WiFi4EU, l’Europa finanzia il WiFi pubblico

30 Maggio 2017 28

Entra nel vivo il progetto WiFi4EU, progetto nato nel 2016 che si pone come obiettivo la promozione della connessione WiFi gratuita per i cittadini europei negli spazi pubblici.

Il Parlamento Europeo, il Consiglio e la Commissione hanno dato il parere favorevole decisivo per concedere finanziamenti a fondo perduto agli organismi pubblici che ne faranno richiesta.

Il fondo messo a disposizione per l’acquisto e l’installazione di apparecchiature WiFi tra il 2017 e il 2019 è di 120 milioni di euro, e la domanda potrà essere inviata da municipi, biblioteche, musei o centri sanitari. L’autorità locale dovrà farsi carico solamente dell’abbonamento per accedere alla rete della manutenzione.

L’intento di Bruxelles consiste nell’ottenere una copertura entro il 2020 di 6-8 mila municipalità con 40-50 milioni di connessioni al giorno, con l’intento di trasferire il più possibile i propri servizi sul digitale e di offrire gratuitamente alla collettività la possibilità di connettersi alla rete.

"Le autorità locali saranno incoraggiate a sviluppare e promuovere i propri servizi digitali in settori quali l'amministrazione online, la telemedicina e il turismo elettronico. L’iniziativa WiFi4EU sarà accessibile mediante procedure semplici e non burocratiche, quali domande online, pagamenti effettuati con buoni e requisiti di controllo leggeri”.

Le domande per accedere ai fondi WiFi4EU saranno tenute in considerazione sulla base dell’ordine di presentazione. La Commissione Europea darà un punteggio maggiore a tutti i progetti che consentiranno di attrezzare le zone in cui non esiste ancora il WiFi pubblico o privato.

Cerchi lo schermo con la maggiore risoluzione e supporto 4K?? Sony Xperia XZ Premium, compralo al miglior prezzo da ePrice a 521 euro.
Apple Iphone 8 Plus 64gb Grigio Siderale Space Grey è disponibile da puntocomshop.it a 757 euro.

28

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Lorenzo Caner

Di solito sono servizi a banda garantita con una capacità molto alta ripartita tra tutti gli hotspot. Costano molto

talme94

Invece rimanendo connesso alla rete cellulare tutto ciò non avviene...

asd555

Quel che dico anche io! Teoricamente anche un proxy andrebbe bene!

ale

Può avere un certo senso, fin che i dati li hanno gli americani dall'altra parte dell'oceano, è un conto, se li ha il governo dello stato in cui vivi è diverso, perché è più probabile che abbia interesse per utilizzarli, come non si sa ma non per fare del bene.

Insomma, più è vicino a te chi possiede l'accesso ai dati più è probabile che abbia interesse di danneggiarti in qualche modo, nel caso delle reti wireless pubbliche, il comune che gestisce la rete wireless potrebbe danneggiarti per esempio pubblicando il log del tuo traffico o della tua posizione, o ricattarti, per quale motivo, magari perché sei di un partito di opposizione o comunque qualcuno che sta dando fastidio al potere.

ale

Con un router da 150 euro ci fai poco...

ale

Questioni di sicurezza ridicole, se uno volesse usare la rete per compiere qualche crimine di certo non lo fa in chiaro, usa comunque una connessione TOR non rintracciabile e quindi non ha assolutamente senso registrare gli accessi...

Passante

Governo ladro.

Passante

Non c'è tempo

benzo

Prevedo un icremento di business sulle VPN :D

bda94

Cioè lo fanno gli americani ma se lo fa l UE con gli europei non va bene?

asd555

Sì ma se poi vogliono la registrazione e un iter di mezz'ora solo per accedere tanto pubblico non è.

Ok, lo si fa per ragioni di sicurezza, come quando ti chiedono il documento negli internet cafè... Ma ci sarà un altro modo.

CAIO MARIOZ

250€? credo siano per le piccole e medie entità, a meno che non devi gestire una biblioteca o un comune di un capoluogo di regione, ma credo che quelli siano già ben cablati da tempo

greyhound

Non solo..si azzardano pure ad offrirtela sti maledetti

Ma22

I router costano di più, devono gestire molte connessioni...

greyhound

Certo che far polemica ogni volta che si legge eu o stato in un articolo ha un po stufato

Ma22

Ma qualcuno sa dirmi quando paga un comune / provincia o regione per il wifi pubblico. Penso che il Wi-Fi ha un costo (servizio, rete, manutenzione...). Inoltre dovrebbero togliere il limite da 300/500 MB al giorno portandolo a 1 GB.

IDGAF

dannata EU che mi suggerisce dove mangiare la PIZZA!!!!

Fioravante Bisogno

si chiama connessione dati,quindi è inutile dire che vogliono i tuoi dati,visto che li possiedono già

CAIO MARIOZ

Potrebbero distribuire 800'000 router dal valore di 150 euro

iclaudio

e le antenne non le metti per coprire il territorio?

iclaudio

li ha ma se ho il wifi sempre connesso sa anche i miei spostamenti e le mie abitudini,mi sollecita amicizie dove sono stato,mi invita a mangiare una pizza dove passo spesso...si certo lo fa google ,facebook e altri ma sono americani,qui ci si mette l'europa che fa tanto la battaglia per la privacy

Piervittorio Trebucchi

rileggi l'articolo che è meglio ...

CAIO MARIOZ

Allora utilizza gli operatori,
ah no... XD

ghost

Lo stato falzo non quello onesto

ghost

120 milioni di euro per comprare router?

ReArciù

cioè lo stato deve raccogliere i tuoi dati personali?

Fioravante Bisogno

come se ora non li avessero già

iclaudio

la raccolta dei dati personali fa gola a tutti

RECENSIONE Dji Mavic AIR: meglio o peggio del Mavic Pro?

Alta definizione

Anteprima Fujifilm X-H1, i nostri scatti con la nuova top di gamma | Video

-10% su tutti i prodotti eBay elettronica, informatica, smartphone, fotografia e altro

Apple

iPhone X per me è NO (3 mesi dopo) | Da Android a iOS e RITORNO | VIDEO