Il robot YuMi conduce Verdi con l'orchestra Filarmonica di Lucca e Andrea Bocelli

13 Settembre 2017 18

La paura (o convinzione) che i robot possano in qualche modo sostituire, anche in parte, gli essere umani, è da molti condivisa e allo stesso tempo sostenuta da ricercatori e scienziati che da anni cercano di sviluppare macchine sempre più evolute e quasi "coscienti".

La maggior parte delle persone che non sono d'accordo con questa tesi, è convinta invece, che qualunque grado di perfezione possano raggiungere, i robot non saranno mai in grado competere con gli umani su molti fronti: tra questi il mondo delle arti è sicuramente considerato quello predominante.

Quello però che è riuscito a fare il robot YuMi a Pisa, fa però intuire che forse siamo noi a non essere consapevoli di quelle che sono le loro potenzialità, o più in generale lo sviluppo tecnologico che potremo raggiungere da qui a qualche decennio.

Nella cornice del primo Festival della Robotica di Pisa, si è svolto infatti il concerto di beneficienza "A Breath of Hope: dallo Stradivari al Robot", il tutto con uno straordinario fuori programma che ha visto YuMi nelle vesti di direttore d'orchestra. Il robot ha diretto la Filarmonica di Lucca in tre dei diciotto brani in programma, tra questi: l’intermezzo di Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni, l’aria «O mio babbino caro» dal Gianni Schicchi di Giacomo Puccini e «La donna è mobile» dal Rigoletto di Giuseppe Verdi.

Ma non è tutto, a dividere la scena con YuMi c'era anche Andrea Bocelli, voce italiana di rilevanza internazionale che non ha esitato a prestarsi a questo esperimento.

Ascoltando qualche frammento dei brani noterete probabilmente qualche sfumatura in meno rispetto alle più grandi e famose interpretazioni, tuttavia YuMi ha dimostrato allo stesso tempo un certa flessibilità e cura nel fraseggio.


18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
V1TrU

io c'ero, meravigliosa performance

Babi

Tanto il tipo con la bacchetta non conta un caz*o!!

Davide

Meglio Denso

saetta

ne sentirebbe il il fruscio e il vento sulla faccia, vuoi mettere?

marco bovio

Potra esser un problema per te ma boccelli non lo vede come un problema.

saetta

e comunque un maestro d'orchestra senza capelli svolazzanti non è la stessa cosa.

saetta

be al posto del robot poteva anche esserci Chuck Norris , Bocelli avrebbe cantato allo stesso modo, forse con il manipolatore si evitato qualche sberla, sai com'è, non so se Chuck , avendo uno davanti, avrebbe resistito dal tirargli un ceffone.

saetta

perche?

Aster

Se per infermieri e dottori arriveranno a fare al massimo il 30% delle mansioni, qui non mi esprimo

Frankbel

Inutile e inquietante.

Porco Zio

Un lirico sopravvalutato

Vinz

Mi devo attenere alle regole del blog, e iniziare una guerra anche qui. Vado:

Ma stai zitto! Baremboim quando conduce Wagner è di una potenza che Karajan può solo stare a guardare! Parli senza sapere!

Everything in its right place.

La dirige ad occhi chiusi immagino.

Gupi

Meglio kuka

Marco Seregni

Concordom bell'ESPERIMENTO. Ma Karajan è Karajan xD

Roberto Mirra

Avete mai visto la casa di Bocelli? No? Nemmeno lui

Vinz

Un esperimento simpatico ma almeno l'arte lasciamola agli esseri umani.

Lukinho

Bocelli ha commentato che non vedeva una tecnologia così all'avanguardia da diverso tempo

Xiaomi

Xiaomi Mi Mix 2s (bianco) e MIUI 10 GLOBAL: tutte le novità | Video

HTC

Recensione HTC U12 Plus: è una scheggia e registra audio benissimo

Recensione Now TV Stick: serie tv, cinema, sport, Serie A e intrattenimento da 19 euro

Hardware

HP 255 G6, è il notebook PIÚ VENDUTO su AMAZON | RECENSIONE