Da Londra a New York in 29 minuti: secondo Elon Musk si viaggerà sui razzi

29 Settembre 2017 301

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Chi ha detto che i razzi riutilizzabili servono soltanto per portare preziosi contenuti fuori dalla nostra atmosfera o per i prossimi viaggi spaziali? Non bisogna andare necessariamente troppo lontano secondo Elon Musk, imprenditore visionario che sta letteralmente cambiando il mondo con le sue idee, apparentemente folli ma con basi solide. Sul palco del International Astronautical Congress in corso ad Adelaide, Australia, ha così svelato il suo piano per ridurre i principali viaggi di lungo raggio in soli 30 minuti.

Pensate che qualsiasi distanza sulla Terra potrebbe esser percorsa in meno di 1 ora, e il tutto al prezzo di un volo intercontinentale in economy. Non è fantascienza, basterà "soltanto" mettere a punto l'imminente mega-razzo chiamato BFR, o "Big Fucking Rocket", capace di sfuggire all'atmosfera e portare il prezioso carico di passeggeri su un orbita sicura. Si tratta di mezzi ancora in fase di sviluppo, Musk ha assicurato che verranno realizzati nei prossimi 6-9 mesi e vedranno quindi la luce nel 2018.

Si tratterebbe di una vera e propria rivoluzione per i trasporti aerei, con distanze e tempi praticamente azzerati sul lungo raggio. Nel video animato si vede una simulazione di viaggio, con launchpad di partenza ancorato poco fuori New York, in acqua, facilmente raggiungibile tramite uno scafo-shuttle. Addio quindi ai caotici e complessi aeroporti di oggi. Una volta saliti a bordo avviene la portentosa accelerazione del BFR, capace di raggiungere i 27.000 km/h una volta fuori dall'atmosfera, atterrando così a Shanghai (11.265 km più in là) dopo soli 39 min!


Bisogna specificare che non tutto il razzo effettuerà il tragitto, raggiunto il culmine, il primo stadio, il vero e proprio razzo, si sgancerà dalla sezione che trasporta i passeggeri e rientrerà nel punto di partenza, pronto per un nuovo carico. Un sogno ad occhi aperti, tra le tratte citate leggiamo: Londra-Dubai in 29 min, Londra-New York in 29 min, New York-Parigi in 30 min, Londra-Hong Kong in 34 min, Sydney-Tokyo in 35 min, Los Angeles-Shanghai in 36 min, New York-Tokyo in 37 min, Sydney-Dubai in 40 min, Sydney-Atene in 47 min, Sydney-Zurigo in 50 min, Los Angeles-Johannesburg in 50 min e così via.

Musk ha parlato di questo incredibile progetto alla fine del suo lungo discorso, punto cruciale saranno ovviamente i nuovi razzi, adesso che i Falcon si apprestano pian piano ad andare in pensione. Non ci sono tantissimi dettagli, si stima che i BFR potranno portare a bordo dalle 80 alle 200 persone ogni singolo viaggio, ma non si sa ancora come tali viaggi potranno esser regolati e quanto impatteranno sull'attuale mercato degli spostamenti aerei. Chiaro, sarebbe un vero e proprio terremoto, magari le compagnie aeree diverranno i primi acquirenti dei nuovi mezzi.

Il problema più grande, tuttavia, riguarda noi esseri umani e l'effetto che l'accelerazione di un razzo crea nel corpo, uno stress che non tutti potranno di certo sopportare così facilmente. Non sono stati forniti sufficienti dettagli su questo aspetto, non certo di poco conto.


Tra il dire e il fare c'è un oceano, almeno in questo caso. Elon Musk può contare su 16 atterraggi completati con successo con i suoi Falcon 9, ma per far rientrare in sicurezza dei nuovi modelli ancor più grandi e con 200 persone a bordo ci vorrà ben altro. La sicurezza e l'affidabilità dovrà essere massima, e per questo serviranno di certo diversi anni.

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 572 euro oppure da Amazon a 620 euro.

301

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
sbiki85

Bancarotta...fraudolenta: sia chiaro.

Gios

perchè forse solo io e te leggiamo i racconti del più grande e unico genio della fantascienza!

cesco

Ahahah, ok.
Quella che conosco io parlava di una ritmo dell '88 a €6000 Chiamare Franco ore pasti
Finale della canzone dal titolo No Perditempo No che la Cortellesi cantò quando cocondusse il Festival di Sanremo nel 2004.

italba

Non credo che l'abbia inventata la Cortellesi, gira da parecchio tempo. Quella che conosco io diceva:
- Vendesi Fiat Duna 98.000 Km, telefonare Franco ore pasti.
- Ah Fra', magna pure tranquillo!

cesco

Urca, alta citazione della Cortellesi?

leo1984

stavolta il caro musk ha detto una minchi4ta... a meno che tutti non abbiano una preparazione da astronauta/pilota di caccia la vedo dura..

Babi

Per me delle sparate così le può fare solo il berlusca...sicuramente per l'occasione si è travestito da musk!

jenuty

Tecnologia vecchia, i Nazisti nella realtà parallela (Philip k dick) usano questo sistema già dagli anni '60!!! e sono già su marte da decenni! Ma i libri li leggete?

lupo

Mitico coyote

lupo

Lui arriverà per primo! https://uploads.disquscdn.c...

lupo

... https://uploads.disquscdn.c...

Liuk

Mi ricorda qualcuno che fa lo stesso.
Solo che le sue non stanno ne in cielo....ne in terra.

Liuk

E poi ci sono i Razzi terrestri.
(Fin troppo)

lupo

Hai capito benissimo che intendo l'accelerazione per raggiungere unasimile velocità!

franky29

Secondo me fa bene meglio provare invece di non fare niente con i soldi e lui ne ha tanti

Breus

Elon Musk questa volta è arrivato secondo: https://uploads.disquscdn.c...

Mario Marchese

ho trovato questo in rete ad esempio il vega che è uno dei razzi più utilizzati:

Il Vega, acronimo di Vettore Europeo di Generazione Avanzata, è un vettore operativo, sviluppato in collaborazione dall’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) per il lancio in orbita di piccoli satelliti. Per quello che riguarda i motori, è il quarto stadio, denominato Attitude and Vernier Upper Module, che utilizza un propellente liquido, costituito da dimetilidrazina asimmetrica (UDMH) e tetraossido di diazoto come comburente. La regolazione dell’orientamento del modulo è attuata tramite un sistema che fa uso di idrazina. Il primo stadio del razzo invece (sono 4, 3 dei quali a propellente solido) è alto 11,20 metri, ha un diametro di 3 metri e un peso di 97 tonnellate, di cui 88 di propellente.

Insomma ci sono diversi composti chimici.

Tony Musone

perdonami ma chi legge e non capisce non sono di certo io, almeno non in questo caso

- da nessuna parte è scritto che domani è in partenza il primo razzo e di affrettarsi, invece nell'articolo è scritto:
Si tratta di mezzi ancora in fase di sviluppo, Musk ha assicurato che verranno realizzati nei prossimi 6-9 mesi e vedranno quindi la luce nel 2018.

- l'articolo poi si conclude con:
Elon Musk può contare su 16 atterraggi completati con successo con i suoi Falcon 9, ma per far rientrare in sicurezza dei nuovi modelli ancor più grandi e con 200 persone a bordo ci vorrà ben altro. La sicurezza e l'affidabilità dovrà essere massima, e per questo serviranno di certo diversi anni.

- il nostro amico cita anche un'accelerazione a 9g, ora più sotto qualcuno ha provato a spiegare che velocità e accelerazione sono due cose diverse, in più nell'articolo leggo:
<ì>Il problema più grande, tuttavia, riguarda noi esseri umani e l'effetto che l'accelerazione di un razzo crea nel corpo, uno stress che non tutti potranno di certo sopportare così facilmente. Non sono stati forniti sufficienti dettagli su questo aspetto, non certo di poco conto.

per fare un ragionamento logico che abbia un senso e non sia un accozzaglia di congetture frutto di speculazioni personali, bisognerebbe partire da dei dati, magari verificabili, e io non li ho trovati... tutto qui ;)

takaya todoroki

Quella della simulazione è una teoria discussa da filosofi eminenti i quali sono arrivati alla conclusione che sarebbe impossibile dimostrarlo o dimostrare il contrario.
Quindi è possibile, ha ragione Musk.

Mario Marchese

il problema sussiste caro mio, leggiti gli altri commenti se hai tempo, io stimo Elon Musk, ma spesso se ne esce con cose che rasentano l'assurdo, come quando diceva, che potremmo essere una sorta di viedogioco.

Wylly 86

Basta che lo leggi. Se leggi e non capisci che ha descritto esattamente rischi statistici reali e le loro conseguenze, non so in che altro modo lo puoi capire. Se uno vuole continuare a dire che ad oggi giorno, un razzo, ha le stesse probabilità di incorrere in un incidente rispetto ad un aeromobile è perché si sta sforzando a non capire e li non ci si può fare nulla. Però mi sforzerò ulteriormente visto che di sicuro continueranno i fraintendimenti. Un aeromobile è un mezzo per trasporto (civile e non), collaudato da ormai quasi cento anni di studi e sviluppi vari, con correzioni dopo ogni incidente che nella storia è concorso. I razzi invece, sono dei mezzi usati in rarissimi casi per il trasporto umano e solo nel comparto spaziale, dove non poche volte rispetto al numero di lanci vi si sono verificati incidenti mortali. Non per ultimo dove non sono impiegati per il trasporto umano, si verificano numerosi incidenti o malfunzionamenti, a causa delle sollecitazioni meccaniche/fisiche a cui sono sottoposti.

steek

Guarda che i razzi di oggi vanno a ossigeno liquido e metano..inquinano molto ma molto ma molto meno di un aereo che va a kerosene! Ben vengano questi razzi ^^
Si cmq per sfuggire alla gravità terrestre senza razzi chimici dovremo aspettare la fusione nucleare ma per vedere ciò mi sa che saremo già morti ^^

Mario Marchese

Non sto dicendo che non lo utilizzerei, sto solo dicendo che allo stato attuale non è abbastanza sicuro ed economico, e prima che lo diventi dovremmo fare prima altre scoperte, un nuovo modo per sfuggire dalla gravità terrestre senza l'ausilio dei motori a combustione, questo non lo dico io, ma gli scienziati di tutto il mondo.

Mario Marchese

Se anche fosse dimostrato che è più sicuro degli aerei, rimane il problema dei costi, carburante, personale addetto al lancio, cantieri, tempi accettabili tra un volo ed un altro e altre decine di cose che al momento non mi vengono in mente, in futuro sarà possibile senza ombra di dubbio, ma non con le tecnologie attuali, per non parlare dell'inquinamento dovuto dagli scarichi dei razzi, nel mondo ci sono 3.7 miliardi di voli all'anno, pensa se a posto degli aerei fossero razzi, in un breve periodo oscureremmo i cieli, e piomberemmo in un' era glaciale ^_^.
Penso che il problema principale sia proprio il propellente, dovremmo trovare un nuovo modo per sfuggire dalla gravità terrestre, non basta un razzo riutilizzabile, credo che qui Musk si sbagli per il momento.

Mario Marchese

Per non parlare poi dei costi, secondo me qui Musk, sta prendendo un abbaglio, a meno che non si usi altro al posto del carburante, ma che ancora non esiste.

AlphAtomix

Questa la vedo dura, già mi vedo i passeggeri che svengono spiaccicati sui sedili.

Francesco Renato

Questa sparata mi ricorda, moltiplicata all'ennesima potenza, le faraoniche aspettative del consorzio Iridium per il telefonino satellitare, promesse non mantenute che hanno portato al fallimento prima il consorzio e poi la stessa Motorola che guidava il consorzio.

PassPar2

Si sono l'ingegnere capo e ho una vita segreta da commentatore di blog.

Repox Ray

Un modo originale per sterminare top manager con le coronarie deboli

lupo

Ovvio, intendevo l'accelerazione per raggiungere tale velocità! non facciamo i pignoli avete capito benissimo

DeeoK

Quello è vero, ma se non erro è stato uno dei primi problemi considerati per il Falcon.

Tony Musone

"... e la marmotta incarta la cioccolata"

tommaso

Musk non ha un cent, vive di donazioni..

Tony Musone

tranquillo lo deve stare di sicuro ma dov'è il ragionamento e la logica nel suo commento?

Tony Musone

i rosiconi non hanno nazionalità ;)

Tony Musone

ogni giorno?
ogni anno vorrai dire, lo IAC è a scadenza annuale

tieni conto che quando presentò il progetto space x, critiche simili alle tue si sprecavano

p.s.
e poi guarda solo chi ha appoggiato il tuo commento e ti puoi fare un'idea di quel che hai scritto ;)

Marco

Va bene scusa, torno a guardare i film di sylvester stallone, l’ingegneria aerospaziale non mi compete.

Tony Musone

Eeeh?

Ma non dovevi non rispondermi più?

Marco

Sì e il nuoto è uno sport completo

Tony Musone

Ecco non rispondere. Meglio.

Tony Musone

Evidentemente tu pensi che mettere un virgolettato ti dia diritto di scrivere qualsiasi stupidata

Marco

Alla fauna come la tua “specie” non bisognerebbe nemmeno rispondere. Un abbraccio

Marco

Evidentemente non sei abbastanza sveglio per capire che era scritto tra virgolette.

Tony Musone

Perché non hai capito chi era e la cosa, chissà com'è, non mi stupisce affatto ;)

Tony Musone

No. Questo è quel si risponde ad uno che non sa cosa dice.

Fabrizio

basta guardare i commenti dello stesso articolo su the verge e qui per capire il degrado di molte persone che usano questo sito.... o forse l'arretratezza di molti italiani https://www.theverge. com/2017/9/29/16383048/elon-musk-proposes-city-to-city-travel-by-rocket-right-here-on-earth

Marco

Finalmente qualcuno che l’ha detto. Grazie

Marco

“Totò non mi è mai piaciuto”

Marco

Io non ho proprio commentato...

Marco

Ah quando non si sa cosa dire si passa ai commenti sul fisico. Bene anzi, benissimo

Apple

Apple iPhone XS Max ed Apple Watch Series 4: unboxing e prima accensione

Android

Asus Zenfone Max Pro M1: live batteria (5.000mAh) | Inizio ore 8:00

Riforma europea del copyright: un disastro per la libertà in Rete #prospettive

Android

RECENSIONE Oppo Find X Lamborghini Edition: stupendo ma non perfetto