Alphabet studia un nuovo modo di immagazzinare energia rinnovabile

31 Luglio 2017 20

Uno dei grandi ostacoli da superare per vincere la sfida delle energie rinnovabili è trovare un modo di spenderle in modo intelligente. Ciò significa essere in grado di immagazzinare l'energia prodotta in eccesso nei momenti di picco (quando c'è molto vento o fa bello, per fare esempi banali) per poterla riutilizzare quando necessario, evitando gli sprechi e massimizzando l'efficienza. Ci sta lavorando anche "X", la divisione di Alphabet che si occupa dei progetti più ambiziosi, visionari e ad altissimo rischio noti come "Moonshot project".

Il nome in codice dell'impresa è Malta, e si baserà sull'interazione tra due sostanze piuttosto inusuali: sale e antigelo. Tra i vantaggi dell'impianto si annoverano la possibilità di essere posizionato ovunque, una durata maggiore rispetto alle tradizionali batterie agli ioni di litio, e prezzi competitivi rispetto ad altre soluzioni - attuali e sperimentali.

Due cisterne vengono riempite con del comune sale, mentre altre due con liquido antigelo o altri idrocarburi liquidi analoghi. L'energia generata dalle fonti rinnovabili viene convertita in aria calda e fredda: la prima scalda il sale, la seconda raffredda l'antigelo. In seguito, il processo viene invertito: l'aria calda e quella fredda si scontrano e generano un vento in grado di muovere una turbina, che genera energia elettrica "fresca" da immettere nella rete.


Come altri progetti "Moonshot" è irrealistico prevedere che si trasformino in realtà nell'immediato. L'auto a guida autonoma, nata presso lo stesso laboratorio quando si chiamava ancora Google X, è in fase sperimentale ancora adesso. Non possiamo che sperare che questo colpo sulla Luna ci finisca per davvero. Maggiori dettagli sono disponibili sul sito ufficiale del progetto.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Gaming Pro a 422 euro oppure da Amazon a 464 euro.

20

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
DarkVenu

tranquillo l'ho salvato...lol ...

deepdark

No no, menomale che ci sei tu che manco due cose in croce capisci.

deepdark

Non ti disturbare, mi stai dando troppa importanza, non che mi freghi molto se un pincopalla sul blog non ha di meglio da fare che salvare screenshot sul blog per poi sbatterlo in faccia a uno sconosciuto, sia chiaro, ma ti consiglio di usare meglio la tua memoria e il tuo tempo anche perché non so cosa ne ricavi di utile. Io viceversa, non salvo nulla, so già come andrà a finire.

deepdark

Eh si, per fortuna ci siete voi.

Dajant

Hai una visone abbastanza limitata della tecnologia.

DarkVenu

Commento salvato, te lo faccio rileggere tra 3-4 anni. Non cambiare nick.

Ikaro

Wow, che personaggio :D
Comunque la deficienz@ era riferito all'evidente lacuna in questo campo, lacuna che ho anche io è ;)
Ma evidentemente se ti scaldi così tanto la potrei estendere a tutta la persona :) mi saluti la family, troglodita :)

Yellowt

Meno male che ci sei tu che risolvi i problemi del mondo e che lo cambi in meglio. Ma fatti furbo...

deepdark

Non lo so, di sicuro ci si rispecchia lei. Provi anche con 1gnoranza, sia mai che vi ritrovi tutto il suo albereo genealogico, sempre se appartiene alla specie homo sapiens ed è in grado di farla. Però sono ottimista, anche se l'ignoranza le ha chiesto l'amicizia su Facebook, penso riesca a fare un ricerca su google.

Ikaro

Lei si cerchi deficienz@, ci si rispecchia?

deepdark

Il sale usato nel progetto Archimede (se a quello ti riferisci), viene impiegato in tutt'altro modo. E ci sono diverse problematiche.

deepdark

Ne avrai ancora meno quando abbandoneranno il tutto. Sai, c'è una cosa di mezzo che si chiama efficienza, ti consiglio di andare su google e di cercare cos'è.

deepdark

Eh si, ne hanno ottenuti di risultati infatti....

Crowley8

Decine di laureati anzi milioni nel mondo e ancora andiamo con batterie al litio che non durano una caxxo e questi se ne escono con sta stonzata,siamo nel 2017 e ancora ci fanno attaccare alla corrente ogni 4 ore,secondo me sono d'accordo con gli enti di energia elettrica!

Dajant

Eh sì, ci dovresti stare tu a lavorare per alphabet e non decine e decine di scienziati laureati.

il Gorilla con gli Occhiali

Tutto quello che può funzionare è un bene e se questo funziona ben venga!

DarkVenu

non avevo dubbi...

BuBy

Beh il sale già lo utilizzano in diversi impianti solari , la novità è l'antigelo così da creare un maggiore seltra di temperature e quindi maggiore potenziale

deepdark

A me....me pare proprio una strunzata...

Alessandro

Interessante

Huawei

24 ore con Huawei Watch GT 2: più bello e rapido

Apple

Apple Watch Serie 3 42mm GPS + LTE su Amazon al super prezzo di 299 euro

Xiaomi

Xiaomi Mi 9 Lite ufficiale in Italia, in vendita da ottobre | Video

Apple

iPhone 11 e iPhone Pro: l'innovazione è (anche) nel prezzo #prospettive