Arms: la nostra anteprima dal Global Testpunch

29 Maggio 2017 17

Durante lo scorso weekend è stato possibile accedere al Global Testpunch dedicato ad Arms, nuovo brand di Nintendo che andrà a impreziosire il parco giochi di Switch a partire dal 16 giugno. I responsabili della società dalla grande Enne hanno dato la possibilità ai videogiocatori di accedere a una vera e propria open beta a tempo, in modo da verificare la bontà del servizio in rete che andrà a caratterizzare questa evoluzione del pugilato vista su Wii.

BOTTE DA ORBI

Il sistema di gioco legato ad Arms non ha certo bisogno di presentazioni. I JoyCon si trasformano di fatto nei pugni del videogiocatore, il quale è chiamato a sferrare colpi micidiali all'indirizzo dell'avversario, allo scopo di azzerare la barra della vita del contendente e portare a casa la vittoria.

Dritti e ganci sono all'ordine del momento, come del resto le prese, la possibilità di saltare, schivare e bloccare. Non manca certo la super mossa, la quale può essere attivata una volta riempito l'apposito indicatore per essere poi richiamata tramite il movimento dei pad. Ancora una volta abbiamo potuto assaggiare la risposta dei sensori di movimento, i quali leggono in maniera convincente i comandi inferti dal giocatore.

Spostiamo però la nostra attenzione sul roster a disposizione e sulle armi in dotazione. Essendo una versione di prova, la presenza degli oggetti selezionabili era limitata, ma abbiamo comunque potuto farci un'idea delle diverse configurazioni possibili da associare al nostro alter ego virtuale. Prima di iniziare ogni match è possibile infatti scegliere che tipo di "guantone" utilizzare, strumento offensivo che può andare da pugni standard a lanciamissili, passando per eliche e molto altro ancora. Ogni oggetto possiede di fatto caratteristiche uniche, di conseguenza sarà necessario studiare al meglio ogni movimento e ogni effetto, in modo da mettere a punto il personaggio più adatto al vostro stile di gioco.

La versione di prova proponeva un roster di sette personaggi: Springman, Ribbon Girl, Ninjara, Master Mummy, Min Min Mechanica e Helix. Abbiamo speso del tempo su ognuno di essi ed è venuta a galla la presenza di un bilanciamento non proprio ben rifinito. Arms sembra infatti premiare i personaggi rapidi piuttosto che quelli potenti, di conseguenza i videogiocatori potrebbero escludere a priori la scelta di Master Mummy, Helix e Mechanica. Necessitiamo però di un numero di ore maggiore per affermare con certezza quanto appena descritto, cosa che faremo durante la fase di recensione.


Il Global Testpunch ha messo alla luce due macro modalità. Da un lato abbiamo affrontato i classici scontri competitivi che prevedono uno contro uno, due contro due e tutti contro tutti, mentre dall'altro è possibile contare su minigiochi aggiuntivi, tra cui Pallavolo. I giocatori sono chiamati a sfidarsi in una vera e propria partita di Beach Volley a suon di palle esplosive. Far cadere la palla a terra significa assistere di fatto a una grossa esplosione. La variante risulta davvero interessante e soprattutto piacevole da affrontare.

Purtroppo nella beta non sono state inserite altre modalità, di conseguenza, anche in questo caso, potremo saggiare la bontà della longevità solamente una volta messo le mani sul prodotto finito.

UN CARTONE RULLACARTONI

Arms mette alla luce un comparto grafico fumettoso e colorato che non denota incertezze. Non abbiamo mai riscontrato alcun tipo di problema a livello di frame rate, sia in versione portable che handheld. I dettagli visivi sono inoltre ispirati e in grado di garantire al gioco una serie di effetti speciali davvero convincenti. I personaggi disponibili dispongono inoltre di un design accattivante, di conseguenza non vediamo davvero l'ora di poter vedere il roster completo.

PRIME CONSIDERAZIONI

Arms ha tutte le carte in regola per essere l'ennesima avventura must buy di Nintendo. Gameplay semplice ma profondo, comparto grafico evocativo e soprattutto adatto a ogni tipo di videogiocatore con la garanzia dell'esperienza online. Resta da vedere se gli sviluppatori saranno in grado di fornire un numero di modalità in grado di tenere alto il fattore longevità e soprattutto bisognerà valutare meglio la bontà del netcode.

Il punto di partenza è comunque ottimo e ci aspettiamo inoltre un numero di oggetti collezionabili incredibilmente elevato, leit motiv tra l'altro degli ultimi picchiaduro lanciati sul mercato, tra cui Injustice 2 e Tekken. Appuntamento quindi per il 16 giugno, momento in cui Arms farà capolino nei negozi specializzati.


17

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
parabellum82

Alla pari, le ho prese e le ho date. Il fatto è che l'ho trovato troppo semplice, tiri due cazzotti e via sempre con la stessa cosa. Idem per le prese e le combo ad energia massima.
Guarda, ho preferito di più la modalità pallavolo al combattimento, anche se mi ha stancato pure questa dopo qualche partita, è un continuo muovere le braccia e la IA ti aiuta parecchio.

Eros Nardi

Io ho avuto l'idea opposta sul bilanciamento dei personaggi: ho vinto qualche partita solo usando Master Mummy o Min Min con arma pesante!
Sarà che ho sempre avuto la sfiga di scontrarmi con i più forti della stanza quindi l'unico modo per rispondere ai colpi era avere un personaggio che reggesse meglio alle legnate =P

Eros Nardi

Per curiosità.. mediamente più vittorie o sconfitte? Io ci ho messo 20 minuti solo per iniziare a giocarmela invece di perdere e basta..

RESET!™

All'inizio non ero convinto, il testpunch mi ha fatto ricredere. Sicuramente lo acquisterò.

volpe96

Speriamo, promette bene questa IP

volpe96

Ottimo allora che ci sia la modalità campagna.. Anche perché switch è una consolle che sfrutti molto in modalità portable, non avendo quindi wifi a cui collegarti

Davide Neri

Ci sono alcuni fotogrammi del trailer single player in cui si vedono personaggi non rivelati, quindi probabilmente c'è una sorta di campagna. Al limite potrebbero essere parte dei DLC gratuiti che faranno ma non credo che Nintendo li mostrerebbe così tanto in anticipo. Di modalità online ce ne sono a carriole.

Vive

La storia dovrebbe essere nel grand prix.

Ci sono alcune modalità single player dove fai i soldi per acquistare le armi.

Online c'è:

1v1
1v1v1
1v1v1v1
2v2
Pallavolo (con regole cambiate)
Basket (con regole cambiate)
Skillshot

Poi hanno promesso nuovi personaggi, nuove modalità e nuove armi come aggiornamenti tutti gratuiti che arriveranno post-lancio (come avviene con Splatoon)

volpe96

Serve una modalità storia (e qualche modalità online), altrimenti diventa un simil-wii sport, lo usi 2 settimane e poi lo ritiri fuori solo per giocarci con gli amici 2 volte al mese

Vive

Ci sarà anche nel prossimo weekend, se avete la possibilità, provatelo.

Avevo zero aspettative per questo gioco (nome un po' anonimo, il rischio che fosse una cosa poco hardcore per casuals tipo Wii boxing) e mi ha sorpreso.

Il character design è notevole ai livelli di Overwatch, il gameplay è molto serio si può giocare bene con o senza i motion controls, tutti i personaggi hanno le loro armi e caratteristiche uniche, non ce n'è uno più forte degli altri, dipende dal proprio stile di gioco.

engciv

Giocato per due volte. Le ho buscate come non mai ahahah Faccio davvero schifo... Sarà che, per qualsiasi gioco, ci metto sempre una vita ad entrare nell'ottica dei comandi (tra salti, scatti e parate andavo sempre in confusione), ma per quanto mi riguarda, in questo Global Testpunch ho fatto davvero pena. Resta il fatto che comunque mi sono divertito, ma non credo comprerò il gioco, almeno non subito.

jskdldsad

Le aspettative erano alte visti i primi commenti letti su reddit ma personalmente mi sono annoiato abbastanza in fretta. Degustibus

Gabriel #JeSuisPatatoso

:'D

Wrenchies

È il picchiaduro definitivo che in confronto tekken 7 e injustice 2 sono robaccia

Brava Nintendo

parabellum82

Ci ho giocato, ma dopo 15min mi era già venuto a noia. Saranno gusti, io non lo comprerò.

MeneS

Da provare...è uno di quei giochi che solo provandolo si capisce se vale o meno

Mew

Sembra essere un bel gioco.

Recensione Pokémon Spada e Scudo: tra Terre Selvagge e gioco competitivo

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti

Asus Rog Phone 2: tutto su accessori ed esperienza gaming | Video Recensione

Nintendo Switch Lite: le nostre prime impressioni | Video Anteprima