Kaspersky nel ciclone della cyber guerra fredda USA-Russia

03 Luglio 2017 52

C'è aria di sospetto e soffia un venticello piuttosto freddo tra le superpotenze mondiali. Mentre la NATO ridefinisce il salsa cyber il concetto di "guerra", dopo i recenti gli attacchi WannaCry e NotPetya, Kaspersky prova a convincere gli Stati Uniti di non essere una spia della Russia. Guerra nuova e nuove spie: nei conflitti tradizionali erano persone in carne ed ossa, oggi a svolgere il ruolo possono essere le società di sviluppo software e le stesse applicazioni.

Kaspersky un legame con la Russia lo ha - è un'azienda russa - ma non è ancora dimostrato che si tratti di quel tipo di legame che i malpensanti possono essere portati a credere. L'azienda è talmente convinta di operare correttamente che si mette a disposizione del Governo degli Stati Uniti per dare tutte le dimostrazioni del caso, a partire dalla possibilità di esaminare il codice sorgente del software antivirus.

Il CEO della società, Eugene Kaspersky, ha dichiarato in una recente intervista a The Associated Press, che è pronto a spostare parte del suo lavoro di ricerca negli Stati Uniti per contrastare i rumor che, a suo dire, circolano da oltre vent'anni e sono originati da semplice gelosie professionali:

Se gli Stati Uniti ne hanno bisogno, possiamo rivelare il codice sorgente. Farò tutto il possibile per dimostrare che non agiamo malignamente

A sostegno del presunto legame tra Kaspersky e il Cremlino esistono principalmente speculazioni che non possono essere considerate ancora prove schiaccianti. Il CEO di Kaspersky ha frequentato una scuola finanziata dal KGB, ha lavorato per il Ministero della Difesa Russo e diversi membri dello staff sono ex funzionari dell'intelligence russa. Non manca chi sottolinea che difficilmente la compagnia può operare in maniera indipendente in un Paese in cui l'economia è basata sulle aziende di Stato e le agenzie di intelligence sono tornate particolarmente attive con l'Amministrazione Putin.

Il CEO Eugene Kaspersky

Perché Kaspersky si sta preoccupando tanto di rassicurare gli States della sua buona fede - dopo 20 anni di rumor che vanno in tale direzione - è presto detto e coincide in parte con considerazioni di ordine economico. Il Congresso degli Stati Uniti sta infatti valutando l'adozione di una normativa che impedisce l'impiego dei prodotti Kaspersky nel Dipartimento della Difesa, perché l'azienda potrebbe essere vulnerabile all'influenza del Governo russo.

E, in un palese clima di diffidenza manifestato dalle autorità statunitensi verso l'azienda russa, si è passati presto dalle proposte di legge alle azioni concrete: mercoledì scorso almeno dodici dipendenti di Kaspersky sono stati interrogati dall'FBI sulle attività svolte dalla società nell'ambito di un'inchiesta sul controspionaggio. La notizia è stata confermata da Kaspersky che, dopo aver chiarito di aver collaborato sia con le forze dell'ordine statunitensi sia con quelle russe, ha aggiunto:

Sfortunatamente, ora i legami con l'FBI sono completamente danneggiati. Ciò significa che se si verifica qualche grave crimine che richiede la collaborazione tra le forze dell'ordine russe con l'FBI, sfortunatamente ciò non è possibile.

Il CEO dal canto suo continua a difendere l'operato della sua azienda, pur riconoscendo che ci sono state pressioni da parte di non meglio precisati governi per passare a ciò che Eugen Kaspersky definisce il "lato oscuro"; non si trattava però di funzionari russi e, in ogni caso, non è mai stato superato il limite della collaborazione per passare a quello delle azioni offensive.

Rimaniamo sempre su lato della luce e non andremo mai in quello oscuro

Basterà a convincere gli Stati Uniti a fare dietrofront sulla proposta di legge che potrebbe potrebbe portare al ban degli antivirus Kaspersky dal Pentagono?

L'unico vero Note? Samsung Galaxy Note 9, in offerta oggi da Clicksmart a 569 euro oppure da Amazon a 649 euro.

52

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Repox Ray

No. Tu hai scritto

"direi che non è così.
uno stato estero può ricattare o corrompere alcuni programmatori di prodotti USA (e viceversa).
Se si vuole sicurezza la strada è una ed una sola: open source ed audit sul sorgente."

Io ho risposto

"Evdentemente gli USA e le altre grandi potenze non la pensano come te. Loro sono più per il "open-to-me-only source", a quanto pare."

Se non leggi PER INTERO quanto c'è scritto, mi spiace tanto per te.

takaya todoroki

io ho scritto: "Se si vuole sicurezza la strada è una ed una sola: open source ed audit sul sorgente"

tu hai risposto:
"Evdentemente gli USA e le altre grandi potenze non la pensano come te"

siccome questa evidenza non c'è, visto che loro non hanno mai detto che si può avere sicurezza senza audit, ho chiesto a te lumi.
Ma non me li hai dati, nemmeno dopo le ripetute richieste.

A questo ho capito che stai rispondendo a frasi fatte in quanto chiuso all'angolo e ti saluto.

Repox Ray

Tu vedi cose che non esistono, e leggi cose che non sono state scritte.

takaya todoroki

no, spiegamelo tu, come verificare un software senza audit.
SU.

dimebag darrell

Norton che ne pensi ?

dimebag darrell

E Norton?

Repox Ray

Fattelo spiegare dall'NSA, o dagli equivalenti russi o cinesi. A meno che non ti abbiano già chiamato loro per andare a spiegarlo a loro.

takaya todoroki

beh, puoi sempre spiegarmi tu qual è il metodo migliore per verificare un software visto che sottintendi di saperlo.

Repox Ray

Solo i Sith vivono di assoluti.

takaya todoroki

1) quello che dicono e quello che pensano non coincide necessariamente
2) quello che ho detto è oggettivo: se vuoi sapere se un software è sicuro devi fargli un audit. e per fare l'audit serve il codice sorgente. Non esiste nessun 'pensiero' alternativo, è l'unico modo possibile.

CapitanoFindus

Perchè mi raccomando, solo loro possono spiare il mondo

Repox Ray

Evdentemente gli USA e le altre grandi potenze non la pensano come te. Loro sono più per il "open-to-me-only source".

takaya todoroki

direi che non è così.
uno stato estero può ricattare o corrompere alcuni programmatori di prodotti USA (e viceversa).
Se si vuole sicurezza la strada è una ed una sola: open source ed audit sul sorgente.

Alessandro Luvoni

Sinceramente io mi preoccuperei per gli utenti kaspersky dopo che l'FBI avrà visto il codice sorgente...

Repox Ray

Immagino sarà contento Zio Norton...

qandrav

praticamente il 99.9% dei tuo messaggi merita un upvote (non 100% se no poi pensi che io ti stia leccando eheheh)

Aster

Fatto anni fa;)per par condicio devi scaricare una americana

Aster

E dopo a chi tocca?ESET?avast?80% sono del est o nord Europa,ma almeno sono nella nato ;)forse c'è l'hanno ancora con la vicenda delle centrifughe iraniane

Pariflessioni

Ti dimentichi che poi quelli denunciano. Poi ti tocca tirar fuori diverse decine di migliaia di euro (alla faccia della democrazia)

Pariflessioni

Pirlosky

Pariflessioni

Vogliono tutto. Anche togliere la Siria all'influenza russa. Se ne sono usciti con la balla delle armi di distruzione di massa (come con l'iraq) è volevano invadere. I russi si sono messi di traverso. E allora hanno creato l'isis.
Sono diabolici e molto arroganti come quando hanno bombardato la base di Assad con la scusa delle armi chimiche (ma poi l'inchiesta ONU ha detto che non erano state usate armi chimiche)

Pariflessioni

Blasfemia! L'Italia attuale(e non solo) ne ha fatto di peggiori!

Pariflessioni

Ma in realtà non è vero che Putin arresta/tortura gli oppositori politici. È semplicemente che in Russia le leggi si applicano (Vedi il caso del ragazzo con pokemongo in chiesa). Poi, navalny, si è fatto 15 giorni di carcere; mica è sparito!?

Shrek

Fosse per me esisterebbe solo software open :D

Pariflessioni

Non ci sono alternative valide a Putin perché se lo senti parlare, ti accorgi che è il meglio che c'è in giro. Senti la sua versione dei fatti e sarai d'accordo con lui

takaya todoroki

appunto.
Giochiamo a 'noi non ci si fida'?
Bene.
Vale per tutti.

Pariflessioni

Assad non sarà uno stinco di santo, ma non è tanto peggio della media dei dittatori della regione.
Putin invece ha tutta la mia ammirazione. Avercelo uno così in Italia. Vediti le interviste su yt e capirai anche tu che la propaganda lo ha accusato di ogni roba possibile

R4nd0mH3r0

#jesuisKaspersky

Manuel Calavera

Il migliore resta comunque l'utente, conosco gente con Kaspersky che ha il PC perennemente infetto, e gente con Windows Defender o magari neanche quello che non prende un virus da anni.

Aniene

No ma io parlavo della gestione del dissenso verso i cittadini.

Andee Kcapp

Magari i segretari dei due partiti più grandi in Italia hanno indotto gli oppositori più accesi a dimettersi dal partito ma non mi risulta che siano stati imprigionati o addirittura eliminati fisicamente.

Sagitt

era ottimo un tempo

Aniene

Io ti consiglierei di guardare gli eventi\conferenze di ministri o politici di spicco dei partiti di csx o cdx, poi presentarti e provare ad esprimere il tuo dissenso in modo pacato ed argomentato, ebbene se torni a casa senza avere il setto nasale rotto avrai convinto anche me.

Andee Kcapp

Non voglio fare polemica ma ribadisco quello che ho scritto e non ho nessun problema ad estenderlo ai governi di almeno mezzo mondo. Però consentimi di affermare che l'Italia, pur male governata, non è ai loro livelli di nefandezze.

Aniene

Le alternative delle grandi democrazie invece sono i repubblicani e i democratici (anche quelli di colore) che alla fine fanno esattamente le stesse porcate in politica estera esporando guerre.... emh democrazia? O i turchi amici degli esportatori di democrazia con un erdogan che confronto a putin è un principiante in quanto ad arresti\torture di giornalisti e direttori di giornali o partiti di opposizione soprattutto se del pkk (uccisi dopo torture inenarrabili). Parlate della russia come se fosse una dittatura ma confronto ad usa e turchia e anche al nostro paese è molto ma molto più sicuro.

Riccardo

kaspersky sempre il top, ti protegge anche se sei pirla

Andee Kcapp

Perchè povero ?
Ci metteresti la mano sul fuoco per la sua buona fede?
Io non la metterei per nessuno sia Americani sia Russi e nemmeno Cinesi.

Andee Kcapp

I Russi non sono mammolette. Come si fà a fidarsi di una dittatura?
Non ci sono oppositori validi perchè finiscono al fresco e non mi riferisco al clima.

Aniene

Un pretesto per cosa? Hanno già l'europa dalla loro, alla prima lamentela americana l'europa e l'UN manda sanzioni economiche alla Russia che ha come partner commerciali solo la Cina (poi Siria, Kazakistan, Bulgaria, ecc e via di ordine di importanza) mentre gli USA hanno accordi con tutto il resto del mondo. Quindi già riescono a contenere la loro espansione economica e militare nonostante Putin sia riuscito a migliorare di qualche punto il pil russo. Hanno basi nato (americane) ovunque tutto intorno alla russia e tra gli alleati più fedeli Porošenko il burattino per eccellenza, quindi controllano anche i confini ucraini. La loro politica espansionistica è senza ritegno, senza un duopolio non c'è equilibrio e quindi è nell'interesse di tutti che la Russia faccia da contraltare alla potenza usa.

Slade

Stanno cercando un protesto in tutti i modi questi americani maledetti

guasta

Ma anche nella ricerca è il top... Molto meglio di altre blasonate marche

Simone

Così, una volta verificata la presenza di backdoor, provvederanno a trovare una dalla di sicurezza e a sfruttare l'exploit

Aniene

Uno dei migliori nel mondo client.

Ma22

Kaspersky è un ottimo antivirus

Aniene

Che poi assad e putin non siano stinchi di santo mi pare ovvio, ognuno porta acqua al suo mulino, ma su questa storia gli americani hanno veramente rotto le p***e. I russi non c'entrano niente, e soprattutto gli americani hanno finito di fare il bello e il cattivo tempo anche in Siria, bombardando i curdi che combattono l'ISIS "boots on the ground" l'ultimatum della Russia è che qualunque velivolo usa o nato attraversa il confine ovest della Siria verrà abbattuto seduta stante. Pazzesco, è la cosa bella è che i media internazionali mica danno risalto alla notizia che gli usa bombardano gli unici soldati a terra che combattono l'isis, ma vi pare possibile?? Passa sempre come errore di collaterale! Capisco i turchi che i curdi li vogliono far sparire dalla faccia della terra, ma gli usa che aiutano l'isis (giustamente è una loro creazione) è na roba da tribunale dell'aia.

qandrav

"Poi però facciamo lo stesso con TUTTI gli altri i programmi closed, firmware dell'hardware compresi"

eh magari si potesse

Midnight

Per solidarietà mi scarico Kaspersky :D

il Gorilla con gli Occhiali

Io sto con Kaspersky!

Pariflessioni

Senza dimenticare "la pistola fumante" di Colin power, le accuse di doping di stato degli atleti russi e la richiesta di esclusione...
Gli usa sono una fabbrica di bufale colossale (e ne hanno fatto di porcate che i russi se le sognano)

Aniene

Ma ancora con sta storia? Non c'è lo straccio di una prova, una sola singola f*****a prova dell'ingerenza del Cremlino nelle elezioni presidenziali usa. Basta basta basta con questa disinformazione di complotti campati per aria, la prossima mossa degli americani per la loro inettitudine è dare la colpa alle basi naziste sul lato nascosto della luna? Ma soprattutto, dopo l'aver accusato pubblicamente assad di aver usato armi chimiche sulla popolazione, e dietro tutti i media mondiali servi, e dopo la sonora sbugiardata (figura di emme da antologia) con tanto di prove che sono stati i ribelli della FSA armati e supportati dagli usa ad usarle per poi dare la colpa ad Assad, ancora qualcuno può dare credito alle bugie in salsa yankee? Dai ma nel 2017 sul serio?

Asus

Asus Rog Phone 2 ufficiale: il miglior gaming phone ora ha 6000mAh | Anteprima

Samsung

Xiaomi Mi 9T VS Samsung Galaxy A50: confronto fra best buy

HDMotori.it

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Samsung

Recensione Samsung Galaxy A80 (2019): la fotocamera rotante non basta