Micron chiude la Fab 2 di Taiwan per un guasto, possibile impatto sui prezzi DRAM

06 Luglio 2017 12

Micron è uno dei colossi mondiali dei semiconduttori, leader nel settore delle memorie DRAM e NAND e azienda in grado di influenzare in modo importante il prezzo delle memorie anche a breve termine.

In quest'ottica quindi, le ultime notizie che arrivano da Taiwan non fanno ben sperare gli analisti di settore: parliamo della chiusura temporanea della Fab 2, frutto dell'acquisizione di Inotera.

La chiusura della Fab 2 arriva dopo un malfunzionamento dell'impianto di gestione dell'azoto che, inevitabilmente, ha contaminato apparecchiature e wafer presenti nelle vicinanze. La sospensione delle attività in questi casi è obbligatoria, perchè gli ambienti in questo tipo di produzione (e in generale dei semiconduttori) devono essere completamente sterili.


Stando al report di TrendForce, l'incidente nella Fab 2 di Micron sarebbe piuttosto grave, se non altro perchè lo stabilimento da solo produce 125.000 wafer ogni 30 giorni, ossia il 5,5% della produzione mondiale attesa per questo mese. Micron da parte sua ha dichiarato che si tratta di un incidente poco importante, tuttavia la situazione potrebbe essere del tutto diversa.

Sempre secondo TrendForce, si prevede un calo della produzione di 60.000 wafer/mese, con un impatto negativo sulla futura produzione globale e sull'andamento dei prezzi.

L'ex stabilimento di Inotera è specializzato nella produzione di memorie LPDDR4, chip utilizzati soprattutto sugli smartphone come iPhone. Apple è uno dei più grandi partner di Micron in questo segmento di mercato, quindi analizzando bene la situazione non si tratta di un episodio da sottovalutare.


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Asciugamario

Si sentiva il bisogno di un "adeguamento di listino per mutate condizioni di produzione", grazie, le memorie erano troppo a buon mercato...

Erminio Ottone

Non è così male in effetti.

densou

ci sono state pure alluvioni a Kyushu (Oita, Fukuoka) e ci son pure lì fabbriche tecnologiche [non ricordo se di DRAM però]: qualcuno sa qualcosa dello stato attuale là e ci si deve "preoccupare" come al solito?

irondevil

qualcuno nell'altra stanza ha starnutito....domani quindi ci sarà un aumento del prezzo per le ram

NaXter24R

Non mi dire..

Fabio

Tanto le RAM costano già poco perché

Midnight

Intendevo le Ram, comunque il ragionamento è valido anche per gli SSD...

irondevil

Produzione di ddr4 e ti preoccupi per gli SSD?

Andrej Peribar

Ogni tot anni, una delle aziende che producono ram o SSD ha qualche problema alle fabbriche.

Che cartello artificioso.

Midnight

Tempi bui per chi vuole comprare un SSD...

Torto

A me è piaciuta. Per me è si.

Gios

Sarà un DRAMa!!

Ok vado a nascondermi

Samsung Galaxy Book Pro 360: le nostre prime impressioni

Samsung Galaxy Book e Galaxy Book Pro ufficiali: leggeri e veloci

Recensione MSI OPTIX MAG274R: è il monitor perfetto per giocare in FHD

Recensione Alimentatore Corsair RM1000x 80Plus Gold: look rinnovato, stessa qualità