WhatsApp: lascia uno dei due fondatori

13 Settembre 2017 141

WhatsApp è diventato molto velocemente uno dei client di messaggistica istantanea più famosi e diffusi di sempre - e di sicuro più utilizzata oggi, con oltre un miliardo di utenti attivi al giorno. Prima di diventare proprietà di Facebook, in una delle acquisizioni più costose dell'intera storia, era una startup indipendente capitanata da due soli individui, entrambi ex-dipendenti Yahoo!, Brian Acton e Jan Koum.

Poco fa il primo ha annunciato su Facebook che presto lascerà la compagnia che lui stesso ha fondato. L'obiettivo è creare una nuova impresa no-profit che si collocherà "all'intersezione di non-profit, tecnologia e comunicazione". Maggiori dettagli non sono stati forniti, ma arriveranno a chi è interessato nel corso dei prossimi mesi.

Nessun attrito con Facebook, insomma, ma un'idea che frullava nella testa già da qualche tempo, e che ora è pronta per essere trasformata in realtà. Acton, d'altra parte, ha l'enorme fortuna di essere in una posizione economica tale da potersi prendere i rischi che vuole e seguire le proprie passioni. Staremo a vedere cosa ne verrà fuori.

Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE è in offerta oggi su a 230 euro oppure da Unieuro a 483 euro.

141

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
steph9009

È andato a lavorare per quelli di Telegram. XD

Matteo

Che anche se usano il loro cloud per salvare i messaggi di WhatsApp, chi va a hackerare tutto il sistema per fregare i messaggi?

Dario · 753 a.C. .

Non ho capito dove vuoi arrivare

Matteo

Dici che qualcuno si metta ad hackerare i server WhatsApp? Di facebook non si é mai sentito mi pare

Dario · 753 a.C. .

Infatti quella è una grande presa in giro. I messaggi sono crittografati end to end affinché il server non possa leggerli, poi però vengono caricati in chiaro su server di terzi (google e Apple) di cui WhatsApp non ne ha neanche il controllo.
Però basta disattivarlo, anche se deve farlo anche la persona con cui chatti

Dario · 753 a.C. .

Uno li usa perché alla fine "costretto" ma non direi che da quando l'ha presa Facebook hanno
Fatto solo belle cose come dicevi

Dea1993

poi scusa, tutta questa preoccupazione dei dati inviati a facebook e aziende terze fidate, quando poi magari usiamo google come motore di ricerca?? (chi non lo usa?) che alla fine fa le stesse identiche cose ovvero condivide i dati delle tue ricerche con terzi per farti apparire pubblicità mirate.

Dea1993

di me hanno ben poco da vendere.
non lo uso mai (solo per un gruppo del cavolo tra cugini/e) e di tanto in tanto qualche gruppo per organizzazioni varie (come compleanni per esempio), per il resto uso sempre telegram.
poi sai che problema cedono i miei dati a facebook, ma su facebook ci sono gia con nome cognome e mie foto (e su whatsapp non ho più informazioni e i contatti che ho li ho gia tutti come amici su facebook).
dati prelevati dalle conversazioni non li possono prendere in quanto cifrati E2E, ma anche se lo facessero da me pescherebbero poco perchè lo uso pochissimo.
insomma non vedo la gravità della questione

Matteo

Ma mica viene crittografato solo il viaggio dei messaggi? Una volta sul dispositivo che senso ha? Già ora quando fai il backup sul cloud ti avverte che non sono crittografati.. Alla fine serve solo per evitare che vengano intercettati durante il viaggio

Orlaf

LOL

Gaston3®

Le App arriveranno.

David Lo Pan

Come volevasi dimostrare!
(parte III)

- attualmente in lavorazione -

David Lo Pan

Come volevasi dimostrare! (parte II)

Dario · 753 a.C. .

prima c'era scritto nei termini di servizio che non vendevano i tuoi dati, ora il contrario: c'è scritto nelle faq chiaramente che cedono i tuoi dati a facebook. anche i tuoi Dea1993!

Dea1993

è per dire che i pro dell'acquisizione da parte di facebook sono più dei contro, whatsapp era veramente arretrata prima, non che adesso sia chissà quanto avanti (basta vedere telegram, è un altro mondo sotto ogni punto di vista, tranne che per il numero di utenti), ma almeno si è rinnovata.
e comunque anche prima (essendo sempre stata closed source) chi mi dice che i dati non venivano condivisi con pinco pallino o qualche ente USA? quindi sinceramente non mi sento di dire che "era meglio prima che arrivasse facebook"

Dario · 753 a.C. .

Cosa c'entra la crittografia col fatto che condividono i dati con terzi?

NEX

lo potevo fare anche sul 3gs LOL

Horatio

Si poteva anche con iOS 4, probabilmente anche prima

G. & G. Consulenza Professiona

Ghostbuster!!!!!

Dea1993

be almeno ora hanno la crittografia.
sinceramente da utente che usa molto poco whatsapp devo dire che è migliorato drasticamente da quando è stato preso da facebook.

Thomas Schietti

poche dato che se l'comprata nel 2014 ormai

Danny #

Ma cosa, se non ci fosse stato WhatsApp ci sarebbe stato qualcun altro, immagino Skype. Il loro merito è aver avuto l'idea giusta al momento giusto ma non sono certo indispensabili per l'umanità. Vince chi arriva un secondo prima e con le chiavi giuste ma da qui ad esaltare gente ce ne passa.
Cmq gli SMS li ricevi sempre, anche se non hai credito; per ricevere un messaggio su WhatsApp devi avere Internet. Questo ha portato la gente ad essere OBBLIGATA a stipulare contratti vari con gli operatori e ad alimentare un ulteriore mafia, sempre degli operatori.
Essere arrivati primi poi non elimina la mancanza del cloud e tutto ciò che ne comporta.

Dario · 753 a.C. .

No ma c'è gente che dice sempre quando arriverà il cloud, ma loro adesso hanno messo la crittografia e2e e già la tolgono? Mi sembra assurdo, prima la sponsorizzano e poi la levano?

L'unica soluzione sarebbe fare chat cloud e chAt segrete come telegram

Dario · 753 a.C. .

Dimentichi la feature migliore: condivisione dei dati con società di terze parti (Facebook)!

Dario · 753 a.C. .

Tipo la condivisione dei dati con Facebook?

Oliver Cervera

Infatti, inutile sognare, ma il mio era uno scherzo XD

Dario · 753 a.C. .

Oliver ma il colloid non potrà mai arrivare. Ormai hanno messo la crittografia e2e e pubblicizzata. Che fanno ci ripensano e la tolgono ?

Dario · 753 a.C. .

Infatti hanno messo quello sfondo perché lasciarla con le maioliche e gli appendi asciugamani sembrava brutto

Orlaf

Mi sa che questo era il fondatore che appoggiava WM.

Ora i Winphonari si che sono finiti xD

David Lo Pan

Come volevasi dimostrare!

D3stroyah

lui è libero. noi no. conta solo quello. il resto sono 000 superflui

Raiden

Viber arrivò quasi in contemporanea con Whatsapp, anzi c'è chi dice che arrivò pure qualche mese prima.

Raiden

Ai tempi in cui avevo il 4s era già così

SUPerPony

In questo caso possiamo dire che "tutto il male è venuto per nuocere"

David Lo Pan

Immagino....... Un tipo del genere, come minimo, avrà una ventina di gruppi sul "suo" (è proprio il caso di dirlo) WhatsApp. Ha mollato giusto in tempo. Io, comunque, mi sarei suïcïdätö ben prima. Oltre i miei attuali due gruppi, davvero non si può. Poi si sentirebbero le vocine nella testa, si vedrebbero cani e gatti che vivono insieme, masse isteriche!!! (cit.)

David Lo Pan

Io, invece, ieri sono venuto a conoscenza di una cosa che mai mi sarei aspettato da un iPhone!!! Collegato il 6s di mia suocera tramite USB ad un comunissimo PC con Windows 7, sul display del melafonino è apparsa la richiesta: o lasciarlo in carica (se non ricordo male) oppure accedere alla cartella delle foto scattate, la classica DCIM!!! Non potevo credere ai miei occhi! Sono serio, io ero fermo ad iTunes. Magari è già così da qualche anno, vero? Adoro quando la gente spegne tutto il mio entusiasmo: mi dà la carica giusta per cercarne dell'altro!

Rhakekel

Esatto. O WhatsApp o Email.

Dea1993

non le ho aggiunte apposta xD
perchè non la reputo una cosa utile

MatitaNera

nonn c'è alcuna ambiguità

Dexios9

ma non solo! Grazie a Whatsapp gli utenti apple potevano passarci foto e video tramite questo programma di messaggistica poiché apple non permetteva ( e tutt'ora non lo permette) di passare foto/video/audio tramite BT e all'epoca era una prassi usare il BT per passarsi le cose. sinceramente non ho nessun interesse nellaguerra tra app, sistemi operativi e piattaforme

hydrophobia

Le storie! Come hai potuto dimenticare le storie? /s

CapitanoFindus

Secondo me la vera innovazione di whatsapp non è stato l'essere arrivata per prima, essere migliore o aver pnsato una app, che sono tutte cose che già c'erano.
La grande idea è stata collegare l'account al numero di telefono. Questo è ciò che ne ha decretato il successo planetario.
Con tutte le altre app, sia su pc che su telefono, serviva crearsi un account e comunicare agli amici l'username. Whatsapp ha reso ciò inutile, semplificando tutto.

Questa è la grande novità di whatsapp: semplificare al massimo la registrazione e permettere una ricerca immediata dei contatti.

Oliver Cervera

Magari ha chiesto di implementare il cloud e l'hanno messo alla porta. BRIAN NO, NON SI FA!!!!

Everything in its right place.

Vabbé è stata una scommessa persa. Una visione più aperta avrebbe salvato l'app (che usavo con moltissimo piacere tra l'altro).

Tiwi

mi chiedevo xk ancora stesse li..

ErCipolla

Guarda che questa app di cui ti parlavo esisteva e funzionava eh... fu anche fatto un restyling per i sistemi moderni (chiamato Freesme, di cui c'erano anche client desktop e Android/iOS)

Il progetto poi non ebbe successo e pian piano fu abbandonato, ma non ti sto parlando di castelli in aria.

Aegon Targaryen

Se affermi ciò, devi anche dire (prendendotene le responsabilità) che se non avessero inventato WhatsApp, non esisterebbe nessuna app

Aster

Nessuno li toglie i meriti soprattutto diventare miliardari con un prodotto che si chiama utentj(noi tutti secondo me apple non aveva scelta,ha fatto un accordo con gli operatori ,mossa del secolo come marketing e forse non voleva sforzare di tagliarli fuori dal business (sempre se avevano l'idea)

Rhakekel

Ne abbiamo parlato un po' più in giù. Fecero quello che fece Apple anni dopo con iMessage, ma con un ecosistema più solido e un'utenza sconfinata.
Di rivoluzionario non vi fu l'invenzione (che già esisteva), ma l'idea di basare questa tecnologia su smartphone e aprirla a tutti gli OS.

qandrav

"Già il fatto che ogni volta che il tel è scarico il servizio sia inutilizzabile basterebbe a sfancularli."

come non darti ragione...
siamo nel 2017 e sto schifo di app non permette ancora l'accesso da più dispositivi (si poteva fare col 6600 e msn, circa 542 anni fa)

Le 5 migliori cuffie over ear da acquistare a settembre 2020

Guida a Google Assistant: come configurarlo e usarne tutte le potenzialità

Recensione DJI Osmo Mobile 4: la genialata che rende un gimbal ancora utile

Recensione Amazfit Bip S e PowerBuds: accoppiata vincente (ed economica)