Vertu, dopo la chiusura finiscono all'asta 105 telefoni e smartphone di lusso

10 Agosto 2017 98

Vertu, produttore di telefonia di lusso che ha chiuso i battenti lo scorso luglio a causa della sua difficile situazione finanziaria, sta vendendo all'asta la sua collezione. Tutti i device disponibili, 105 modelli in tutto, sono in vendita su Bid Spotter.

La collezione fa parte del museo Vertu e si compone di device prodotti dal 2002 al 2015 e realizzati in oro a 18 carati, titanio ed acciaio. Alcuni hanno anche diamanti incastonati. Sono disponibili vari lotti e la base d’asta è di 20.000 sterline, poco più di 22.000 euro. Oltre a modelli perfettamente funzionanti ci sono anche dei prototipi.

La fabbrica Vertu in UK dopo la chiusura (Foto di Ben Wood)

Nata per mano di Nokia, Vertu ha annunciato lo stop alla produzione dopo un periodo tribolato e svariati passaggi di mano, tra vari fondi di investimento, che l'hanno resa proprietà della famiglia Uzan.

Nonostante le promesse di saldare gli enormi debiti, lo scorso mese arrivò dal Regno Unito la notizia della chiusura della fabbrica in cui lavoravano circa 200 artigiani specializzati.

Secondo quanto riportato dal Telegraph, Uzan si era offerto in tribunale di saldare meno del 2 per cento dei debiti della società, 1,9 milioni di sterline contro circa 128 milioni totali, ma la proposta non era stata accettata. Uzan ha comunque mantenuto il possesso di tutti i brevetti, del brand e delle licenze acquisite.

La riconferma di un'azienda che cerca l'equilibrio tra prestazioni al top e prezzo competitivo? OnePlus 6T è in offerta oggi su a 479 euro.

98

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Nicola Wayne

Sta azienda è sempre stata ridicola e giustamente chiude in maniera ridicola

The_Th

Basta prendere il 99% dei marchi di alta moda...borse e vestiti da 2000 3000 euro...

baca

un mese fa c'era ancora

ale

Smartphone per viziosi e viziati.

franco

e alla fine il buco verrà saldato con le tasse dei cittadini che non vivono nel lusso

Hateware2

Quanto è lussuoso possedere un oggetto di un marchio fallimentare?

franco

il lusso ha rovinato il pianeta e chi ci vive

il Gorilla con gli Occhiali

Un investimento con profitto a medio/lungo termine o un investimento perso già in partenza?!

Sagitt

O compri lo smartphone e lo fai tamarrare

Mario

credimi, non è tutta una questione di quantità smodata di soldi.

bldnx

Smartphone da migliaia di euro con specifiche di smartphone da 100 euro.......dell'anno prima. Difficoltà finanziarie? Ma va......

Vash 3rr0r

10 anni fa poteva avere un senso, oggi però sono davvero degli oggetti anacronistici. Ci sono un sacco di aziende che riscoccano iphone o Samsung: punterei a quelle.

E K

La Gggente non ha testa.

manuelmay

ci sono passato pochi giorni fa,tornando verso il Duomo è regolarmente aperto. Lo usa molta più gente di quanto possiamo pensare (parecchi calciatori delle milanesi ne hanno uno)

manuelmay

si e no perchè prefiggendosi di vendere un telefono status symbol ,per così dire,doveva avere un marchio unico e diverso dal resto del mercato.Altrimenti la Ferrari potrebbe limitarsi a montare il motore su una giulietta,che so

Vash 3rr0r

già.

manuelmay

vertu nasce molto prima,nel 1998,quando Nokia controllava il mercato della telefonia.

manuelmay

Icardi per esempio lo esibiva spesso e volentieri un paio d'anni fa

manuelmay

considera che hanno un discreto mercato anche presso i collezionisti e che originariamente costavano almeno 20 volte tanto

Dennis Lee

Ahahahahahahah!

Vash 3rr0r

ahahaha! ma che ne so, io se fossi ricco più che un vertu mi acquisto un qualunque smartphone e pago una segretaria per usarlo, 'azzomene del rivestimento in pelle!

Sagitt

ma quale assistenza vuoi per quei catorci :D

Vash 3rr0r

Ma sai che parlandone mi è tornata la curiosità di andare a Vedere se lo store è ancora aperto? ci sono passato davanti qualche mese fa ed era ancora attivo, secondo me per almeno un anno ancora lavoreranno per il post assistenza e per i servizi ancora attivi ( a patto che ci siano Italiani che utilizzano Vertu... :S )

piervittorio

è già arrivata al doppio...

Sagitt

ormai penso non più :D

Massi91

22k per cellulari vecchi???210€ medi! un po troppo!!!

Akula990

"...perché io con un iPhone d'oro e diamanti non mi farei vedere mai in giro, e non solo per questioni di tasca o di sicurezza..."
Dipende..., concordo con il tuo commento, ma dimentichi che noi non siamo Russi o Sauditi...

CarloDM

Chi ha scritto la news non ha letto bene l'offerta (o ha scritto molto male il pezzo): le 22.000 sterline come punto di partenza (che ora sono diventati 41k grazie alle offerte) servono per comprare TUTTI i 105 telefoni del Vertu Museum.
Resta una cifra molto alta, ma ha una minima giustificazione in più.

E K

Non é solo vertu cosí, diciamo che tantissimi marchi giocano sull'esclusivitá del nome ed il prezzo alto e lasciano la qualitá da un'altra parte.

E K

E l'asta andó deserta.

riccardo

Poteva avere senso in epoca pre-smartphone, non si sono evoluti, son rimasti li...e son durati pure troppo

Alberto

Un telefono in platino con Symbian OS 5 non è vecchio... è Shabby Chick Hipster Vintage!

Alberto

Povera Vertu... uccisa da una mela

Mario

Ho lavorato in ambiti dove ho avuto a che fare con arabi ricchi, ormai sono passati due anni. Ho riportato la mia esperienza, non è un ragionamento.
Il tuo commento fa cagare.

Mario

Ovvio

Tiwi

ma chi li vuole..

theItN

Il punto è che saranno pure esclusivi, ma oltre a non essere di tendenza facevano pure smartphone brutti quanto la fame. Il ricco non si fa problemi a spendere, ma paga e pretende oggetti belli e che siano status symbol, che siano una Ferrari o un vestito di Louis Vuitton per intenderci. Ragion per cui piuttosto che un Vertu acquistavano più facilmente un iPhone ricarrozzato con chassis in oro zecchino tempestato di diamanti millemila csrati, un oggetto che unisce esclusività a bellezza (oddio, parlando della versione per barboni, perché io con un iPhone d'oro e diamanti non mi farei vedere mai in giro, e non solo per questioni di tasca o di sicurezza..) e che è nel contempo uno status symbol. Per come la vedo io sta tutta qua fondamentalmente la spiegazione del motivo del fallimento di Vertu.

ACF05

Un pò come chi compra iphone

LastSnake

Questo lo dici perché anche tu sei ricco come un arabo, giusto?

momentarybliss

https://uploads.disquscdn.c...

momentarybliss

base di partenza 22.000 euro? aspetta che vado a registrarmi e ad aggiungerne un paio nella watch list

LordRed

E potevi dirmelo prima che faceva i top di gamma anziché farti il pippone sugli accendini cinesi no? Questo dimostra che prima di rispondermi non avevi manco letto la primissima frase che ho scritto :)

pollopopo

in Inghilterra e in Germania so che sono abbastanza aperti sulle omologazioni/prototipi... ovviamente la morgan esporta in tutto il mondo e quindi qualcosa cambia sicuramente

lupo

Dipende, se si parla di oro o diamanti hanno precisi valori di mercato, gli scostamenti dai valori suddetti non sono mai esagerati.
Altra storia se si trattasse di auto, quadri, mobilia e oggettitistica di vario tipo

theskig

Quindi Vertu alla fine attaccava diamanti e rubini a dei Wiko da 89 euro. Ottima analisi.

Magari bisognerebbe guardare bene la sua storia e in che anni sono usciti i vari modelli...

LastSnake

Perché, vuoi dire che non fa schifo il mondo oggi?

geepat

Ci sono assemblatori che fanno versioni "ricche" di iPhone infatti

LordRed

Magari tu vivi nel 1800, non c'è niente di male, ma nella nostra epoca uno smartphone non serve solo per telefonare. CI puoi fare tante cose, tipo navigare sul web, usare il navigatore, passare da una app all'altra... tutte cose che richiedono una certa potenza di calcolo, che certamente mette in difficoltà i telefoni base di gamma.

Zer07

Nel settore auto nella quasi totalità dei paesi non puoi avere l'unicità perché tutto va omologato: la Morgan voleva una fanaleria esclusiva ma alla fine hanno optato per i fari posteriori della lancia thesis perché solo l'omologazione dei fari costava quasi un milione.
Uno sceicco che volesse girare per Londra con un mezzo prototipo dovrebbe spendere più di un jet.

Vash 3rr0r

C'erano: mi pare che nel 2006 il Vertu base in Italia costasse 1300 euro..( a Milano c'è il negozio fisico)

I migliori smartphone sotto l'albero: Guida all'acquisto di Natale 2018

Android

Recensione Oppo RX17 Pro: ricarica lampo e super foto notturne

Samsung

Recensione Samsung Galaxy A9 (2018)

LG

LG G7 ThinQ 6 mesi dopo: ottima scelta, anche nel prezzo | Riprova