ANDROID, ANDROID ONE e ANDROID GO: Le differenze #parliamone | Video

09 Settembre 2017 441

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Nel corso degli ultimi giorni abbiamo parlato spesso di Android One grazie all'arrivo sul mercato italiano del General Mobile | Recensione General Mobile GM 6: ha Android One | e alla presentazione dello Xiaomi Mi A1 | Xiaomi Mi A1 ufficiale: Android One, Dual Cam a 199 euro | Video #parliamone |. Molti nostri lettori si sono chiesti quali differenze ci fossero tra Android e Android One e se comprare un prodotto con questa piattaforma fosse diverso rispetto ad uno smartphone con Android normale.

Per rispondere a questa domanda, abbiamo deciso di fare un video in cui vi anticipiamo anche un'altra versione dell'ecosistema mobile di Google: Android Go.

ANDROID

Android è l'ecosistema alla base della maggior parte degli smartphone disponibili ad oggi sul mercato. La sua versione pura si chiama AOSP e contiene tutto il codice che muove le varie distribuzioni ma non ha alcuna personalizzazione Google e neanche le applicazioni classiche marchiate Google (Gmail, Youtube, Play Store ecc...).

Android per come la maggior parte degli utilizzatori conoscono, è quello Google, ovvero quello che viene inserito all'interno dei Nexus e dei Pixel e che contiene tutte le GApps, il launcher Pixel, le personalizzazioni Google e le funzionalità avanzate del sistema operativo senza altre modifiche della UI.

Android, sia nella versione AOSP, sia nella versione "Google", può essere completamente personalizzato dai partner che possono modificare l'interfaccia, grafica, applicazioni e molte altre parti del codice al fine di ottimizzare l'ecosistema per un determinato prodotto, categoria di mercato o esigenza. Android AOSP non necessita di alcuna reale certificazione da parte di Google mentre, se si vuole sfruttare il pacchetto GApps, bisogna comunque passare tramite l'approvazione di Google a prescindere della personalizzazione applicata.

Aggiungo che comunque Android "Google" che è presente sui Pixel, non può essere implementato in modo identico da altri partner in quanto Google mantiene l'esclusività di alcune funzioni come il Pixel Launcher e l'accesso a Google Now laterale (esempi che possono cambiare nel tempo e con nuove release).

Riassunto a grandi linee

ANDROID ONE

Si tratta di una costola del sistema Android che, a differenza del primo, non può essere personalizzato dai partner. L'interfaccia, le funzionalità e le caratteristiche sono infatti sviluppate direttamente da Google sulla base degli hardware selezionati per entrare ufficialmente all'interno del pacchetto Android One. I produttori e partner possono limitarsi ad installare alcune applicazioni proprietarie comunque disinstallabili e aggiornabili tramite Play Store.

Questo perchè tutti i dispositivi Android One sono seguiti direttamente da Google che li aggiorna, rilascia nuova distribuzioni e li considera molto vicini all'esperienza Nexus per supporto e celerità di update. Android One naque con l'intento di portare Android nei mercati emergenti e far aumentare la diffusione dell'ecosistema. Obbiettivo raggiunto in parte ma trasformato col tempo visto che oggi gli smartphone Android One sono di ottima qualità e con hardware notevoli e disponibili in moltissimi mercati.

ANDROID GO

Si tratta di una vera e propria versione Lite di Android Oreo. Basato infatto sull'ultima release dell'ecosistema Google, Android Go arriverà nel 2018 e cercherà di fare quello in cui One non è riuscito: portare Android nei mercati emergenti. A differenza di Android One però, Go è profondamente diverso in quanto:

  • è installabile su device on 1GB di RAM o meno (512)
  • ha un set di applicazioni Google diverso e ottimizzato per consumare meno dati, occupare meno ram e prendere meno memoria interna
  • sfrutta tutte le applicazioni Lite che gli sviluppatori negli hanno realizzato (il Play Store suggerisce questo tipo di app ma potenzialmente potreste installare anche i normali programmi a patto di avere memoria a disposizione)
  • sfrutterà Youtube Go e altre ottimizzazioni Google
  • permetterà l'integrazione dei piani dati tra operatore e client all'interno di tutto l'ecosistema

Oltre a questo Android Go prenderà da Android One lo stesso tipo di supporto con gli aggiornamenti mensili e di distribuzione direttamente seguiti da Google. Come per One anche Go non sarà personalizzabile a livello di sistema e interfaccia dai partner.


441

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
terrylewallen

andreavassalli (:

Gaetano Mosca Teodonno

Ma su androidone posso pmettere launche personalizzati?

markisha1979

Come dicevo nel commento: il restante 5 è voler giocare ad asphalt....

Fabryx

Leggiti il commento che ho scritto qua sotto in risposta a Baozi :)

Fabryx

Non c'è modo di ridurre la frammentazione, né servirebbe imporre ai produttori Android stock. Perché la frammentazione non è causata dalle personalizzazioni, o meno, delle UI, ma dalla semplice obsolescenza. Il mercato degli smartphone si muove velocemente (troppo) e molti device (specie se non sono top di gamma) ricevono solo un major update. I produttori non hanno interesse a supportare telefoni datati... devono spingerti a comprare telefoni nuovi. Ed il punto è proprio questo: non tutti sono malati di tecnologia o hanno le disponibilità economiche per comprare un cellulare nuovo ogni anno. Ti faccio un esempio: mio padre ha un Mate 7, ci si trova ancora bene e NON vuole cambiarlo. e intanto è fermo a Marshmallow mentre Google sta già lavorando ad Android P... La frammentazione è servita!

Tiwi

cmq, da quanto si legge sul sito google, android one non è gestito da google, ma dai produttori, e il supporto non è nemmeno cosi elevato:

"All partners have committed to giving software updates for at least 18 months after the phone's launch.
All Android One phones will get at least one major software update and several smaller security updates."

Anacleto®

A me la cosa che non è chiara è questa. Google dichiara di voler dare battaglia alla frammentazione di Android, però avendo l'esclusività di alcune funzioni e non permettendo agli OEM di rilasciare versioni stock con le GAPPS, di fatto obbliga gli OEM ad una (seppur blanda) personalizzazione. Questo, indirettamente, provoca una frammentazione. Adesso esce con questa storia di Android One, che indubbiamente trovo positiva, ma così facendo non si incasinano ancora di più le cose? Non faceva prima a dire agli OEM: da domani basta personalizzazioni? Potete mettere tutte le applicazioni che volete ma non toccate la UI? Per inciso, a me sta bene così (io per esempio sono un amante della MIUI) ma trovo un fondo di contraddizione sul comportamento di Google. O no? O_O

<-- La merendina di Giumbolo

Oh... sarò tanardo io, ma non riesco a cogliere la differenza tra Android dei Nexus/Pixel e Android One. Entrambi sono gestiti e aggiornati direttamente da Google, solo che su Android One un OEM può installare proprie applicazioni comunque disinstallabili? E' corretto?

Tiwi

a mio avviso google non ha bisogno di sistemare nulla, o quasi
stanno "obbligando" i produttori ad aggiornare per 2 anni i major update e 3 le patch
hanno i pixel, per chi vuole un top di gamma con android stock e molto supporto
hanno android one per poter gestire gli update su telefoni di terze parti, fascia per lo più medio e bassa e android stock
ora c'è android go per gli entry level

il bello di android per me è la personalizzazione: cambiare laucher, icone, nuove funzioni, ogni produttore che mette cose nuove e diverse..con iphone cambi prodotto, ma quello che ti ritrovi è sempre lo stesso..stessa interfaccia, stesse funzioni, stesse icone etc etc

Baozi

Certo che è una bella frammentazione, se poi si considera che i produttori frammentano ulteriormente aggiornando alle ultime versioni solo parte dei propri cataloghi la cosa diventa un pò incasinata. Questo è uno, se non l'unico, vantaggio di Apple. Come potrebbe fare Google per ridurre la frammentazione il più possibile? Imporre a tutti Android stock? O imporre l'aggiornamento per almeno due anni?

Cecco1970Effeffe

Beh, sì certamente, non mi sono spiegato a sufficienza, sottintendevo qualche sviluppatore recidivo su XDA, anche se le room (su XDA) dell'Xperia X10 (uscito nel 2010) credo sia pressochè abbandonata in merito a ROM, ma questa alternativa potrebbe donare un refresh in questo campo, soprattutto proprio per quei paesi con meno risorse.. chissà, staremo a vedere
;)

dgero83

Ah, parli di microsoft! Pensavo che avessi notizie di cui non ero al corrente.

ilmondobrucia

Per il mobile ci sarà un cambiamento anche nel nome. Le vendite dei cell ormai si sono fermate, e lo store è quello che è, e prima avevo Lumia 735

sassi

quindi one is megl che che gli altri two?

Mike

"Naque"?!
Cavatemi gli occhi please...

massimo mondelli

pleonastica

GeneralZod

Detto questo esce l'Android Go su Snap. 835 com 8 GB di RAM!

Max

appunto.

Max

quello che ho scritto

DearPowa

Come si pronuncia miui?

dgero83

Perché dici un reset?

drake

Mah, io si, e penso anche molte altre persone.
Alla fine anche chi non è interessato ad Android, quando va in un negozio glie lo vendono, non immagino quante persone che se ne sbattono altamente di tecnologie e social, mail e web, mi chiedono aiuto con il loro Android che il negoziante gli ha venduto perché avevano bisogno di un telefono (e non smartphone).
Quindi, non lo comprerei solo io, sicuramente non tu, e di conseguenza, sicuramente non solo io.

drake

Purtroppo fare tutto con un unico dispositivo, oggi, con le reti scarse e gli smartphone non sempre reattivi o impegnati a fare chissà che losca operazione in background (su dispositivi che sono nuovi ma in commercio da troppo), la batteria si esaurisce troppo velocemente, quindi è impossibile.
La soluzione è tornare ad averne di più, ed usarli comodamente uno per volta, anche se sincronizzati tra loro.

xpy

Dipende dal telefono, su alcuni secondo me arriverà (s2)

xpy

Goghen(gauguin)

xpy

Ormai è molto poca, si potrebbe riassumere in nexus top gamma : pixel e nexus basso/medio gamma : Android one
Anche se originariamente one è ideato come versione Android per mercati emergenti (schede tecniche basse) in modo da garantire smartphone decenti anche in quei mercati

xTehJudaS

Tutti vorrebbero un telefono perfetto ma ormai nessuno comprerebbe uno smartphone con tastierino alfanumerico

LordRed

Dopo aver letto l'articolo non sono ancora riuscito a capire la differenza tra android dei pixel e android one

MiG

Si parla di nuovi dispositivi... non credo proprio che le case produttrici si mettano a riaprire il supporto per dispositivi ormai abbandonati, e non credo lo farà neanche la community.

MiG

Come dice mio zio... Gugo

Facce

Esattamente, più che altro volevo evidenziare i target che vanno a coprire, uguali gli scopi, differente l'esecuzione

Antonio Guacci

Sì, praticamente è quello che facevo io con i vecchi PDA (PocketPC), visto che avevano solo WiFi e Bluetooth come connessioni: appaiavo via WiFi il mio Nokia 3650 (poi sostituito dal Nokia N70) con il mio Compaq iPaq 3955 (poi sostituito da un Dell Axim x50v), praticamente i Nokia mi facevano da hotspot WiFi e potevo collegarmi a internet ovunque io fossi.

drake

Meno feci da smaltire.

drake

Con WiFi, possibilità di thetering e buona autonomia.
Ho letto di un "Onda" che sarà tutto questo, ma con hw farlocco è poco supporto, ma io aspetto l'involuzione del mercato.

drake

Io e tutti quelli che hanno bisogno di telefoni e non mini tablet, qualcosa con Android che sia più compatto di xz1 compact, che però sia sempre reperibile, senza preoccupazioni di non arrivare a fine giornata senza batteria o senza portarsi un powerbank.
Poi ognuno ha le proprie esigenze.
Trovami, a parte i galaxy active di fascia alta relegati ad operatori americani, uno smartphone rugged o resistente, comunque ben ottimizzato, compatto e con non troppe cornici, con un supporto di almeno 16 mesi (e più di un major update).
Ne conosci?
Io ho bisogno di qualcosa che non si rompa facilmente, che offra buone prestazioni e che mi faccia fare ciò di cui ho bisogno.
Questo 1 sono dispositivo non me lo concede, o non esiste.
Quindi preferisco averne uno minuscolo che mi fa fare tutto in maniera semplice e che mi conceda la propria connessione per un secondo dispositivo che mi faccia fare il resto.

marcoar

Devi inserire quella mail.

Ci sono metodi per aggirare tale blocco. Ma non è la sede per parlarne

ilmondobrucia

Non lo sapevo, quindi se si perde la email non si può rifare da Gmail come dicevo io?

marcoar

Non può. L'frp è un nuovo (poi tanto nuovo no, c'è da Lollipop almeno) "protocollo di sicurezza". Se il decide viene resettato senza passare dal menù del dispositivo (ergo se viene fatto da recovery) per riutilizzare il dispositivo devi accedere con l'account che era sul dispositivo all'istante precedente al factotum reset

ilmondobrucia

Microsoft ha ormai l'abbandono wp8, e poi wp10, con i vari rami, ma la direzione è per quelli più performante e usciti con wp10. Ma tanto ormai il mobile avrà un reset

camillo777

Stesso casino di Microsoft?

marcoar

Devi recuperare la password dell'account Gmail.
Avrai fatto sicuramente il reset da recovery, questo è andato in frp.

Matteo Ronchi

Gogol

JacopoRS

Aspetto un porting per il mio S2 chiuso nel cassetto! :D

Nico Ds

Perché no? Io ho un tablet Asus con 1 Gb di Ram, peccato che il SoC Intel escluda le speranze di vedere un porting di Android One, altrimenti stappperei lo champagne...

m477

No, le GPe non erano semplicemente AOSP con Gapps. Dovevano essere approvate da Google, e vendute attraverso il Play Store. A livello tecnico sono esattamente la stessa cosa, rispetto alle versioni Android One: interfaccia Stock, niente bloatware, ma software proprietario dell'azienda produttrice nel backend.

franky29

Guarda che già le Rom ora implementano il kernel originale

NEXUS

si certo certo, senza sony android sarebbe fermo alla versione 4

ilmondobrucia

Quella nuova la crei su Gmail, chiaramente da un altro cellulare o PC, e poi sul Samsung metti quella appena creata. Strano che non ti faccia continuare senza mettere l'email

matteventu

NO.

L_balu85

Per quanto riguarda il supporto degli androidoni, decide Google quindi?

Games

Come scegliere un TV per il gaming: oggi la nostra LIVE con LG e PeterLaw

Intel

Migliori Notebook, Portatili e Ultrabook per la Scuola, i TOP 5 | Settembre 2020

Mobile

Huawei Watch Fit: la virtù sta nel mezzo, e ha anche il GPS

Economia e mercato

Prime Day 2020 ufficiale: tutte le iniziative Amazon e 10€ di buono per il 13/14 ottobre