Recensione WIKO VIEW: display 18:9 a meno di 200 Euro

10 Ottobre 2017 179

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Il produttore francese Wiko ha presentato all'IFA di Berlino, all'inizio dello scorso Settembre, la sua nuova gamma di smartphone dotati di display in rapporto 18:9. "Entry level" di questa gamma è il Wiko View che viene venduto ad un prezzo di listino di 199 euro e che integra un processore Snapdragon 425 e 3GB di memoria RAM.

DESIGN, MATERIALI ED ERGONOMIA

Le dimensioni sono di 151.5 x 73.1 x 8.7 mm per un peso di 160 grammi. In confezione, oltre al caricabatteria ed al cavo dati, c'è anche una cuffia auricolare di tipo in ear. Il design non è sicuramente dei più originali in modo particolare sulla parte posteriore.

La parte anteriore, invece, è molto lineare, occupata in gran parte dal display. Qui troviamo anche una fotocamera da 16 megapixel con flash led, i sensori per luminosità a prossimità ed un piccolo LED di notifica. La scocca è realizzata in plastica con un parte in metallo che se da un lato gli conferisce una maggiore importanza in termini qualitativi, dall'altra lo rende sicuramente più scivoloso.

Oltre al secondo microfono, sul retro, leggermente sporgente, c'è la fotocamera principale circolare con il flasd LED ed il sensore per il riconoscimento delle impronte, accurato nel riconoscimento ed anche abbastanza rapido nello sblocco. Il sensore può essere anche utilizzato per proteggere l'avvio di alcune applicazioni o avviare applicazioni e contatti associandoli a diverse dita.

Più in basso c'è la griglia per lo speaker di sistema. Per facilitare l'utilizzo con una sola mano è possibile ridurre l'interfaccia effettuando uno scorrimento del dito sui tasti funzione verso destra o sinistra. Un doppio tap nella zona vuota fa tornare l'interfaccia alle dimensioni iniziali.


Lateralmente ci sono i tasti per la regolazione del volume ed il tasto di accensione/blocco. Sulla parte inferiore c'è il microfono principale e la porta USB, di tipo micro ma con supporto OTG. Sulla parte superiore e posizionato unicamente il jack audio da 3.5mm.


La scocca può essere rimossa per accedere alla batteria, ai due slot per SIM card, entrambi in formato micro ad alla microSD con cui possiamo espandere i 32GB di memoria interna di cui poco meno di 10GB occupati da files di sistema. Volendo, possiamo scegliere di utilizzare una microSD come memoria predefinita di sistema.

DISPLAY IPS DA 5.7 POLLICI IN RAPPORTO 18:9

Una delle principali caratteristiche di questo View è sicuramente il display. Wiko, infatti, è tra le prime aziende a portare un display in rapporto 18:9 al di sotto dei 200 euro. Il pannello utilizzato per questo device è un IPS LCD a laminazione completa da 5.7 pollici con risoluzione HD+ da 1440x720 pixel, una densità di 282ppi, multitouch a cinque punti di contatto e bordi leggermente arrotondati.

La qualità di questo display è in linea con la fascia di prezzo. In vista frontale non ci sono particolari problemi ed anche i colori sono ben riprodotti. In vista laterale, invece, c'è una decisa variazione di tonalità, dall'azzurro al giallo, ed anche una perdita di contrasto. Non ci sono possibilità di regolazioni tramite le impostazioni ma abbiamo la possibilità di attivare la funzione "ambient" che illumina brevemente il display quando riceviamo una notifica.


Il vetro anteriore, inoltre, ha un efficace trattamento oleofobico e non trattiene molto le impronte ma è abbastanza riflettente e ne rende più difficile la vista quando colpito direttamente dal sole nonostante la presenza nelle impostazioni di un'apposita funzione per ottimizzarla. Altro problema riguarda la polarizzazione che è presente solo in vista orizzontale. Utilizzando occhiali da sole polarizzati, infatti, il display si oscura notevolmente in vista verticale.

HARDWARE E PRESTAZIONI

Per questo View è stato utilizzato un processore Snapdragon 425 di Qualcomm, un quad core Cortex-A53 da 1.4GHz con GPU Adreno 308 e 3GB di memoria RAM.

Questo comparto hardware è in grado di offrire delle prestazioni tutto sommato buone quando utilizziamo le applicazioni più comuni, ad esempio social e messaggistica, ma ci sono spesso dei fastidiosi rallentamenti all'interfaccia, in modo particolare quando le applicazioni in esecuzione diventano un po' troppe. I giochi non sono molto rapidi ad avviarsi ma riescono comunque ad offrire una buona esperienza d'uso.

Più notizie
  • Processore: Snapdragon 425 quad-core Cortex-A53 1.4GHz
  • GPU: Adreno 308
  • Memoria: 3GB RAM / 32GB Storage + espansione microSD fino a 128GB
  • Display: IPS LCD 5.7" (18:9 aspect ratio, 1440 x 720 pixel, HD+, vetro 2.5D)
  • Fotocamere: 13MP posteriore f/2.0 AF e Flash LED + 16MP frontale FF con Flash LED
  • Connettività: dual SIM 4G LTE, 802.11 b/g/n WiFi, microUSB 2.0 OTG, A-GPS
  • Dimensioni e Peso: 151.5 x 73.1 x 8.7 mm / 160 grammi
  • Batteria: removibile da 2900 mAh
  • Sistema Operativo: Android 7.1.2 con Wiko Launcher
  • SAR : Testa: 0.398 W/kg / Corpo: 1.296 W/kg
  • Altro: Sensore impronte, luminosità, prossimità, giroscopio, bussola e Radio FM

I benchmark non raggiungono punteggi elevati. Con AnTuTu si raggiungono mediamente 36,600 punti, 13fps con GFX Bench, 3.660 punti con 3D Mark Ice Storm Extreme e 692 punti in single core e 1905 punti in multi core con Geekbench.

Per quanto riguarda la connettività abbiamo il Wi-Fi 802.11 b/g/n monobanda ed il Bluetooth che supporta le specifiche 4.2. La porta USB è di tipo micro con funzionalità OTG. Non mancano i vari sensori di luminosità, prossimità, accelerometro, bussola e giroscopio. Presente anche la Radio FM ma manca l'NFC.

La fotocamera posteriore ha un sensore nativo in 4:3 da 13 megapixel con flash LED ed apertura f/2.0. Stessa apertura anche per la fotocamera anteriore che ha un sensore da 16 megapixel, anche questa con apertura f/2.0 e flash LED ma fuoco fisso.

BATTERIA, AUDIO E RICEZIONE

Il Wiko View è un dual SIM con supporto alle reti LTE in Cat. 4 che può essere attivato, alternativamente, su entrambe le SIM. La SIM secondaria va in 3G. Buona la ricezione sia del segnale di rete cellulare che del Wi-Fi. Buono anche l'audio in capsula che offre un volume abbastanza alto, senza distorsioni. Anche lo speaker di sistema ha un volume elevato ma viene attutito quando poggiamo il device su una superficie piatta. Al massimo volume, inoltre, c'è un po' di distorsione.


Anche se non offre prestazioni molto elevato, il comparto hardware ha il merito di non richiedere molta energia per cui la batteria da 2900mAh si rivela davvero ottima per coprire senza nessun problema una giornata di utilizzo intenso. Mediamente ho raggiunto oltre sei ore di display attivo. Altra cosa positiva è che la batteria può essere rimossa e sostituita. La ricarica, però, è lenta. Per completarla occorrono circa un paio d'ore.

Due i sistemi di risparmio energetico: uno ci permette di scegliere le applicazioni a cui limitare l'accesso alla rete; un altro che limita la possibilità d'uso esclusivamente al telefono ed ai messaggi massimizzando la durata della batteria.

ANDROID NOUGAT CON WIKO LAUNCHER

Il sistema operativo è Android è in versione 7.1.2 con il Wiko Launcher, un'interfaccia che va solo ad aggiungere qualche personalizzazione tra cui una pagina in cui vengono mostrate news ed alcune informazioni su meteo, applicazioni, contatti ed eventi. Wiko ha anche aggiunto una serie di gesture tra cui il doppio tap per attivare e spengere il display.

Preinstallate ci sono alcune applicazioni tra cui un player audio, un player video, un gestore di files e 360 Security (che possiamo rimuovere) per ottimizzare le risorse del sistema, pulire la memoria e proteggere da virus.

FOTOCAMERE

Wiko ha personalizzato anche l'interfaccia fotografica che permette di visualizzare anche le miniature delle ultime foto scattate sfruttando la maggiore lunghezza del display. Sono diverse le funzionalità a nostra disposizione tra cui "scatto professionale" che offre regolazioni separate di bilanciamento del bianco, ISO, esposizione e messa a fuoco. E' anche possibile impostare la risoluzione delle foto in 18:9 e catturare una foto da 52 megapixel per interpolazione con la funzione Super Pixel..


La qualità fotografica è tutto sommato soddisfacente considerando la fascia di prezzo di questo Wiko View. Le foto scattate in buone condizioni di illuminazione ambientale offrono un buon dettaglio e colori naturali. Vanno oltre la sufficienza anche le macro ma c'è una tendenza a sottoesporre quando ci sono scene con maggiori contrasti con una conseguente perdita di dettaglio nelle zone più in ombra.

L'HDR, che possiamo anche utilizzare in modalità automatica, riesce a compensare abbastanza bene le differenze di illuminazione. I "difetti", comunque, emergono quando effettuiamo un crop al 100% delle immagini che evidenziano una rumorosità diffusa, dovuta alla compressione, che aumenta in condizioni di illuminazioni più difficili.

Qualità che va ben oltre la sufficienza per le foto scattate tramite le fotocamere anteriore a cui possiamo applicare un effetto di miglioramento del volto ed uno che consente la sfocatura dello sfondo anche se l'algoritmo non è dei più precisi. I video, infine, hanno un buon livello di dettaglio con entrambe le fotocamere, audio stereo ma sono penalizzati da una stabilizzazione praticamente assente.

CONCLUSIONI

Il Wiko View viene venduto a 199 euro ed è disponibile in quatto varianti di colore (Black, Gold, Deep Bleen, Cherry Red). On line si trova a circa 180 euro, un prezzo sicuramente più interessante per questo smartphone che offre comunque un display da 5.7 pollici in un design compatto. Display da cui mi sarei aspettato una maggiore qualità. Tra i "contro" ci metto i materiali che fanno subito percepire la sua fascia di prezzo e le prestazioni che non mi hanno particolarmente soddisfatto, non tanto per come "girano" applicazioni e giochi, ma per l'esperienza d'uso generale. Tra i punti a favore invece, oltre all'ergonomia, in rapporto all'ampia diagonale del display, ci metto anche la possibilità di utilizzare contemporaneamente le due SIM e lo slot di espansione e la buona autonomia offerta dalla batteria che è anche removibile.

5.7'' IN UN DESIGN COMPATTOQUALITA' FOTOAUTONOMIADOPPIA SIM ED ESPANSIONE
SPORADICI RALLENTAMENTI DELL'INTERFACCIAPOLARIZZAZIONE DISPLAYMATERIALI

VOTO: 7.5

6.9 Hardware
7.7 Qualità Prezzo

Wiko View

Compara Avviso di prezzo

Wiko View è disponibile su a 121 euro.
(aggiornamento del 21 maggio 2018, ore 20:31)

179

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
G Softwares

Si potrà aggiornare ad Android Oreo?

Alek_Shepard

Io ce l'ho da un paio di giorni, e mi trovo in disaccordo con alcune parti della recensione, in primis i materiali che non sembrano assolutamente di uno smartphone di fascia entry level, il sistema operativo raramente ha degli scatti, le app e i giochi girano più che bene. E le fotocamere, credo che con questo prezzo, non si possano trovare di qualità migliore, e sono ottime comunque...

Riccardo Benzoni

il p23 è il migliore tra i mediatek recenti, buone prestazioni e finalmente consumi adeguati.
In mano ad un'azienda semi-seria che sa un minimo ottimizzare il software, può essere un ottimo processore per smartphone sub-150€.

Mauri B-Tek-V4

Ma provare prima di commentare?? Ero un po' scettico su questo Wiko View ma devo ricredermi è 1000000 volte meglio di S8 (nel senso prestazioni/prezzo)

Mario

Oggi l'ho provato acceso da mediaworld.
Sono rimasto piacevolmente colpito.
Non si vedono i pixel dell'lcd, o almeno così al volo.
Mi sembrava reattivo, leggo solo ora uno snapdragon 425.
Nel complesso mi è piaciuto. Spesso le recensioni e i numeri fanno fuori un telefono che alla fine fa il suo lavoro egregiamente.

kikko19

cosa vuol dire 18:9? a scuola le proporzioni non le insegnano piu'? dovrebbe essere 2:1 ah ok il marketing vuole numeri diversi...

RitornoAlFuturo

non hai capito che si impunta ed è lento? lo ha detto. Ci sono Honor/Huawei, Motorola/Lenovo allo stesso prezzo che vanno molto meglio

RitornoAlFuturo

si, a questo prezzo mi prendo sempre un huawei p8 lite 2017

Gabriele Diex

Veramente fino a 3 anni fa, vendevano i Tablet da 10 pollici con risoluzione HD....e mi pare che andavano bene.

Orlaf the plague

Sempre meglio questo che S8.

Mi aggrego ai matti qui giù...

N

E si vede che conosci bene i sintomi

Hal Twister

Guarda lo volevo dire.

Desmond Hume

In tal caso chiedo umilmente scusa

N

Vedi che come al solito scrivi a vanvera tanto per? non mi faccio di metanfetamina, mi faccio solo di benzodiazepine . Se non sai le cose evita di parlare thx!

Gark121

meizu... non potevi portare un esempio migliore: fa solo m3rdate da un anno e mezzo....

Desmond Hume

Vedia amico il problema della metanfetamina come quello di tutte le droghe sintetiche è che causa danni irriparabili.
Quando deciderai di smettere sarà sempre troppo tardi.

Desmond Hume

Eh ma ci sono i 18:9 è più meglio!1!1!
Il nuovo specchietto per le allodole di fine 2017. Non importa se poi è un 720p allungato.

losteagle17

Sarà la versione cinese ... Elephone S8 ! ;-)

Pistacchio

Così evitiamo di leggere e perdere tempo

SantoSubito

È il mio maestro

ilmondobrucia

P8 lite 2017 è di cartone con 16 gb. Ho provato ad aumentare i dpi come faccio con Sony si sono accavallate le icone

Mario

il p8 lite ha dei neri non neri, trattiene le impronte... non so se lo comprerei mai.

Mario

perchè mio cuggino mi da un S8 usato allo stesso prezzo. Mi vuole fregare

WhytoBuy

Nel titolo devono anche scrivere Snapdragon 425 a 200€

Luca Bussola

MA HAI DUBBI A RIGUARDO???
Mille volte meglio questo! ;-)

Hal Twister

Li dovresti confrontare con la versione prime.

NEXUS

si certo certo

ctretre

Spesso hanno rimarchiato prodotti cinesi, che è diverso dal delegare in Cina la produzione

NEXUS

ecco miste ovvio, allora anche apple è cinese visto che li fanno in cina

Neutron

una panda truccata da ferrari

ctretre

Wiko è francese poco più di quanto Mediacom è italiana

ctretre

No, ma almeno un moto g si

ctretre

A me si ruppe dopo due anni alla seconda (brutta) caduta…

ctretre

Alcatel è cinese. Se volessi prendere un europeo a tutti i costi prenderei un BQ. E quasi quasi lo farò al prossimo giro.

N

Senpre melio cuesto ke sotto

Mario

Ragazzi meglio questo o S8?

N

Sempre meglio questo che s8

Alessandro Zigliani

A te magari non fregherà una cippa della garanzia ma la casalinga di Voghera può darsi che la consideri una condizione indispensabile per l'acquisto di uno smartphone. La tua "conoscenza" deriva dalla tua passione per questo mondo, non è detto che tutti abbiamo questa passione, come tu ti affidi al fruttivendolo per acquistare la verdura mentre c'è gente che sfrutta la propria "conoscenza" per coltivare ottimi pomodori biologici nel proprio orto. P.O.V.

Damiano

Con più di 50-60€ però, e senza 18:9

Mina Bianca

E già

Paulo

Sempre meglio questo che s8

ilmondobrucia

Sempre meglio questo che s8

Gaston_3®

sempre meglio questo che S8

Emanuele Staiano

io un po' di colpa la darei anche alle persone che si ostinano a comprare nei centri commerciali.... se ci fosse un po' di fiducia negli store online e un po di "conoscenza" sarebbe tutto più bello, per farti un esempio, da circa 3 settimane ho acquistato per 112€ un fantastico xiaomi redmi note 4X , sd625, FHD, forse solo la garanzia è problematica

Raizen_01

Strano, non ho ancora letto un commento del tipo: "sempre meglio questo che S8"

utente

Anch'io se è per questo :).

Giorgio Mastrota

Non cito Xiaomi perché non sono confrontabili, ma cito Huawei P10 Lite e P8 Lite 2017: entrambi anni luce avanti a 'sto catorcio...

Garrett

Io preferisco gli snapdragon. Ho avuto anche mediatek e non mi sono mai piaciuti

Garrett

Form factor inutile e mi riferisco anche agli altri telefoni

Dea1993

ma che cavolo stai dicendo.
commenti del genere sono da "scaffale" non quel soc.
secondo te dovrebbero esistere solo smartphone di fascia alta?? e quei poveri disgraziati che possono permettersi solo smartphone economici? cosa comprano?
questi sono soc di fascia bassa più che buoni per un uso in questa fascia.
vedi ad esempio tutti gli smartphone con mt6737, quel soc va anche un po meno dello snap 425, ma nonostante questo, ci sono anche smartphone veramente ben fatti con quel mediatek.
il problema non è il soc, ma il prezzo, se fosse costato 50 euro in meno di listino sarebbe stato ottimo (stiamo parlando di un wiko, come possono permettersi di fare prezzi così alti).
questo soc nella giusta fascia di prezzo va benissimo

Android

OnePlus 6: recensione e confronto con OnePlus 5T

Hardware

Recensione Logitech G560, speaker 2.1 con LED RGB

Come e perché smaltire rifiuti tecnologici: lunga vita al bidone barrato #report

Acer

Recensione Acer Switch 5: fanless, penna e Core i7-7500U