NanoPi Neo Plus2 è una single-board supercompatta da 25$

04 Luglio 2017 82

New-entry nell'ormai vasto mercato delle single-board o, se vogliamo, dei computer supercompatti che hanno nel Raspberry Pi il loro più illustre antenato. Oggi vi segnaliamo l'ultima proposta di FriendlyARM, la single-board NanoPi Neo Plus2, dispositivo che come suggerisce il nome, vanta dimensioni davvero ridotte.

La scheda misura appena 40 x 52 mm (la metà del Raspberry) ma, nonostante questo, offre una configurazione hardware piuttosto decente, il tutto ad un prezzo estremamente contenuto. Si parte da un SoC Quad-Core Allwinner H5 (ARM Cortex-A53 64bit), cloccato a 1,5 GHz e affiancato a 1GB di RAM DDR3 e storage eMMC da 8GB; la grafica è invece l'oramai collaudata Mali-450.


A bordo è presente ovviamente il connettore GPIO, mentre per la connettività troviamo Gigabit Ethernet, WiFi 802.11n e Bluetooth 4.0; non manca infine il supporto USB (4 porte 2.0), mentre a livello software l'azienda offre Ubuntu Core 16 e Debian NAS.

Un dispositivo che potrebbe trovare diverse applicazioni tra gli sviluppatori, soprattutto se consideriamo che viene venduto a un prezzo di 24,99$. Maggiori dettagli li trovate sulla pagina ufficiale del prodotto.


82

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alex Alban

Sul serio sei riuscito a sbagliare il nome Raspberry?

L'ho comprato da Alice l'ultima volta:
www. ebay. com/itm/Mini-USB-Nano-V3-0-ATmega328-16M-5V-Micro-controller-CH340G-board-Arduino-Cable-/201539955347?hash=item2eecb7aa93:g:H3wAAOSwkl5Xefi2
2.8€ con cavo USB

Oppure, se vuoi giocare un po' e connettere/sconnettere un po' di sensori:
www. ebay. com/itm/H1-ATmega328P-CH340G-UNO-R3-Board-USB-Cable-Compatible-with-Arduino-/282275079035?epid=1184299414&hash=item41b8e7e37b:g:4skAAOSwFe5Xx6RG
per poco più di 3€

Arduino é opensource, quello che costa tantissimo però é quel dannato chip FTDI. Per quello i cinesi utilizzano spesso il CH340, che é una variante low cost per l'USB. Funziona bene comunque, ma non sempre Windows trova il driver.

Altra soluzione che si vede spesso:
Arduino per la gestione dei sensori + Raspberry per la gestione dei dati, dove l'Arduino comunica via seriale i dati letti.

Dartagnan92

Allwinner?
Scaffale

Maledetto

Senza community tutte queste schede sono quasi inutili, a parte i veri smanettoni che mettono mano al codice e fanno tutto loro per il resto si trova poca roba, o raspberry o ghetto

-un baker del pine a64

Fabrz

Arduino ha anche ingressi analogici che raspberry non ha ;) per me è una grossa differenza

Fabrz

E' un po' vecchio ma howtogeek aveva una guida per le impostazioni iniziali, in pratica ti porta a poterlo usare semplicemente essendo connesso alla stessa rete, sia in modalità desktop che in modalità terminale. E' un passo importante perchè a quel punto fai tutti i tuoi test dal pc (molto più comodo anche per un semplice copia e incolla di codice da una pagina web per esempio). Potrebbe essere superato, io lo usavo con il modello b.

Bisognerebbe spiegargli cosa sia il realtime, ma sarebbe un discorso senza fine :P
Al momento, scelgo sempre tra arduino, teensy e raspy. Poi magari troverò un nuovo modulo :)

Li ho sempre presi da ebay. Cerca arduino nano. Poi c'é Arduino uno che é meglio se non hai un progetto fisso (connettori e presa usb).

LoneWolf®

Si, mi metterò a cercare qualche guida. Consigli su qualche sito? Non ho problemi di sorta con l'inglese, quindi sono ben accetti anche siti esteri.

BuBy

Allora se fossi in the prenderei un Raspberry e comincerei con il seguire qualche guida di qualche progetto che ti potrebbe interessare, sicuramente il raso è quello con la più vasta comunuty

LoneWolf®

A parte che non tutti i condizionatori sono controllabili da remoto, comunque non è questo il punto. Il mio scopo è imparare qualcosa e se un progetto come questo me ne da l'occasione, seppur semplice, è sempre ben accetto.

O_Marzo

Per quello che ci ho fatto io andava più che bene, torque in avvio automatico, connesso alla OBD della macchina via bluetooth è strumentazione personalizzata sul display dell'autoradio. È vero che non richiedeva grandi potenze ma anche la gestione del sistema non era così male

Fabrz

Hai ragione però spesso quando si comincia non si sa di quale dei due si ha bisogno finchè non ci si mettono le mani sopra. Magari lo stesso progetto lo puoi fare con entrambi ma con Arduino è più immediato in quel caso specifico.

Fabrz

Ogni script ha le sue. Se sono standard non c'è bisogno di aggiungerle. Per altre particolari invece bisogna installarle, spesso ogni libreria ha la sua guida specifica ma quasi tutte si installano allo stesso modo (la difficoltà è al livello di sudo apt-get).

Danylo

basta impostare il timer (c'e' in tutti i condizionatori)

Simone

Mi dici dove lo trovi a 2€??
Grazie!!!!

Alessandro_Ax

Io non ho usato android, quello è vero. Usavo linux, diverse versioni. Anche perchè l'A10 è molto poco performante per usare android

spad

Scusa ma se il punto è la velocita, "andare di Arduino" mi lascia basito!
Arduino ha una mcu Atmel 328p a 16Mhz!!!
Se invece si discute di campo di applicazione per il controllo di sensori e qualche attuatore, allora siamo d'accordo... prova a fare riconoscimento visivo con arduino!
Son prodotti diversi per usi diversi, a mio parere paragornarli è sciocco.

Arduino non ha un OS. Possiede solo 2kb di RAM ;)
E' fatto per gestire velocemente i sensori e luci. Non ha uscita HDMI o video e non ha internet (a meno che non compri dei moduli per darglielo). Per progetti in cui devi attivare qualcosa in base a qualcos'altro é la soluzione migliore e costa solo 2€.

O_Marzo

Io con Orange pi non mi ci sono trovato male, giusto un po' un casino per trovare la giusta versione di android con il supporto alle periferiche

Simone

Cosa ha Arduino che non ha respberry, perché non si può con respberry?

No é un'immagine da mettere su SD. Carichi tutto su SD, inserisci e ti avvia direttamente l'emulatore. Già tutto configurato, non devi più fare niente :D
Ma vedi quante cose si possono fare e non devi perdere tempo per vederlo :P

Io mi diverto più con Arduino che con Raspberry, qua quello che sto facendo per mio figlio:
www. youtube. com/watch?v=JLyOfVmrpV8&list=PLBvlJsI5No1c0YvXF48DQ38XdGR8BGAB-&index=2

E' un cielo stellato, con tanto di App Win10 per gestirlo, telecomando a infrarossi e oltre 300 lampadine controllate singolarmente. Poi l'MP3 player, BT, sensore luce, di movimento e rivelatore di suono sono solo ancora periferie :) Il tutto con un Arduino da 10€. Una cosa così non riesci a farlo con il raspberry :P

Simone

Sbaglio o è fatti in C++?
Perché mi dà l'eseguibile ;)

Simone

Vedo subito :)
Quindi non basta premere sul file .py..?
In tal caso che succederebbe?

LoneWolf®

Bello anche questo! Con questo caldo per farsi trovare la casa fresca prima di rientrare è fantastico :D

Ampelio Attanasi

Esempio: con una vecchia R-Pi1 ed un modulo IR PiCobber ho reso controllabile da remoto il condizionatore di casa.

eh sì :D
C'è anche una semplice interfaccia grafica ma Windows 3.11 su un 386 era più performante :P
Se usi Python é tutto orientato alla riga di comando.
Ho scritto a Wolf prima, cerca RETROPIE, é un emulatore per raspy. Il progetto é molto bello e funziona a meraviglia. Giochi Neogen però vanno a scatti.

Simone

Non basta prenderci sopra?
È tutto orientato alla riga di comando...?

Simone

E per farlo eseguire automaticamente?

Solo se lo metti in esecuzione automatica (altro capitolo a sé).
Altrimenti devi collegare un monitor HDMI e una tastiera al raspy per eseguire lo script.
Oppure, come fa il 99%, ti connetti al raspy con Putty.

Simone

Ah è vero Phyton è interpretato quindi basta installare Phyton...
Quindi mi basta attaccare con il cavo al PC ed utilizzare PyCharm-VisualStudio-VisualStudioCode e poi riavviare il Respberry...

sì :D Raspy é come un 386 per quanto riguarda la velocità... Fa pena! Al limite per gestire la telecamera di un drone va bene. Altrimenti devi andare di Arduino :)

Guarda, se vuoi un bel progetto, cerca retropie, così ti crei un mini-SNES o altra console in poco tempo :)

mi ha messo in moderazione il commento:
https://uploads.disquscdn.c...

LoneWolf®

Santo Google! Ho capito, grazie mille per le info. Mi metto a cercare un po' sul web, dici che un drone potrebbe essere troppo complicato?

Sì, Windows é la soluzione più facile per Raspy se vuoi una semplice app. Microsoft ti da una scheda che non può essere modificata (non come Linux) per raspy. Lo avvi e Visual Studio ti trova direttamente il raspy in rete. Vedi il task manager e tutto quanto tramite pagina web sul PC. Visual Studio invece carica ed esegue l'app direttamente dall'IDE. Windows può eseguire una sola app, questa é la restrizione. Come accendi il dispositivo, si avvia la tua app.

Per Linux non hai bisogno di librerie, a meno che non cominci a fare cose speciali OpenGL, sensori o display esotici.

Simone

In che senso non c'è bisogno del compilatore?

Basta premere sul .py che si avvia il programma?
Scusa l'ignoranza non conosco Phyton

Python non hai niente da imparare :) Cerchi su google. Dove perdi tempo é appunto impostare lo script affinché si esegua in un determinato punto (tipo se ci accedi con il telefono, oppure tramite pagina web, oppure all'avvio), perché non ha niente a che fare con la programmazione ma impostazioni di Linux e dei suoi programmi (phpMyAdmin, SSH, server, ecc).

Poi lo script é qualcosa del tipo:
import RPi.GPIO as GPIO
GPIO.setmode(GPIO.BCM)
GPIO.setup(R2, GPIO.OUT)
GPIO.output(R2, GPIO.HIGH)

Simone

UWP?
Quindi hai usato Windows IoT Core?

A proposito bisogna sfruttare delle librerie terze per Linux?
Grazie mille!!!

LoneWolf®

No, con raspy non usi editors...
Questi scripts in python li metti in esecuzione automatica di solito affinché inviano i dati su un server (questa é una applicazione molto diffusa). Per modificare questi scripts, si usa l'FTP di solito per modificare direttamente sul raspy. Ricordati che quasi MAI si lavora sul raspy con tastiera e monitor collegato perché é lentissimo. Si usa un PC connesso tramite rete al raspy e quindi questi scripts li modifichi con un normalissimo editor.

Le librerie in sé ci sono già tutte se programmi in Python. Diventa più complicato con C++.

LoneWolf®

Eh non saprei, vorrei trovare qualcosa di semplice per cominciare. Capisco però che la scelta sia alquanto vasta :)
Come dicevo sopra il problema è che scarseggio anche in informatica, ma mi piaceva cimentarmi in qualcosa che mi "spingesse" anche ad approfondire e mettere in pratica un linguaggio (ho in mente Python, che sembra essere perfetto leggendoti più sotto).

Spesso si prende un Raspy e quando ti accorgi che devi perdere 1 settimana ad aggiornare Linux con sudo-apt-get, poi lasci stare... :P
Se ti piace giocare con Linux e perdere tempo con tools come putty allora va bene, perché prima di poter fare qualcosa devi riuscire a comunicare con il modulo (che non é sempre facile). Va bene anche se usi VS2017 visto che puoi eseguire l'UWP direttamente sul dispositivo con IoT Core.

Se invece vuoi gestire dei semplici sensori, opterei per un Arduino. 1000 volte più veloce (realtime), costa solo 2-3€ e con 2-3 righe di codice (1 minuto) carichi il programma che ti serve :)

LoneWolf®

No, non saprei. So che ci si può fare molte cose, mi piacerebbe anche un progettino a cui dedicare un po' di tempo nel fine settimana come hobby... qualcosa del genere. Tra l'altro ho nozioni base di informatica, quindi sono un po' indietro su questo aspetto. Per questo mi piacerebbe trovare qualcosa di non troppo impegnativo, ma che mi stimoli ad imparare qualcosa di nuovo.

ma non puoi avere una guida generica. Ma in questo blog ci sono diversi che ti possono aiutare a "cominciare" se é questo che vuoi.
Prima di tutto: vuoi usare Windows o Linux? Tutti e 2 gratuiti.
Poi: Vuoi usare la rete e/o un monitor o no? Se la risposta é no, opta per un Arduino.
Poi: Deve fare da server? Allora opti per Linux.

Detto questo, hai un connettore e connetti tutto quello che ti serve a quel connettore. Si programma in Python di solito perché é facile da imparare e non devi compilare niente. Ho già fatto progetti con OpenGL ma Raspy é davvero lento!

Se hai in mente cosa fare, allora diventa semplice. L'ultimo mio progetto era mostrare su un monitor la distanza tra il raspy e me (giusto per vedere come si crea una UWP per il Pi).

qandrav

grazie mille!
si si fin troppo completo :)

qandrav

ah dici quello! era un semplice script in python, l'ho recuperato chissà dove (quel raspi è nella casa in campagna dei miei, non ce l'ho sotto mano)

Simone

Mi invii la guida e il sorgente del sistema per innaffiare?
Grazie mille

Ma no dai... Hai visto il shop? E' molto completo per quanto riguarda sensori, pannelli di controllo, display, ecc. Per 30$ ricevi il NEO da 15$ + case + display e internet é 10 volte più veloce rispetto al raspy. Se non hai particolari richieste (community di Pi) penso che sia molto simile ad un Arduino "potenziato" per quanto riguarda periferie :)

qandrav

dipende da cosa stai facendo e cosa vuoi fare...
per le operazioni pianificate io uso cron (linux),

qandrav

eh no cosi mi fai spendere altri soldi mannaggia a te XD

Scienza

L'enigma di Tabby's Star: megastruttura aliena o evento naturale?

Tecnologia

Google Nest Cam e Videocitofono a batteria in test: ecco come vanno | Video

Articolo

Disney+, tutte le novità in arrivo a febbraio 2022

Scienza

La plastica monouso va in pensione: ecco 4 alternative sostenibili (e curiose) | Video