A Dubai il primo tunnel con 80 telecamere che scansiona il volto dei passeggeri

11 Ottobre 2017 116

Da diversi anni a questa parte, Dubai è una delle mete turistiche (e non solo) più scelte in tutto il mondo. Ciò comporta un enorme traffico di passeggeri che - secondo le stime della General Civil Aviation Authority (GCAA) - porteranno un totale di 124 milioni di persone a varcare la soglia dell'aeroporto di Dubai entro il 2020.

Un tale numero di passeggeri, ovviamente, richiede un adeguato sistema di sicurezza. Nel tentativo di aumentare l'efficienza dei checkpoint di controllo, l'Aeroporto Internazionale di Dubai avrebbe pensato di installare un tunnel tecnologico attrezzato con 80 telecamere (nascoste) dotate di riconoscimento facciale e scansione dell'iride.


Mentre nelle pareti laterali vengono mostrati filmati con acquari virtuali, deserti o anche spot pubblicitari, ogni passeggero che cammina dentro viene 'scansionato' e, se già registrato, riceverà un messaggio di colore verde dove gli viene augurato un buon viaggio. Al contrario, se la persona fosse desiderata in sala operativa per una qualsiasi motivazione di sicurezza, un segnale di colore rosso verrà mostrato in un display alla fine del tunnel.

Il primo tunnel verrà installato entro la fine dell'estate del 2018 presso il Terminal 3 dell'Aeroporto Internazionale di Dubai. Entro il 2020, però, i tunnel saranno installati anche in altri terminal sempre all'interno dello stesso aeroporto. In un primo momento, comunque, i tunnel saranno riservati esclusivamente ai clienti Emirates - unica compagnia che dispone già dell'infrastruttura, nonché compagnia aerea e partner ufficiale.

Di seguito la dichiarazione di Obaid Al Hameeri, vice direttore generale della residenza di Dubai e degli affari esteri.

La realizzazione del tunnel non è uscita dal nulla senza alcun fondamento. Abbiamo lavorato oltre quattro anni per trasformare la procedura tradizionale [...]. Le immagini visualizzate nelle pareti non sono solo un elemento decorativo. I pesci rappresentano una sorta di intrattenimento e qualcosa di nuovo per il viaggiatore che attira la visione in diversi angoli del tunnel, favorendo la cattura e la stampa del volto alle telecamere.


116

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
italba

Ma non vedo proprio perché mai dovrei "schiodarmi" dalle mie posizioni se tu continui a ripetere le stesse idee preconcette senza alcuna prova razionale. Le religioni non esistono di per se stesse, sono fatte da esseri umani, e ci sono uomini buoni e tolleranti così come ce ne sono altri fanatici e pericolosi, indipendentemente da quale religione, ateismo o filosofia professino

Danny #

Piccolo p.s. La Sunna non è l'interpretazione del Corano.

Danny #

Vedo che è davvero impossibile continuare. Nessuno si schioderà mai dalle sue posizioni. Buona serata e pace!

italba

Ma ti risulta forse che il Vangelo sia stato "adeguato" al mondo occidentale? E da quando? Lo hanno riscritto forse? In secondo luogo la tua insistenza nel considerare unicamente il Vangelo mentre per l'Islam fai un fritto misto di Corano e Sunna sta sfondando il muro del ridic0lo. Cos'è la Sunna secondo te, se non un'interpretazione del Corano? E lo sai o no che durante la messa vengono letti brani dal Vecchio e dal Nuovo Testamento, ed anche dagli Atti degli Apostoli? Secondo te il prete si mette a leggere le barzellette ai fedeli? Per finire continui a ripetere senza alcuna prova o giustificazione che i cristiani sarebbero così mentre i musulmani ragionerebbero diversamente. Ma davvero credi che ripetere cento volte la stessa str...upidaggine la trasformi automaticamente in una cosa vera? Secondo te non ci sono cristiani che cercano di seguire letteralmente la Bibbia né musulmani che vivono serenamente e con tolleranza la propria fede?

Danny #

Il Corano non scrive che si deve essere terroristi, quella è esasperazione del concetto di jihad che significa soprattutto lotta interiore ed è anzi un bel concetto.
E sì, il Vangelo si interpreta mentre il Corano no. Io ho parlato di Vangelo, non Nuovo Testamento, e Paolo di Tarso l'ho citato in quanto primo INTERPRETE del Vangelo.
A te sembrerà una sciocchezza ma sono queste cose che differenziano le varie religioni.
E non mi citare proprio la jihad come esempio di interpretazione perché non c'entra niente, si parla di ambiguità e di modus operandi, cosa che non ha niente a che vedere con l'interpretazione.
Queste piccolezze "salvano" i cattolici dalla f0llia data dal seguire un testo scritto 2000 anni fa.
Spero sia chiaro.
L'Islam NON è adeguato al mondo occidentale e per questo lo rigetto.
Lo adeguassero -campa cavallo, non possono neanche- e tornerei a tollerarlo come tollero il Cristianesimo e altre religioni.
Tollero solo eh, perché pure il Cristianesimo mi fa schif0.

italba

Prima di tutto impara a leggere. I primi tre brani sono dalla bibbia, il quarto viene dalla prima lettera ai Corinzi e la seconda dalla quinta lettera agli Efesini, scritte da un certo Paolo di Tarso, che tu hai nominato a sproposito. Entrambe queste lettere, ma guarda un po', fanno parte del Nuovo Testamento. In secondo luogo tu continui a ripetere a pappagallo che il Vangelo si interpreta mentre il Corano si DEVE seguire alla lettera. Quindi ci sono un miliardo di musulmani tutti terroristi? Ma ti rendi conto o no che parti da un'idea preconcetta senza alcuna prova o giustificazione? Ci sono senz'altro fanatici in tutte le religioni, ma i tuoi preconcetti razzisti non hanno senso di esistere!

Danny #

Me l'ero persa la risposta.
Ti ripeto che il Cristianesimo si fonda sul VANGELO e si INTERPRETA. Il Corano NO!
Ero convinto che avresti scritto queste vaccat3 e avresti uscito la Bibbia, senza sapere NIENTE di alcuna religione e non tenendo conto delle SOSTANZIALI differenze.
Se il Cristianesimo si fosse fondato su queste putt4nate l'avrei condannato in toto peggio di te. Io NON sono cristiano.
Ma il Cristianesimo NON si fonda su questo ma, e spero di ficcartelo nella testa, si fonda sulle parole del Vangelo che sono cmq, soprattutto nel Cattolicesimo, da INTERPRETARE.
Gli Islamici NON interpretano e NON storicizzano. Ti è chiaro?
E parli a ME di misticismo? Ma per favore.
L'Islam non ha avuto Paolo di Tarso, non ha avuto Agostino, non ha avuto Gregorio, non ha avuto niente di tutto questo perché non ne ha bisogno, è strutturata in modo diverso.
Se il Cristianesimo prendesse alla lettera le parole della Bibbia sarebbe ugualmente criminale ai miei occhi.

Danny #

- "sposate allora due o tre o quattro
tra le donne che vi piacciono"
- "Ecco quello che Allah vi ordina a proposito dei vostri figli: al maschio la
parte di due femmine"
- "Se le vostre donne avranno commesso azioni infami portate contro di
loro, quattro testimoni dei vostri. E se essi
testimonieranno, confinate quelle donne in una casa finché non sopraggiunga la
morte o Allah apra loro una via d'uscita."
- "Vi sono vietate le vostre madri, figlie [...] e tra tutte le donne, quelle maritate, a meno che non siano vostre schiave.
- "Gli uomini sono
preposti alle donne, a causa della preferenza che Allah concede agli uni
rispetto alle altre e perché spendono [per esse] i loro beni. Le [donne]
virtuose sono le devote, che proteggono nel segreto quello che Allah ha
preservato. Ammonite quelle di cui temete l'insubordinazione, lasciatele sole
nei loro letti, battetele. Se poi vi obbediscono, non fate più nulla contro di
esse. Allah è altissimo, grande."

Che dici, può bastare?
Meraviglioso il Corano che, tra le altre cose, è anche NON interpretabile secondo la religione.
Belli vero?

italba

Tu il Corano l'hai letto accuratamente, invece, vero? Allora risparmiami la fatica, citamele tu le sure che dicono che la donna deve essere sottomessa all'uomo e che il padre può vendere le figlie. A proposito, lo sai che ci sono dei cristiani che credono che l'evoluzione sia una invenzione del demonio e che tutti gli animali sono solo quelli che Mosè è riuscito a far entrare nell'arca, 6.000 anni fa? Che dici, sono loro i veri rappresentanti del cristianesimo? O magari quelli che vanno a mettere le bombe nelle cliniche che praticano gli aborti?

P.s. Ma tu che citi sempre il Vangelo, da quanto tempo non vai in chiesa?

Danny #

Leggi il Corano.
Descrive minuziosamente il completamento del buon musulmano e, a dirla tutta, c'è ben poco da interpretare.
Se poi parlo del Vangelo è perché dal punto di vista teologico il Vangelo si distacca sensibilmente dall'Antico Testamento.
La realtà è questa e non è colpa mia. L'Islam è una legge, se decidi di rispettarla diventi incompatibile con le leggi laiche. E il buon musulmano la rispetta -o cerca di farlo-.
Il motivo per cui l'immigrazione massiccia dai paesi musulmani mi fa schif0 è solo questa, che immettono nel nostro paese questo schif0 di religione, consuetudini e culture e non sono poche mosche bianche a salvare la situazione.

italba

"Per quale motivo non metto l'Iliade e l'Eneide sullo stesso piano? Per l'Odissea" Boh, convinto te... Sono d'accordissimo che se qualcuno predicasse che le donne devono essere sottomesse agli uomini o che il padre abbia diritto di vendere le figlie dovrebbe essere arrestato (o rinchiuso in manicomio, a scelta) ma prima dovrebbe essere cacciato dalla moschea, perché non c'è nessun punto nel Corano che dica queste cose, come non c'è nessun punto nella Bibbia che dica che si debba indossare la "kippà" o niente nel Vangelo che imponga di mangiare pesce il venerdì. Stai confondendo la religione con le tradizioni e le consuetudini, l'una cosa non ha niente a che vedere con le altre, tranne che nei comizi "disinteressati" di chi vuole seminare odio e paura. Il bello è che proprio questo dà forza ed importanza ai fondamentalisti, non c'è niente di meglio di uno che ti combatte per partito preso per rinsaldare lo spirito di gruppo e mettersi a capo anche di quelli che prima non li avrebbero degnati di un minimo di considerazione. Se tu metti tutto nello stesso calderone i sapori peggiori hanno il sopravvento sugli altri

X Wave

Esattamente!

Danny #

Ma quale ultras, per favore.
Io sto solo dicendo che non voglio la predicazione di un musulmano in Italia, non mi sembra difficile. Perché? Perché è una predicazione semplicemente illegale. Si chiama discriminazione? Sì. Se ti comporti in quel modo con le donne ai miei occhi sei un criminale.
OVVIAMENTE non posso fare -lo ripeto- a livello legale una cosa simile perché sarebbe folle, non posso sapere se sei un musulmano praticante né cosa prendi della religione e cosa rigetti.
Ma a livello pratico le donne per loro sono ancora dei cammelli e gli atei figli del demonio da eliminare.
Ti ripeto che sono stato con ragazze musulmane anche abbastanza emancipate e non c'è scampo. Se segui la religione non hanno scampo, per liberarsi devono rigettarla. Poi possiamo star qui a fare le pulci e pensare ai musulmani di Dubai tra festini e Ferrari ma sono QUELLI a non fare testo.
Ho anche conosciuto una dirigente dell'Iran, ovviamente musulmana, ma della sua religione se ne lavava le ... .
Se il cristianesimo fosse diverso direi lo stesso anche di quello ma il cristianesimo è semplice: Ama il prossimo tuo come te stesso e credi in Di0 e andrai nel regno dei Cieli.
Il cristianesimo è questo, semplice e primitivo e Gesù parlava per parabole.
L'Islam no, è una religione più evoluta e per questo peggiore.
A me sembrano concetti semplici. Se fossi un politico non li direi mai perché sembrerei Hitler contro gli ebrei, le sfumature e le differenze non verrebbero colte e rischierei di scatenare ondate di assoluto odi0.
Ma sto giusto commentando su un sito creando dibattito, cosa completamente diversa.
Ad ogni modo vorrei proprio vederti a vivere in un paese a maggioranza musulmana per anni. Anzi, se hai una sorella o una fidanzata immaginale. Ti dico solo che le ragazze musulmane, laureate e con esperienze in Europa continuano ad essere vendute come cammelli e date in sposa (o promesse spose) da ragazzine. E questo è figlio del Corano, non del tempo come avveniva da noi.
Per quale motivo non metto Bibbia e Corano sullo stesso piano? Per il Vangelo.

E K

Hai ragione da vendere. Sono uno di quelli, abbiamo la coda verde, le ali azzurre, gli occhi gialli e governiamo il mondo.

Danny #

Va bene, hai ragione tu.

italba

Non ce lo vogliono mica uno così

italba

Non devi dirlo a me dietro ad una tastiera, dovresti dirlo in faccia ad uno "da panico". Ci scommetto che ti dovrebbero cambiare il pannolino per molto meno...

Sisslith

Ma vattene a fare in cul

X Wave

No, e manco ci andrò mai. Tu sicuramente sei uno di quelli

E K

"scoprire", altrimenti non ti si capisce, comunque hai ragione, il loro sistema é beota, meglio le impronte o la retina (ma sono piú lenti).

E K

Curiosamente scrivi come uno di loro (o peggio), sicuro di non esserci giá stato?

italba

Bestia che non sei altro, stavo rispondendo ad uno che si è francamente dichiarato razzista. E guarda che le tue parole ("noi", "se noi siamo allora tu ci sei") ti qualificano esattamente per quel bimbetto dell'asilo che sei. Dove diavolo avrei scritto di essere musulmano? "Se uno è tanto ##### da praticare una qualunque religione peggio per lui" cosa vuol dire secondo te? Ma riesci a capire quello che leggi? Ma riesci a leggere, almeno?

italba

Se te lo avesse chiesto "gentilmente" uno così ti saresti convertito a qualunque religione gli piacesse, garantito, e avresti infilato la porta in un quarto di secondo, ma la porta del bagno! Bello ridere della paura degli altri quando non si è nei loro panni, vero?

italba

Ripeto, stai facendo dei raggruppamenti senza senso che esistono solo nella tua testa. A parte la grande divisione tra Sciiti e Sunniti, non esiste nell'Islam una gerarchia pari alla chiesa cattolica, ogni fedele è libero di considerare le scritture alla lettera o da interpretare, così come i cristiani sono liberi di interpretare i passi della bibbia più truculenti nei confronti degli infedeli e dei peccatori. Inoltre ci sono centinaia e migliaia di chiese e sette cristiane, la tua generalizzazione "i cristiani" contro "i mussulmani" non ha proprio alcun senso di esistere

italba

Ho detto civilissima, non ho certo fatto la hit parade tra Londra, Parigi, Vienna o chissà quale altro posto. In ogni caso ti ricordo che di leader musulmane ce ne sono state eccome, mentre in Italia o negli USA ancora no. Per finire tu stai facendo il solito discorso di tutti gli ultrà, se non sei contro il mio "nemico" vuol dire che sei a favore suo, e contro di me. Guarda che la realtà è leggermente diversa dalla curva dello stadio...

italba

Grazie al ca##o. Sorvegliali tu 7.500 Km di coste, o almeno paga più tasse per dare a chi dovrebbe farlo i mezzi per sorvegliarli

X Wave

A me scannerizzare poco, figurati se vado in quel posto di m...... beduini con mentalità da medioevo!

Danny #

Continui a fare paragoni assurdi e cmq all'epoca il paese più "civile" era la Francia :)
E in Inghilterra, dopo il periodo Vittoriano (decisamente IMPARAGONABILE con i musulmani tanto che si parla di REGINA Vittoria) hanno avuto le suffragette.
Ho capito che non sopporti il Cristianesimo e che eguagli tutte le religioni del mondo ma sbagli: Non sono tutte uguali e cmq i nostri stati sono laici e i nostri cittadini e istituzioni sono secolarizzati.

Sisslith

Io non sono mica musulmano, LOL

Alessandro Apo

Sei noi siamo p0rci razzist| tu sei un p0rco musulman0!!!

Danny #

Dalle con i parallelismi senza senso.
I Cristiani, soprattutto i cattolici, hanno della Bibbia una visione diversa dei musulmani. Ad ogni modo non mi importa quel che il cristianesimo è stato (e lo conoscete poco). Mi interessa quello che è.
Così come vedo ciò che l'Islam è adesso.
Gesù (e gli apostoli), a differenza di Maometto e dei primi califfi, non ha ucciso né mai fatto distinzioni di sess0.
E questo fa tutta la differenza del mondo.
Se dici che la donna è libera e pari all'uomo non rinneghi alcuna parola del Vangelo.
Quindi sì, il Cristiano posso accettarlo, è più adattabile ai moderni stati occidentali.
Il musulmano praticante, convinto, ecumenico ecc., no.

italba

Guarda che la Bibbia è considerata anche dai cristiani parola di d1o e libro sacro, prova a chiedere al tuo parroco! E comunque se ci sono alcuni musulmani che trattano le donne in un certo modo ci sono anche alcuni cristiani che non le trattano molto meglio...

italba

Non sono cose sbagliate nostre o loro, sono la stessa identica cosa sbagliata che si è cominciato a cambiare in occidente da pochissimo tempo, ed ancora non pienamente corretta. Ti ricordo che nella civilissima (per l'epoca) Londra vittoriana si svolse un famoso processo contro una donna accusata di prostituzione perché... camminava da sola! L'unico problema dei Mussulmani è di non avere avuto una loro rivoluzione francese, ed il fatto che, mancando una gerarchia centralizzata della religione, questa si è dimostrata molto più impermeabile di quella cristiana agli influssi riformatori, ma molte cose stanno cambiando anche da quelle parti

Danny #

Ovviamente per Corano intendo tutto, sunna compresa, così come per Bibbia si intende tutto ma il libro dei cristiani è il Vangelo.
Ad ogni modo, come ho scritto sotto, una cosa sbagliata non cancella un'altra cosa sbagliata.
Ci sono però differenze sostanziali tra Cristianesimo e Islam, tali da rendere quest'ultimo inconciliabile con il Cristianesimo a meno di una profondissima revisione che al momento non vedo.
ORA non posso accettarlo. Faccio finta di accettarlo perché sono una nazione tollerante ma nei fatti e nella realtà non posso accettare tutto, anzi. Posso accettare ben poco.

Danny #

Cosa vai dicendo? Innanzi tutto una cosa sbagliata "nostra" non corregge una cosa sbagliata "loro". Sono solo due cose sbagliate.
In secondo luogo Daesh e la Germani nazista SONO espressioni della civiltà di quel luogo in quel periodo.
Per finire la donna cristiana non ha MAI, e dico MAI vissuto come quella musulmana.
Neanche nel Medioevo abbiamo avuto una repressione simile. Forse l'unico esempio paragonabile è stata l'Inquisizione spagnola e la caccia alle streghe in Germania e Inghilterra. E cmq si poggiavano su basi diverse.
Tu essere umano puoi adorare chi ti pare: Allah, Maometto, i sassi e gli asteroidi. Non mi importa. Ma se predichi e attui discriminazione verso altre persone (e tutti i musulmani lo fanno verso le donne e, in forma diversa, gli atei) hai tutto il mio disprezzo e il diritto di andare a farneticare altrove.
Qui non ti voglio e voglio il tuo libro solo come esempio di letteratura araba e studio della cultura di un paese diverso.

italba

A parte che confondi il Corano con la Sunna e con quelle che sono semplicemente abitudini "culturali" di alcuni Paesi, evidentemente non conosci la Bibbia e quanto di "criminale" e di aggressivo ci si può trovare

Danny #

Quando i musulmani si staccheranno definitivamente dall'immagine di sottomissione che hanno della donna potrò tornare a considerarli civili.
Fino a quel momento saranno solo dei barbari.
Mi dispiace ma su certe cose non si può transigere. Come sui passi particolarmente aggressivi verso gli altri e verso gli atei.
Quella religione e il Corano sono criminali. Certo c'è dell'ottima letteratura lì ma non è solo letteratura.
Comunico con te, ti "rispetto" e rispetto la tua cultura ma se vivi in Italia certe cose le devi cambiare e rigettare e cmq anche nei loro paesi dovrebbero iniziare ad attaccare i neuroni.
Altro che moderatori. Non possiamo discriminare perché sarebbe disgustoso, aprioristico e sarebbe un terribile precedente. Ma, al di là della legge, nei fatti non posso accettare la tua cultura in toto.
E, lo ripeto, l'islam e i suoi "difetti" li conosco.

italba

Stiamo parlando di pochi decenni, praticamente il nulla se vediamo le cose in prospettiva storica, e poi l'evoluzione del pensiero e dei costumi nella civiltà occidentale si è quasi sempre svolta contro e nonostante la religione cattolica. Inoltre, ripeto, il wahabismo saudita è solo uno dei molteplici aspetti dell'Islam, come i fondamentalisti cristiani della "bible belt" americana sono solo una parte (fortunatamente) della cristianità

delpinsky

Il passato....si certo, ma guardiamo il presente invece:

Ashraf Fayadh, poeta, curatore e artista, è stato condannato a morte da un tribunale dell’Arabia Saudita, paese dove è nato da genitori palestinesi.
È accusato di aver promosso l’ateismo
con i suoi testi inclusi nell’antologia poetica "Instructions within"
(2008), di aver avuto relazioni illecite, di aver mancato di rispetto al
profeta Maometto e di aver minacciato la moralità saudita.

Nei secoli passati il Cristianesimo ha commesso atti imperdonabili, ma almeno ha saputo evolversi. Mentre per quello che riguardla l'islam, troviamo tutt'ora paesi in cui vige la sharia e nei quali esprimere la propria libertà con l'arte, la musica e la scrittura, vuol dire condanna a morte.

Mi sembra però che stia un tantinello travisando le mie parole, visto che io mi riferisco all'islam radicale e non certo all'islam in generale.

italba

Sostituisci "musulmano" con "integralista cristiano", i nomi degli
intellettuali musulmani perseguitati con quelli di Galileo, Giordano
Bruno e tanti altri e vedrai che il discorso è esattamente applicabile
anche alla nostra "pacifica" religione. Se non ti bastasse qui
http://mgpf. it/terrorismo-cristiano puoi trovare un elenco di alcune
simpatiche manifestazioni di pace fatte dai cristiani in tempi recenti, e qui http://www. ilfattoquotidiano. it/2016/08/01/papa-lislam-non-e-terrorismo-oppure-bisogna-parlare-anche-di-cattolici-violenti/2947639/ puoi leggere di qualcun altro che non è per niente d'accordo con le tue affermazioni

delpinsky

Ecco quello che scrive uno studente algerino musulmano a proposito della Sharia e di Daesh:

"Come osiamo dire che Daesh non rappresenta la sharia? Una sharia inventata dai nostri “ulema”, predicata nelle nostre moschee e insegnata nelle nostre scuole? E oggi questa stessa sharia è perfettamente applicata sul terreno proprio dallo Stato islamico.
[Essa] è il risultato delle nostre idee e della nostra giurisprudenza
religiosa, sorta più di 10 secoli fa. Guardiamo come l’istituzione
clericale ha incatenato e arrugginito il nostro cervello e quello dei
nostri figli. Guardiamo come essa ha scomunicato luci [intellettuali] quali Averroé, Ibn Sina [Avicenna], Arkoun, … la lista è lunga.
Noi vogliamo un califfato simile a quello del profeta come ben lo
descrivono i nostri libri e i nostri imam nelle loro prediche. È
un’utopia insegnata da secoli!

Smettiamola col denunciare questo Stato e smettiamola di offenderlo. Non è facile sbarazzarci di esso perché è il figlio legittimo della nostra giurisprudenza. E infine, se abbiamo davvero questa intenzione, sbarazziamoci della nostra sharia e della nostra giurisprudenza che gli hanno dato vita. Questa sharia non è quella di Di0, ma quella del diavolo. Finiamola col darle un carattere sacro!".

italba

Prima di tutto il "matrimonio riparatore" era in vigore anche in Italia fino a non molto tempo fa, e matrimoni combinati fin dalla più giovane età ce ne sono stati anche da noi, persino tra le famiglie regnanti. Secondo, Daesh è uno stato criminale per tutti, la stragrande parte dei musulmani compresi, e non può assolutamente essere portato a paragone di tutti i musulmani, così come la Germania nazista non può essere portata ad esempio della civiltà europea. Inoltre la Sharia non è una legge univoca, ci sono diverse interpretazioni e diversi modi per applicarla, anche qui le generalizzazioni distorcono la verità. Il fatto che OGGI la situazione femminile sia migliorata (da molto poco tempo) in occidente non vuol dire che sia colpa della religione, ci sono fattori sociali e culturali di cui tenere conto

delpinsky

Non so se hai letto.. ma ho parlato di paesi dove vige la sharya... non certo di paesi islamici più "aperti", dove la donna ha la piena libertà di portare il velo oppure no. La sottomissione della donna alla religione non è affatto identico tra cristianesimo e islam, nei tempi moderni. Trovami un paese a maggioranza cristiana ultra-ortodosso che metta le donne sullo stesso piano di paesi come l'Arabia Saudita, in cui alle donne è pure vietato guidare (ora forse ci sarà un'apertura in questo senso, ma dovrebbero rivedere le leggi islamiche, cosa non semplice). Basta che guardi anche solo i territori occupati da Daesh e la condizione delle donne in quei paesi. Le donne catturate vengono vendute come schiave e sottomesso all'islam, e questo per legge. Dimmi un paese a maggioranza cristiana dove succede lo stesso. I delitti a sfondo sessuale sono una questione che riguarda non solo i paesi a maggioranza cristiana. Pensa che in alcuni paesi islamici radicali, una bambina violentata è costretta pure a sposare il suo violentatore, oppure bambini piccoli vengono fatti sposare nonostante l'età.

Mauro Corti (Sbabba)

Messaggio ai moderatori: capisco che sia sera, ma leggere certi commenti a 4 ore di distanza fa abbastanza schifo.

italba

Azz, non si riesce ad incollare le immagini in modifica!
https://uploads.disquscdn.c...

italba

No, quelli erano a raggi X!

camillo777

Li vendono sul guerin sportivo

italba

Mentre invece se lo avesse detto a te che avresti fatto?

italba

Il concetto di base, sottomissione della donna alla religione, è assolutamente identico, e poi hai una conoscenza dei paesi islamici che definire superficiale è dir poco. Non sono assolutamente tutti uguali, né tutti omogenei, e quello che è vero in un piccolo villaggio non lo è più in una grande città. L'emancipazione femminile è avvenuta negli ultimi 50/60 anni in occidente, e neanche ovunque ed allo stesso modo per tutti, basti vedere i problemi che ancora ci sono nel mondo del lavoro, per non parlare dei delitti a sfondo sessuale che ancora imperversano

Giorgio

Interessanti

Apple

Apple iPhone XS Max ed Apple Watch Series 4: unboxing e prima accensione

Android

Asus Zenfone Max Pro M1: live batteria (5.000mAh) | Concluso

Riforma europea del copyright: un disastro per la libertà in Rete #prospettive

Android

RECENSIONE Oppo Find X Lamborghini Edition: stupendo ma non perfetto