Hyperloop One in Europa: Sardegna-Corsica tra i percorsi possibili

06 Giugno 2017 129

Nonostante i rallentamenti riscontrati nella fase di test “Kitty Hawk”, Hyperloop One va avanti, e lo fa presentando il progetto in Europa con l’intento di trovare partnership in grado di trasformare l’idea in un’infrastruttura reale.

I dirigenti di Hyperloop One hanno incontrato diversi politici e soggetti economici al summit Vision for Europe (guidato dal Ministro delle Infrastrutture e dell’Ambiente olandese Melanie Schultz van Haegen), illustrando i punti di forza della innovativa soluzione per il trasporto super-veloce. Economia, sostenibilità ambientale e sociale e miglior circolazione delle merci sono solamente alcuni degli aspetti che trarrebbero benefici dal mezzo di trasporto.

La levitazione magnetica consentirà alla popolazione europea di essere ancora più vicina, riducendo nel contempo l’impronta ecologica per passeggero grazie ad un ridotto consumo di carburante e ad una contenuta emissione di inquinanti.

Il team di Hyperloop One ha individuato nove rotte potenziali nel Vecchio Continente, emerse dal One Global Challenge lanciato nel maggio 2016 e che tempo addietro aveva nominato una serie di candidati negli Stati Uniti. Secondo l’azienda, i percorsi selezionati collegheranno 75 milioni di persone in 44 città, coprendo una distanza complessiva di 5000 chilometri.


“L’Europa sposa nuove idee nel mondo dei trasporti come nessun’altra regione al mondo ed è posizionata in modo univoco per fare il prossimo grande salto nei trasporti con Hyperloop One”, ha spiegato Shervin Pishevar, co-fondatore e CEO di Hyperloop One. “La nostra visione è quella di connettere un giorno tutta l’Europa con il nostro sistema Hyperloop One, mettendo in rete l’intero continente”.

Il punto su cui l’azienda fa leva è la complementarietà del sistema con la struttura di trasporti esistente, in grado dunque di convivere con le strade, le ferrovie e i porti già esistenti.

Sono stati 2600 i partecipanti a One Global Challenge, tra cui sono stati selezionati i 9 progetti (tra cui uno che ci riguarda da vicino): questi verranno ulteriormente analizzati dagli esperti per verificarne la fattibilità dal punto di vista economico, sociale ed ambientale.


129

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
mmorselli

Grazie per la precisazione, ma il fatto che non possa curvare cosa cambia? Si parlava del fatto che il treno, a differenza dell'aereo, permette di portare molti più bagagli. Hyperloop è uguale (ed è un treno, che altro?), perché non ha problemi di carburante come l'aereo, è alimentato da corrente elettrica per cui puoi farlo potente quanto vuoi, il limite è solo quanto la gente è disposta a pagare. Con l'aereo non funziona così, il limite di carburante è un limite strutturale, non lo risolvi pagando.

Yellowt

Hyperloop non è un treno. Praticamente non può curvare se non rallentando drasticamente e consumando molto. Il suo pregio è che va veloce ma per tutto il resto non ha nulla di particolarmente imperdibile. Oltre a costare uno sproposito a richiedere anni e anni di lavoro

Antine Pala

Mi dispiace che ti senti italiano, ma tranquillo, si può guarire

mmorselli

Hyperloop è un treno, perché dovrebbe avere qualcosa di meno degli altri treni? La scomodità dell'aereo deriva dal fatto che il carburante è limitato per cui ogni grammo di carico in più accorcia la tratta che puoi fare senza rifornire. Il treno non ha questi problemi, l'energia che lo muove è virtualmente illimitata, puoi farlo comodo e puoi caricare tutto il peso che sei disposto a pagare.

Yellowt

Ovviamente. Ma la tratta breve di fatto si riduce molto. Ad esempio sulla Milano Roma AV vince nettamente il treno. Già facendo Torino Roma con solo un'ora di treno in più, sostanzialmente si equivalgono...
Io comunque vado in treno per bagagli, comodità , uso del telefono, uso del PC per lavorare ecc. Tutte cose che dubito saranno altrettanto comode su hyperloop.

Luca

Un giorno sarà così, quando avremo la possibilità di viaggiare facilmente nel pianeta non ci saranno più confini e frontiere.

Luca

Sinceramente io mi sento italiano anzi europeo, l'indipendenza della Sardegna e in generale le divisioni non le ho mai viste positive, l'unione fa la forza, poi l'odio che si ha per le istituzione è un altra cosa. Per i corsi ho saputo da qualcuno di loro che ci sono delle rivalità con i francesi ma non ho capito bene da cosa derivano. Per quanto riguarda la cultura hanno più cosa da condividere con l'Italia che con la Francia, ancora di più per ovvi motivi con la Sardegna.

mmorselli

E' un problema che hanno tutte le isole, a partire dal Regno Unito che non si sentiva Europeo, le Canarie non si sentono Spagnole, ecc... Sarebbe bello se ci fosse un'unica Nazione, il Mondo, e un'unica razza, quella umana.

mmorselli

E' un treno, per cui non ci sarebbe motivo di fare controlli diversi da quelli che oggi si fa per un treno. E' veloce, ma non è che da 350Kmh a 1000Kmh cambi qualcosa, la differenza con l'aereo è che è a terra per cui si possono attuare sistemi di sicurezza che limitino i danni alla cabina dove avviene l'esplosione, può essere fermato, può essere raggiunto dalla polizia, ecc... L'aereo è il mezzo più sicuro per spostarsi, a meno di un attentato terroristico, in questo caso non c'è nulla da fare, cade, centinaia di passeggeri muoiono e se cade su obbiettivi civili vengono distrutti. Il valore per un terrorista è soprattutto psicologico, sfrutta il senso di impotenza che hai in un mezzo che vola, la gente ha spesso paura dell'aereo ma raramente del treno, anche se gli incidenti in treno sono di più.

John277

Non lo metto in dubbio, ma io ho sempre pensato che i controlli serrati erano dati dal fatto che una piccola esplosione in aereo crea danni devastanti e nell'hyperloop temo sia la stessa cosa

daniele

La differenza sarebbe nel fatto che non può essere dirottato per fare danni come un aereo... è dentro un tubo

John277

Chiedo scusa, ma pensi che in un veicolo chiuso in un tubo sottovuoto che viaggia a MAC 1 pieno di gente ci sarebbero dei controlli inferiori a quelli di un aeroporto?

Antine Pala

I corsi non si sentono italiani, così come non ci sentiamo italiani noi sardi. I corsi odiano il Governo e lo Stato francese così come noi odiamo Governo e Stato Italiano.

Comunque noi e i corsi siamo popoli fratelli, i nostri governi (il nostro però lascia molto a desiderare) sono alleati (il progetto è portato avanti dalle due isole in sinergia), la lingua è diversa, loro parlano una lingua di derivazione italica, noi parliamo una lingua a se stante. E' vero però che nel nord sardegna si parlano sassarese e gallurese che sono di derivazione corsa.

Antine Pala

è targato FR perché il progetto è presentato dall'azienda corsa FemuQuì :)

fra

Sardegna - Corsica. si in effetti rotta ad altissimo potenziale sia in termini numerici che economici. bonanotte!

Leon94

Woow non l'avrei mai pensato....

Barx

Oppure una tratta roma-newyork sarebbe fantastica, magari nelle future versioni "molto future" dove potranno raggiungere pure velocità maggiori, Mach 2 o 3, sarebbe fantastico, immaginate di partire da Roma e arrivare alla Centrall Station a New York in 1 ora e 50min :D le gite delle domenica XD

Barx

Propongo la tratta Reggio Calabria-Torino, in modo da avere un collegamento diretto con le colonie del Nord in soli 50 Minuti XD

al404

adesso ho capito Hyperloop sta per raccogliere finanziamenti e poi...
[hyperloop]raccogliere altri finanziamenti e poi...[/hyperloop]

Svasatore

In effetti ora che non c'è Berlusconi al governo é passata di moda insieme allo spread.

Luca

I corsi odiano a morte i francesi, si sentono italiani, parlano italiano e guardano la tv italiana, hanno pure un dialetto molto simile ai dialetti del nord Sardegna.

Gef

Simpatico vedere come nell'immagine per il percorso fra le due isole abbiano messo solo FR e non anche IT. Un po' come Trump che regalava la Corsica ma al contrario.

Svasatore

No i laureati se ne vanno alcuni e fanno un lavoro, basta che sia tale e non sfruttano nessun sistema ma vengono sfruttati.
La cosa é veramente diversa.

nutci

Nessuno ti chiede di farlo.

nutci

Eggià.

nutci

Mi sa che hai sbagliato persona. Credo di essere più razionale di molti altri dentro questo paese e sicuramente molto di più di quelli che gridano alla kasta come dici tu.

nutci

Sono liberissimi di farlo a mio avviso, come lo sono i laureati di andarsene e sfruttare il sistema che più li aggrada. Ognuno nella sua vita deve essere libero di fare quello che vuole. Sta all'azienda chiama "Stato Italiano" a rendersi più appetibile per i laureati che se ne vanno e meno appetibile per gli ospiti indesiderati che arrivano.

mmorselli

Su una ferrovia ci metti il treno di chiunque, in un aeroporto fai atterrare l'aereo di chiunque, ma in un hyperloop viaggi solo con il mezzo predisposto dal proprietario, zero concorrenza.

mmorselli

La competitività con gli aerei è in termini di tempo-viaggio, gli aeroporti sono sempre lontani dai centri abitati e difficili da raggiungere, hanno procedure di imbarco complesse... E' veloce solo la tratta da decollo e atterraggio, ma il tempo residuo è spesso molto più lungo nelle tratte brevi.

sgru

Dopo il no-sense della fibra in un paese come Marcianise di sicuro collegheranno un paio di paesi napoletani tra di loro ;-)

GTX88

ma tu non ci stai con il cervello!

Maurizio

a che servirebbe Italia-Sardegna... per 4 gatti... Per infrastrutture del genere servirebbero altissimi numeri...

Antsm90

Sì ma se non si connette anche la Corsica alla Francia è inutile (beh oddio, anche in quel caso non è che sia il massimo dell'utilità in realtà)

Leon94

Ahahahaha io purtroppo non ci sono mai stato ancora! Ma com'è la relazione tra corsi e sardi? Sono in contatto come due, normali, regioni in Italia oppure si sente la differenza tra le due? In Corsica si parla anche l'italiano visto che geograficamente si trova in Italia? Scusa le tante domande

Breus

Nope! Il Salento è tranquillo, è pieno di edifici secolari che si sarebbero sbriciolati da un pezzo in caso contrario. Anche la Sardegna è a basso rischio sismico.

StriderWhite

finchè non si inventano il teletrasporto...

AntonioSM77

Infatti ho detto che come crollerebbe un ponte anche questa struttura potrebbe riportare danni.

AntonioSM77

Ti ricordo che questo è un sistema di trasporto civile. Lo scambio tra le isole non viene incrementato se ci passano solo persone a piedi.

Volpe

I ponti crollano pure lì fidati

Volpe

Tutta la pianura padana ha un potenziale di magnitudo 6.

Volpe

Non c'entra niente, e in confronto ad altri paesi i nostri terremoti sono peti

xpy

Beh, non direi, vista la lunghezza prevista il collegamento immagino sarebbe Cagliari ajaccio, e se non c'è molto scambio tra le isole è anche per i pessimi collegamenti a parte il traghetto in sé, il vero problema sono le strade, sono un incubo, se in 2 ore si riesce ad arrivare da un capo all altro e il prezzo non è esagerato, uno potrebbe pensare ad esempio di prendersi la casa al mare li invece che a un ora di macchina da casa

SLM

IO RIVOGLIO LA FRECCIA DEL SUD!

densou

inutili perché dal nostro versante avrebbe giovato un adeguamento del pre-esistente fino a Modane. Peccato che LORO dopo Modane fossero ridotti così male (singolo binario con tracciato tipo stelvio ancora di fine 19 secolo) e senza tratta internazionale, no fondi europei. [nel mio esempio, si sarebbero dovuti pagare TUTTO e a conti fatti, sarebbe stata una spesa PIU' alta di quella che risulterà per il LORO versante a Torino-Lyon completata]

Svasatore

Ahahhaha premesso che non ne faranno mai nemmeno uno se non in qualche Paese con i petroldollari, la tratta Sardegna Corsica non interessa a nessuno ed economicamente nemmeno dopo 1000 anni rientreranno della spesa.

densou

vuoi finire come Alicante o Benidorm (o una terza, non ricordo)? :| spiaggia + mostri edilizi :ma-anke-no:

densou

ehm la Guardia Civil è nota per non essere buonista nonostante sia ubicata là ;)

Svasatore

Che discorso senza senso!
E allora i laureati italiani che restano disoccupati dovrebbero imbarcarsi per Hollywood reclamando una vita migliore?

I migranti non muoiono di fame, vengono qua per sfruttare il sistema.

Svasatore

Ma diritto di voto cosa? Che sarai il primo a gridare alla kasta e che tutti sono mafiosi.

Yellowt

Notare che Corsica - Sardinia da prospetto risulta in Francia...
In ogni caso l'Europa ha in costruzione i vari corridoi TAV continentali da molti anni, dubito che le stesse tratte interessino a Hyperloop.
Da 350 all'ora a 900-1000 fa differenza solo su tratte lunghissime dove comunque non sarà mai competitivo con gli aerei. Non vedo l'utilità anche se tecnologicamente è molto interessante.

Tecnologia

Recensione Ecovacs Deebot X1e OMNI: tanto potenziale ma occhio al prezzo!

Curiosità

Youtube e il mistero del video più antico della piattaforma: ecco cosa è successo

Articolo

Netflix, tutte le novità in arrivo a febbraio 2023

Apple

Macbook Pro M1 Max 15 mesi dopo: durata e consigli alla luce dei nuovi M2 | Video