LG mostra in video la soundbar SJ9 con Dolby Atmos

01 Agosto 2017 31

LG mostra in video la soundbar SJ9. Per il produttore coreano si tratta del primo modello progettato per gestire una configurazione Dolby Atmos. Parliamo, per la precisione, di 5.1.2 canali. Se si osserva il lato superiore, si possono scorgere due speaker rivolti verso l'alto. Sono proprio questi ultimi ad espandere il suono in senso verticale. La particolarità di Dolby Atmos è legata alla sua natura "object-based". Oltre al normale flusso multi-canale è possibile aggiungere una serie di "oggetti", ovvero suoni precisamente individuati come ad esempio il ronzio di una mosca o il rumore di un elicottero o un aereo.

I suddetti suoni vengono identificati come oggetti in fase di produzione dei contenuti. In questo modo è possibile controllarne la riproduzione in modo molto più accurato, assegnandoli a determinati diffusori e seguendone lo spostamento nel tempo e nello spazio. In termini più semplici si tratta di una tecnologia che cerca di ricreare il preciso posizionamento dei suoni in uno spazio tridimensionale.


SJ9 è abbinata ad un subwoofer wireless da 200W. La dotazione comprende un non meglio precisato "Hi-Fi DAC", ovvero un convertitore digitale-analogico capace di supportare anche l'audio in alta risoluzione. Possono essere riprodotti brani in FLAC (fino a 192kHz/24-bit), OGG (fino a 48kHz), WAV, ALAC, MP3, WMA, AAC, AAC+ e AIFF. Per quanto riguarda l'home cinema, invece, c'è il supporto a LPCM, Dolby Atmos, Dolby True HD, Dolby Digital Plus, Dolby Digital e DTS Digital Surround. Una funzione di upsampling consente di rielaborare il suono a 192kHz/24-bit.

SJ9 integra le funzionalità di Chromecast Audio e supporta servizi musicali in streaming come Spotify, Google Play Music, Pandora eccetera. La connettività comprende Wi-Fi 2,4/5GHz, Ethernet, Bluetooth 4.0 (con Sound Sync per collegarsi ai TV LG), un ingresso ottico, un ingresso su jack da 3,5 mm, un ingresso e un'uscita HDMI 2.0a con HDCP 2.2. La soundbar non è ancora presente sul sito LG, ma viene già proposta da alcuni negozi online a 960 Euro.

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 417 euro oppure da ePrice a 492 euro.

31

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
AntoM

"funziona" per modo di dire

Vincenzo

Samsung, Yamaha e anche questa LG sicuramente funziona con questo sistema

AntoM

Un monitor che suona "piatto" rispetto a un diffusore che suona "gonfio" ha presumibilmente una gamma medioalta più efficiente, mentre la gamma bassa a parità di caratteristiche elettroacustiche al limite sarà simile a quella del diffusore "gonfio" di litraggio e caratteristiche simili. Cosa voglio dire? Che tanto si può equalizzare, quindi è un falso problema. Al cinema comunque la risposta è relativamente piatta (con un calo sulle alte frequenze) ma i bassi non mancano, anche perché nei film si usa il ben noto canale lfe, il .1 10 dB più forte degli altri canali, non è consigliabile esaltare ulteriormente i bassi. Ci sono ANCHE i monitor near field, e in ogni caso sono in genere diffusori due vie a radiazione diretta con giusto una piccola guida d'onda sul tweeter, non sono particolarmente diversi da diffusori da scaffale home (molti dotati di guide d'onda simili).
Tu parli di diffusori adatti alla tv, facciamo un esempio a sostegno del contrario? I canali centrali con quegli orribili midwoofers orizzontali collegati in parallelo e incrociati direttamente con il tweeter sono la cosa più orribile in termini di dispersione, nonostante sia un canale nato per l'ascolto fuori asse da più persone possibili. Se ci fosse davvero interesse a realizzare oggetti pensati per qualcosa non esisterebbe mezzo diffusore simile.

AntoM

Assolutamente no, non esiste che degli speakers convenzionali siano in grado di sparare il suono sulle pareti e farlo rimbalzare dove si vuole, il suono non è come la luce laser sparata sugli specchi. Quali sarebbero gli altri effetti?

Vincenzo

cordinate = audio che rimbalza sulle pareti, secondo te come funzionano anche gli altri effetti? sono appunto cose simulate

Vincenzo

ogni cassa ha delle caratteristiche, un monitor suona piatto, di certo chi guarda un film ad esempio ha bisogno di ascoltare dei bassi belli corposi in caso di esplosioni, un monitor è una cassa near field monitor ed è direzionale, non ha un'angolazione ampia dello spettro sonoro tipo 90x60gradi ad esempio non gli serve, il loro scopo è un altro.....e così via.....un diffusore pensato per la tv ad esempio è sicuramente più adatto, tu dici di no? per me si

AntoM

Dolby Atmos = audio a oggetti. Oggetti = suono non associato a un canale ma a delle coordinate spaziali X Y Z che vengono riprodotte dal o dai diffusori assegnati a quella coordinata, qualunque cosa diversa è pura idiozia marketing. Finché si trattava di 5.1 simulato anche se farlocco è appena 5.1
Ma associare l'audio simulato a un formato con caratteristiche precise come l'atmos è una presa in giro doppia

AntoM

Cosa vuol dire un diffusore vale l'altro? A caso? Ci sono dei criteri, se questi vengono rispettati non ha alcuna importanza la destinazione.

Vincenzo

Ah si? Quindi per te un diffusore vale l'altro

Vincenzo

Sono 2 cose diverse,il non poter posizionarle.... Poi comunque ci sono anche ottimi effetti simulati,appunto sarebbe da ascoltare questa soundbar

AntoM

Se uno non ha spazio ci sono le cuffie. In ogni caso sento sempre questi discorsi sul poco spazio, ma l'italiano gode a vivere nei loculi? Mica siamo in giappone, di solito lo spazio si trova.

AntoM

Cos'è sta storia del diffusore da tv di quello da pc di quello da cesso? Se un diffusore suona con bassa distorsione, ha una risposta impulsiva non tormentata e una direttività che non crea montagne russe nella risposta può andar bene per qualsiasi scopo

AntoM

Se non hai interesse per 5 o 7 casse sparse per casa non hai interesse neanche per l'atmos. Che tra l'altro è nato per 40 50 60 casse sparse per una sala cinema.

Stefano Ferri

Ok Adesso ho guardato anche il video , bene più porcata del genere non si poteva vedere .

Vincenzo

Ahahah

Stefano Ferri

Tra soundbar , 500 canali , nuovi formati acchiappa marketing ecc. un consiglio da amico, un giorno invece di andare ad guardare sempre le stesse porcherie nei soliti centri commerciali vi fate un regalo alle orecchie ed anche alla conoscenza personale, andate in un centro hi fi VERO , dove gli impianti hanno solo due canali ed ascoltate qualcosa anche di modesto , Ci saranno sorprese inaspettate .

Stefano Ferri

Neanche morto ! Piuttosto due minishelf ed un Tamp .

Stefano Ferri

Io amo quel sito del tuo link ! E guarda bene neanche un banner pubblicitario !

Stefano Ferri

Ma n' di stupidaggini !

N#R#S©

SOUNDBAR + atmos = eresia ;)

Geriko

OT (ma non troppo):
che ne pensate delle Sony HT-RT3 ???? la stanza sarebbe di 20/25mq

Vincenzo

per ogni 'scopo' c'è un diffusore, monitor da studio non è per 'l'ascolto'...lo dice anche la parola, da studio...poi se tu lo vuoi usare per guardare la tv sono fatti tuoi, un diffusore DIREZIONALE di certo non è l'ideale, io da BRAVO amico avrei consigliato un diffusore per TV non di certo un monitor da studio, io ho un impianto edifier 5.1 al pc, impianto yamaha sv115+sub sw118 in garage, soundbar lg sh7 con il tv, monitor krk in camera da studio, tranquillo che me le godo le mie casse.

TomTorino

Sono appassionato di alta fedeltà da oltre 25 anni e ho costruito per anni diffusori acustici nella falegnameria di famiglia. Ho ascoltato molte tipologie di diffusori e prediligo quelli ad alta efficienza. Attualmente non esiste nulla di più conveniente di un monitor per ascoltare musica. Dipende dalle esigenze. Se non hai grandi esigenze meglio per te, ma chi le ha non la pensa certo come te. Poi se ti vuoi basare sulle recensioni di hd blog, allora il discorso cambia. Goditi l'impianto che hai per ora, vedrai che col tempo vorrai sempre di più, tasche permettendo.

Vincenzo

Sarei curioso di sentirla per provare l'effetto Atmos, personalmente non mi interessano 5 7 casse sparse per casa con fili anche perché non so come posizionarle, ora ho una soundbar sh7 LG e già si sente molto bene, come giustamente qualcuno dice meglio la soundbar che le casse del TV

Vincenzo

I monitor da studio non sono certo adatti a questo scopo non hai certo dato un buon consiglio al tuo amico

Zhoth

Chiaro che se si ha lo spazio necessario è meglio un impianto ma come alternativa non sembra male.. di sicuro meglio delle semplici casse della tv!

TomTorino

Dopo aver insistito molto sono riuscito a far acquistare ad un mio amico due monitor amplificati (hs8) al posto di queste barre, bellissime ma dal suono orribile. Ogni volta che lo sento si ricorda di ringraziarmi per la potenza e l'impatto sonoro che riesce ad avere senza neppure un sub.

SL7Z4

A me le soundbar non sono mai piaciute... troppo... strane.

E sì che mia mamma ne ha una della Samsung, pagata una fucilata...

Federermoments

Soundbar e dolby atmos nella stessa frase non si possono sentire. Già il semplice dolby sorround riprodotto con Soundbar è un compromesso molto restrittivo, da prendere solo se si hanno insormontabili problemi di spazio. Ma atmos integrato in Soundbar è puro marketing

maffo

Non sará mai come un vero impianto con casse separate, ma per chi non ha spazio se scendesse di prezzo ha senso prenderla

saviomaximo

Sound bar ?.....mah non saprei

Bonus TV 2019: guida agli incentivi per passare al DVB-T2

Recensione Huawei Freebuds 3: ho sostituito le Airpods dopo 2 anni

DJI Mavic Mini ufficiale: pesa solo 249 grammi, prezzi da 399 euro

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi