Project Cars 2: la nostra recensione

17 Ottobre 2017 157

In questo periodo gli appassionati di racing game non possono assolutamente lamentarsi ed effettivamente c'è solo l'imbarazzo della scelta. Dopo aver testato a fondo Forza Motorsport 7 è arrivato il turno di Project Cars 2, in attesa dell'uscita di Gran Turismo Sport.

Il titolo di Slightly Mad Studios indubbiamente fa brillare gli occhi agli utenti che vogliono un'esperienza di gioco più realistica e basata sulla simulazione: sarà in grado di appassionare anche i neofiti de genere ?

CONTENUTI DI GIOCO

Immancabile come in ogni racing game che si rispetti, la modalità Carriera, fulcro dell’intera esperienza single player. A differenza di quanto visto in Forza Motorsport 7, nel titolo di Slightly Mad Studios, il collezionismo sfrenato di auto, a suon di crediti, è totalmente messo di lato. Tutte le vetture sono infatti disponibili fin da subito e non si gareggerà con lo scopo finale di ottenere crediti per ampliare il nostro garage, considerando che saranno Team e Costruttori a fornirci le auto necessarie per affrontare gare, campionati ed eventi.​ I giocatori invece si troveranno di fronte ad una modalità caratterizzata dalla più totale libertà. Si potrà "saltare" da una categoria all'altra oppure intraprendere una Carriera più lineare nella quale comunque non mancheranno scelte che porteranno gli utenti a prendere direzioni differenti anche all'interno della stessa categoria.

Si vestiranno in panni di un giovane pilota che dovrà intraprendere la sua personale scalata verso il successo avanzando in sei divisioni, ognuna composta da più campionati, partendo ovviamente da quelle più semplici (Kart o Formula Rookie). Si deciderà di conseguenza a quale competizione iscriversi e si firmeranno contratti virtuali con i vari Team che avranno il compito di fornirci il mezzo con cui gareggiare.

Al termine di ogni campionato la scelta su come proseguire sarà esclusivamente nelle mani del giocatore che potrà, ad esempio, scegliere di passare ad una categoria completamente differente oppure avanzare al livello successivo e cosi via. Si potrà gareggiare in svariati eventi salendo a bordo di semplici Kart, mettersi al volante di monoposto,​ fino ad arrivare ai prototipi, ai potenti bolidi da gara senza dimenticarsi delle auto da Rally, per un totale di oltre 190 vetture, suddivise in svariate categorie.

Non mancano ovviamente eventi speciali e gare storiche ad invito che si sbloccheranno in base alle nostre prestazioni in pista e al rapporto che si andrà a creare con i vari Costruttori. Ogni campionato inoltre sarà completamente personalizzabile e si potrà decidere, difficoltà, la lunghezza e la presenza di giri di prova e qualifiche.


Nel complesso la modalità Carriera presente in Project Cars 2 è dotata di un ottimo realismo e riesce a coinvolgere e divertire, proponendo una serie di eventi ben differenziati e permettendo al giocatore di scegliere liberamente in che modo avanzare nella propria scalata verso il successo. Un aspetto sicuramente da migliorare è invece la sezione dedicata ad email ed offerte di contratti, non particolarmente strutturata e talmente semplice da risultare persino superflua. Interessante invece la presenza di una specie di "diario" che tiene traccia di tutti i progressi fatti, delle nostre prestazioni in pista e dei traguardi futuri da raggiungere.

Eccellente inoltre il menu dedicato alle gare personalizzate che lascia al giocatore la libertà nella creazione della propria competizione con innumerevoli settaggi che offrono infinite possibilità: in pratica l'unico limite è dettato dalla fantasia dell'utente. Mancano invece i campionati personalizzati, assenza che fa sicuramente discutere.

Interessante anche la componente multiplayer che introduce un sistema di patenti. In pratica i giocatori sono costantemente monitorati al fine di garantire una sfida sempre equa ed equilibrata in base alle abilità, agli incidenti e allo stile di guida di ogni utente.

A livello di contenuti il comparto online presenta modalità abbastanza tradizionali e si potranno creare eventi, prendere parte a quelli esistenti o affrontare Prove a Tempo e competizioni create dalla Community che includono anche eventi e-Sport con regole ben precise. Da segnalare inoltre la presenza di una sezione dedicata proprio ai giocatori più competitivi che racchiude al suo interno risultati, calendario eventi, streaming e registrazioni di gare. Nelle lobby è inoltre presente lo slot dedicato agli spettatori, utili per coloro che sono appassionati di streaming e commenti.

GAEMPLAY

Pad alla mano, Project Cars 2 non delude le aspettative offrendo un gameplay molto più votato alla simulazione e al realismo rispetto a quanto visto in Forza Motorsport 7, non dimenticandosi comunque dei meno avvezzi al genere che potranno contare su svariati aiuti alla guida (sterzata e frenata assistita, ABS, controllo stabilità e trazione, consumo carburante, problemi meccanici, presenza della traiettoria).

Uno stile realistico che restituisce eccellenti sensazioni anche impugnando il tradizionale controller. Il lavoro svolto sulla fisica di ogni singola vettura non presenta difetti con una gestione impeccabile a livello di pesi e spostamenti, riproducendo in modo magistrale e ultra dettagliato il comportamento di ogni singolo componente dai pneumatici, al motore fino ad arrivare ad elementi meno conosciuti.

Ai livelli di difficoltà elevati e disattivando tutti gli aiuti, Project Cars 2 farà brillare gli oggi agli appassionati del realismo più estremo, garantendo una simulazione di alto livello nella quale l'assetto e le modifiche dell'auto avranno considerevoli ripercussioni sulle prestazioni. Il consumo di carburante e pneumatici o l'usura dei vari componenti dovranno essere monitorati costantemente e i cambiamenti meteorologici, di temperatura e il passaggio dal giorno alla notte sono tutti elementi che costringeranno il giocatore a cambiare il proprio stile di guida.

Tutti i tracciati (per la precisione 40) possono contare su un numero consistente di varianti per un totale di 130 e grazie alla tecnologia denominata LiveTrack 3, rispecchiano nei minimi dettagliati la loro controparte reale sia a livello di superfici e percorso che da quello relativo ai cambiamenti legati all'orario, alle temperature e ai fenomeni atmosferici. Ad esempio, durante un acquazzone le pozzanghere si andranno a formare in modo progressivo, proprio come nella realtà, solo in alcune zone della pista.


In pratica il team di sviluppo è riuscito a creare in modo impeccabile gare praticamente identiche a quelle reali, riproducendo con estrema precisione, ad esempio, le variazioni di aderenza di ogni singola auto in base al tracciato su cui si corre e ai cambiamenti di temperatura e meteorologici.

Salire sul podio in Project Cars 2, senza aiuti alla guida, metterà in serie difficoltà anche i piloti più esperti: l'arrivo di un temporale improvviso, una minima distrazione, la perdita di aderenza a causa di una guida troppo aggressiva sono tutti elementi che potrebbero allontanarci dal podio. Avere comportamenti scorretti in pista, inoltre, penalizzerà la nostra gara grazie alla presenza di una serie di regole realistiche.

E' un titolo in grado di far sudare sette camice nel quale è obbligatorio essere un pilota abile ma è fondamentale saper gestire totalmente la propria vettura accorgendosi immediatamente di cosa non funziona a dovere. Assetti e modifiche avranno un impatto significativo sulle prestazioni del nostro bolide e, per aiutare i meno avvezzi, la figura dell'ingegnere di pista virtuale elargirà preziosi consigli sulle regolazioni e le modifiche da effettuare per ottenere prestazioni migliori.

Prima della gara vera è quindi consigliabile affrontare i Giri di Prova e le immancabili qualifiche per studiare nel dettaglio la strategia, le fermate ai box e testare con mano l'assetto, al fine di intervenire immediatamente se ci accorgiamo di eventuali problemi. Ai livelli di difficoltà più bassi, Project Cars 2 risulta sicuramente più accessibile ma non diventa un arcade mantenendo quel realismo e quell'aspetto più simulativo che lo contraddistingue.

TECNICA

Sul fronte tecnico, Project Cars 2 non riesce ancora a raggiungere la perfezione totale, alcuni aspetti infatti possono essere ulteriormente migliorati.

I tracciati sono riprodotti con cura, rispecchiano la loro controparte reale e hanno tutti un livello qualitativo molto alto tuttavia alcuni sono migliori rispetto ad altri e riescono ad offrire un livello di dettaglio maggiore sopratutto negli elementi a bordo pista e nella pulizia delle texture.

Le vetture sono una gioia per gli occhi. Sono tutte ultra dettagliate con una cura ed un livello di realismo che rasenta la perfezione ma l'aspetto che lascia senza parole è inerente agli effetti legati alle condizioni meteo e al ciclo giorno/notte dinamico che regala scorci e panorami favolosi coinvolgendo il giocatore in modo travolgente.

Iniziare una gara con il sole e osservare il cielo che progressivamente, proprio come nella realtà, si addensa di nuvoloni neri pronti a riversare sul tracciato litri e litri di acqua, per poi lasciare nuovamente spazio ad un cielo sereno o ad una nebbia fittissima, regala un impatto visivo impeccabile. Il tutto ovviamente ha ripercussioni significative sul gameplay (perdita di aderenza a seconda dei pneumatici montati, vetture più difficili da gestire e da tenere in pista in base a come la superficie del tracciato si modifica con i vari eventi atmosferici, senza dimenticarci della scarsa visibilità in condizioni di pioggia torrenziale o di banchi di nebbia).


Buono anche il sistema di Intelligenza Artificiale, ben bilanciato con avversari che nel complesso attueranno sempre strategie abbastanza realistiche. Impostando il livello di difficoltà elevato la sfida proposta è indubbiamente alta. Nulla da segnalare neppure sul fronte delle collisioni nonostante a livello prettamente visivo alcuni dettagli su graffi e ammaccature potrebbero essere realizzati meglio considerando il livello qualitativo globale del gioco.

Parlando del sistema di controllo sicuramente con un volante Project Cars 2 riesce a regalare sensazioni molto più coinvolgenti di quelle percepite con il controller, tuttavia il sistema funziona egregiamente anche con il pad e non presenta difetti degni di nota.

Eccellente inoltre il comparto audio che riproduce in modo impeccabile qualsiasi tipologia di rumore a partire dai rombi delle vetture, differenti in base a tipologia e potenza, fino ad arrivare agli effetti sonori prodotti dal cambio delle marce, dal passaggio su pozzanghere, ghiaccio, neve e cosi via. Un lavoro praticamente magistrale reso ancora più realistico dalle comunicazioni via radio emesse dai box che, su PlayStation 4, ascolteremo tramite lo speaker presente sul controller.

CONCLUSIONE

Project Cars 2 è un titolo votato verso il realismo caratterizzato da un sistema di guida nettamente più simulativo di quello offerto da Forza Motorsport 7, sebbene non raggiunga i livelli di Assetto da Corsa e risulti quindi un racing game idoneo anche ai piloti meno esperti.

I numerosi aiuti alla guida permetteranno anche ai neofiti di gareggiare sulle piste di Project Cars 2 tuttavia non sarà una passeggiata e pian piano bisognerà imparare a gestire totalmente la propria vettura. I veri racer troveranno un gioco con un livello di sfida degno di nota.

Nel complesso Project Cars 2 è un titolo davvero favoloso sia da guardare che da giocare: alcuni aspetti potrebbero essere ulteriormente migliorati tuttavia i contenuti di gioco offrono ottime possibilità (peccato per l'assenza dei campionati personalizzabili) e tecnicamente il titolo è travolgente nonostante qualche sbavatura a livello visivo e sporadici cali di frame rate nella versione Playstation 4.

REALISTICO E VOTATO ALLA SIMULAZIONEVISIVAMENTE FAVOLOSOOTTIMI CONTENUTI DI GIOCO
QUALCHE LEGGERO CALOMANCANO I CAMPIONATI PERSONALIZZABILI
  • GAMEPLAY: 9,5
  • TECNICA: 9,5
  • LONGEVITA': 9,5
  • MULTIPLAYER: 9,5
  • GLOBALE: 9,5
  • VERSIONE TESTATA: PLAYSTATION 4 (disponibile anche su Xbox One e PC)
Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 549 euro oppure da Amazon a 632 euro.

157

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Odraode

Ciao, scusa se scrivo ora, sto cercando un gioco da giocare su pc con i miei amici con il controller, e questo mi sembra ottimo.
Com'è la gestione del multiplayer? Ben fatta o c' è un titolo migliore per giocare tra amici?

Marco Brittelli

fm 7 è una dedica agli appassionati delle auto. Credo che si sia voluto fare leva sul piacere di guidare, modificare e anche solo guardare tutte le 700 auto presenti. E' vero, la carriera è un po' ancorata al passato...ma sinceramente il poter sbloccare un auto alla volta ed il poter arrivare solo alla fine alla mia auto preferita e non averla subito all'inizio per me fa tantissimo. Io vengo da pc1...si all'inizio bellissimo tutto, i contratti le tipologie di gare ed il realismo (superiore a fm) ma dopo una decina di ore "du pall". Perchè fare una carriera in un gioco? Nel senso...ha più senso vincere una coppa virtuale o crediti da spendere per modifiche e sbloccare l'auto dei tuoi sogni? Per me, anche se non reale, vale la seconda.

Davide

Se la gioca abbastanza bene secondo me... sarei curioso di vedere un assetto corsa 2 ma arriverà chissa quando

Davide

Ovvio, ma per identificare le categorie di gioco bisogna pur dare dei nomi.. un arcade e asphalt mentre uno che tenta di essere meno arcade é real racing, ovvio che di simulazione non ha nulla ma almeno si scosta un pochino dall’essere 100% arcade, almeno ci prova

L0RE15

anche questa é una frase senza senso...

Max Ignone

Il migliore insieme ad Assetto Corsa

CiaoMiao

Drive Club? intendi.. Crash Club (vince chi sbatte fuori tutti). L ho tenuto solo perché ci sono anche le moto,e la mia R1, altrimenti l avrei svenduto pur di togliermelo

CiaoMiao

Drive Club? intendi.. Crash Club (vince chi sbatte fuori tutti). L ho tenuto solo perché ci sono anche le moto. Meno male che c'è F7 su One

Dario Todisco

gioca col volante su pc e poi mi dici

Sono serio invece

Loris Piasit Sambinelli

sei simpatico sai?

LH44

Meglio la collega tipo belen

Mikel

Non è ai livelli di Assetto Corsa.Cit.

peyotefree

Infatti io lo salto.. calcola che per giocare all online devi pagare anche il psplus.
Poi io sono vecchio stampo.. l online deve esser il contorno e non il piatto principale..
Ti parlo da fan della serie.. ma già saltai il 6 perché era identico al 5.
Dopo tutti questi anni sulla play nuova se ne escono con questa demo per e-sport.
Non ci siamo

Shadownet

3 cose completamente differenti, come dire : pizza, panino o insalata

Shadownet

se microzozz si decisse a rilasciarla su one ....

Me.Tano

Questo, FM7 o F1 2017?

Tizio

Anche a me è capito come ad iclaudio.
Personalmente mi ha colpito che in caso di forte pioggia il vento modifica in maniera abbastanza realistica il comportamento della vettura.
Inoltre in alcune piste si sono formano anche delle pozzanghere con tutte le conseguenze del caso.

Tizio

Titolo stupendo su PC, in cui per ora non ho trovato bug o glitch particolari (solo una volta si è fuso un kart con il mio nell'uscita dai box).
In più su pc gira tutto abbastanza fluido (ma effettivamente con una 1070 e i7 in full hd il mio pc non fa testo...) senza cali di frame o altro, il che per un gioco uscito da poco è un bel traguardo.

JoeMacMillan

Mannaggia mi sa che hai ragione, e allora perché prenderlo? L'online?

Matt Ds

non e' vero dai, e da uno che mi sembra esperto di racing game non mi aspetto questi giudizi: ripeto, odiamo GT Sport perche' e' spazzatura online, ma non diventiamo perci' hooligans falsi - la fisica di GT e' tanto buona quanto quella degli altri simulatori hardkore, solo che e' filtrata in ottica utente: ti da' il feeling di guidare senza dover interpretare la fisica, ma usandola a tuo vantaggio: come succede davvero in pista; i simulatori "seri" ti impongono di imparare prima la loro fisica, poi la guida. va da se' che e' delirante e che nulla ha a che fare con un esperienza racing vera; te lo dico perche' di auto con 500+ cv ne ho guidata qualcuna, e qualcuna pure a ruote scoperte, su qualche pista di asfalto e non di pixels... ed il feeling simile in tutta la storia me lo ha dato solo NFS Shift (per le sensazioni) e GT (per l'approccio). In pista hai mille auiti per decifrare (inconsciamente ed impulsivamente) le situazioni di guida: giocare un simulatore "serio" senza "aiuti" e' come andare in pista con una monoposto e togliere la forza G dall'equazione.

Matt Ds

ma io confronto quello della PS4 liscia con quello della one s, e stiamo parlando di grafica pura, non di feature: GT Sport non ha feature, e' un demo, non un gioco, e' uno schiaffo in faccia ai fan, e non pago dello schiaffo anche uno sputo ed un insulto: ma graficamente e tecnicamente e' molto sopra forza, c'e' una cura maniacale nei modelli ed amore per i dettagli che solo Polyphony ha ed ha sempre avuto. Per il resto, fa schif0.

LH44

Matt non odio nessuno. Ti ho pure detto che a me GT5 e' piaciuto e il 6 non l'ho potuto giocare perche non c'era sulla ps4.
Ti ho fatto un analisi tecnica ineluttabile. LAddove tu prendi cmq l'impatto visivo , io ti analizzo tecnicamente il gioco. GT per quel che offre e cosi cosi. Ha sempre avuto quel taglio grafico e ha pur sempre le stesse mancanze.
Nel complesso l'effetto WOW finisce poco dopo. Cavolo FM7 mi gestisce il meteo dinamico come il livetrack di pcars. Una features grafica di rilievo.
Poi guarda vorrei far notare una cosa di non poco conto: stiamo a confrontare un gioco della ONE S con uno della Ps4PRO cmq. Gia e tutto dire

Matt Ds

bo, forse appena uscito, lo pubblicarono clamorosamente incompleto; ma lo hanno costantemente aggiornato ed alla fine usci' pure una modalita' hardcore simulativa che era eccessiamente simulativa per quelle stradine dove si corre

LH44

ho giocato ad entramvbi. DC bellissimo. Ma FH mi ha lasciato di stucco. Mio parere personale. Ci sono certe ambientazione che sembra reale

Matt Ds

infatti, secondo me, fm7 non e' assolutamente bello; Horizon si, senza dubbi, ma i dettagli e la perfezione di DC non sono raggiungibili. del resto anche horizon va a 30fps, e come fai a dire che gli scenari di DC sono sempre gli stessi? ci sono svariate ambientazioni tutte molte diverse e tutte ugualmente evocative e globalmente splendide, hai giocato l'ultimo update con la piste cittadine? eccezionale, Horizon non si avvicina neanche. Ma ripeto, di Horizon stupisce la vastita', ed i colori (e quei cieli splendidi) aiutano tanto nel dargli una cosmesi bellissima, ma se vai nel dettaglio non c'e' partita con DC.

Matt Ds

sei esagerato, anche io odio Sony e Yamauchi per cio' che han fatto a GT ma dire grafica pietosa significa usare argomenti inventati per insultarli, e direi che c'e' tutto il materiale vero per insularli senza iperboliche bugie =D
la grafica di GT e' notevolmente superiore a FM e PC, sulle vetture c'e' un abisso (e tutte le vetture in pista sono dello stesso livello, mentre in forza e pc gli avversari provengono dalla gen precedente), ed il contorno e' migliore: per dire, forza e pc hanno pubblico in 2D, GT in 3D. Ci sono cali di qualita' in GT, alcune piste sono vecchie non fanno nulla per nasconderlo, ma quando tutto e' a top, GT sovrasta forza7 e pc2 senza problemi.

LH44

anche io idem. Il 5 ed il 6 (e anche il 4 perche poi mi sono messo a giocare a GT5 che mi piaceva piu) mi annoiavano. Il 6 l'ho comprato e l'ho giocato 4 5 volte cosi.
il 7 , che non volevo prendere, strabiliante i passi fatti. Si avvicina molto a pcars2 online e offline

Scannatore™

Ma non sono giustificati, è una merdä e basta, per chi vuole tutto semplice e fare sinistra e destra con l'analogico del pad

LH44

DC mi ci sono anche divertito. Peccato che giri a 30FPS , non abbia una grafica e la pista e gli scenari sono tutti gli stessi.

Come complessita e impatto FH e il top. Basta vedere il modello di guida pur essendo arcade e la complessita in alcune scene dentro la foresta che fa rabbrividire.

Manco FM7 e' cosi bello

Matt Ds

io lo gioco dall'uno su xbox originale, pensa. lo ho amato sino a 3, poi pur avendoli comprati tutti ho solo provato noia estrema e li ho abbandonati dopo un paio di gare; daro' un'altra chance al 7 allora, saro' stato troppo prevenuto.

LH44

che poi la grafica se ci fai attenzione e' anche pietosa. Cioe mi piaego meglio. FM o cmq PCar2 hanno un dettaglio maggiore e ci sono piu elementi da gestire quali meteo dinamico e orario di gara sempre dinamico. Tra l'altro gli elementi di contorno e a bordo pista sono una miriade laddove s gt risulta tutto sempre troppo spoglio.

Su GT e' migliore l'illuminazione (ma e sempre stato cosi) e il modello delle vetture.

Scannatore™

Grafica grafica e solo grafica, la guida dove la lasciano?

Matt Ds

una gen avanti no, e' bellissimo e sorprende per il fatto di essere su xbox, ma il solo racing di questa gen che davvero e' sopra gli altri e' Driveclub; vero che FH e' openworld, ma se parliamo di impatto estetico fine a se stesso, DC e' imbattibile. Hai mai provato a zommare sino ad 1mm dall'auto? ancora vedi dettagli e definizione senza sbavature, ogni cm dei mezzi e' perfetto e come dovrebbe essere, DC e' tecnicamente commovente.

LH44

Non e' facile fare un titolo di guida. Sony hanno poliphony e questo passa il convento

Scannatore™

Si sono per l'online, ogni volta che vieni squalificato o perdi perdi i punti (stronzatä a parer mio)

Scannatore™

Stra quoto!

LH44

se hai FM7 , impossibile che non ti sei accorto del salto di qualita lato gameplay e modello guida. Amio avviso e il cambiamento piu grande che c'e strato tra tui i fm

Matt Ds

no, sono come i recensori, ci mancherebbe pure che gioco i giochi, prima di criticarli, ma per chi mi hai preso, per un utente onesto e saggio qualsiasi?!

LH44

Matt ascolta. GT aveva la fisica al contrario. Finche non c'erano giochi di guida seri ok era bello ed innovativo. Oggi anche i tempi indipendenti riescono a riprodurre un modello di guida piu realistisco di quello di GT che risulta vecchio di 10 anni.
Ancora oggi non sanno cos'e un trasferimento di carico in un auto o che le vetture possono essere sottosterzanti o sovrasterzanti

Scannatore™

Solo sony dorme in piedi e pensa troppo a sti soldi.

LH44

Horizon graficamente e' un gioco di una gen avanti ed e bellissimo. Io l'ho preso sett scorsa a 20 euro per la one.
Motorsport , il 7 capitolo finalmente han capito che devono puntare sulla simulazione. Ed e fatto benissimo

Matt Ds

GT era il racing assoluto, feticista e collezionista senza farti suicidare dalle noia come FM, e con un modello di guida divertente e credibile, sportellate a parte, auto di cui percepivi il peso e con non avevano mai comportamenti incoerenti o deliranti - speriamo esistera' un GT7 prima o poi, e che questo Sport sia l'equivalente di un Prologue.

Davide

Le patenti se non sbaglio sono per le competizioni online ( non ho l’online quindi non posso confermare)

LH44

Forza Motorsport ci ho giocato. Dopo essermi fatto una gara con la Ferrari F40 sono shokkato tutto. Ci si deve giocare? non avrei mai pensato che il team riuscisse a migliorare e sistemare il modello di guida in questo modo

Davide

Con il pad l’ho provato davvero poco, posso dirti solo che come prima impressione mi sembrava abbastanza buono, pero qui lo dico e qui lo nego, prova a chiedere a qualcun’altro perchè davvero l’ho provato troppo poco per dare un giudizio

Scannatore™

Forza Horizon CAPOLAVORO, sul pc dopo che ho venduto la one s me lo sono installato, una droga, anche col volante

iclaudio

secondo me dovrebbero ottimizzare un po la guida con il controller

LH44

ma il gioco ce lo hai?

William

Ma per il discorso del volante,io sinceramente non vorrei prenderlo,1 per non spendere altri soldi e 2 per l’ingombro....se me lo gioco con il pad? Ok perdo realismo,ma è giocabile?

Recensione Pokémon Spada e Scudo: tra Terre Selvagge e gioco competitivo

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti

Asus Rog Phone 2: tutto su accessori ed esperienza gaming | Video Recensione

Nintendo Switch Lite: le nostre prime impressioni | Video Anteprima