volta allo schernire o ad umiliare qualcuno o qualcosa. Può essere sottolineato anche attraverso particolari intonazioni della voce, enfatizzando così alcune parole o parti dell'affermazione.

Uso:
Il termine è spesso usato a sproposito come sinonimo di ironia. L'ironia si riferisce però allo stravolgimento del significato letterale delle parole, mentre il sarcasmo è denotato dall'intento volontariamente beffardo dell'affermazione.
È possibile essere ironici senza essere sarcastici, non viceversa: dipende da quale valore si attribuisce alle parole usate.
Il sarcasmo è anche confuso con il cinismo: mentre il secondo è caratterizzato da una visione nichilistica della vita e delle persone, il sarcasmo può avere connotazione positiva.
In pratica l'ironia non è altro che l'affermazione di un qualcosa che però sta a significare il suo contrario, mentre il sarcasmo sta ad indicare un'affermazione beffarda volontaria. Il sarcasmo consiste nel fingere di prendere in seria considerazione un'affermazione ritenuta sbagliata, per sottolinearne l'assurdità. Assomiglia alla satira, ma si differenzia perché la satira è palesemente una presa in giro, mentre il sarcasmo si svela solo alla fine del discorso. Per questo una persona sarcastica può essere confusa con uno che crede in quello che dice, se si prolunga nella finzione. Perciò una bella battuta di sarcasmo deve essere breve, tagliente e facilmente comprensibile all'ascoltatore. A differenza del cinismo, della satira e dell'ironia, il sarcasmo non può essere de-contestualizzato. In altre parole, una battuta di sarcasmo funziona prevalentemente in forma orale. Il sarcasmo è una forma di personificazione dell'assurdità, come far credere all'interlocutore di essere stati convinti dalla sua esposizione a tal punto da arrivare a conclusioni chiaramente assurde, con l'intento di dimostrare l'infondatezza del concetto originario. Un esempio: "Hai ragione ad affermare che gli asini volano, ne ho visto uno stamattina che solcava i cieli".

fonte: mio cuggino che lavora da wikipedia e mi passa i file in anticipo. Shhhh...

nutci

Non voglio essere scortese ma non potrebbe fregarmene di meno.

steek

Oggi ho le p@lle girate, si nota? Chiudiamola qua dai.

Commentatore

Non serve una laurea per leggere due dati sul web e fare un confronto. E non vedo cosa ci sia da sfottere..

Commentatore

Bravo, giusta osservazione.
E' quello che stavo per scrivere io.

scopp

Il problema è (anzi i problemi):
1. Le forze non si misurano né in chili né in tonnellate...ma in Newton.
2. 250 tonnellate dovrebbe essere (facendo riferimento agli altri numeri) il carico utile trasportabili in LEO.
3. Non è il motore a fornire tale portata, ma il ragazzo (di cui non si fa menzione)

Insomma un pastrocchio, informazione data buttando un po' di frasi prese qua e là.

nutci

Ti ho rotto le palle facendoti intendere, con sarcasmo, che il tuo commento altro non era che una sterile chiacchiera da bar simile a quelle del tipo "eh ma hai visto quel camion? secondo me è troppo pesante per questa strada" oppure "secondo me quella rotonda la dovevano fare meglio, più larga"? Onestamente non mi dispiace neanche un pò perchè non ho fatto niente di male.

Tom Smith

Severo ma giusto

steek

Ni...i russi stanno pensando a recuperare solo i motori. Stanno eoni indietro rispetto agli americani.

steek

https:// www. youtube . com / watch?v=e7kqFt3nID4

steek

Tranquillo, non serve una laurea a leggere, informarsi e riportare. Forse dovresti iniziare a farlo invece di rompere le p@lle agli altri.
Spero di averti almeno aiutato con quello che ho riportato. Saluti.

Tizio Caio

beh ma visto che serve per la partenza è scontato che lavori a 9.8

Tom Smith

È l'unica via percorribile

Tom Smith

Raptor è quello a metano+ossigeno? Se si mandami un link che mi interessa

AlphAtomix

Come pensano di riutilizzarli? Li fanno atterrare in piedi come space x?

Leo9

Raptor ha completato decine di test, il primo a settembre 2016.

nutci

Qualcuno si è offeso. Dai su non piangere che un giorno magari te la danno davvero.

Pietro Boni

Le forze sono spesso espresse in chili, dando per scontata la costante gravitazionale.
Certo, per un oggetto che non è destinato quasi mai a lavorare a 9.8 ciò diventa infelice, ma ci si capisce comunque.

Tom Smith

In questo è primo. I raptor di SpaceX non gli ho ancora visti funzionanti

RobyMax1

Qualsiasi cosa farà...sarà ormai sempre secondo.

steek

Leggendo il messaggio sopra al mio di sicuro ti rilasciano quella onoris causa "messaggi del ca22o" e "simpatia portami via".
P.s: immagino che oltre ai motorini tu non abbia passioni. Fatti una vita.

Nimaeth

Mi hai steso!

nutci

Se passi dalla segreteria del Politecnico di Milano ti rilasciano una laurea magistrale in propulsione aeronautica.

nutci

Quando sei nel parcheggio dietro al baretto con gli amici e la sfida a chi sgasa di più con il vespino truccato sfugge di mano.

steek

Ecco mi avete ascoltato XD XD
Cmq si il BE-4 sarà pure potente ma con 31 Raptor il BFR porterà in orbita 150t/250t vs 70t. Un pelo di differenza.
In attesa del New Armostrong.

scopp

Che significa "spinta di quasi 250 tonnellate"? Sicuri che non stiamo confondendo qualcosa?

ciro

Sì, metano liquido e ossigeno liquido

Michele Gurrado

Ma scusate, il Raptor di spacex non usa anch'esso propellente basato su ch4?

Alta definizione

Recensione Sony Alpha 7 IV: l'evoluzione della specie | Video

HDMotori.it

Gomme invernali, quando si cambiano. Regole e sanzioni

Apple

Apple Silicon M1 Max: i risultati dei primi benchmark sono una bomba in multicore

Android

Pixel 6 e 6 Pro ufficiali: Google punta al top | Prezzi e VIDEO